La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2-1 DNS: Il Servizio Directory di Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2-1 DNS: Il Servizio Directory di Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004."— Transcript della presentazione:

1 2-1 DNS: Il Servizio Directory di Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© All Rights Reserved)

2 2-2 DNS: Domain Name System Persone: molti identificativi: m C.F., nome, n. passaporto Host, router Internet: m Indirizzi IP (32 bit) – usati per indirizzare i pacchetti IP m Nome, es., gaia.cs.umass.edu – usati dagli utenti D: Chi fa la traduzione tra indirizzo IP e nome? Domain Name System: r Database distribuito implementato come una gerarchia di molti name server r Protocollo applicativo usato da host, router, name server per comunicare allo scopo di risolvere (tradurre) i nomi in indirizzi IP m Nota: funzionalità base di Internet implementata come protocollo applicativo m La complessità trasferita al bordo della rete

3 2-3 Name server DNS name server locali: m Ogni ISP o azienda ha un name server locale (default) m La richiesta DNS di un host è prima rivolta al name server locale name server assoluto (authoritative): m Contiene le informazioni del nome e degli indirizzi IP di un host e può eseguire la traduzione nome-indirizzo IP per quellhost Si può usare un DNS centralizzato? r unico punto di rottura r traffico eccessivo r DB centralizzato distante r gestione r poca scalabilità r Nessun server contiene tutte le associazioni nome-indirizzo IP

4 2-4 DNS: Name server radice (root) r Contattato dal name server locale che non riesce a risolvere un nome r Root name server: m Contatta il name server assoluto se la traduzione non gli è nota m Ottiene la traduzione m Restituisce la traduzione al name server locale b USC-ISI Marina del Rey, CA l ICANN Marina del Rey, CA e NASA Mt View, CA f Internet Software C. Palo Alto, CA i NORDUnet Stockholm k RIPE London m WIDE Tokyo a NSI Herndon, VA c PSInet Herndon, VA d U Maryland College Park, MD g DISA Vienna, VA h ARL Aberdeen, MD j NSI (TBD) Herndon, VA 13 root name server nel mondo

5 2-5 Esempio DNS L host surf.eurecom.fr vuole lindirizzo IP di gaia.cs.umass.edu 1. Contatta il server DNS locale, dns.eurecom.fr 2. dns.eurecom.fr contatta il root name server, se necessario 3. Il root name server contatta il name server assoluto dns.umass.edu, se necessario requesting host surf.eurecom.fr gaia.cs.umass.edu root name server authoritative name server dns.umass.edu local name server dns.eurecom.fr query reply

6 2-6 Esempio DNS (2) Root name server: r Può non essere a conoscenza di un name server assoluto r Può tuttavia conoscere un name server intermedio che contatta e questultimo raggiunge quello assoluto requesting host surf.eurecom.fr gaia.cs.umass.edu root name server local name server dns.eurecom.fr authoritative name server dns.cs.umass.edu intermediate name server dns.umass.edu 7 8

7 2-7 DNS: Richieste ripetute Richiesta ricorsiva (recursive query): r Pone il carico della traduzione sul name server contattato r Carico eccessivo? Richiesta ripetuta (iterated query): r Il name server contattato risponde con lindirizzo del prossimo name server da contattare r Non conosco questo nome, ma chiedi a questaltro server requesting host surf.eurecom.fr gaia.cs.umass.edu root name server local name server dns.eurecom.fr authoritative name server dns.cs.umass.edu intermediate name server dns.umass.edu 7 8 iterated query

8 2-8 DNS: caching e aggiornamento r Quando un qualsiasi name server apprende una traduzione la memorizza localmente (caching) m Le traduzioni memorizzate nella cache (cache entries) scadono (timeout) dopo un certo tempo (di solito un paio di giorni) r Se possibile, le richieste successive vengono soddisfatte usando la traduzione presente in cache r I meccanismi di aggiornamento/modifica sono in fase di studio da parte dellIETF m RFC 2136 (UPDATE dei dati attraverso mesaggi DNS) m

9 2-9 Record DNS DNS: database distribuito che memorizza Resource Record (RR) r Tipo=NS nome è il dominio (es. foo.com) valore è lindirizzo IP del name server assoluto per questo dominio Formato RR: (nome, valore, tipo, ttl) r Tipo=A nome è il nome dell host valore è l indirizzo IP r Tipo=CNAME nome è un alias di qualche nome reale (canonico) è realmente servereast.backup2.ibm.com valore è il nome canonico r Tipo=MX valore è il nome di un mailserver associato a nome

10 2-10 Protocollo DNS, messaggi Protocollo DNS : messaggi di richiesta (query) e risposta (reply), stesso formato Header di messaggio r identification: numero a 16 bit per la richiesta, la risposta usa lo stesso numero r flags: m Richiesta o risposta m Richiesta ricorsione (D) m Ricorsione disponibile (R) m Il server che risponde è assoluto per la richiesta (R)

11 2-11 Protocollo DNS, messaggi (2) Nome e tipo per ogni richiesta RR in risposta a una richiesta Record per i server assoluti Informazioni addizionali Es.: RR di tipo A contenente indirizzo IP di un mail server il cui nome canonico è contenuto nella sezione delle risposte (answer section)


Scaricare ppt "2-1 DNS: Il Servizio Directory di Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2004."

Presentazioni simili


Annunci Google