La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La realtà del matrimonio

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La realtà del matrimonio"— Transcript della presentazione:

1 La realtà del matrimonio
Consigli concreti, in un’ottica del Vangelo, per migliorare la relazione matrimoniale

2 Consigli concreti

3 Migliorare il matrimonio
Risolvere conflitti Perfezionare il matrimonio Prevenire conflitti Migliorare il matrimonio

4 Accettare la realtà

5 Accettare la realtà Ogni matrimonio ha problemi e dei tempi difficili. Non bisogna mai arrendersi per questo.

6 Accettare la realtà “Nel nostro matrimonio abbiamo notato che i sentimenti da innamorati non sono costanti, ma essi ritornano se noi siamo costanti. Non potete provare ogni giorno quei sentimenti di vertigine che ci mostrano le soap-opera. È normale. L’amore reale ha più a che fare con l’impegno che con l’euforia.” (una coppia che si è definita felice)

7 Accettare la realtà “Dopo un disaccordo ci scambiamo un bacio e “passiamo oltre”, non solo perché amiamo il nostro coniuge, ma perché abbiamo fatto un’alleanza di amarlo. Certamente l’amore è un sentimento, ma è anche scelta, impegno e alleanza.” (una coppia che si è definita felice)

8 Accettare la realtà Qualcuno può dire: “Ma ci sono delle volte che io non sento l’amore. Sembra che venga e vada”. Ciò può essere vero. Quando si è fidanzati, l’amore è sentimento. Ma quando si è sposati l’amore diventa un vocabolo d’azione, non soltanto un nome, ma un verbo!

9 Giuste aspettative? E pensare che quando mi sono sposato ero convinto che sarei stato sempre felice con lei! E pensare che tutti mi dicevano: “La felicità per una donna è il matrimonio”!

10 Giuste aspettative “Alcuni sposi novelli si aspettano che il loro coniuge ora li renderà felici o che non si sentiranno più soli o tristi. Io non ho mai visto un matrimonio che, di per se stesso, abbia cambiato una persona infelice in una felice. Una persona sposata realmente felice è quasi sempre un individuo che era felice prima di sposarsi o che lo sarebbe comunque ora anche se non fosse sposato.” (Karen Lynn Davidson, consulente coniugale SUG)

11 La casa ideale

12 La casa ideale “Cos'è allora una casa ideale, una casa modello, quale [tutti] … dovrebbero avere l'ambizione di costruire? Essa è quella in cui tutti gli interessi terreni sono secondari; quella in cui il padre è devoto alla famiglia …, ritenendola la cosa più importante; è quel luogo … in cui regna la fiducia, l'unione, l'amore, la sacra devozione fra padre e madre, e fra genitori e figli;…” (Dottrina Evangelica, Joseph F. Smith)

13 Detestare le imperfezioni
In questi libri sto raccogliendo tutti i difetti di mia moglie! Di difetti mio marito ne ha una sporta! E come pesano!

14 Accettare le imperfezioni
Mia moglie mi piacerebbe di più, se non avesse quei difetti. D’altra parte devo accettarli perché, a questo mondo, nessuno è perfetto! Sarei più felice se mio marito non avesse quei difetti. Però mi sforzo di accettarli, d’altra parte anch’io ne ho!

15 Accogliere le imperfezioni
I difetti di mia moglie sono per me una grande opportunità di apprendere preziose lezioni! I difetti di mio marito sono proprio quelli giusti per sviluppare quelle preziose qualità che desidero possedere!

16 Porre i difetti in prospettiva

17 Correggere il proprio coniuge
Il nostro sarebbe un meraviglioso matrimonio, se soltanto lui fosse diverso! Il nostro matrimonio potrebbe funzionare così bene, se soltanto lei si decidesse di cambiare!

18 Correggere il coniuge (dell’altro)
Il nostro matrimonio potrebbe essere decisamente migliore. Bisogna assolutamente che io diventi una moglie migliore! Il nostro matrimonio potrebbe funzionare così bene, se soltanto io mi decidessi a cambiare! Lo farò!

19 Arrabbiati o …? Quella là si lascia scoraggiare dalle cose più piccole! Quell’incapace non sa nemmeno mantenere gli impegni presi!

20 Arrabbiati o Addolorati?
Mia moglie tende a lasciarsi così facilmente scoraggiare dalle cose più piccole. Sono così preoccupato per lei! Spesso mio marito non mantiene gli impegni presi. Sono così preoccupata per lui!

21 Dire le cose nel modo giusto
Sai caro, ti sentiresti più in forma se facessi ogni giorno 10 minuti di cyclette. Anche il tuo umore ne gioverebbe! Stai mettendo su pancia in una maniera vergognosa. Non fai mai un po’ di movimento!

22 Come parlare Non andiamo mai da nessuna parte!
Non mi fai mai il pasticcio con i funghi!

23 Come parlare Caro, cosa ne diresti di andare alla Fiera dei Fiori a Salzano, sabato prossimo? Cara, un giorno della prossima settimana, riusciresti a preparare il pasticcio con i funghi?

24 Se solo mio marito avesse avuto un po’ più di ambizione!
Niente rimpianti Se solo non avessi badato a mia moglie quando non ha voluto che ci trasferissimo in un’altra città! Se solo mio marito avesse avuto un po’ più di ambizione!

25 Niente raffronti Guarda i Brambilla. Loro, ogni estate, se ne vanno in vacanza con il camper!

26 La casa ideale non è … “Non sono i quadri e le tappezzerie costose, le inestimabili anticaglie, i vari ornamenti, i mobili costosi, [l’appartamento, l’automobile, le vacanze, i viaggi, la moto, i bei vestiti] che costituiscono la casa ideale, e neppure i divertimenti mondani e il benessere così tenacemente ricercati da molti. …

27 La casa ideale è … … Essa è invece fatta dalla bellezza dell'anima, di spiriti educati, affettuosi e fedeli; di mani che aiutano e di cuori che comprendono; di amore che non cerca se stesso; di pensieri e di azioni che toccano la nostra vita nei suoi punti più elevati. È tutto ciò che è alla base della casa ideale. (Dottrina Evangelica, Joseph F. Smith, pag. 271).

28 Contabilità: sì

29 Contabilità: no

30 Contabilità: no

31 Avere figli aiuta

32 Avere figli aiuta “L’avere figli aiuta… di fronte al primo figlio abbiamo cominciato a diventare davvero …. «una cosa sola»… I figli cementano un matrimonio, e quasi lo costruiscono. Fanno crescere i genitori più alla svelta. E già piccolissimi li guardano come fossero una cosa sola. Quel loro sguardo è antidoto e contrappeso alla spinta della corrente, dell’affermazione di sé… Anche per questo i figli sono una benedizione.” (Marina Corradi, “Per sempre felici e sudati”)

33 Siate diversi

34 Abbiate cura di voi stesse

35 Abbiate cura di voi stesse
“Che le sorelle abbiano cura di se stesse e si facciano belle, e se qualcuna di voi è così superstiziosa e ignorante da dire che questo è orgoglio, posso dirvi che essa non conosce l’orgoglio, che è peccato agli occhi del Signore. Inoltre è all’oscuro della perfezione dei cieli e della bellezza che si trova nella società degli Dei. …

36 Abbiate cura di voi stesse
“…Se vedeste un angelo, ammirereste una creatura bella. Rendetevi simili agli angeli per bontà e bellezza. Le madri d’Israele si adoperino affinché i loro figli e le loro figlie siano sani e belli mediante la pulizia e una dieta adeguata” (Discorsi di Brigham Young, pag. 216)

37 Abbiate cura di voi stessi

38 Prendete tempo come coppia

39 Invitate il Salvatore nel vostro matrimonio
[Iairo]: “La mia piccola figlia giace in punto di morte. Vieni a mettere sopra lei le mani, affinché sia salva e viva.” (Marco 5:23) “E così fu. Gesù la prese per mano ed ella, benché nel frattempo fosse morta, tornò a vita. Queste parole non solo descrivono il potere della fede e il potere di Gesù Cristo, ma ci ricordano che dovunque il Signore mette mano c’è la vita. Se Gesù mette le mani sopra al nostro matrimonio, esso vivrà.” (pres. Hunter) Iairo era uno dei capi della sinagoga, che si gettò ai piedi di Gesù, supplicandolo con queste parole.

40 Invitate il Salvatore nel vostro matrimonio
“Lo studio dei princìpi del Vangelo migliorerà il comportamento, molto più rapidamente di quanto lo studio del comportamento migliorerebbe il comportamento.” (pres. Packer) “Lo studio dei princìpi del Vangelo migliorerà il matrimonio, molto più rapidamente di quanto lo studio del matrimonio migliorerebbe il matrimonio.” (pres. Packer)

41 Invitate il Salvatore nel vostro matrimonio
“Ciò di cui gli sposi hanno bisogno è il desiderio di ascoltare e il desiderio di parlare. Abbiamo bisogno di cambiare il nostro cuore come solo il Salvatore può fare. Abbiamo bisogno di pazienza, gentilezza, mitezza, amore non finto, bontà fraterna e così via. Allora, tutte le abilità di comunicazione avranno valore.” (dr. Douglas Brinley, consulente matrimoniale SUG)

42 Invitate il Salvatore nel vostro matrimonio
“Senza tale prospettiva teologica, tutti i metodi secolari studiati per migliorare le nostre abilità di relazione e di comunicazione non porteranno a nessun cambiamento duraturo: essi svilupperanno semplicemente dei litiganti più ingegnosi ed esperti.” (dr. Douglas Brinley, consulente matrimoniale SUG)

43 Uno sforzo che vale la candela
“La felicità nel matrimonio e nell’essere genitori supera di migliaia di volte qualunque altra felicità.” (pres. Faust)

44 La realtà del matrimonio
Consigli concreti, in un’ottica del Vangelo, per migliorare la relazione matrimoniale

45

46

47


Scaricare ppt "La realtà del matrimonio"

Presentazioni simili


Annunci Google