La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2-1 Posta Elettronica in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004 All.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2-1 Posta Elettronica in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004 All."— Transcript della presentazione:

1 2-1 Posta Elettronica in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© All Rights Reserved)

2 2-2 Posta elettronica Tre componenti principali: r user agent r mail server r simple mail transfer protocol: SMTP User Agent r Lettore di posta (mail reader) r Composizione e lettura dei messaggi di posta r Es., Eudora, Outlook, elm, Netscape Messenger r I messaggi in ingresso/uscita memorizzati sul server mailbox utente coda messaggi in uscita mail server user agent user agent user agent mail server user agent user agent mail server user agent SMTP

3 2-3 Posta elettronica: mail server Mail Server r mailbox contiene le mail in arrivo per lutente r Coda di messaggi (message queue) delle mail in uscita (non ancora inviate) r SMTP protocol tra i mail server per distribuire le mail m SMTP client: mail server invia le mail m SMTP server: mail server riceve le mail mail server user agent user agent user agent mail server user agent user agent mail server user agent SMTP

4 2-4 Posta elettronica: SMTP [RFC 821] r Usa tcp per il trasferimento affidabile dei messagi da client a server sulla porta 25 r Trasferimento diretto: da server a server, non si usano server intermedi di posta r Tre fasi m Handshaking (saluto) m Trasferimento di uno o più messaggi (connessione permanente) m Chiusura r Interazione mediante comandi/risposte m Comando: testo ASCII m Risposta: codice di stato e frase r Attenzione: I messaggi devono essere comunque riportati in formato ASCII a 7 bit, anche i dati multimediali

5 2-5 Esempio di invio mail 1) Alice usa il suo user agent per comporre un messaggio per 2) Luser agent manda il messaggio al mail server di Alice; il messaggio è inserito nella coda dei messaggi 3) Il client SMTP apre una connessione TCP con il mail server di Bob (se fallisce riprova dopo 30 min.) 4) Il client SMTP manda il messaggio di Alice sulla connessione TCP 5) Il mail server di Bob inserisce il messaggio nella mailbox di Bob 6) Bob utilizza il suo user agent per leggere il messaggio user agent mail server mail server user agent

6 2-6 Esempio di interazione SMTP S-C: Connessione TCP tra client e server S: 220 hamburger.edu C: HELO crepes.fr S: 250 Hello crepes.fr, pleased to meet you C: MAIL FROM: S: 250 Sender ok C: RCPT TO: S: 250 Recipient ok C: DATA S: 354 Enter mail, end with "." on a line by itself C: Do you like ketchup? C: How about pickles? C:. S: 250 Message accepted for delivery C: QUIT S: 221 hamburger.edu closing connection

7 2-7 Prova telnet servername 25 Osserva 220 reply dal server r Digita i comandi: m HELO m MAIL FROM m RCPT TO m DATA m QUIT r Questi comandi permettono di inviare senza usare uno user agent

8 2-8 SMTP: conclusioni r RFC (821) del 1982 r SMTP usa connessioni TCP persistenti r Richiede che il messaggio (header & body) sia in formato ASCII 7-bit Il server SMTP usa CRLF.CRLF per determinare la fine del messaggio Confronto con http: r http: protocollo pull r smtp: protocollo push r http: header in ASCII 7- bit, nessuna limitazione per il body r smtp: header & body in ASCII 7-bit r http: ogni oggetto incapsulato in un messaggio di risposta separato r smtp: un messaggio con più oggetti è inviato come unico messaggio in più parti

9 2-9 Formato dei messaggi di SMTP (RFC 821): protocollo per lo scambio dei messaggi RFC 822: standard per il formato dei messaggi di testo: r header, es. m To: m From: m Subject: differenti dai comandi SMTP r body m il messaggio, solo caratteri ASCII-7 bit header body linea vuota

10 2-10 Formato Messaggi: Estensioni multimediali r MIME: Multipurpose Internet Mail Extensions, RFC 2045, 2056 per dati multimediali e di specifiche applicazioni r Righe addizionali nellheader dichiarano il tipo di contenuto MIME From: To: Subject: Picture of yummy crepe. MIME-Version: 1.0 Content-Transfer-Encoding: base64 Content-Type: image/jpeg base64 encoded data base64 encoded data Dichiarazione tipo, sottotipo e parametri dei dati multimediali Metodo di codifica dati Versione MIME dati codificati

11 2-11 Tipi MIME Content-Type: type/subtype; parameters Text es. sottotipi: plain, html Image es. sottotipi: jpeg, gif Audio es. sottotipi: basic (8-bit mu-law encoded), 32kadpcm (codifica a 32 kbps) Video es. sottotipi: mpeg, quicktime Application r dati che devono essere processati da unapplicazione prima di diventare visibili es. sottotipi: msword, octet-stream Nota: Processo registrazione MIME presso IANA per sviluppo coordinato

12 2-12 Multipart Type From: To: Subject: Picture of yummy crepe. MIME-Version: 1.0 Content-Type: multipart/mixed; boundary=StartOfNextPart --StartOfNextPart Dear Bob, Please find a picture of a crepe. --StartOfNextPart Content-Transfer-Encoding: base64 Content-Type: image/jpeg base64 encoded data base64 encoded data --StartOfNextPart Do you want the recipe? r Boundary character: delimitano gli oggetti r Content- Transfer- Encoding e Content-Type per ogni oggetto r contenente più oggetti

13 2-13 Il messaggio ricevuto r Riga di header aggiunta dal server ricevente Received indica il mail server inviante, by indica il mail server ricevente r Più linee Received se il messaggio è stato inoltrato da più server SMTP lungo il percorso da mittente a destinatario Received: from crepes.fr by hamburger.edu; 6 Oct 2003 From: To: Subject: Picture of yummy crepe. MIME-Version: 1.0 Content-Transfer-Encoding: base64 Content-Type: image/jpeg

14 2-14 Protocolli di accesso alla posta r Soluzione tradizionale: utente legge direttamente la posta sul mail server r Attraverso luser agent è possibile visualizzare file multimediali e di specifiche applicazioni r Mail server ricevente deve essere sempre attivo => non può stare sullhost dellutente r Agenti di posta accedono alle mailbox che risiedono su un mail server condiviso (da più utenti) r In ricezione occorre un protocollo di pull per accedere alla mailbox collocata sul mail server

15 2-15 Protocolli di accesso alla posta r SMTP: consegna/memorizzazione nel server di posta del mittente r Protocollo di accesso alla mail: recupero della posta dal server m POP: Post Office Protocol [RFC 1939] Autenticazione (agent server) e scaricamento m IMAP: Internet Mail Access Protocol [RFC 2060] Più possibilità (più complesso) Manipolazione dei messaggi memorizzati sul server m HTTP: Hotmail, Yahoo! Mail, ecc. user agent mail server mittente user agent SMTP access protocol mail server ricevente

16 2-16 Protocollo POP3 1) Autorizzazione r comandi cliente: user: username pass: password r risposte server: m +OK -ERR 2) Transazione, client: list: elenca messaggi per numero e dimensione retr: scarica messaggio per numero dele: cancella r quit C: list S: S: S:. C: retr 1 S: S:. C: dele 1 C: retr 2 S: S:. C: dele 2 C: quit S: +OK POP3 server signing off S: +OK POP3 server ready C: user bob S: +OK C: pass hungry S: +OK user successfully logged on 3) Aggiornamento

17 2-17 Protocollo POP3 r Scarica ed elimina (download and delete) 1. User agent elimina la posta dalla mailbox dopo averla scaricata 2. User agent permette di creare cartelle, spostare messaggi, effettuare ricerche nei messaggi 3. Un utente distribuisce la posta sui diversi host da cui accede alla mailbox r Scarica e conserva (download and keep) 1. User agent conserva la posta sulla mailbox 2. Utente può leggere i messaggi da macchine diverse 3. POP3 stateless tra sessioni diverse, non permette di strutturare i messaggi in directory r Prova m telnet POP3server 110

18 2-18 Protocolli IMAP e HTTP r IMAP r Mantiene tutti i messaggi in un posto: il server r Permette allutente di organizzare i messaggi in cartelle r Mantiene lo stato dellutente tra una sesione e laltra: m nomi della cartelle e associazione tra messaggi e cartelle r Più complesso del POP r HTTP r Web mail (Hotmail) r Usato per spedire e ricevere mail attraverso i mail server r SMTP utilizzato tra mail server r Accessibilità globale r Organizzazione di messaggi in cartelle m server IMAP utilizzato di solito


Scaricare ppt "2-1 Posta Elettronica in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004 All."

Presentazioni simili


Annunci Google