La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EMANUELA SANSONE FONTI: -Wikipedia - Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" Palermo Maria Baldino 2^A AFM.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EMANUELA SANSONE FONTI: -Wikipedia - Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" Palermo Maria Baldino 2^A AFM."— Transcript della presentazione:

1 EMANUELA SANSONE FONTI: -Wikipedia - Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" Palermo Maria Baldino 2^A AFM

2 INDICE: Chi fù? Perché venne uccisa? L’omicidio …

3 Emanuela Sansone è stata laprima donna vittima della Mafia, nasce a Palermo nel 1879 e muore a Palermo il 27 Dicembre 1896

4 LEI VENNE UCCISA PER UNA VENDETTA NEI CONFRONTI DELLA MADRE CHE LI AVREBBE DENUNCIATI PER LA FABBRICAZIONE DI BANCONOTE FALSE

5 Il 27 Dicembre 1896 a Palermo la diciassettenne Emanuela Sansone e sua madre Giuseppa di Sarno mentre scherzavano allegramente vicino ad un tavolo vennero colpite da dei colpi di fucile …

6 C on la prima fucilata veniva colpita al braccio e al fianco la Basano e con la seconda, la povera Emanuela alla tempia sinistra. La Basano gravemente ferita, si mise a gridare al soccorso. Emanuela, piegandosi sui ginocchi, restava appoggiata immobile, alla sponda del tavolo, col capo reclinato sul braccio destro.

7 Dopo l'omicidio della figlia, Giuseppa Di Sarno iniziò a collaborare con la giustizia, divenendo di fatto la prima donna collaboratrice di giustizia.


Scaricare ppt "EMANUELA SANSONE FONTI: -Wikipedia - Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" Palermo Maria Baldino 2^A AFM."

Presentazioni simili


Annunci Google