La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Optoelettronica a scarica Massimo Alfieri 4 a A Elettronica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Optoelettronica a scarica Massimo Alfieri 4 a A Elettronica."— Transcript della presentazione:

1 Optoelettronica a scarica Massimo Alfieri 4 a A Elettronica

2 Lampade a scarica Sono dispositivi che generano luce sfruttando gas. Tale gas è contenuto in un involucro (comunemente di vetro) ed ha la capacità di emanare onde luminose se esposto a corrente elettrica per mezzo di elettrodi all'interno dell'involucro.

3 Tipi di lampade a scarica ● lampade al neon; ● a vapori di sodio; ● ad alogenuri metallici; ● fluorescenti; ● a vapori di mercurio. Data la grande quantità di tipi esistenti di lampade a scarica verrà esaminata solo la lampada al neon dato il suo valore rappresentativo.

4 In esame: lampade al neon Sono costituite da un involucro sigillato ermeticamente, con all’interno una piccola quantità di mercurio e come gas di riempimento, Argon e/o Neon ad una pressione di circa 2-3mm e alle estremità dell'involucro due elettrodi, che attraversati da energia elettrica, emettono un flusso di elettroni. Essi incontrano gli atomi del gas causandone l'eccitazione e la ionizzazione producendo un effetto a cascata che provoca la ionizzazione del mercurio e il suo passaggio allo stato gassoso.

5 Luce Gli elettroni di mercurio, eccitati, emettono fotoni con una lunghezza d’onda pari a 253,7nm (ultravioletti), cioè al di fuori del campo del visibile (380nm-780nm). Gli UV vengono convertiti in luce visibile tramite polveri fluorescenti di cui il contenitore è rivestito internamente grazie alle quali gli ultravioletti vengono convertiti in fotoni visibili. I dispositivi comunemente in commercio contengono miscele diverse di fosfori aventi massima sensibilità intorno ai 253nm, in grado di riprodurre diversi tipi di luce bianca e una resa del colore più o meno elevata.

6 Applicazione Per far si che tutto il processo avvenga è necessaria una tensione elettrica di circa 400V, al di sopra dei normali 230V domestici, è quindi necessario l’utilizzo di uno starter e di un reattore in grado di fornire la tensione necessaria. ● C, condensatore di filtro; ● L, lampada; ● S, starter; ● R, reattore. Per un approfondimento visivo seguire il link: https://youtu.be/z55566ep0Hg


Scaricare ppt "Optoelettronica a scarica Massimo Alfieri 4 a A Elettronica."

Presentazioni simili


Annunci Google