La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 PRIMO APPROCCIO CON IL PRIMO SOCCORSO. 2 Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso I Compiti del.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 PRIMO APPROCCIO CON IL PRIMO SOCCORSO. 2 Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso I Compiti del."— Transcript della presentazione:

1 1 PRIMO APPROCCIO CON IL PRIMO SOCCORSO

2 2 Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso I Compiti del primo soccorritore durante un intervento I Compiti del primo soccorritore durante un intervento Cosa dobbiamo osservare nel corso di un intervento Cosa dobbiamo osservare nel corso di un intervento Possiamo distinguere le emergenze Possiamo distinguere le emergenze La scaletta delle urgenze La scaletta delle urgenze La catena del soccorso La catena del soccorso

3 3 Introduzione al primo soccorso Definizione di primo soccorso Definizione di primo soccorso Cosa dobbiamo fare Cosa dobbiamo fare

4 4 Definizione di primo soccorso L'insieme di azioni che un soccorritore occasionale compie per aiutare una persona colpita da un malore o coinvolta in un incidente, SENZA l'ausilio di attrezzature particolari L'insieme di azioni che un soccorritore occasionale compie per aiutare una persona colpita da un malore o coinvolta in un incidente, SENZA l'ausilio di attrezzature particolari

5 5 Cosa dobbiamo fare preservare le funzioni vitali della persona infortunata nei primi minuti preservare le funzioni vitali della persona infortunata nei primi minuti evitare che la situazione si aggravi durante l'attesa di soccorsi più qualificati evitare che la situazione si aggravi durante l'attesa di soccorsi più qualificati

6 6 I Compiti del primo soccorritore durante un intervento Dobbiamo al minimo……… Dobbiamo al minimo……… La legge non ci obbliga a……… La legge non ci obbliga a……… Tuttavia dovremmo cercare di……. Tuttavia dovremmo cercare di……. Dobbiamo stare attenti a……… Dobbiamo stare attenti a……… Se non siamo medici o infermieri non dobbiamo………. Se non siamo medici o infermieri non dobbiamo………. Riflessione………. Riflessione……….

7 7 Dobbiamo al minimo osservare e valutare la situazione osservare e valutare la situazione avvisare le autorità se nessuno l'ha già fatto avvisare le autorità se nessuno l'ha già fatto assistere la persona secondo il buon senso assistere la persona secondo il buon senso trascurando questi doveri siamo imputabili di OMISSIONE DI SOCCORSO trascurando questi doveri siamo imputabili di OMISSIONE DI SOCCORSO

8 8 La legge non ci obbliga a fare interventi che ci mettano in pericolo fare interventi che ci mettano in pericolo fare interventi dei quali non siamo sicuri, applicando tecniche che non siamo tenuti a conoscere fare interventi dei quali non siamo sicuri, applicando tecniche che non siamo tenuti a conoscere

9 9 Tuttavia dovremmo cercare di mantenere la calma mantenere la calma osservare la situazione individuando i rischi e le lesioni che mettono in pericolo la vita della persona osservare la situazione individuando i rischi e le lesioni che mettono in pericolo la vita della persona riflettere sulle azioni da fare valutandone l'urgenza ed i rischi riflettere sulle azioni da fare valutandone l'urgenza ed i rischi agire per portare soccorso applicando le tecniche che conosciamo agire per portare soccorso applicando le tecniche che conosciamo

10 10 Dobbiamo stare attenti a non metterci in pericolo non metterci in pericolo non agire senza il consenso dell'infortunato salvo casi di necessità non agire senza il consenso dell'infortunato salvo casi di necessità non fare manovre delle quali non siamo sicuri solo per fare qualcosa non fare manovre delle quali non siamo sicuri solo per fare qualcosa non cancellare indizi o prove di reati non cancellare indizi o prove di reati non divulgare notizie riservate sull'infortunato non divulgare notizie riservate sull'infortunato

11 11 Se non siamo medici o infermieri non dobbiamo dare farmaci di nostra iniziativa dare farmaci di nostra iniziativa praticare iniezioni praticare iniezioni praticare alcun tipo di intervento chirurgico o di sutura praticare alcun tipo di intervento chirurgico o di sutura considerare morto un infortunato considerare morto un infortunato

12 12 Riflessione Tutti gli interventi che tratteremo durante il corso sono alla portata di tutti tuttavia se sono praticati male possono danneggiare l'infortunato Tutti gli interventi che tratteremo durante il corso sono alla portata di tutti tuttavia se sono praticati male possono danneggiare l'infortunato Se l'intervento sbagliato provoca un aggravamento o la morte dell'infortunato il soccorritore può essere accusato di lesioni colpose o omicidio colposo a meno che non dimostri che l'azione era URGENTE e compiuta in uno stato di NECESSITA', per evitare all'infortunato il pericolo di un DANNO MAGGIORE, non evitabile in altro modo Se l'intervento sbagliato provoca un aggravamento o la morte dell'infortunato il soccorritore può essere accusato di lesioni colpose o omicidio colposo a meno che non dimostri che l'azione era URGENTE e compiuta in uno stato di NECESSITA', per evitare all'infortunato il pericolo di un DANNO MAGGIORE, non evitabile in altro modo

13 13 Cosa dobbiamo osservare nel corso di un intervento Capire cos'è accaduto Capire cos'è accaduto Se ci sono pericolo se interveniamo o se non interveniamo Se ci sono pericolo se interveniamo o se non interveniamo Se gli infortunati sono immobili senza coscienza o se parlano o si muovono Se gli infortunati sono immobili senza coscienza o se parlano o si muovono Se gli infortunati hanno subito un urto che potrebbe aver traumatizzato la colonna vertebrale Se gli infortunati hanno subito un urto che potrebbe aver traumatizzato la colonna vertebrale Se gli infortunati stanno perdendo vistosamente sangue Se gli infortunati stanno perdendo vistosamente sangue Se ci sono ostacoli per i soccorritori Se ci sono ostacoli per i soccorritori Se ci sono altre persone presenti che possono aiutare i soccorritori Se ci sono altre persone presenti che possono aiutare i soccorritori

14 14 Cosa dobbiamo osservare nel corso di un intervento (2) Se i soccorsi qualificati possono arrivare in breve tempo in quel luogo Se i soccorsi qualificati possono arrivare in breve tempo in quel luogo

15 15 Possiamo distinguere le emergenze Emergenze mediche Emergenze mediche Emergenze traumatiche Emergenze traumatiche Emergenze ambientali Emergenze ambientali

16 16 Emergenze mediche infarti infarti ictus ictus causa interna al paziente causa interna al paziente

17 17 Emergenze traumatiche incidenti stradali incidenti stradali cadute cadute fratture fratture

18 18 Emergenze ambientali avvelenamenti avvelenamenti ustioni ustioni annegamenti annegamenti congelamenti congelamenti

19 19 La scaletta delle urgenze Differenza tra emergenze e urgenze Differenza tra emergenze e urgenze Classificazione degli interventi Classificazione degli interventi

20 20 Differenza tra emergenze e urgenze

21 21 EMERGENZA E una situazione in cui è necessario intervenire immediatamente per evitare la morte dellinfortunato E una situazione in cui è necessario intervenire immediatamente per evitare la morte dellinfortunato

22 22 URGENZE E una situazione che richiede un soccorso rapido ma in misura minore rispetto allemergenza E una situazione che richiede un soccorso rapido ma in misura minore rispetto allemergenza

23 23 Una situazione grave ma non urgente ad esempio una malattia cronica non richiede necessariamente un intervento rapido. Una situazione grave ma non urgente ad esempio una malattia cronica non richiede necessariamente un intervento rapido.

24 24 Classificazione degli interventi Interventi di emergenza rapida Interventi di emergenza rapida Interventi di emergenza prolungata Interventi di emergenza prolungata Interventi di massima emergenza e massima urgenza (VITA A RISCHIO) Interventi di massima emergenza e massima urgenza (VITA A RISCHIO) Interventi di normale emergenza e normale urgenza (VITA NON A RISCHIO) Interventi di normale emergenza e normale urgenza (VITA NON A RISCHIO)

25 25 Interventi di emergenza rapida pervietà delle vie aeree (rimozione di ostacoli alla respirazione) pervietà delle vie aeree (rimozione di ostacoli alla respirazione) arresto delle emorragie massive arresto delle emorragie massive

26 26 Interventi di emergenza prolungata respirazione artificiale respirazione artificiale rianimazione cardiopolmonare rianimazione cardiopolmonare

27 27 Interventi di massima emergenza e massima urgenza (VITA A RISCHIO) difficoltà respiratoria (PNEUMOTORACE, EDEMA POLMONARE) difficoltà respiratoria (PNEUMOTORACE, EDEMA POLMONARE) difficoltà circolatorie (INFARTO) difficoltà circolatorie (INFARTO)

28 28 Interventi di normale emergenza e normale urgenza (VITA NON A RISCHIO) lesioni termiche (USTIONI, CONGELAMENTO,ecc) lesioni termiche (USTIONI, CONGELAMENTO,ecc) traumi, ferite e altro traumi, ferite e altro

29 29 La catena del soccorso SE SOLO UNO DI QUESTI ANELLI NON VIENE ATTUATO NELLA MANIERA CORRETTA SI METTE IN PERICOLO LA VITA DELL' INFORTUNATO E DEL SOCCORRITORE SE SOLO UNO DI QUESTI ANELLI NON VIENE ATTUATO NELLA MANIERA CORRETTA SI METTE IN PERICOLO LA VITA DELL' INFORTUNATO E DEL SOCCORRITORE 1. anello SICUREZZA 1. anello SICUREZZA 2. anello INTERVENTI IMMEDIATI 2. anello INTERVENTI IMMEDIATI 3. anello CHIAMATA DI SOCCORSO 3. anello CHIAMATA DI SOCCORSO 4. anello INTERVENTI DI ATTESA 4. anello INTERVENTI DI ATTESA 5. anello TRASPORTO 5. anello TRASPORTO 6. anello RICOVERO 6. anello RICOVERO

30 30 1. anello SICUREZZA osservare la situazione osservare la situazione neutralizzare i pericoli neutralizzare i pericoli

31 31 2. anello INTERVENTI IMMEDIATI esaminare rapidamente l'infortunato esaminare rapidamente l'infortunato praticare interventi prioritari praticare interventi prioritari

32 32 3. anello CHIAMATA DI SOCCORSO chiamare aiuto chiamare aiuto correre a telefonare correre a telefonare

33 33 4. anello INTERVENTI DI ATTESA prestare assistenza prestare assistenza sostegno delle funzioni vitali sostegno delle funzioni vitali

34 34 5. anello TRASPORTO arrivo dei soccorsi qualificati arrivo dei soccorsi qualificati trasporto di emergenza trasporto di emergenza

35 35 6. anello RICOVERO arrivo al pronto soccorso arrivo al pronto soccorso smistamento al reparto adatto smistamento al reparto adatto

36 36 Le prime misure Basic Life Support Basic Life Support La chiamata di soccorso La chiamata di soccorso Posizione laterale di sicurezza Posizione laterale di sicurezza

37 37 Basic Life Support Insieme di manovre pratiche per valutare le funzioni vitali e per stabilizzare le condizioni del paziente nellattesa che arriva il soccorso avanzato

38 38 La chiamata di soccorso Cosa dire all'operatore di centrale Cosa dire all'operatore di centrale Se siete soli senza telefono quando è possibile lasciare l'infortunato per chiamare aiuto? Se siete soli senza telefono quando è possibile lasciare l'infortunato per chiamare aiuto?

39 39 Cosa dire all'operatore di centrale Mantenere la calma e parlare lentamente Mantenere la calma e parlare lentamente Descrivere l'accaduto Descrivere l'accaduto Numero di infortunati Numero di infortunati Condizioni degli infortunati Condizioni degli infortunati se coscienti o non coscienti se coscienti o non coscienti se possono più o meno muoversi se possono più o meno muoversi se ci sono problemi medici se ci sono problemi medici Presenza di ostacoli Presenza di ostacoli portire bloccate portire bloccate fughe di gas fughe di gas incendi incendi persone violente persone violente necessità delle forze dell'ordine necessità delle forze dell'ordine

40 40 Cosa dire all'operatore di centrale (2) Indicare esattamente il luogo e come arrivarci Indicare esattamente il luogo e come arrivarci Fornire il proprio numero di telefono Fornire il proprio numero di telefono

41 41 Se siete soli senza telefono quando è possibile lasciare l'infortunato per chiamare aiuto? se l'infortunato non respira se l'infortunato non respira se l'infortunato è un bambino in arresto cardio circolatorio se l'infortunato è un bambino in arresto cardio circolatorio se l'infortunato in arresto cardio circolatorio e siamo distanti da un telefono se l'infortunato in arresto cardio circolatorio e siamo distanti da un telefono se l'infortunato incosciente e perde molto sangue ma respira e ha polso se l'infortunato incosciente e perde molto sangue ma respira e ha polso

42 42 se l'infortunato non respira chiamare subito aiuto chiamare subito aiuto tornare entro 3 minuti tornare entro 3 minuti iniziare immediatamente RCP iniziare immediatamente RCP

43 43 se l'infortunato è un bambino in arresto cardio circolatorio 1 minuto di RCP 1 minuto di RCP chiamare subito aiuto chiamare subito aiuto tornare entro 3 minuti tornare entro 3 minuti ricominciare RCP ricominciare RCP

44 44 se l'infortunato in arresto cardio circolatorio e siamo distanti da un telefono non allontanarsi non allontanarsi RCP costante RCP costante sperare che passi qualcuno sperare che passi qualcuno

45 45 se l'infortunato incosciente e perde molto sangue ma respira e ha polso garantire pervietà vie aeree garantire pervietà vie aeree tamponare emorragie tamponare emorragie chiamare aiuto chiamare aiuto

46 46 Posizione laterale di sicurezza Definizione del PLS Definizione del PLS Esecuzione del PLS Esecuzione del PLS PLS sui traumatizzati PLS sui traumatizzati Lato migliore del PLS Lato migliore del PLS Eccezioni del PLS Eccezioni del PLS Attenzioni Attenzioni

47 47

48 48

49 49

50 50 Definizione del PLS Laterale? Laterale? la persona è distesa su un lato la persona è distesa su un lato Sicurezza? Sicurezza? favorisce la pervietà delle vie aeree in caso di vomito favorisce la pervietà delle vie aeree in caso di vomito Quando si fa il PLS Quando si fa il PLS infortunato INCOSCIENTE infortunato INCOSCIENTE respiro presente respiro presente polso presente polso presente

51 51 Esecuzione del PLS ci inginocchiamo accanto a lui ci inginocchiamo accanto a lui slacciamo camicia, cravatte e cinture varie slacciamo camicia, cravatte e cinture varie il braccio più vicino a noi piegato a 90 gradi il braccio più vicino a noi piegato a 90 gradi poniamo la mano dell'altro braccio sulla spalla più vicina a noi poniamo la mano dell'altro braccio sulla spalla più vicina a noi pieghiamo la gamba più lontana a noi pieghiamo la gamba più lontana a noi tirandolo per la spalla e per il ginocchio lo giriamo verso di noi tirandolo per la spalla e per il ginocchio lo giriamo verso di noi poggiamo la gamba piegata a terra vicino a noi poggiamo la gamba piegata a terra vicino a noi iperestendiamo la testa iperestendiamo la testa la mano sulla spalla finisce sotto il viso la mano sulla spalla finisce sotto il viso

52 52 PLS sui traumatizzati Rischi nel caso di fratture della colonna vertebrale Rischi nel caso di fratture della colonna vertebrale In quali casi si può attuare il PLS In quali casi si può attuare il PLS Con quali precauzioni però Con quali precauzioni però Consigli Consigli

53 53 Rischi nel caso di fratture della colonna vertebrale Paralisi permanente Paralisi permanente Morte Morte

54 54 In quali casi si può attuare il PLS infortunato incosciente e vomita infortunato incosciente e vomita infortunato cosciente, vomita e non riesce a sputarlo dalla bocca infortunato cosciente, vomita e non riesce a sputarlo dalla bocca infortunato incosciente e deve essere lasciato da solo infortunato incosciente e deve essere lasciato da solo

55 55 Con quali precauzioni però mantenendo la testa allineata con il corpo e in trazione mantenendo la testa allineata con il corpo e in trazione collocando un collare per limitare i movimenti collocando un collare per limitare i movimenti girandolo con più persone per mantenere la schiana diritta girandolo con più persone per mantenere la schiana diritta

56 56 Consigli non iperestendere la testa o girarla non iperestendere la testa o girarla controllare spesso la funzione respiratoria controllare spesso la funzione respiratoria estrarre la lingua se l'infortunato russa o non respira estrarre la lingua se l'infortunato russa o non respira pulire con un fazzoletto l'interno della bocca se l'infortunato gorgoglia pulire con un fazzoletto l'interno della bocca se l'infortunato gorgoglia solleviamo la mandibola (sublussazione della mandibola) che sostituisce l'iperestensione solleviamo la mandibola (sublussazione della mandibola) che sostituisce l'iperestensione mettiamo il collare cervicale mettiamo il collare cervicale

57 57 Lato migliore del PLS se non ci sono danni --> qualsiasi lato se non ci sono danni --> qualsiasi lato se c'è una ferita --> sul lato ferito per far defluire sangue (STESSO LATO) se c'è una ferita --> sul lato ferito per far defluire sangue (STESSO LATO) se c'è una frattura --> sul lato fratturato per immobilizzare (STESSO LATO) se c'è una frattura --> sul lato fratturato per immobilizzare (STESSO LATO) se c'è versamento di liquido da un orecchio --> sul lato dell'orecchio da cui esce il liquido (STESSO LATO) se c'è versamento di liquido da un orecchio --> sul lato dell'orecchio da cui esce il liquido (STESSO LATO) se c'è un ustione --> SULL'ALTRO LATO se c'è un ustione --> SULL'ALTRO LATO se l'infortunato ha un oggetto conficcato --> SULL'ALTRO LATO se l'infortunato ha un oggetto conficcato --> SULL'ALTRO LATO

58 58 Eccezioni del PLS Donna gravida --> lato sinistro per evitare che il peso dell'utero comprima importanti vasi e organi Donna gravida --> lato sinistro per evitare che il peso dell'utero comprima importanti vasi e organi

59 59 Attenzioni Se PLS permane a lungo potrebbe ostacolare la circolazione nel braccio che sta sotto, quindi cambiare posizione Se PLS permane a lungo potrebbe ostacolare la circolazione nel braccio che sta sotto, quindi cambiare posizione

60 60 L'esame secondario Colloquio con l'infortunato Colloquio con l'infortunato Raccolta di informazioni Raccolta di informazioni Esame dei parametri vitali Esame dei parametri vitali Esame dalla testa ai piedi Esame dalla testa ai piedi Soccorso psicologico Soccorso psicologico Casi particolari Casi particolari

61 61 Colloquio con l'infortunato Importanza del colloquio Importanza del colloquio Che cosa possiamo dire Che cosa possiamo dire

62 62 Importanza del colloquio l'infortunato potrebbe in seguito perdere coscienza privando i soccorsi qualificati di informazioni utili l'infortunato potrebbe in seguito perdere coscienza privando i soccorsi qualificati di informazioni utili notiamo subito parlando un eventuale peggioramento delle sue condizioni notiamo subito parlando un eventuale peggioramento delle sue condizioni

63 63 Che cosa possiamo dire ci presentiamo per nome e qualifica ci presentiamo per nome e qualifica chiediamo se possiamo aiutarlo chiediamo se possiamo aiutarlo dobbiamo apparire calmi e sicuri dobbiamo apparire calmi e sicuri non diciamo cose banali come va tutto bene di fronte ad una tragedia grave non diciamo cose banali come va tutto bene di fronte ad una tragedia grave chiediamo che giorno è e l'ora chiediamo che giorno è e l'ora chiediamo se si ricorda quello che è successo chiediamo se si ricorda quello che è successo non dobbiamo fingere di capire quello che dice perchè possiamo perdere informazioni importanti non dobbiamo fingere di capire quello che dice perchè possiamo perdere informazioni importanti chiediamo come si sente chiediamo come si sente

64 64 Che cosa possiamo dire (2) facciamo domande più specifiche riguardanti parti anatomiche facciamo domande più specifiche riguardanti parti anatomiche chiediamo se ha assunto farmaci chiediamo se ha assunto farmaci chiediamo se è allergico a qualche cosa chiediamo se è allergico a qualche cosa chiediamo se conosce la sua pressione arteriosa abituale chiediamo se conosce la sua pressione arteriosa abituale chiediamo di eventuali precenti medici, del suo medico, ecc chiediamo di eventuali precenti medici, del suo medico, ecc lo informiamo ogni qualvolta agiamo su di lui per togliere un indumento o per praticare qualche manovra lo informiamo ogni qualvolta agiamo su di lui per togliere un indumento o per praticare qualche manovra

65 65 Raccolta di informazioni Se il paziente è incosciente cosa chiediamo ai testimoni Se il paziente è incosciente cosa chiediamo ai testimoni Se il paziente è incosciente possiamo trovare oggetti significativi Se il paziente è incosciente possiamo trovare oggetti significativi

66 66 Se il paziente è incosciente cosa chiediamo ai testimoni se il paziente si era lamentato di qualcosa se il paziente si era lamentato di qualcosa se il paziente aveva indicato con gesti dolori particolari se il paziente aveva indicato con gesti dolori particolari se il paziente soffriva di disturbi abituali se il paziente soffriva di disturbi abituali se il paziente fa uso di farmaci o aveva appena presso farmaci se il paziente fa uso di farmaci o aveva appena presso farmaci se il paziente ha perso coscienza subito se il paziente ha perso coscienza subito se il paziente è stato mosso o trascinato se il paziente è stato mosso o trascinato

67 67 Se il paziente è incosciente possiamo trovare oggetti significativi un medaglione medico o una targhetta --> indicazione su possibile malattia un medaglione medico o una targhetta --> indicazione su possibile malattia siringhe di insulina, zucchero --> soggetto diabetico siringhe di insulina, zucchero --> soggetto diabetico Farmaci Trinitrina o Carvasin --> paziente cardiopatico Farmaci Trinitrina o Carvasin --> paziente cardiopatico Barbiturici --> epilettico o tossicodipendente Barbiturici --> epilettico o tossicodipendente Inalatori --> asmatico Inalatori --> asmatico

68 68 Esame dei parametri vitali Cosa valutiamo Cosa valutiamo Segni importanti Segni importanti

69 69 Cosa valutiamo forza e frequenza del battito cardiaco forza e frequenza del battito cardiaco forza e frequenza del respiro forza e frequenza del respiro la temperatura la temperatura il colorito della pelle, viso ed estremità il colorito della pelle, viso ed estremità gli occhi e le pupille gli occhi e le pupille la pressione arteriosa se abbiamo lo sfignomanometro la pressione arteriosa se abbiamo lo sfignomanometro eventuali odori dell'alito, della cute o dell'ambiente eventuali odori dell'alito, della cute o dell'ambiente

70 70 Segni importanti POLSO POLSO RESPIRO RESPIRO PRESSIONE PRESSIONE TEMPERATURA E UMIDITA' CUTANEA TEMPERATURA E UMIDITA' CUTANEA COLORE DELLA PELLE COLORE DELLA PELLE PUPILLE PUPILLE PARALISI E INSENSIBILITA' PARALISI E INSENSIBILITA' ODORI ODORI

71 71 POLSO assente alla carotide assente alla carotide arresto cardiaco arresto cardiaco assente ad una sola estremità assente ad una sola estremità occlusione arteria occlusione arteria lesione arteria lesione arteria assente a tutte le estremità e presente alla carotide assente a tutte le estremità e presente alla carotide shock avanzato shock avanzato lento e forte lento e forte ictus ictus trauma cranico trauma cranico

72 72 POLSO (2) rapido e forte rapido e forte stress stress paura paura ipertensione ipertensione emorragia interna emorragia interna shock fase iniziale shock fase iniziale rapido e debole rapido e debole shock avanzato shock avanzato

73 73 RESPIRO assente assente arresto respiratorio arresto respiratorio rapido e superficiale rapido e superficiale shock shock colpo di calore avanzato colpo di calore avanzato profondo, faticoso e rumoroso profondo, faticoso e rumoroso ostruzione parziale delle vie aeree ostruzione parziale delle vie aeree lesioni o malattie polmonari lesioni o malattie polmonari tosse + sangue schiumoso tosse + sangue schiumoso trauma toracico trauma toracico lesioni polmonari lesioni polmonari

74 74 PRESSIONE alta alta ipertensione cronica ipertensione cronica lesioni cerebrali lesioni cerebrali dolori gravi dolori gravi astinenza da eroina astinenza da eroina bassa bassa ipotensione cronica ipotensione cronica shock shock overdose da eroina overdose da eroina

75 75 TEMPERATURA E UMIDITA' CUTANEA fredda, umida e appicicosa fredda, umida e appicicosa shock shock attacco cardiaco attacco cardiaco fredda e secca fredda e secca esposizione al freddo esposizione al freddo calda e secca calda e secca colpo di calore colpo di calore febbre febbre calda e umida calda e umida malattie malattie

76 76 COLORE DELLA PELLE rossa rossa ipertensione ipertensione colpo di calore colpo di calore ustione ustione intossicazione da CO intossicazione da CO pallida pallida shock shock attacco cardiaco attacco cardiaco congelamento congelamento assideramento (prolungata esposizione al freddo) assideramento (prolungata esposizione al freddo)

77 77 COLORE DELLA PELLE (2) bluastra bluastra insufficienza respiratoria insufficienza respiratoria avvelenamento avvelenamento giallastra giallastra malattia epatica malattia epatica

78 78 PUPILLE dilatate e non reagenti alla luce (midriasi - diametro pupillare > 5 mm) dilatate e non reagenti alla luce (midriasi - diametro pupillare > 5 mm) arresto cardiaco arresto cardiaco shock shock morte morte crisi di astinenza da eroina crisi di astinenza da eroina ristrette (miosi - diametro pupillare < 2 mm) ristrette (miosi - diametro pupillare < 2 mm) danni nervosi danni nervosi assunzione di eroina assunzione di eroina diverse tra loro (anisocoria) diverse tra loro (anisocoria) ictus ictus traumi cranici traumi cranici

79 79 PARALISI E INSENSIBILITA' di un solo arto di un solo arto lesione di un nervo o di un vaso lesione di un nervo o di un vaso di un lato del corpo di un lato del corpo ictus ictus lesione cranica lesione cranica da un punto in giù da un punto in giù lesione vertebrale lesione vertebrale lesione midollare lesione midollare

80 80 ODORI acetone nell'alito acetone nell'alito coma diabetico coma diabetico vomito vomito diarrea prolungata diarrea prolungata alcool alcool intossicazione da alcool intossicazione da alcool solventi (liquidi capaci di sciogliere un soluto solido, liquido o gassoso) solventi (liquidi capaci di sciogliere un soluto solido, liquido o gassoso) ingestione di solventi ingestione di solventi orina o feci sul corpo orina o feci sul corpo lesione vertebrale lesione vertebrale trauma cranico trauma cranico epilessia epilessia

81 81 ODORI (2) carne bruciata carne bruciata ustione (lesione dei tessuti tegumentari) ustione (lesione dei tessuti tegumentari) folgorazione (attraversamento da parte del corpo umano di corrente elettrica = scossa) folgorazione (attraversamento da parte del corpo umano di corrente elettrica = scossa) gas o sostanze particolari nell'ambiente gas o sostanze particolari nell'ambiente possibile pericolo per i soccorritori possibile pericolo per i soccorritori

82 82 Esame dalla testa ai piedi notiamo se ha qualche ferita, frattura, deformità, ematomi, gonfiori ecc notiamo se ha qualche ferita, frattura, deformità, ematomi, gonfiori ecc vediamo se presenta perdita di sangue vediamo se presenta perdita di sangue controlliamo la sensibilità pizzicando un artoi controlliamo la sensibilità pizzicando un artoi controlliamo la motilità chiedendo di muovere un arto controlliamo la motilità chiedendo di muovere un arto palpiamo per rilevare se ciò provoca dolore palpiamo per rilevare se ciò provoca dolore scopriamo il torace se il paziente fa fatica a respirare scopriamo il torace se il paziente fa fatica a respirare notiamo segni di incontinenza sfinterica (urina e feci) notiamo segni di incontinenza sfinterica (urina e feci)

83 83 Soccorso psicologico cerchiamo di apparire calmi e sereni cerchiamo di apparire calmi e sereni non diciamo cose banali (tutto va bene) non diciamo cose banali (tutto va bene) ci presentiamo con nome e qualifica ci presentiamo con nome e qualifica chiediamo il nome dell'infortunato e poi lo chiamiamo sempre per nome chiediamo il nome dell'infortunato e poi lo chiamiamo sempre per nome informiamolo sull'arrivo dei soccorsi avanzati informiamolo sull'arrivo dei soccorsi avanzati non offendiamoci se reagisce negativamente o in maniera maleducata non offendiamoci se reagisce negativamente o in maniera maleducata stabiliamo un contatto fisico e visivo con l'infortunato (mano) stabiliamo un contatto fisico e visivo con l'infortunato (mano) quando facciamo una domanda ascoltiamo la risposta fino alla fine quando facciamo una domanda ascoltiamo la risposta fino alla fine

84 84 Soccorso psicologico (2) avvisiamo i suoi parenti avvisiamo i suoi parenti lo facciamo parlare per farlo spensierare lo facciamo parlare per farlo spensierare evitiamo umorismo macabro evitiamo umorismo macabro

85 85 Casi particolari l'infortunato è un bambino l'infortunato è un bambino l'infortunato è un anziano l'infortunato è un anziano l'infortunato è sordo l'infortunato è sordo l'infortunato è cieco l'infortunato è cieco l'infortunato è uno straniero l'infortunato è uno straniero l'infortunato è vittima di un crimine l'infortunato è vittima di un crimine l'infortunato tenta il suicidio l'infortunato tenta il suicidio

86 86 l'infortunato è un bambino parliamo in modo semplice parliamo in modo semplice facciamo pocchissime domande facciamo pocchissime domande gli diciamo che i suoi genitori verranno avvisati presto gli diciamo che i suoi genitori verranno avvisati presto gli sorridiamo spesso gli sorridiamo spesso gli diamo un oggetto per giocare come giocattolo gli diamo un oggetto per giocare come giocattolo lo prendiamo in braccio se non ha traumi particolari lo prendiamo in braccio se non ha traumi particolari lo informiamo su tutto quello che facciamo lo informiamo su tutto quello che facciamo

87 87 l'infortunato è un anziano dobbiamo adattarci ad un atteggiamento restio per il ricovero dobbiamo adattarci ad un atteggiamento restio per il ricovero

88 88 l'infortunato è sordo comunichiamo con lui in modo che la nostra bocca sia ben visibile comunichiamo con lui in modo che la nostra bocca sia ben visibile altrimenti usiamo gesti o scriviamo su un foglio di carta altrimenti usiamo gesti o scriviamo su un foglio di carta

89 89 l'infortunato è cieco dobbiamo trattarlo con naturalezza senza essere imbarazzati dobbiamo trattarlo con naturalezza senza essere imbarazzati costante contatto fisico e verbale costante contatto fisico e verbale spieghiamo quello che facciamo spieghiamo quello che facciamo se cammina lo prendiamo sotto braccio se cammina lo prendiamo sotto braccio avvisiamo se ci sono ostacoli avvisiamo se ci sono ostacoli

90 90 l'infortunato è uno straniero cerchiamo un interprete cerchiamo un interprete altrimenti comunichiamo con gesti o disegni altrimenti comunichiamo con gesti o disegni

91 91 l'infortunato è vittima di un crimine non corriamo rischi non corriamo rischi non affrontiamo criminali non affrontiamo criminali chiamando soccorso specifichiamo che c'è stato un crimine chiamando soccorso specifichiamo che c'è stato un crimine non dobbiamo alterare la scena del delitto non dobbiamo alterare la scena del delitto segniamo con gesso o sassi la sagoma di corpi o oggetti spostati segniamo con gesso o sassi la sagoma di corpi o oggetti spostati non lasciare il luogo di un crimine prima dell'arrivo della polizia non lasciare il luogo di un crimine prima dell'arrivo della polizia se una donna è stata stuprata suggeriamo di non lavarsi per non perdere le prove se una donna è stata stuprata suggeriamo di non lavarsi per non perdere le prove

92 92 l'infortunato tenta il suicidio chiamiamo il 118 e le forze dell'ordine chiamiamo il 118 e le forze dell'ordine se è armato non dobbiamo fare movimenti bruschi se è armato non dobbiamo fare movimenti bruschi lo facciamo parlare ad una distanza di sicurezza lo facciamo parlare ad una distanza di sicurezza non dobbiamo essere ansiosi di dissuaderlo non dobbiamo essere ansiosi di dissuaderlo non chiediamo subito le motivazioni del suicidio perchè potrebbe diventare più determinato non chiediamo subito le motivazioni del suicidio perchè potrebbe diventare più determinato se spiega le ragioni non contraddiciamolo dicendo che non sono motivi per uccidersi ma limitiamoci ad essere interessati e facciamolo parlare se spiega le ragioni non contraddiciamolo dicendo che non sono motivi per uccidersi ma limitiamoci ad essere interessati e facciamolo parlare

93 93 l'infortunato tenta il suicidio (2) esprimiamo giudizi solo su richiesta esprimiamo giudizi solo su richiesta chiediamo se possiamo riferire qualcosa a qualcuno chiediamo se possiamo riferire qualcosa a qualcuno pilotiamo il discorso lontano dal suicidio allungando il brodo pilotiamo il discorso lontano dal suicidio allungando il brodo

94 94 FINE


Scaricare ppt "1 PRIMO APPROCCIO CON IL PRIMO SOCCORSO. 2 Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso Introduzione al primo soccorso I Compiti del."

Presentazioni simili


Annunci Google