La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alla sessualità Dr.ssa G.Pauciulo Centro Diocesano di Cultura Bioetica Pagani (Sa)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alla sessualità Dr.ssa G.Pauciulo Centro Diocesano di Cultura Bioetica Pagani (Sa)"— Transcript della presentazione:

1 Introduzione alla sessualità Dr.ssa G.Pauciulo Centro Diocesano di Cultura Bioetica Pagani (Sa)

2 Il contesto culturale Maggiore consapevolezza

3 Linee di tendenza Oggetto di consumo La diminuita pressione sociale ha dato più spazio - e spesso il sopravvento - alla base istintuale determinando una situazione in cui la sessualità è diventata un bene di consumo, se non addirittura un banco di prova del proprio valore. In favore di questa concezione e della relativa prassi si è sviluppata una rete di persuasione più o meno occulta il cui scopo è quello di far crescere lappetito sessuale. Nella prassi questa concezione è molto diffusa e genera il dilagare di un consumismo sessuale che trova nella pornografia e nella prostituzione due manifestazioni molti inquietanti.

4 Linea di tendenza La domanda igienista Una terza linea di tendenza, piuttosto recente, è legata alla diffusione dellAIDS e alla paura di contagiare la sindrome da immunodeficienza,..è sufficiente che entrambi, senza alcuna prevaricazione delluno sullaltro, siano disposti a vivere una relazione sessuale rispettando le esigenze dellaltra persona. Questa situazione una mentalità nella quale la preoccupazione maggiore nellesercizio della sessualità viene spostata dalla qualità personale ed interpersonale del rapporto alla semplice pulizia di esso.

5 Linea di tendenza Il diritto al piacere A partire degli anni60 due fratture: 1) La rottura del legame tradizionale tra sessualità e matrimonio e la rivendicazione di una sessualità libera da legami fissi; 2) La rottura del legame naturale tra sessualità e procreazione, come condizione di una sessualità libera. dal sesso senza bambini ai bambini senza sesso... Il sesso, infatti, senza più una ragione oggettiva che lo giustifichi, va cercando la ragione soggettiva nellappagamento del desiderio. Tutto è permesso, senza possibilità di distinsione tra forme autentiche e devianti.

6 Sessualità disumanizzata Cause culturali: Individualismo Lo psicologo Gaylin vede nellesasperato individualismo della cultura contemporanea la vera radice della corruzione dellamore…straordinaria sopravvalutazione dellindividuo, di gonfiato concetto di individualismo. Lio più viene messo al centro e più diventa fragile. Lesaltazione dellio, infatti, porta con sé una concezione della libertà che distrugge lamore in quanto chiude luomo in se stesso. Lio isolato - non solo dagli uomini ma anche da Dio - ha cominciato ad avvertire lincapacità di raggiungere certe mete e, per non rischiare il fallimento, ha deciso di puntare sempre più in basso:

7 Visto che quello che desideravamo, fosse lamore romantico o la passione vera, richiedeva uno sforzo di volontà esponendoci al rischio e allumiliazione del rifiuto e della sconfitta, ci siamo accontentati di quello che avevamo sottomano - lincontro sessuale casuale. Per salvare la nostra autostima abbiamo cinicamente negato lesistenza del vero amore e abbiamo smesso di cercarlo, catalogando il nostro atteggiamento come realismo invece di paura di fallire (...) abbiamo aggiunto la mistificazione di definire il piacere contraffatto come sostanza vera

8 Sessualità disumanizzata Cause culturali: Relativismo morale mancare lidea che esiste una verità, la cultura affida alla coscienza delluomo, di ciascun uomo, il compito di definire autonomamente i criteri del bene e del male. anche la libertà non riesce più a intravedere i confini del lecito. verità morale un comportamento statisticamente prevalente. In tal modo la coscienza assume se stessa come misura delle cose: lunica coerenza che essa cerca è, in fondo, quella con i propri sentimenti, con le proprie emozioni. Nasce in questo contesto quella che G. Gatti definisce la mitologia spontaneistica

9 G. Gatti descrive così: È sempre bene ciò che è spontaneo: bisogna comportarsi come ci si sente, senza imporre leggi dellamore essenzialmente concepito come spontaneità del sentimento (quando non dellistinto); soffocare la spontaneità è sempre male. Questo mito della spontaneità è assolutamente infondato: Nulla è così poco spontaneo e naturale, nulla è così profondamente culturalizzato come la sessualità umana in qualsiasi sua espressione.

10 Sessualità disumanizzata Cause culturali: La cultura erotica Unanalisi attenta della cultura proposta dai mass-media, antenne della civiltà contemporanea, mostra che il nudo femminile si spreca, proliferano inchieste e sondaggi su erotismo e sessualità. Una volta il sesso non era argomento da salotto, oggi invece è diventato gioco, tesi, confronto, occasione, provocazione. È una vera e propria ossessione. Non cè dubbio che alla libera pubblicazione o rappresentazione di contenuti sessuali è corrispostoun cambiamento di costume e un aumento di pratiche sessuali abnormi, così come la maggiore espressione di scene di violenza. Origine: modelli culturali ispirati alledonismo e al permissivismo.

11 Significato della sessualità Sessualità un problema o un mistero? Esclusione del soggetto che pone il problema Coinvolge in prima persona, interpella, stupore e inquietudine

12 Significato della sessualità Mondo animale Scopo: riproduzione Coorte di impulsi e soddisfazioni Attrazione radicata Nelluomo Non innata risposta di comportamento Manca la periodicità Dissociare il piacere dal fine biologico Manca istinto propriamente detto

13 Umanizzazione della sessualità Si libera dalla necessità e pone una domanda di senso La sessualità umana pur radicandosi nella biologia E seguendo il destino della sessualità animale Non può essere assimilata ad essa

14 Il registro dellessere Luomo si dice è un essere sessuale, perché ha un sesso, e se fosse linverso? Sarte La sessualità è un accidente legato alla natura fisiologica o una struttura necessaria allesistenza umana? La s. si pone come Condizione dellEsistenza Fondamento dellidentità personale Si deve certo riconoscere che in genere il pudore, il desiderio, hanno un significato metafisico, e cioè sono incomprensibili se si tratta luomo come una meccanica governata da leggi naturali Uomo e donna sono i soli due modi di essere persona

15 Significato della sessualità Ripercussioni: Tutte le manifestazioni dellesistenza personale; MA DIVERSO Ogni fatto ha significato sessaule Sessualità Non eliminabile dallh non riducibile a genitalità ( uso fisiologico deputato alla riproduzione) non utilizzabile per la maturità Le relazioni umane sono sempre sessuate anche se non tutte sono sessuali

16 CORPOREITA Persona: un essere incarnato Ma una antropologia adeguata della persona parte dalla corporeità. Il corpo, infatti, esprime la personalità, rivela luomo Secondo K. POPPER esistono tre mondi: 1) il mondo fisico; 2) lio che percepisce: psyche; 3) il mondo linguistico. Luomo fa parte del mondo fisico, condivide con gli animali la psychè, ma lui solo è capace di organizzare un mondo linguistico, una rete di comunicazione.

17 Unità della persona Il corpo rivela la grandezza e la dignità delluomo, ma è anche segno della sua costitutiva limitatezza. Noi siamo rinchiusi in noi stessi, distinti e distanti dagli altri. Il corpo poi ci richiama anche la nostra finitezza: la sofferenza e la malattia spesso ci accompagnano e richiamano il mistero della morte. Il corpo ricorda che luomo è una creatura intrinsecamente finita.

18 Nelluomo la materia si coniuga con lo spirito, la sensitività con la razionalità. Luomo è nello stesso tempo corpo e spirito. Questi due elementi fondamentali non sono posti luno accanto allaltro, ma profondamente e armonicamente intrecciati. Dallanalisi fenomenologica emerge che luomo rimane una sola e identica persona. Luomo è come un microcosmo in cui è come racchiuso lintero universo, tutta la straordinaria complessità del reale.

19 Luomo è capace di compiere gesti qualitativamente molto diversi: il mangiare e il dormire costituiscono una necessità biologica; ma unopera darte è frutto di quella dimensione spirituale che riposa in lui. È lo stesso e identico uomo che appare soggetto ai bisogni più elementari della corporeità e che nello stesso tempo è capace di trascendere il tempo e lo spazio.

20 Persona Intersoggettività Coscienza di me E SOLIDALE Con ciò che è altro da me REALTA DELLAMORE Singolarità, irripetibilità, unicità relazione intrinseca con il mondo e gli altri Es. lAtto stesso del pensiero Movimento che porta luomo ad uscire da sé, per darsi a se stesso e ritrovarsi nellincontro con laltro

21 Amare significa essere in via verso un tu - Gardini Percezione è un fatto passivo Risposta chiede una volontà Per cui unessere diventa per me un fine e viceversa La s. contiene una radicale alterità ed è implicito il movimento che supera lindividualità La sessualità incarna e a suo modo compie lo sforzo dellessere umano di superare la propria finitezza

22 Significato della sessaulità Lamore si serve della sessualità, quale istintivo tendere allunione, ed è lessere- con-laltro-nellamore a spiegare oil significato della sessaulità Le stesse differenze fisiologiche tra i due sessi non si lasciano comprendere solo in vista della procreazione, ma il maschile e il femminile rinvia allintenzionalità fondamentale amorosa della persona

23 Significato della sessaulità La coniugalità e la procreazione è già inscritta nella natura di ciascun sesso. Maschile e femminile : 2 possibilità dellesistenza, in quanto principi,vengono prima, non sono semplicemente frutto di identificazione; fanno parte di una struttura trascendenatale della persona che mette lun sesso in rapporto intenzionale con laltro.

24 Esperienza dellincontro sessuale La pulsioneBisogno (in senso stretto mancanza di qualcosa, una necessità in relazione al mantenimento dellequilibrio organico. ) Ricevuto dalla realtà biologica chiede un particolare oggetto per il suo soddisfacimento ed è questo oggettoa scatenare il comportamento adatto, che generalmante si ocnclude nel piacere Alla pulsione non interessa loggetto nella sua individualità; essa non ha nulla di esclusivo; si interessa solo alla natura delloggetto. Ecco perché è poligama

25 Esperienza dellincontro sessuale La pulsione nelluomo Bisogno inteso nel senso di slancio di affermazione e di accrescimento DESIDERIO Non più solo richiamo fisiologico ma desiderio che supera il reale per collocarsi nellimmaginario nella rappresentazione delloggetto, non strettamente dipendente dal reale. E al possesso immediato, alla consumazione delloggetto, luomo chiede al presenza umana, strappando laltro dal suo anonimato di un rapporto puramente genitale per immergerlo in una tenerezza sensuale. Malesaltazione che esso produce si nutre del presente e lesclusività della scelta è ancora illusoria. Tutto ciò vissuto unicamente in ordine al piacere, non libera il desiderio dallindividualità, in ascolto di se stesso e dellesigenza della ripetizione. E quanto anche si compie una scelta egli dimentica che tutto ciò mira ad aprirlo allaltro. Solo la sessualità nutrita dallamore, come esigenza di incontro di scambio, di legame, di definitività fornisce la condizione perché la sessualità cessa di essere un puro impulso o gioco per rivolgersi ad un tu, in tal senso una sessualità propria delluomo.

26 Esperienza dellincontro sessuale

27 A mò di sintesi In ordine alla moderna riflessione antropologica: è eliminato il concetto di sessualità come sesso, e questultimo perde la sua autonomia funzionale La sessualità è una dimensione relazionale delluomo, una dialettica del vivere con gli altri. Essa appartiene allintenzionalità dialogica della persona e trova nellamore il proprio coronamento


Scaricare ppt "Introduzione alla sessualità Dr.ssa G.Pauciulo Centro Diocesano di Cultura Bioetica Pagani (Sa)"

Presentazioni simili


Annunci Google