La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

37° Congresso Nazionale A.N.M.D.O. Gestire il futuro in sanità Bologna, 8-11 giugno 2011 Informatica, reti e telemedicina: come cambia la documentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "37° Congresso Nazionale A.N.M.D.O. Gestire il futuro in sanità Bologna, 8-11 giugno 2011 Informatica, reti e telemedicina: come cambia la documentazione."— Transcript della presentazione:

1 37° Congresso Nazionale A.N.M.D.O. Gestire il futuro in sanità Bologna, 8-11 giugno 2011 Informatica, reti e telemedicina: come cambia la documentazione sanitaria Dr.ssa Silvia Pierotti Seminario: La documentazione sanitaria - 10 giugno

2 indice 1 - Il contesto di riferimento 1 - Il contesto di riferimento 2 - Le definizioni e il concetto di sistema 2 - Le definizioni e il concetto di sistema 3 - Lo stato dellarte 3 - Lo stato dellarte 4 - Un sistema aziendale 4 - Un sistema aziendale 2

3 1 - Il contesto 3

4 Tutti sistemi sanitari evoluti da anni sviluppano strumenti di gestione digitale delle informazioni cliniche Scopo: non solo conservare ma gestire le informazioni Sicurezza, efficacia clinica, efficienza operativa, riduzione dei costi 4

5 1 - Il contesto Piano europeo digitale 2020 – eHealth 2020 – DG Health and Consumer Protection, European Commission lUnione Europea ha presentato lAgenda digitale per lEuropa per il periodo , quinquennale, Con lobiettivo di favorire la nascita di uneconomia digitale fiorente entro il 2020 per la crescita e il benessere legati alla diffusione ICT 5

6 1 - Il contesto Per l Unione Europea la sanità elettronica al centro dello sviluppo – ob.: sistema EU coerente dal 2015 Il futuro: sistemi sanitari personalizzati in cui la centralità del paziente è ribadita anche nella gestione delle informazioni cliniche – PIANO EUROPA DIGITALE

7 2 - definizioni 7

8 2 - Definizioni Fascicolo sanitario / electronic record (patient summary) ISO/TR 20514:2005 Health informatics – Electronic health record – Definition, scope and context – almeno 10 definizioni (EHR, ICEHR, EMR, EPR, CPR, PHR, ecc.) Fascicolo di un episodio, di una serie di episodi, medical, personal, computerized, electronic, virtual, digital, ecc. 8

9 2 - Definizioni La differenza sostanziale è tra : Electronic Medical Record (EMR) Electronic Health Record (EHR) 9

10 2 - Definizioni - EMR lEMR è il record legale di ciò che accade al paziente durante il percorso nelle CDO ed è di proprietà della CDO Costituisce la fonte di dati per il EHR system LEHR rappresenta la capacità di condividere facilmente informazioni mediche tra diversi stakeholders e oltre la singola struttura di erogazione delle cure 10

11 2 - Definizioni - EHR EHR - è un concetto evoluto definito come la raccolta sistematica e la condivisione di informazioni sanitarie elettroniche, dello stesso paziente, da organizzazioni diverse della stessa area geografica, attraverso connessioni in rete e standard di comunicazione EHR - consente di avere delle informazioni che seguono il paziente attraverso le varie modalità di presa in carico e le diverse strutture 11

12 2 - Definizioni Prima di realizzare un reale ambiente EHR occorre implementare soluzioni complete per EMR Effettivi EHRs sono ancora poco diffusi perché occorre stabilire gli standard di transazione delle informazioni cliniche che siano di facile adozione dalle differenti architetture di applicativi per EMR ora disponibili 12

13 2 – Definizioni Standard DICOM e standard HL7 (Health Level Seven) sono gli standard più diffusi al mondo per lo scambio, lintegrazione, linteroperatività di informazioni in campo sanitario 13

14 3 – lo stato dellarte 14

15 3 – Usa Solo il 7,6 % degli ospedali statunitensi ha un set minimo di funzioni che può essere considerato Basic EHR e solo l1,5% ha un sistema comprehensive EHR (ovvero integrato, globale) Rapporto HIMMS (Healthcare Information and Management Systems Society) del 2006 (Garets D. and Davis M.) 15

16 3 - In Europa EUROPEAN COMMISSION - Information Society and Media - Directorate-General - eHealth Benchmarking III - SMART 2009/ Final Report - Deloitte & Ipsos Belgium - 13th April 2011 Il rapporto di sorveglianza riguarda n. 27 paesi europei e 3 extraeuropei È unindagine campionaria, con interviste, in strutture pubbliche e private, con metodo random e sulla base di liste ministeriali; 16

17 3 - In Europa Panoramica di come gli ospedali per acuti europei utilizzano le tecnologie di e-health 13 indicatori per definire il profilo di ciascun ospedale Ciascun indicatore ha un range da 0 a 5 (per parametrare il risultato da 0 a 100%) spider diagrams che comparano i risultati di ciascun ospedale con la media dei 30 paesi 17

18 3 - In Europa 3 Table 2 - Source questions for the eHealth profile indicators INDICATOR SOURCE 18 Externally connectedQuestion 8 answer 1 and 2 Broadband > 50MbpsQuestion 10 answer 3 and 4 Single and unified wirelessQuestion 11 answer 1 Single EPR shared by all departmentsQuestion 16 answer 1 PACS usageQuestion 20 answer 1 ePrescribingQuestion 23 answer 5 Integrated system for eReferralQuestion 23 answer 2 Tele-monitoringQuestion 30 answer 1 Exchange of clinical care information with external providers Question 34 minus none and dont know Exchange of laboratory results with external providers Question 35 minus none and dont know Exchange of radiology reports with external providers Question 37 minus none and dont know Clear and structured rules on access to clinical dataQuestion 41 answer 1 EAS for disaster recovery in less than 24 hoursQuestion 46 answer 1 and 2

19 3 - In Europa lItalia risulta al di sotto della media europea, simile a Francia e Germania ma meno di Inghilterra (Danimarca e Svezia inarrivabili). e-Prescription è tra le applicazioni cliniche che necessitano maggiore attenzione. È di norma disponibile nel 30% degli ospedali sorvegliati Il 75 % dei PACS usati sono hospital stand alone system 19

20 3 - In Europa Solo il 4% degli ospedali in sorveglianza garantisce ai pazienti laccesso on-line al proprio EPR La qualità delle cure ai pazienti non è ancora stata migliorata come risultante electronic patient record (EPR) systems rimane in testa alle priorità di investimento in quegli ospedali nei quali non cè ancora un sistema comune centrale 20

21 3 - In Italia Codice della privacy - Dlgs 196/2003 Il Codice della amministrazione digitale 2005 – affida alla Presidenza del Consiglio la competenza di dettare norme tecniche 21

22 3 - In Italia Ad oggi pubblicate solo le Regole tecniche e di sicurezza per il funzionamento del Sistema pubblico di connettività Linee guida in tema di Fascicolo sanitario elettronico (Fse) e di dossier sanitario - 16 luglio 2009 (G.U. n. 178 del 03/08/2009) 22

23 3 – in Italia Dossier sanitario presso unico organismo sanitario FSE - Formato da dati originati da diversi titolari del trattamento operanti nello stesso ambito territoriale

24 3 - In Italia Mettere in atto le misure minime di sicurezza ai sensi dellart. 33 e ss. del Codice della privacy Sia specifici accorgimenti tecnici per garantire la tracciabilità degli accessi (art. 31 del CP): devono essere adottate idonee cautele per ricostruire, anche in termini di responsabilità, chi, come e quando ha raccolto, generato, reso disponibili, consultato, modificato, cancellato, trasmesso a terzi e archiviato i dati 24

25 3 – Italia - privacy Il FSE/dossier necessita di un consenso autonomo e specifico (rispetto a quello per il trattamento dei dati) Garantita la possibilità di oscurare singoli eventi clinici Fino alla loro eliminazione completa o non menzione (oscuramento delloscuramento) 25

26 3 - In Italia Numerose e specifiche norme tecniche Mancanza di regole legislative ed organizzative Nel limbo tra chiara volontà politica di agire e la mancanza di regole operative certe (vedi tema della conservazione illimitata delle cartelle cliniche) Come garantire sicurezza delle cure e riservatezza dei dati ? 26

27 4 – il progetto aziendale 27

28 4 - Il progetto della azienda Piattaforma tecnologica; cablaggio strutturato di tutte le sedi coinvolte, con diffuso sistema di wireless Rinnovo del Centro di calcolo Reti di telecomunicazione: diffusione capillare di PC e stampanti (2200 in 5 anni) Crescita dei servizi basata sulla piattaforma 28

29 4 - Il progetto della azienda PC mobili in reparto su appositi carrelli tecnici; Rinnovo di tutti i programmi applicativi sanitari ed amministrativi; i precedenti risalivano agli anni 90, erano operativi in ambiente AS400 ed orientati alla gestione delle singole attività; Centralità nella erogazione dei servizi 29

30 4 - Il progetto della azienda Definizione di accordi con le strutture sanitarie pubbliche (Ulss 19 di Adria) e private accreditate della provincia di Rovigo, per la condivisione di alcuni applicativi sanitari ed amministrativi (anagrafe provinciale, CUP, PACS, ecc.); 30

31 4 - Il progetto della azienda Applicativi di nuova tecnologia web based, che offrono modularità di implementazione, orientati al paziente, integrabili tra loro, con dizionari di base comuni, (anagrafica provinciale, dizionari, nomenclatori, codifiche comuni) 31

32 4 - Steps – 2005 – capitolato e gara di affidamento 2006 – avvio degli applicativi di servizio (anagrafica, cup, ris pacs, lis, order entry) 2007 – avvio del fascicolo socio-sanitario del cittadino (FaSSC18) 2008 – avvio della cartella clinica 32

33 4 - Steps – 2010 – diffusione sistema ambulatoriale 2011 – completamento del sistema nelle 2 strutture ospedaliere 2011 – disponibilità ai MMG e PLS che potranno integrarlo con informazioni da loro raccolte; 33

34 4 – Funzioni garantite dal 2010 gestire documentazione clinica Consultare risultati diagnostici Prescrivere le prestazioni (CPOE) e prenotarle Ottenere supporto alle decisioni cliniche Identificare/tracciare persone e materiali Telemedicina (RIS PACS con refertazione a distanza, LIS con OE, ECGgrafia con refertazione tracciato a distanza) 34

35 4 - Sviluppi futuri Introduzione di Clinical Decision Support System (CDSS) per i percorsi assistenziali ed il supporto clinico in tempo reale Sviluppo delle-prescription Integrazione degli strumenti nel Territorio Telemedicina e teleassistenza 35

36 4 - Nuovi problemi Errori insiti negli applicativi (generati da sviluppo di versioni), a volte difficili da scoprire (responsabilità informatica) Gli errori di registrazione La continuità operativa - soluzioni La conservazione degli archivi La gestione dei dati: ampia disponibilità di BD richiede capacità di analisi sia sul piano clinico che amministrativo 36

37 La dematerializzazione non è lobiettivo finale di questi strumenti: è solo una delle conseguenze, e nemmeno la più rilevante; la diffusione e pervasività di questi strumenti creano problemi sul fronte della privacy e della autodeterminazione delle persone, principi irrinunciabili; Conclusioni 37

38 Necessario creare un contesto di regole, legislative e sociali, che siano sostenibili da parte delle organizzazioni sanitarie e che non ledano i principi della sicurezza e della efficacia clinica delle cure, altrettanto irrinunciabili; Conclusioni 38

39 Lo sviluppo di un sistema avanzato di gestione informatizzata dei dati clinici è possibile ma richiede: Approccio globale Investimenti cospicui Disponibilità dei professionisti Commitment esplicito da parte della direzione Conclusioni 39


Scaricare ppt "37° Congresso Nazionale A.N.M.D.O. Gestire il futuro in sanità Bologna, 8-11 giugno 2011 Informatica, reti e telemedicina: come cambia la documentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google