La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Task Force di PEP-II Collaborazione tra PEP-II Staff e LNF-DA Staff M. Biagini, LNF Gruppo I, Lecce 22/9/03.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Task Force di PEP-II Collaborazione tra PEP-II Staff e LNF-DA Staff M. Biagini, LNF Gruppo I, Lecce 22/9/03."— Transcript della presentazione:

1 Task Force di PEP-II Collaborazione tra PEP-II Staff e LNF-DA Staff M. Biagini, LNF Gruppo I, Lecce 22/9/03

2 Perche’ una Task Force? PEP-II ha raggiunto e raddoppiato la luminosita’ di progetto. Tuttavia nella “gara” con KEK-B e’ ancora sotto di un fattore circa 1.6. Scopo della TF e’ quello di studiare quali sono i miglioramenti possibili, utilizzando anche forze esterne a SLAC. La TF e’ divisa in sottogruppi per argomenti specialistici. Inoltre sia SLAC che KEK stanno valutando l’ipotesi di una Super-B-Factory, con luminosita’ dell’ordine di cm -2 s -1.

3 Struttura della Task Force LNF/DA from web page

4 PEP-II Mid-Project Evaluation Feedback Systems Subgroup Primary Contacts Eric R. ColbySLAC Dmitry TeytelmanSLAC At LBNL: Walt Barry John Corlett John Byrd Larry Doolittle At INFN/Frascati: Mario Serio At KEK: Makoto Tobiyama At SLAC: John Fox Sam Heifets Ron Akre Ray Larsen Navid Hassanpour Liane Beckman Andy Young Uli Wienands John Seeman Contact List From web page

5

6 M. Sullivan, 7 Aug 03 From web page

7 DONE Touschek lifetime & background evaluation for LER in progress From web page

8

9 Argomenti di collaborazione Per il progetto di upgrade di PEP-II, di piu’ urgente realizzazione, e’ gia’ iniziata la collaborazione tra i LNF e SLAC per il progetto di una modifica all’attuale zona di interazione, al fine di far incrociare i due fasci con un piccolo angolo orizzontale e contemporaneamente di aumentare il focheggiamento nel piano verticale, con l’introduzione di un nuovo quadrupolo a magneti permanenti (pm), in modo da poter abbassare il  y * fino a 5 mm. Questa modifica e’ NON INVASIVA rispetto all’attuale IR. Il Direttore di SLAC e dei LNF si sono accordati per stilare un documento di collaborazione. Frascati da tempo collabora coi fisici di SLAC (es. per il progetto del LFB), e negli ultimi anni c’e’ stato scambio di personale per periodi brevi e lunghi.

10 Argomenti di collaborazione (cont) Sono stati individuati diversi argomenti possibili per la collaborazione SLAC/LNF: –progetto della nuova IR per  y * = 5 mm usando pm (*) –progetto della nuova IR per  y * = 1.5 mm usando magneti SC (tipo HERA) –studio del background con le due opzioni precedenti (essenzialmente Touschek per LER) (*) –calcolo di allungamento del bunch per bunches corti ad altissima carica –progetto di kicker per Longitudinal FeedBack per alte correnti (progetto originale LNF, in fase di costruzione a SLAC) (*) –misure sul LFB kicker (sara’ montato a Dicembre 2003) (*) –upgrade del LFB (*) (*) collaborazione gia’ avviata nel 2002, 2003 DONE

11 Personale e fondi necessari Schema preliminare delle persone da coinvolgere per il 2004, compatibilmente con l’operazione di DA  NE: –2 mesi/uomo sul progetto IR –1 mese/uomo su studi di lunghezza del bunch –1 mese/uomo sui backgrounds –2 mese/uomo sul feedback longitudinale Richiesta: 6 mesi/uomo di MISSIONI a SLAC. Persone coinvolte da LNF/DA: –M. E. Biagini (*) –M. Boscolo (*) ½ time –F. Marcellini (*) –M. Serio (*) –A. Gallo –A. Drago (*) gia’ collaborano dal 2002 e/o 2003


Scaricare ppt "Task Force di PEP-II Collaborazione tra PEP-II Staff e LNF-DA Staff M. Biagini, LNF Gruppo I, Lecce 22/9/03."

Presentazioni simili


Annunci Google