La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Corso integrato di Medicina ed Infermieristica di Comunità e Promozione della Salute Modulo di Infermieristica di Comunità e Promozione della salute.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Corso integrato di Medicina ed Infermieristica di Comunità e Promozione della Salute Modulo di Infermieristica di Comunità e Promozione della salute."— Transcript della presentazione:

1 1 Corso integrato di Medicina ed Infermieristica di Comunità e Promozione della Salute Modulo di Infermieristica di Comunità e Promozione della salute docente titolare: dott. Luigi Pinton docente integrativo: Stefano Spaliviero Università degli Studi di Padova Facoltà di Medicina e Chirurgia CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Sede di Portogruaro Anno Accademico ° Anno - 2° semestre

2 2 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton PIANO DIDATTICO Motivazioni professionali Essere in grado di fronteggiare problematiche di sanità pubblica, di assicurare un continuum assistenziale, di promuovere la salute, di essere in grado di programmare e attuare interventi di educazione e promozione della salute:

3 3 - in ambito - con la singola ospedaliero persona assistita e i suoi familiari - nei servizi di medicina di comunità - con i gruppi. - nei diversi ambiti del territorio (continua) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton PIANO DIDATTICO

4 4 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Obiettivo generale Lo studente apprende i principi e le metodologie utili allo svolgimento delle attività nellambito della Infermieristica di Comunità e di Promozione della Salute. PIANO DIDATTICO

5 5 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pin Obiettivi specifici Al termine del Corso lo studente sarà in grado di: 1.Descrivere il concetto di Infermieristica di Comunità 2.Identificare gli aspetti più salienti delle principali normative in cui si inserisce lInfermieristica di Comunità 3.Illustrare le Aree e gli ambiti di intervento dellInfermieristica di Comunità 4.Esporre gli strumenti operativi delIInfermieristica di Comunità PIANO DIDATTICO

6 6 5. Specificare il ruolo e le competenze dellInfermiere 5. Specificare il ruolo e le competenze dellInfermiere nellInfermieristica di Comunità nellInfermieristica di Comunità 6. Identificare i bisogni della Comunità 7. Descrivere i concetti di: Salute, Salute Olistica, Promozione della Salute, Educazione della salute, Educazione Terapeutica 8. Identificare gli aspetti più salienti delle principali normative e documentazioni che afferiscono alla Promozione della Salute 9. Illustrare le Aree di intervento e gli strumenti della Promozione della Salute 10. Esporre il ruolo e le competenze dellInfermiere nella Promozione della Salute 11. Nellambito della Promozione della Salute, specificare le fasi di sviluppo di un processo educativo Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton (continua) PIANO DIDATTICO

7 7 1.Il Concetto di Infermieristica di Comunità 2.Le normative principali in cui si inserisce lInfermieristica di Comunità 3. Le Aree (e gli ambiti di intervento) dellInfermieristica di Comunità : Assistenza Primaria – Area Materno infantile, Area Anziani, Area Prevenzione, Area Dipendenze, Area Salute mentale, Area Handicap, Area Politiche giovanili 4. Gli strumenti operativi dell Infermieristica di Comunità: - Presa incarico – Continuità Assistenziale – Linee guida/ Protocolli/Procedure – Case Manager – Case Giver – Piani di lavoro – Counselling – Educazione terapeutica / Compliance 5. Ruolo e competenze dellInfermiere nellInfermieristica di Comunità Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton PIANO DIDATTICO Contenuti

8 8 6. Laccertamento dei bisogni della Comunità (La Diagnosi di Comunità): Comunità): - Matrici / fonti informative / informazioni - Matrici / fonti informative / informazioni - dati qualitativi e quantitativi, ricerca, piano - dati qualitativi e quantitativi, ricerca, piano di ricerca e strumenti (questionari, interventi, …) di ricerca e strumenti (questionari, interventi, …) - definizione dei bisogni e priorità: valutazione - definizione dei bisogni e priorità: valutazione multidimensionale e pluridisciplinare multidimensionale e pluridisciplinare - metodi e strumenti: Equipe, Lavoro di Gruppo, - metodi e strumenti: Equipe, Lavoro di Gruppo, Focus Group, UVD, strumenti di partecipazione Focus Group, UVD, strumenti di partecipazione 7. I concetti di: Salute, Salute Olistica, informazione, prevenzione, promozione della salute, educazione sanitaria, educazione alla promozione della salute, educazione sanitaria, educazione alla salute, educazione terapeutica salute, educazione terapeutica 8. Le normative e le documentazioni che afferiscono alla Promozione della Salute: D.M. 739/94, Codice Deontologico dellInfermiere della Salute: D.M. 739/94, Codice Deontologico dellInfermiere 999, L. 251/2000, WHO , L. 251/2000, WHO Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton (continua) PIANO DIDATTICO

9 9 9. Le Aree (e gli ambiti di intervento), gli strumenti operativi della Promozione della Salute (come punti 3 - 4) 10. l ruolo e le competenze dellInfermiere nella Promozione della Salute 12. Le fasi di sviluppo di un processo educativo nellambito della PROMOZIONE DELLA SALUTE: analisi del bisogno educativo diagnosi comportamentale ed educativa pianificazione e progettazione attuazione (metodi e strumenti) valutazione (sistemi e indicatori) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton (continua) PIANO DIDATTICO

10 10 M.A. Modolo, Educazione Sanitaria e Promozione della Salute, Ed. Rosini, Firenze, L. Ewles - I. Simnet, Promozione della salute, Ed. Sorbona, Milano, Nursing di Comunità e valutazione dei bisogni socio-sanitari in particolari categorie di utenza, Nursing oggi, 4/200, L. Pinton, Attenti a quei tre: uno sguardo semantico ai tre Codici deontologici Infermieristici in O. Bassetti – A. De Toni, Linfermiere: fra tecnica e umanità, fra azione e relazione, Rosini Editrice, Firenze, Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Bibliografia PIANO DIDATTICO

11 11 A. Ferraresi - R. Gaiani - M. Manfredini, Educazione terapeutica, Carocci Faber, Roma, O.Altomare - B. Ianderca - L. Lattanzio - C. Stanic Distretto e nursing in rete: dall'utopia alle pratiche - Maggioli Editore (RN), 2008 M.Mislej - F. Paoletti L'infermiere di famiglia e di comunità - Maggioli Editore (RN), 2008 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Bibliografia PIANO DIDATTICO

12 12 Sequenza didattica Insegnamento articolato in 30 ore, di cui: - 10 ore per largomento lInfermieristica di Comunità, guidate da un esperto - 20 ore per la tematica Promozione della Salute, condotte dal titolare del Corso Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton PIANO DIDATTICO

13 13 Metodologia Lezione frontale con utilizzo di lucidi, videoproiezione con utilizzo di p.c. (power point), Gruppi di studio, finalizzati alla ricerca di tematiche significative e successiva integrazione assembleare Gruppi di studio finalizzati allanalisi di casi (almeno uno) pertinenti con la disciplina e applicazione di relativa educazione terapeutica Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton PIANO DIDATTICO

14 14 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Valutazione Prova scritta certificativa finale, con domande a risposta breve e/o a risposta singola/multipla. PIANO DIDATTICO

15 15 D.M. 739/1994 Art La formazione infermieristica... è intesa a fornire specifiche prestazioni infermieristiche nelle seguenti aree: a) sanità pubblica: infermiere di sanità pubblica b) pediatria: infermiere pediatrico c) salute mentale – psichiatria: infermiere psichiatrico d) geriatria: infermiere geriatrico e) area critica: infermiere di area critica Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 1. Il Concetto di Infermieristica Infermieristica di Comunità di Comunità

16 16 Codice deontologico comunità, collettività, cittadiniI IIIIIII 6 1. Il Concetto di Infermieristica di Infermieristica di Comunità di Comunità Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

17 17 CODICE DEONTOLOGICO DEGLI INFERMIERI 12 MAGGIO 1999 Art lAssistenza infermieristica è al servizio alla persona e alla collettività... Art Linfermiere riconosce la salute come bene fondamentale dellindividuo e interesse della collettività e si impegna a tutelarlo con attività di prevenzione, cura e riabilitazione. Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 1. Il Concetto di Infermieristica Infermieristica di Comunità di Comunità

18 18 CODICE DEONTOLOGICO DEGLI INFERMIERI 12 MAGGIO 1999 Art Linfermiere, rispettando le indicazioni espresse dellassistito, ne facilità i rapporti con la comunità e le persone per lui significative, che coinvolge nel piano di cura Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 1. Il Concetto di Infermieristica Infermieristica di Comunità di Comunità

19 19 CODICE DEONTOLOGICO DEGLI INFERMIERI 12 MAGGIO MAGGIO 1999 Art I Collegi Ipasvi si rendono garanti, nei confronti della persona e della collettività, della qualificazione dei singoli professionisti e della competenza acquisita e mantenuta. Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 1. Il Concetto di Infermieristica Infermieristica di Comunità di Comunità

20 20 2. Le normative principali in cui si inserisce lInfermieristica di Comunità 3. Le Aree (e gli ambiti di intervento) dellInfermieristica di Comunità : Assistenza Primaria – Area Materno infantile, Area Anziani, Area Prevenzione, Area Dipendenze, Area Salute mentale, Area Handicap, Area Politiche giovanili 4. Gli strumenti operativi dell Infermieristica di Comunità: - Presa incarico – Continuità Assistenziale – Linee guida/ Protocolli/Procedure – Case Manager – Case Giver – Piani di lavoro – Counselling – Educazione terapeutica / Compliance 5.Ruolo e competenze dellInfermiere nellInfermieristica di Comunità 6. Laccertamento dei bisogni della Comunità (La Diagnosi di Comunità): Comunità (La Diagnosi di Comunità): - Matrici / fonti informative/ informazioni - Matrici / fonti informative/ informazioni - dati qualitativi e quantitativi, ricerca, - dati qualitativi e quantitativi, ricerca, piano di ricerca e strumenti (questionari, piano di ricerca e strumenti (questionari, interventi, …) interventi, …) - definizione dei bisogni e priorità: - definizione dei bisogni e priorità: valutazione multidimensionale e valutazione multidimensionale e pluridisciplinare pluridisciplinare - metodi e strumenti: Equipe, Lavoro di - metodi e strumenti: Equipe, Lavoro di Gruppo, Focus Group, UVD, strumenti di Gruppo, Focus Group, UVD, strumenti di partecipazione partecipazione

21 21 6. I bisogni della Comunità il bisogno identificato in base a valori - soglia il bisogno identificato in base a valori - soglia il bisogno percepito il bisogno percepito il bisogno espresso il bisogno espresso il bisogno che nasce da un confronto il bisogno che nasce da un confronto Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

22 22 il bisogno identificato in base a il bisogno identificato in base a valori - soglia valori - soglia = bisogno definito da un esperto = bisogno definito da un esperto in base ai propri standards in base ai propri standards (es. quali informazioni ha (es. quali informazioni ha bisogno un paziente da parte bisogno un paziente da parte di un dietologo?) di un dietologo?) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

23 23 il bisogno percepito il bisogno percepito - bisogno che le persone sentono, vogliono vogliono (es. donna in gravida e bisogno (es. donna in gravida e bisogno di informazioni sul parto) di informazioni sul parto) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

24 24 il bisogno espresso il bisogno espresso = - bisogno percepito trasformato in domanda domanda - b. espressi a volte in conflitto con quelli identificati dagli esperti quelli identificati dagli esperti - non tutti i b. percepiti si trasformano in b. espressi in b. espressi Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

25 25 il bisogno dal confronto il bisogno dal confronto = bisogno che nasce dalla comparazione di comporta- comparazione di comporta- menti (es. dietetici, tra una menti (es. dietetici, tra una ditta ed unaltra) ditta ed unaltra) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

26 26 Chi decide che cè un bisogno? - richiesta del singolo e/o gruppo CHI SA!!! CHI SA!!! - stimolo delloperatore - confronto Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

27 27 Su quali basi si decide che cè un bisogno? - su base oggettiva - su base oggettiva - su tipo di concezione delluomo - su tipo di concezione delluomo (visione individualistica o perso- (visione individualistica o perso- nalistica) nalistica) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

28 28 Su quali criteri si stabiliscono le priorità? - problemi di salute - problemi di salute - realizzabilità - realizzabilità - gruppi a rischio - gruppi a rischio - fasce di età - fasce di età - efficacia - efficacia - principi e valori - principi e valori - lavorare in collaborazione con gli altri - lavorare in collaborazione con gli altri Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 6. I bisogni della Comunità

29 29 definire il concetto di salute non è cosa facile: la salute è un aspetto complesso della vita, poichè le variabili oggettivi e soggettive della persona sono molte e diverse 7. Il Concetto di SALUTE Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

30 30 per questo la salute è stata oggetto di studio per questo la salute è stata oggetto di studio non solo da parte delle discipline scientifiche ma anche da parte di quelle umanistiche Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

31 31 = (dal lat. salus-tis) fortuna, benessere, prosperità, vita, salvezza Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

32 32 APPROCCI nel definire il concetto di salute 1. Modello clinico 2. Modello persona – agente – ambiente 3. Modello fattori influenzanti/determinanti 4. Modello alto livello di benessere 5. Modello salute olistica 6. Modello delle definizioni Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

33 33 1. Modello clinico Salute è assenza di segni e sintomi segni e sintomi di malattia di malattia (R.F. Craven – C.J. Hirnle, 2004) (R.F. Craven – C.J. Hirnle, 2004) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

34 34 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Modello bio-medico Bisogni fisici //psichici - sociali -spirituali fisici //psichici - sociali -spirituali Malattia = entità fisica pura e semplice semplice Ruolo assolutamente dominante del medico: il malato è passivo Modello infermieristico Modello infermieristicoBisogni fisici - psichici - sociali - spirituali fisici - psichici - sociali - spirituali Malattia fisica Malattia fisica e lesperienza umana della malattia e lesperienza umana della malattia Ruolo di supporto dellinfermiere del medico: il malato è attivo Ruolo di supporto dellinfermiere del medico: il malato è attivo 7. Il Concetto di SALUTE

35 35 2. Modello persona - agente - ambiente SALUTE: persona (il soggetto) ambiente (fattori che predispongono alla malattia) (R.F. Craven – C.J. Hirnle, 2004) agente (il fattore responsabile della malattia) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

36 36 3. Modello fattori influenzanti/ determinanti AMBIENTE AMBIENTE ESTERNO ESTERNO Fattori sociali: Fattori sociali: - classe sociale (esclusione sociale...) (esclusione sociale...) - occupazione - condizioni econ.che - flussi migratori AMBIENTE ESTERNO ESTERNO Fattori: chimici/fisici/biologici chimici/fisici/biologici geografici/ambientali/ geografici/ambientali/ urbanistici... urbanistici... Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton A. Ferraresi et alii, 2002; L. Ewles - I. Simnet,1995; AMBIENTE INTERNO Fattori individuali: concezione/percezione della vita (cultura, valori) patrimonio genetico età sessoAMBIENTE ESTERNO ESTERNO Sistemi sanitari 7. Il Concetto di SALUTE

37 37 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton... e uno dei determinanti di... SALUTE MENTALE, (ossia uno dei fattori su cui si può incidere per migliorare lo star bene con se stessi e con gli altri) è proprio il miglioramento della qualità dei rapporti interpersonali (OMS)... e uno dei determinanti di... SALUTE MENTALE, (ossia uno dei fattori su cui si può incidere per migliorare lo star bene con se stessi e con gli altri) è proprio il miglioramento della qualità dei rapporti interpersonali (OMS) 7. Il Concetto di SALUTE

38 38 4. Modello alto livello di benessere SALUTE: continuum malattia/benessere …/punto neutro/… morte prematura… … alto livello di benessere (R.F. Craven – C.J. Hirnle, 2004) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

39 39 Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 5. Modello salute olistica 7. Il Concetto di SALUTE

40 40 La dimensione della salute é legata alla visione generale che si dà alluomo. Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

41 41 Se delluomo Se delluomo si riconosce una visione riduttiva si riconosce una visione riduttiva (vd. antropologia individualistica), (vd. antropologia individualistica), si avrà conseguentemente una definizione parziale della salute. si avrà conseguentemente una definizione parziale della salute. Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

42 42 Se invece alluomo si collega una concezione ampia, a 360 °, si otterrà una completa visione della salute (salute olistica). Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

43 43 individuo individuo solitario solitario conoscenza conoscenza scientifica scientifica dominazione dominazione tecnica tecnica ANTROPOLOGIA INDIVIDUALISTICA ANTROPOLOGIA INDIVIDUALISTICA MONDO chiuso chiuso in se stesso in se stesso isolato isolato dagli altri dagli altri rapportato rapportato al mondo al mondo materiale materiale ebbrezza ebbrezza euforia euforia gratificazione gratificazione CENTRO DEL MONDO UOMO Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

44 44 LALTRO ANTROPOLOGIA INDIVIDUALISTICA ANTROPOLOGIA INDIVIDUALISTICADOMINATORE SULLALTRO SULLALTRO esaltazione esaltazione dellio dellio espansione espansione dellio dellio contrapposizione contrapposizione con laltro con laltro scontro scontro con laltro con laltro negazione negazione dellaltro dellaltro piegamento piegamento dellaltro dellaltro asservimento asservimento dellaltro dellaltro IO Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

45 45 non si può definire non si può definire si può solo indicare si può solo indicare non è un oggetto non è un oggetto si configura fin dalla nascita si configura fin dalla nascita dà alluomo la caratteristica di: totalità - interazione - unità diversità - irripetibilità cresce con lattività lavorativa cresce con lattività lavorativa essere con gli altri e per gli altri essere con gli altri e per gli altri si traduce nella: si traduce nella: * libertà * libertà * responsabilità * responsabilità cresce con luomo cresce con luomo ANTROPOLOGIA PERSONALISTICApersona ancorata sui VALORI ancorata sui VALORI Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

46 46 dimensione dimensionespirituale dimensionesociale dimensionepsichica VISIONE OLISTICA dimensionefisica Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

47 47 fisica aspetti genetici, ormonali ed estetici, che costituiscono la estetici, che costituiscono la carta didentità della persona carta didentità della persona il rifiuto del corpo e lidolatria del corpo del corpo gli altri bisogni fisici del corpo: il respirare, il muoversi, il nutrirsi, leliminare, il respirare, il muoversi, il nutrirsi, leliminare, il dormire, lesser libero dal dolore il dormire, lesser libero dal dolore il corpo e la sua igiene Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

48 48 LA RAGIONE = dimensione psichica intellettiva (intelligenza, memoria, percezione elaborazione mentale,…) LA VOLONTA = dimensione psichica volitiva (emozioni, sentimenti, passioni, affetti,…) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton psichica 7. Il Concetto di SALUTE

49 49 i campi del vivere umano i campi del vivere umano (l e istituzioni, il lavoro, la scuola, il denaro, il potere, la politica,…). gli altri gli altri (motivo di definizione di sé, di sopravvivenza, di crescita); la natura la natura (piante, animali, luce, aria, acqua,…) lambiente lambiente (spazi abitativi, infrastrutture, inquinamenti, …); sociale Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

50 50 la dimensione dell interiorità la dimensione dell interiorità si distingue da quella psichica, si distingue da quella psichica, perché mette la persona in relazione conil di fuori di sé non si confonde tout- court con la dimensione religiosa, anche se da questa è arricchita non si confonde tout- court con la dimensione religiosa, anche se da questa è arricchita spirituale Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

51 51 riguarda: * il mondo dell ideale * il mondo dell ideale * il senso della vita e della morte * il senso della vita e della morte * il mondo dei valori universali * il mondo dei valori universali e la loro gerarchia e la loro gerarchia * i principi fondamentali etici * i principi fondamentali etici * il senso religioso della vita, la fede, * il senso religioso della vita, la fede, il Trascendente il Trascendente mondo personalissimo, ricco e variegato, mondo personalissimo, ricco e variegato, presente in ogni uomo presente in ogni uomo spirituale Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

52 52 6. Modello delle definizioni Salute è il principio vitale della beatitudine James Thomson, ( ) La vita è unavventura in un mondo dove nulla è statico… Unassenza duratura della malattia non è nientaltro che un sogno… René Jules Dubos ( ) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

53 53 6. Modello delle definizioni La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della comunità e garantisce cure gratuite agli indigenti". (Carta Costituzione Italiana, art. 32) La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non come mera assenza di malattia. (OMS, 1946) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

54 54 6. Modello delle definizioni La salute è lo stato fisico-psichico individuale e la situazione ambientale e di convivenza che consente una compiuta realizzazione della persona in se stessa e nel rapporto con gli altri". ( A. Giobbi, 1974) La salute è una condizione di armonico equilibrio funzionale, fisico, psichico dell'individuo dinamicamente integrato nel suo ambiente naturale e sociale". (A. Seppilli, 1966) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

55 55 6. Modello delle definizioni La salute è la "misura della capacità di un individuo o di un gruppo, da una parte di realizzare le proprie aspirazioni e soddisfare i propri bisogni e dall'altra di mutare e di adattarsi all'ambiente". ( I. Kickbush, 1987) Il concetto di salute configura "un equilibrio instabile, storicamente accettabile ma storicamente mutevole, tra fattori fisici e psichici della persona e fattori sociali e ambientali della comunità e del territorio in cui la persona stessa vive, pensa, agisce". ( H.Noak, 1987) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

56 56 6. Modello delle definizioni La salute è uno stato di benessere fisico e psichico dellorganismo, derivante dal buon funzionamento di tutti gli organi e gli apparati. (Dizionario Zingarelli) Il modo più chiaro per raffigurarsi la salute consiste nel concepirla come uno stato di equilibrio. Lequilibrio è come unassenza di gravità, in quanto i pesi si annullano reciprocamente… (Hans Georg Gadamer. 1994) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

57 57 Modello della tradizione popolare <<… è sano chi: non ha dolori non ha febbre non ha duraturi altri disagi, tanto da impedirgli di svolgere le proprie funzioni…>> Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

58 58 Problemi che si incontrano nel definire il concetto di salute 1. È un giudizio di valore 2. E uno stato soggettivo 3. E unastrazione che non si può misurare in termini oggettivi 4. E un concetto relativo 5. E determinato dalla cultura (H. Siegel, 1973) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

59 59 Il COPING In senso generale il coping (dallingl. to cope = far fronte, tener testa), è inteso come un individuale meccanismo di difesa nei confronti di un evento stressante, che costituisce o viene vissuto come una minaccia. Il Coping implica un andare contro qualcosa, che comporta difficoltà o rischio (A. Ferraresi et alii, 2002) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

60 60 Il COPING della salute E la capacità di far fronte a problemi di salute e di malattia, di attivare strategie adattive, che riducono la sofferenza e permettono un rapporto equilibrato con lambiente. (Ingrosso, 1997) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

61 61 Il COPING della salute a) comportamenti incentrati sul problema b)comportamenti incentrati sulle emozioni Modificare le cose con azioni concrete Provocare pensieri o azioni volti ad alleviare la tensione (Lazarus e Folkman in A. Ferraresi et alii, 2002) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

62 62 …in sintesi La salute è un sistema complesso, multidimensionale Si può esprimere in ambiti molto diversi dellesperienza umana Si esprime in modo più o meno potente in tutte le dimensioni della vita umana (visione olistica) (A. Ferraresi et alii, 2002; L. Ewles - I. Simnet,1995) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton Si può esprimere in modo positivo o negativo 7. Il Concetto di SALUTE

63 63 La salute è una condizione umana preziosa, che deve essere salvaguardata e non può essere delegata solo ad iniziative individuali …in sintesi (A. Ferraresi et alii, 2002; L. Ewles - I. Simnet,1995) Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

64 64 INFORMAZIONE EDUCAZIONE DELLA SALUTE EDUCAZIONE TERAPEUTICA PROMOZIONE DELLA SALUTE PREVENZIONE EDUCAZIONE SANITARIA Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton 7. Il Concetto di SALUTE

65 65 Cosa si intende per INFORMAZIONE? È un processo passivo 7. Linformazione Trasferimento di un messaggio da un soggetto emittente ad uno ricevente Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

66 66 7. La Prevenzione Innanzitutto… PREVENZIONE = NON PROMOZIONE DELLA SALUTE Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

67 67 PREVENZIONE (dal lat. pre-venire) = attività che viene attuata per evitare o individuare qualcosa prima che arrivi un problema di salute (L. Ewles - I. Simnet,1995) 7. La Prevenzione Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

68 68 Dichiarazione di Alma Ata 1976 La salute per tutti nellanno 2000 PREVENZIONE PRIMARIA nella quale rientra leducazione alla salute, che tenta di evitare che una popolazione sviluppi comportamenti a rischio (consumazione di tabacco, alcol, alimentazione poco equilibrata …); PREVENZIONE SECONDARIA che cerca, in presenza del fattore di rischio, di ritardare il manifestarsi della malattia; PREVENZIONE TERZIARIA che si rivolge a una popolazione affetta da una malattia per la quale sono messe in atto strategie per ritardare linsorgere di complicanze DIvernois J. F., Gagnayre R., Educare il paziente, Milano Mc Graw Hill, La Prevenzione

69 69 PROMOZIONE DELLA SALUTE Concetto teorizzato in varie epoche storiche, ma codificato, studiato e sollecitato dall Organizzazione Mondiale della Sanita (OMS) 7. La Promozione della salute Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

70 70 PROMOZIONE DELLA SALUTE (dal lat. pro-movere) = un movimento, un cammino, un fare con, un fare verso, un orientamento alla costruzione di condizioni favorevoli alla salute (L. Ewles - I. Simnet,1995) 7. La Promozione della salute Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton

71 71 Carta di Ottawa per la promozione della salute, 1986 La promozione della salute è il processo che consente alle persone di aumentare il controllo su di sè e di migliorare la propria salute. 7. La Promozione della salute Infermieristica di Comunità e Promozione della salute – Luigi Pinton


Scaricare ppt "1 Corso integrato di Medicina ed Infermieristica di Comunità e Promozione della Salute Modulo di Infermieristica di Comunità e Promozione della salute."

Presentazioni simili


Annunci Google