La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Run di supporto alla procedura di deroga NO 2 G. Calori, G. Briganti, A. Cappelletti, P. Radice, L. Mauri, M. Costa Plenaria MINNI, Bologna 24 Marzo 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Run di supporto alla procedura di deroga NO 2 G. Calori, G. Briganti, A. Cappelletti, P. Radice, L. Mauri, M. Costa Plenaria MINNI, Bologna 24 Marzo 2011."— Transcript della presentazione:

1 Run di supporto alla procedura di deroga NO 2 G. Calori, G. Briganti, A. Cappelletti, P. Radice, L. Mauri, M. Costa Plenaria MINNI, Bologna 24 Marzo 2011

2 Sistema MINNI Attività svolte source apportionment delle concentrazioni in aria stima delle variazioni delle concentrazioni di NO 2 attese al 2015 Richieste come parte della documentazione da inoltrare alla CE a supporto delle richieste di deroga circa i limiti della QA Concordate nellambito del Tavolo Tecnico con le Regioni sulla Qualità dellAria, istituito presso il MATTM

3 Source apportionment NO 2 a scala nazionale Comprendere le cause prevalenti dei superamenti dei limiti nelle zone/agglomerati

4 Sistema MINNI Source apportionment Anno di riferimento emissioni: 2008 Input emissivo nazionale predisposto a partire da: emissioni totali nazionali 2008, articolate per attività (ISPRA) distribuite secondo linventario delle emissioni ISPRA 2005, su base comunale Anno di riferimento meteo: 2005 Contributi: transfrontalieri / regionali / settoriali

5 Sistema MINNI Source apportionment settoriale Stima del contributo percentuale delle emissioni di ciascun settore alle concentrazioni medie di NO 2, rispetto al contributo complessivo dato dalle emissioni nazionali

6 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale Metodologia a.variazione (-20%) delle emissioni b.run del modello a scala nazionale a 4 km di risoluzione, per un periodo invernale ed uno estivo c.calcolo della variazione delle concentrazioni medie, rispetto al run di riferimento e questo per: ciascun settore, singolarmente (run settoriali) … variazione i tutti i settori, contemporaneamente (run di controllo) … variazione N il contributo percentuale di un settore i è infine stimato come i / N

7 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale Metodologia Insiemi di attività presi in considerazione: Traffico stradale (macrosettore 7) Civile (macrosettore 2) Trasporti marittimi e navigazione interna (settori ) Altri trasporti (8.x) Produzione di energia, industria e smaltimento dei rifiuti (macrosettori )

8 Sistema MINNI Source apportionment settoriale Esempio: Nord Italia

9 Sistema MINNI Emissioni NO x totali Ripartizione settoriale su base provinciale

10 Sistema MINNI Emissioni NO x totali Ripartizione settoriale su base comunale

11 Sistema MINNI Medie annuali NO 2 – Nord Italia

12 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale – Nord Italia Traffico stradale (7) Contributo % Variazione i

13 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale – Nord Italia Civile (2) Contributo % Variazione i

14 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale – Nord Italia Trasporti marittimi e navigazione interna ( ) Contributo % Variazione i

15 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale – Nord Italia Altri trasporti (8.x) Contributo % Variazione i

16 Sistema MINNI NO 2 – Source apportionment settoriale – Nord Italia Produzione energia, industria e rifiuti ( ) Contributo % Variazione i

17 Sistema MINNI Stima delle variazioni delle concentrazioni di NO 2 attese al 2015

18 Sistema MINNI Stima delle variazioni delle concentrazioni di NO 2 al 2015 Metodologia Emissioni scenario GAINS noCP (regionali) Predisposizione input emissivo: –2005, 2010, 2015, 2020 –province & LPS –categorie GAINS BC EMEP 2005, 2010, 2015, 2020 Run FARM a 20 e 4 km (meteo 2005) Stima delle variazioni delle concentrazioni

19 Sistema MINNI Medie annuali NO

20 Sistema MINNI Medie annuali NO 2 Stima della variazione relativa al 2015 rispetto al 2005 – 20 km

21 Sistema MINNI Medie annuali NO – 4 km

22 Sistema MINNI Medie annuali NO Run IT1 (inventario ISPRA) Confronto preliminare con le stazioni di fondo BRACE (122) 20 km4 km

23 Sistema MINNI Medie annuali NO Confronto preliminare con le stazioni di fondo BRACE (122) IT1 a 4 km (inventario ISPRA)IT2 a 4 km (emissioni GAINS)

24 Sistema MINNI Medie annuali NO 2 Stima della variazione relativa al 2015 rispetto al 2005 – 4 km

25 Sistema MINNI Prodotti forniti Prodotti su griglia forniti a MATTM e Regioni, per stimare: …source apportionment: i principali contributi alle concentrazioni medie annuali di NO 2 di background …variazioni al 2015: combinate con i dati rilevati alle stazioni di monitoraggio, la possibile compliance futura nei punti dinteresse o evidenziare lesigenza di ulteriori misure di abbattimento a partire dal 2010

26 Sistema MINNI Predisposizione input emissivo AMS da GAINS Utilizzo assoluti GAINS (regioni e categorie) Proxy provinciali: inventario di riferimento + mappatura classi Puntuali: frazione (prov. & inq.) e distribuzione su camini


Scaricare ppt "Run di supporto alla procedura di deroga NO 2 G. Calori, G. Briganti, A. Cappelletti, P. Radice, L. Mauri, M. Costa Plenaria MINNI, Bologna 24 Marzo 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google