La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Divisione di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Giovanni Bosco Direttore: Dr. Francesco QUARELLO SIMONA GREMO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Divisione di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Giovanni Bosco Direttore: Dr. Francesco QUARELLO SIMONA GREMO."— Transcript della presentazione:

1 Divisione di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Giovanni Bosco Direttore: Dr. Francesco QUARELLO SIMONA GREMO

2 Io vivo, con la speranza che si avveri al più presto questo miracolo del trapianto sperando che vada tutto bene e che finisca al più presto questo calvario, per poter riprendere la vita più sereno se ciò non avvenisse meglio morire. Paziente Emodialisi

3 Mi auguro con il trapianto di non peggiorare, vorrei avere una sintomatologia minore rispetto a quella attuale. Lo vivo come una prevenzione per non arrivare agli ultimi stadi delle complicanze del diabete e dellIRC. Paziente Pre-Dialisi

4 Poche !! Nessuna!! Sono passati troppi anni! Paziente Emodialisi

5 LA GESTIONE DEL PAZIENTE IN LISTA TRAPIANTO NEL NOSTRO CENTRO: IERI ED OGGI STRUMENTI DI LAVORO RUOLO IP NEL NOSTRO CENTRO

6 MEDICO DISLOCAZIONE PZ SU 3 PIANI RIDOTTI SPAZI RIDOTTA DISPONIBILITA DI ESCUZIONE DEGLI ESAMI STRUMENTALI IL NOSTRO CENTRO IERI

7 MEDICO E INFERMIERE CREAZIONE DI CARTELLA INCONTRI DI AGGIORNAMENTO E CONFRONTO INSERIMENTO DI PAZIENTI DAL PRE-DIALISI MAGGIORI SPAZI IL NOSTRO CENTRO OGGI UNITARIA LOCAZIONE DEI PAZIENTI MAGGIORE DISPONIBILITA DI ESECUZIONE ESAMI DIVERSI METODI DI GESTIONE MAGGIORE INFORMAZIONE AI PAZIENTI

8

9 14 cartelle inviate al CentroTrapianti Dal Al pazienti nuovi entrati in Emodialisi Dal ad oggi in preparazione 20 pazienti per linserimento in lista attiva

10 CARTELLA CARTA DEI SERVIZI

11 Migliorare la gestione Controllo costante del percorso Aggiornamento tra infermieri e medici

12 ANAGRAFICA PAZIENTE COPIA CARTELLA TRAPIANTO SCHEDA CON TIPOLOGIA DI TX ED ELENCO ESAMI E VISITE CARTELLINA CON COPIE ESAMI ESEGUITI SCHEDA CON DATA 1 VISITA E DIARIA SCHEDA CON ESAMI E VISITE PERIODICHE CARTELLINA CON COPIA DEI FAX CARTELLA

13

14 SI UTILIZZA LA STESSA PROCEDURA SIA PER LINSERIMENTO DEI NUOVI PAZIENTI CHE PER LE REVISIONI

15 Diffondere informazioni veritiere Creare un canale di comunicazione

16 DATI SUL TX E RELATIVA ISCRIZIONE E TEMPI DI PREPARAZIONE COPIA CARTELLA TRAPIANTO ELENCO ESAMI SCHEDA CON ESAMI E VISITE PERIODICHE COSA FARE SE SI E IN LISTA ATTIVA CARTA DEI SERVIZI

17

18

19

20

21 RIFERIMENTO PER IL PAZIENTE Coordina prenotazione e svolgimento degli esami Motivazione psicologica costante COLLABORAZIONE CON IL MEDICO Individua possibili candidati al tx Coordina gli aggiornamenti clinico-logistici periodici Raccoglie gli esiti degli esami in corso ed individua eventuali problematiche emergenti da discutere con il medico referente

22 IN PASSATO LA PREPARAZIONE DEL CANDIDATO AVVENIVA DOPO LINIZIO DELLA DIALISI. ATTUALMENTE E IN FUTURO......

23 PER RIDURRE : I TEMPI DI ATTESA TRAPIANTO I TEMPI PER LINSERIMENTO IN LISTA ATTIVA I COSTI DELLA DIALISI E RELATIVE COMPLICANZE PER MIGLIORARE: IL RAPPORTO DEL PAZIENTE CON LA SUA CRONICITA LA SOPRAVVIVENZA SI E RESO NECESSARIO INIZIARE LA PROCEDURA DELLA PREPARAZIONE IN FASE PRE- DIALITICA

24 Prevedo….. CENTRALIZZARE LA GESTIONE GESTIONE INTEGRATA AMBULATORIO PRE-DIALISI AL PRE-TRAPIANTO INCONTRI PREPARATORI PER INSERIMENTO IN LISTA ATTIVA INCONTRI CON PAZIENTI IN FASE PRE- DIALITICA CON OPERATORI PER PIANIFICARE IL PROGRAMMA TRATTAMENTO UREMIA CREAZIONE CARTELLA INFORMATIZZATA

25 CORSIA PREFERENZIALE INTRA ED EXTRA OSPEDALIERA PER LESECUZIONE DEGLI ESAMI STRUMENTALI E VISITE INCONTRI TRA PAZIENTIE OPERATORI PER AGGIORNAMENTO LISTA ATTIVA E CONFRONTO COSA VORREI ……

26 La Cartella e diventato un importante strumento di comunicazione tra gli operatori La Carta dei Servizi potrebbe diventare uno strumento tra operatori e pazienti per una maggiore informazione e per una migliore collaborazione

27 Il numero di pazienti preparati per la lista attiva e il numero dei pazienti in fase di preparazione nel nostro centro è decisamente aumentato nel 2006, verosimilmente grazie alla nuova presenza di una infermiera professionale dedicata al pre-trapianto nei ritagli di tempo Nel nostro Centro è emersa, pertanto, la necessità di istituzionalizzare la figura di un infermiere dedicato allambulatorio pre- trapianto nellottica di una centralizzazione della preparazione del paziente

28 Questa e la nostra esperienza creata negli aa, sarebbe utile ……… Creare dei corsi di formazione per gli Infermieri dedicati.

29


Scaricare ppt "Divisione di Nefrologia e Dialisi Ospedale S. Giovanni Bosco Direttore: Dr. Francesco QUARELLO SIMONA GREMO."

Presentazioni simili


Annunci Google