La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La logica contabile dei due documenti di sintesi CORSO DI RAGIONERIA GENERALE (A-D) Prof. Giuseppe Davide Caruso Corso di Laurea in Economia Aziendale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La logica contabile dei due documenti di sintesi CORSO DI RAGIONERIA GENERALE (A-D) Prof. Giuseppe Davide Caruso Corso di Laurea in Economia Aziendale."— Transcript della presentazione:

1 La logica contabile dei due documenti di sintesi CORSO DI RAGIONERIA GENERALE (A-D) Prof. Giuseppe Davide Caruso Corso di Laurea in Economia Aziendale

2 La logica dello stato patrimoniale Ridotto ai suoi elementi essenziali, lo stato patrimoniale è formato da due elenchi. Il primo è un elenco delle risorse che si trovano sotto il controllo dellazienda, ed è quindi un elenco di attività. Il secondo mostra la provenienza di tali attività, cioè lammontare delle fonti da cui limpresa ha ottenuto linsieme delle sue attività.

3 La logica dello stato patrimoniale Primo elencoSecondo elenco RisorseFonti AttivitàProvenienza ImpieghiImpegni Lo stato patrimoniale è un elenco di fonti, da cui tutto proviene, e un elenco di risorse, cioè di quanto di valore è sotto il controllo dellimpresa. Ne consegue che i totali dei due elenchi devono essere uguali (lo stato patrimoniale deve sempre essere in pareggio)

4 Un esempio chiarificatore 1. Allatto della costituzione, il proprietario conferisce allazienda un capitale di Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Denaro in cassa Capitale

5 Un esempio chiarificatore 2. Lazienda prende a prestito da una banca. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Denaro in cassa Capitale Debiti v/banche

6 Un esempio chiarificatore 3. Lazienda acquista un immobile per Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Denaro in cassa Debiti v/banche

7 Un esempio chiarificatore 4. Lazienda acquista scorte di magazzino (beni da rivendere) per , pagando in contanti. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino45.000Debiti v/banche Denaro in cassa

8 Un esempio chiarificatore 5. Lazienda vende un terzo di tali scorte, in cambio di I clienti si impegnano a pagare in un secondo momento. Valore totale delle scorte: Valore totale delle scorte vendute: Valore totale delle scorte rimaste: Vendiamo per beni che hanno un valore di Ricavi Costi Utile

9 Un esempio chiarificatore 5. Lazienda vende un terzo di tali scorte, in cambio di I clienti si impegnano a pagare in un secondo momento. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Utili Crediti v/clienti35.000Debiti v/banche Denaro in cassa

10 Un esempio chiarificatore 6. Lazienda paga in contanti i salari relativi al periodo di riferimento, per un ammontare di Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Utili Crediti v/clienti35.000Debiti v/banche Denaro in cassa

11 Un esempio chiarificatore 7. Lazienda riscuote di crediti verso clienti. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Utili Crediti v/clienti19.000Debiti v/banche Denaro in cassa

12 Un esempio chiarificatore 8. Lazienda acquista ulteriori scorte di magazzino per , impegnandosi a pagare ai fornitori in un secondo momento. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino55.000Utili Crediti v/clienti19.000Debiti v/banche Denaro in cassa67.000Debiti v/fornitori

13 La logica del conto economico Ridotto ai suoi elementi essenziali, il conto economico è costituito da due elenchi. Il primo è un elenco delle risorse consumate nel corso del periodo di riferimento, ed è quindi un elenco di costi. Il secondo è un elenco delle fonti generate nel corso dello stesso periodo dalle operazioni di gestione, ed è quindi un elenco di ricavi.

14 Un esempio chiarificatore 1. Allatto della costituzione, il proprietario conferisce allazienda un capitale di Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Denaro in cassa Capitale Costi ()Ricavi () 00

15 Un esempio chiarificatore 2. Lazienda prende a prestito da una banca. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Denaro in cassa Capitale Debiti v/banche Costi ()Ricavi () 00

16 Un esempio chiarificatore 3. Lazienda acquista un immobile per Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Denaro in cassa Debiti v/banche Costi ()Ricavi () 00

17 Un esempio chiarificatore 4. Lazienda acquista scorte di magazzino (beni da rivendere) per , pagando in contanti. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino45.000Debiti v/banche Denaro in cassa Costi ()Ricavi () 00

18 Un esempio chiarificatore 5. Lazienda vende un terzo di tali scorte, in cambio di I clienti si impegnano a pagare in un secondo momento. Valore totale delle scorte: Valore totale delle scorte vendute: Valore totale delle scorte rimaste: Vendiamo per beni che hanno un valore di Ricavi Costi Utile

19 Un esempio chiarificatore 5. Lazienda vende un terzo di tali scorte, in cambio di I clienti si impegnano a pagare in un secondo momento. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Debiti v/banche Crediti v/clienti Denaro in cassa Costi ()Ricavi () Costo dei beni venduti Ricavi delle vendite

20 Un esempio chiarificatore 6. Lazienda paga in contanti i salari relativi al periodo di riferimento, per un ammontare di Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Debiti v/banche Crediti v/clienti Denaro in cassa Costi ()Ricavi () Costo dei beni venduti Ricavi delle vendite Salari

21 Un esempio chiarificatore 7. Lazienda riscuote di crediti verso clienti. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino30.000Debiti v/banche Crediti v/clienti Denaro in cassa Costi ()Ricavi () Costo dei beni venduti Ricavi delle vendite Salari

22 Un esempio chiarificatore 8. Lazienda acquista ulteriori scorte di magazzino per , impegnandosi a pagare ai fornitori in un secondo momento. Risorse/impieghi ()Fonti/impegni () Immobile50.000Capitale Scorte di magazzino55.000Debiti v/banche Crediti v/clienti19.000Debiti v/fornitori Denaro in cassa Costi ()Ricavi () Costo dei beni venduti Ricavi delle vendite Salari


Scaricare ppt "La logica contabile dei due documenti di sintesi CORSO DI RAGIONERIA GENERALE (A-D) Prof. Giuseppe Davide Caruso Corso di Laurea in Economia Aziendale."

Presentazioni simili


Annunci Google