La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Verso un modello di analisi e misurazione del Capitale Etico aziendale nelle organizzazioni sanitarie Bologna 9 giugno 2011 Ida Grossi Direttore Sanitario.

Copie: 1
Verso un modello di analisi e misurazione del Capitale Etico aziendale nelle organizzazioni sanitarie Bologna 9 giugno 2011 Ida Grossi Direttore Sanitario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Verso un modello di analisi e misurazione del Capitale Etico aziendale nelle organizzazioni sanitarie Bologna 9 giugno 2011 Ida Grossi Direttore Sanitario."— Transcript della presentazione:

1 Verso un modello di analisi e misurazione del Capitale Etico aziendale nelle organizzazioni sanitarie Bologna 9 giugno 2011 Ida Grossi Direttore Sanitario A.S.L. BI 37° Congresso Nazionale ANMDO

2 Da dove nasce lidea… La Carta dellAscolto A.S.L. BI: unintegrazione tra pubblico e privato

3 Cosa NON è una Carta Etica… Non è un codice. Non contiene leggi o regole rigide cui attenersi. Non vuole intimorire o bloccare la spontaneità. Non vuole essere considerata un testo sacro e non desidera lettori passivi che semplicemente si adeguino a quanto essa propone. Non pretende di risolvere la complessità delle questioni sollevate, intende invece avviare un confronto collettivo su di esse. La Carta Etica Aziendale

4 Cosè una Carta Etica… E uno strumento di lavoro che vuole aiutare chi la consulta a migliorare la qualità della propria vita lavorativa, proponendo esempi positivi e direzioni dagire. Si basa sulle narrazioni delle situazioni reali che gli operatori delle organizzazioni sanitarie vivono quotidianamente. Si propone di far nascere idee, di stimolare riflessioni e proposte sui problemi etici posti dal lavoro. La Carta Etica Aziendale

5 A.S.L. BI A.S.L. NO A.S.L. VC A.S.L. VCO A.S.O. Novara 2010 – Progetto ETHOS Coinvolgimento del Quadrante Piemonte Nord

6 La diffusione del modello Condividere e diffondere la PROSPETTIVA ETICA nelle organizzazioni sanitarie – Condividere e diffondere la PROSPETTIVA ETICA nelle organizzazioni sanitarie Coordinamento Etico Aziendale Sicilia (ASP Enna) Puglia (Direttori Sanitari)

7 Ben - essere Efficacia - Efficienza DIMENSIONE ETICA

8 Qualità delle relazioni lavorative quotidiane Risparmio economico ed efficienza gestionale Possibilità di immaginare e realizzare il cambiamento e linnovazione Espressione dei propri sentimenti e delle proprie emozioni Proposta dei propri pensieri e delle proprie idee Autonomia e gestione del proprio lavoro e dei propri spazi di lavoro Attribuzione di senso e di significato al proprio lavoro Buona organizzazione dei carichi di lavoro Utilità sociale del proprio lavoro Sicurezza del luogo di lavoro Ambiente confortevole ed esteticamente curato Possibilità di crescita professionale e di sviluppo personale Valorizzazione delle competenze e del lavoro svolto Conciliazione vita lavorativa ed extra-lavorativa Le DIMENSIONI ETICHE

9 STRUMENTI di ANALISI-RACCOLTA DATI Interviste-pilota Gruppo di Lavoro sugli Indicatori Interviste di raccolta dati

10 Carta Etica dalla Carta Etica azioni di miglioramento organizzativo alle azioni di miglioramento organizzativo

11 Grazie per lattenzione…


Scaricare ppt "Verso un modello di analisi e misurazione del Capitale Etico aziendale nelle organizzazioni sanitarie Bologna 9 giugno 2011 Ida Grossi Direttore Sanitario."

Presentazioni simili


Annunci Google