La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Inquadramento italiano Maria Luisa Moro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Inquadramento italiano Maria Luisa Moro."— Transcript della presentazione:

1 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Inquadramento italiano Maria Luisa Moro

2 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Misure di prevenzione e controllo (standard) Infrastruttura/ organizzazione Formazione Sorveglianza e audit Comunicazione del rischio Indicatori Raccomandazione del Consiglio di Europa, 2009

3 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Aree di eccellenza Mancanza di coordinamento/ armonizzazione Stato dellarte?

4 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Componenti dei programmi di controllo Linfrastruttura La sorveglianza Le misure efficaci di prevenzione La formazione Gli indicatori

5 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML MoroLinfrastruttura Indagine nazionale INFOSS, 2007 (20 regioni, rispondenza 88%) Moro ML, JHI 2010

6 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML MoroLinfrastruttura Cosa è stato realizzatoCosa ancora deve essere realizzato Ridurre la variabilità nellorganizzazione e nelle iniziative di controllo per regione e tipo di ospedale

7 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Indagine nazionale INFOSS, 2007 (20 regioni, rispondenza 88%) Moro ML, JHI 2010

8 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Cosa è stato realizzato Sorveglianza delle infezioni del sito chirurgico in Italia, dati 2008 Protocollo compatibile con quanto richiesto dallECDC Sorveglianza nelle strutture residenziali

9 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Il Progetto HALT Studio di prevalenza puntuale (Maggio-Settembre 2010) Residenze sanitarie assistite (skilled nursing homes) Infezioni & Antibiotici Informazioni sulle politiche di controllo di infezioni e antibiotici In Italia 92 strutture da 11 regioni hanno partecipato (oltre 8000 posti letto) aree_di_programma/rischioinfettivo/gr_ist/pr_halt.htm

10 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Cosa ancora deve essere realizzato Ampliare la rete di sorveglianza Astegnau P, Curr Opin Infect Dis, 2010

11 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Cosa ancora deve essere realizzato Ampliare la rete di sorveglianza Includere alte infezioni batteriemie

12 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Tasso batteriemia – RER Variazione E. coli+77% K. pneumoniae+105% S. aureus+16% Totale+45% Possibili cause dellincremento tasso di emocoltura (!) fallimenti terapeutici dovuti a R (!) cambiamenti demografici (?)

13 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Cosa ancora deve essere realizzato Ampliare la rete di sorveglianza Includere alte infezioni batteriemie infezioni sostenute da microrganismi multiresistenti

14 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Acinetobacter baumannii – RER (3,2 BSI/ ) Epidemia di infezioni da ceppi non sensibili ai carbapenemi: +395% rispetto a 2008 negli isolati da sangue - 70% delle batteriemie da forme resistenti in 4 aziende della regione - Dati disponibili non consentono di valutare la mortalità attribuibile di queste infezioni

15 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro I sistemi di sorveglianza Cosa ancora deve essere realizzato Ampliare la rete di sorveglianza Includere alte infezioni batteriemie infezioni sostenute da microrganismi multiresistenti infezioni da Clostridium difficile

16 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Sistema regionale di sorveglianza di eventi sentinella ed epidemie, RER

17 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Misure efficaci di prevenzione Individuare le misure di prevenzione e controllo delle ICA, sostenute da evidenze scientifiche forti, relative a temi di prevenzione di carattere generale, comuni ai vari ambiti assistenziali.

18 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Misure efficaci di prevenzione

19 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Misure efficaci di prevenzione Cosa ancora deve essere realizzato Promuovere limplementazione delle misure (campagne multimodali, bundles) Mettere a punto raccomandazioni condivise per i problemi emergenti (es. Enterococchi produttori di carbapenemasi)

20 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro

21 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro La formazione Indagine nazionale INFOSS, 2007 (20 regioni, rispondenza 88%) Moro ML, JHI 2010

22 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Misure efficaci di prevenzione Cosa ancora deve essere realizzato Ampliare lofferta formativa Promuovere la standardizzazione del curriculum formativo (personale addetto al controllo)

23 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Gli indicatori E necessaria una riflessione comune su questo tema, partendo dalle esperienze già in atto

24 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Sito web CCM

25 Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro


Scaricare ppt "Agenzia sanitaria e sociale regionale Area Rischio infettivo ANMDO, Bologna 8-11/6/2011ML Moro Inquadramento italiano Maria Luisa Moro."

Presentazioni simili


Annunci Google