La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

4-1 Mobilità in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2003 All Rights.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "4-1 Mobilità in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2003 All Rights."— Transcript della presentazione:

1 4-1 Mobilità in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© All Rights Reserved)

2 4-2 Mobilità r Gradi di mobilità dal punto di vista della rete nessuna mobilità alta mobilità utente wireless, stesso punto di accesso di rete utente mobile, passa attraverso diversi punti di accesso mantenendo la sessione in atto ( come telefonia cellulare) Stesso indirizzo IP? utente mobile, si connette/ disconnette dalla rete usando DHCP Wireless e Mobile in IP non hanno lo stesso significato

3 4-3 Mobilità: Terminologia home network: casa permanente del mobile (es /24) Permanent address: indirizzo nella home network, es., home agent: entità che gestirà le funzioni di mobilità per conto dellutente mobile wide area network correspondent

4 4-4 Mobilità: Terminologia (cont.) Care-of-address: indirizzo nella visited network (es ) wide area network visited network: rete nel quale il mobile risiede attualmente (es /24) Permanent address: rimane costante ( es., ) foreign agent: entità nella visited network che gestisce la mobilità per conto del mobile correspondent: vuole comunicare con il mobile

5 4-5 Approcci alla mobilità r Lascia che il routing la gestisca: router informano dellindirizzo permanente degli utenti mobili residenti attraverso lo scambio usuale delle tabelle di routing m tabelle di routing indicano dove si trova ogni mobile m nessun cambiamento negli end system r Lascia che gli end system la gestiscano: m indirect routing: comunicazione dal correspondent al mobile va attraverso lhome agent ed è inoltrata al mobile m direct routing: correspondent ottiene il lindirizzo remoto del mobile e comunica direttamente con il mobile

6 4-6 Approcci alla mobilità r Lascia che il routing la gestisca: router informano dellindirizzo permanente degli utenti mobili residenti attraverso lo scambio usuale delle tabelle di routing m tabelle di routing indicano dove si trova ogni mobile m nessun cambiamento negli end system r Lascia che gli end system la gestiscano: m indirect routing: comunicazione dal correspondent al mobile va attraverso lhome agent ed è inoltrata al mobile m direct routing: correspondent ottiene il lindirizzo remoto del mobile e comunica direttamente con il mobile non scalabile per milioni di utenti mobili

7 4-7 Mobilità: Registrazione Risultato finale: r Foreign agent apprende dellesistenza del mobile r Home agent conosce la locazione del mobile wide area network home network visited network 1 mobile contatta foreign agent quando entra nella visited network 2 foreign agent contatta home agent: questo mobile è residente nella mia rete COA

8 4-8 Mobilità via Indirect Routing wide area network home network visited network correspondent invia pacchetti usando home address del mobile home agent intercetta pacchetti, inoltra al foreign agent foreign agent riceve pacchetti, inoltra al mobile mobile replica direttamente al correspondent

9 4-9 Indirect Routing: Commenti r Mobile utilizza due indirizzi: m permanent address: usato dal correspondent (quindi la locazione del mobile è trasparente al correspondent) m care-of-address (o foreign address): usato dallhome agent per inoltrare i datagram al mobile r funzioni di foreign agent possono essere svolte dal mobile stesso r triangle routing: correspondent-home-network- mobile m inefficiente quando correspondent e mobile sono nella stessa rete

10 4-10 Inoltro dei datagram al mobile remoto Permanent address: Care-of address: dest: pacchetto inviato da correspondent dest: dest: pacchetto inviato da home agent a foreign agent: un pacchetto dentro un pacchetto dest: pacchetto foreign-agent a mobile

11 4-11 Indirect Routing: Muoversi tra le reti r Ipotesi: Utente mobile si sposta su unaltra rete m si registra al nuovo foreign agent m nuovo foreign agent si registra allhome agent m home agent aggiorna care-of-address per il mobile m pacchetti continuano ad essere inoltrati al mobile (ma con nuovo care-of-address) r Mobilità raggiunta! Cambio delle reti visitate trasparente: connessione in corso può essere mantenuta!

12 4-12 Mobilità via Direct Routing wide area network home network visited network 4 foreign agent riceve pacchetti, inoltra al mobile 5 mobile replica direttamente al correspondent 2 1 correspondent (o correspondent agent) richiede, riceve COA del mobile correspondent inoltra al foreign agent 3

13 4-13 Mobilità via Direct Routing: Commenti r Supera problma del routing a triangolo r non trasparente per il correspondent: correspondent deve ottenere care-of- address dallhome agent m Cosa accade se il mobile cambia rete?

14 4-14 Mobile IP r RFC 3220 r Ha molte delle caratteristiche descritte prima: m home agents, foreign agents, foreign-agent registration, care-of-addresses, encapsulation (packet-within-a-packet) r Tre componenti dello standard: m agent discovery m registrazione con home agent m indirect routing dei datagram

15 4-15 Mobile IP: Agent discovery r agent advertisement: foreign/home agent pubblicizza il servizio inviando messaggi ICMP in broadcast (typefield = 9) R bit: registration required H,F bits: home and/or foreign agent

16 4-16 Mobile IP: Esempio di registrazione UDP Port 434


Scaricare ppt "4-1 Mobilità in Internet Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.F Kurose and K.W. Ross (© 1996-2003 All Rights."

Presentazioni simili


Annunci Google