La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CVM Cipollari - Brunelli Leducazione alle cittadinanze in una società multietnica CUNEO 15-16 Aprile 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CVM Cipollari - Brunelli Leducazione alle cittadinanze in una società multietnica CUNEO 15-16 Aprile 2010."— Transcript della presentazione:

1 CVM Cipollari - Brunelli Leducazione alle cittadinanze in una società multietnica CUNEO Aprile 2010

2 CVM Cipollari - Brunelli Quadro dellintervento Motivazione Curricolo trasversale (1 proposta) Curricolo trasversale (2 proposta ) Modello didattico

3 CVM Cipollari - Brunelli

4 GLOBALIZZAZIONE 'Interrelazione globale' significa 'interconnessione globale' e ciò presuppone che le modifiche, le decisioni e le scelte che avvengono in una parte del pianeta, avranno ripercussioni a breve o lungo termine in altri luoghi della Terra. Questo accorda agli individui - oggi inevitabilmente cittadini del mondo - nuove importanti responsabilità di carattere ambientale, economico, sociale, politico e culturale.

5 CVM Cipollari - Brunelli Incremento esponenziale ed inarrestabile delle comunicazioni e delle relazioni internazionali IDENTITA PLURIME : quella allinterno dello stato e quella esterna conferisce alla cittadinanza uninedita inclinazione transconfinaria.

6 CVM Cipollari - Brunelli Particolarismo nel 2007 la stessa proposta in un Consiglio allargato trova una gamma diversificata di richieste dal caffè con il latte a quello senza zucchero e così via nel 1957 alla proposta di bere un caffè tutti sono daccordo e rispondono alla stessa maniera con un grazie

7 CVM Cipollari - Brunelli

8 Nella società attuale, complessa caratterizzata da relazioni planetarie, si assiste allanacronistica esaltazione dei particolarismi e degli interessi personali (conflitto /xenofobia)

9 CVM Cipollari - Brunelli COME MAI? MASS-MEDIA NAZIONALI « Perché parlare di Europa? Perché la storia delle nazioni è terminata e la storia dell'Europa è appena cominciata. … I media nazionali non vogliono l'Europa. Gli altri? Sono, se non dei nemici, almeno dei concorrenti, degli avversari, delle minacce La giovinezza dell'Europa non conosce, non vuole conoscere le frontiere delle nazioni. …» Le Monde, 2 janvier 2008

10 CVM Cipollari - Brunelli COME MAI? CONSUMISMO / MATERIALISMO/ UTILITARISMO Cadute le ideologie del Novecento LIBERTA UGUAGLIANZA resta come ideale unico DENARO VISIONE ANGUSTA DELLA VITA E DEL MONDO CHE RIDUCE OGNI COSA AD UN BANALE CALCOLO DI INTERESSI E DI UTILITÀ PRIMATO DELLECONOMIA SULLETICA

11 CVM Cipollari - Brunelli COME MAI? Siamo ancora prigionieri della tradizione illuminista, del pensiero di Locke e Adam Smith: quello che rappresenta luomo come un essere materialista, individualista, utilitarista. Se continuiamo ad usare questi strumenti intellettuali del XVIII secolo sarà davvero impossibile per 6 miliardi di persone affrontare la scarsità delle risorse naturali. Copenaghen è fallito perché le grandi potenze continuano a pensare in termini tradizionali, secondo gli interessi degli Stati- Nazione, anziché quelli della Biosfera Jeremy Rifkin

12 CVM Cipollari - Brunelli Motivazione del Progetto Quali i compiti oggi affidati allEducazione? In che modo la scuola può farsi carico dei bisogni educativi delle nuove generazioni? Come apprendere a ragionare in termini di solidarietà, di coevoluzione e di desiderio di sognare gli altri come ora non sono ?

13 CVM Cipollari - Brunelli Motivazione del Progetto MISSION: Educazione alla convivenza civile in collaborazione con la famiglia ed il territorio chiamati tutti ad educare ai VALORI della corresponsabilità in una prospettiva planetaria ( Coscienza Planetaria) DOBBIAMO SALVARCI LUN LALTRO

14 CVM Cipollari - Brunelli VALORI PER NUOVE CITTADINANZE Rispetto dellambiente, dellaltro e di sé: inscindibilità di ecologia – economia - umanità Solidarietà- Mutualità – Coevoluzione Cooperazione- Corresponsabilità Partecipazione attiva e responsabile alla costruzione del Bene Comune

15 CVM Cipollari - Brunelli Motivazione del Progetto Nuovi archetipi culturali Passaggio dal PARADIGMA della DISGIUNZIONE CONGIUNZIONE

16 CVM Cipollari - Brunelli Antropologia - Epistemologia Soggetto insulare Saperi Frammentari/disciplinari Conflittuali (amico/nemico, uomo/donna, cittadino/straniero) Legati al riduzionismo meccanicistico del positivismo e alla visione evolutivo-migliorativa del progresso scientifico. Soggetto relazionale Saperi Olistici / interdisciplinari Dialogici ( la relazione con laltro individua lio) Legati ala categoria della complessità ovvero delle interdipendenze ed interconnessioni correlate allimprevedibilità dei comportamenti. DERESPONSABILIZZANTE Didattica comportamentista RESPONSABILIZZANTE Didattica costruttivista

17 CVM Cipollari - Brunelli Che fare? Occorre rileggere i saperi scolastici ricostruendo il loro processo socio-genetico e psico-genetico di formazione: Che tipo di sapere è stato? Quali conoscenze e tecniche ha generato? Secondo quali metodologie si è costituito? (padronanza epistemologica della disciplina) Con quali altri saperi si è associato? Come è cambiato nel tempo? (sguardo storico) Quali influenza ha esercitato nella società? Quale ruolo formativo assume rispetto al compito di sviluppo degli alunni? RICONCETTUALIZZAZIONE per SAPERI- BISOGNI-VALORI QUALI SAPERI PER UNEDUCAZIONE ALLA CONVIVENZA CIVILE? QUALE CURRICULA?

18 CVM Cipollari - Brunelli Da NEM a MEN La prima è una visione nazionalcentrica con inesplorato allargamento a Europa e Mondo; Cittadino nazionale la seconda aperta e complessa, nella quale dondolano, si afferrano e volteggiano armonicamente e irruenti: il mondo, leuropa e la nazione, con tutte le loro connessioni e i loro traffici, e le loro storie intrecciate. Homo Migrans

19 CVM Cipollari - Brunelli NUOVO PARADIGMA ERGA OMNES MONDO COSCIENZA DI SPECIE UOMO COSMO Viventi umani - non umani Natura Cosmo-io Mondo-io Natura –io Gli altri-io

20 CVM Cipollari - Brunelli aCITTADINANZA (inter)PLANETARIA P ar a di g m a d el la c o n gi u n zi o n e /i nt er c o n n e ss io n e / c or re s p o n s a bi lit à 5757 Cittadin Cosmica Rispetto dellambiente, dellaltro, di sé. (Cura dellesistente come parte di un tutto che interagisce con la vita di tutti). Discipline: italiano, geografia, religione, diritto. Materiali didattici :Il Piccolo Principe – Non tagliate quellalbero. Protocollo di Kyoto. Unità di Lavoro Unità di Lavoro 8Cittadinanz a Planetaria Rispetto e valorizzazione della biodiversità. (Presa di coscienza dellimportanza del rispetto e della salvaguardia/valorizzazione della biodiversità). Discipline: italiano, geografia e diritto. Materiali didattici: Carta della Terra e dei diritti degli animali. Unità di Lavoro Unità di Lavoro Cittadina nza di Specie Diritti/doveri. Regole: società, gruppo, famiglia. Democrazia Diritti/doveri. Regole: società, gruppo, famiglia. Democrazia. (Analisi della democrazia come forma di esercizio di diritti e doveri allinterno di unorganizzazione sociale che varia nel tempo e nello spazio. Discipline: italiano, storia, geografia, religione, diritto. Materiali didattici: Quadri di civiltà; Democrazia ateniese.Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1 Cittadi nanza dei Popoli Diritti/doveri dei popoli.(Consapevolezza dellimportanza dellequità interregionale ed intergenerazionale. Sviluppo umano). Discipline: italiano, storia, geografia, diritto. Materiale didattico: Dichiarazione Universale dei Diritti dei Popoli.Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1212 Cittadinanza di aree (europea) Trattati e convenzioni sovranazionali. (Cittadinanza plurale.) Discipline: italiano, storia, geografia, diritto. Materiali didattici: Costituzione europea. Carta di Nizza. Carta di Lisbona.Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1313 Cittadi nanza di Stato Costituzione/i. (Principi fondamentali della convivenza) Discipline: italiano, storia, geografia, diritto. Materiali didattici: Legge dello Stato. Principi fondamentali della Costituzione italiana. Leggi sulla cittadinanza.Unità di Lavoro Unità di Lavoro Cittadin anza inter planetar ia Trattati internazionali. (Rispetto intersistemico e interspaziale). Discipline: italiano, storia, geografia, diritto.scienze. Materiali didattici:Trattato sullo spazio extra-atmosferico e trattato sulla luna Agenda 21. Trattato sulla conservazione della biodiversità.Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1616 Cittadina nza solidale a livello planetari o Cooperazione internazionale. (Giustizia sociale a livello mondiale e sistemico) Discipline: italiano, storia, geografia, diritto. Materiali didattici: gli obiettivi del III millennio. Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1717 Cittadina nza Democrat ica Europea Partecipazione (cittadinanza attiva – livello europeo). Discipline: italiano, storia, geografia, diritto Materiali didattici: organismi europei –funzioni.Unità di Lavoro Unità di Lavoro 1818 Comp eten ze Cittadinan za attiva e partecipati vaUnità di Lavoro Unità di Lavoro Partecipazione (cittadinanza attiva – livello nazionale. Materiali didattici: istituzioni ed enti territoriali Discipline: italiano, storia, geografia, diritto

21 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: AMBIENTE Rispetto dellambiente, dellaltro, di sé.

22 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro Valorizzazione della biodiversità Carta della Terra CONCETTO: BIODIVERSITÀ/ECOSISTEMA

23 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: DIRITTI/DOVERI. DEMOCRAZIA Regole: società, gruppo, famiglia. PARLAMENTO Potere legislativo PARLAMENTO Potere legislativo GOVERNO Potere esecutivo GOVERNO Potere esecutivo MAGISTRATURA Potere giudiziario MAGISTRATURA Potere giudiziario fare le leggi far eseguire le leggi controllarne lapplicazione

24 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: DIRITTI/DOVERI DEI POPOLI Carta di Algeri: Dichiarazione Universale dei Diritti dei Popoli. Normativa Articolo 1 Ogni popolo ha diritto all'esistenza

25 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: COSTITUZIONE EUROPEA Trattati e convenzioni sovranazionali per la formazione della cittadinanza europea

26 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: COSTITUZIONE REPUBBLICANA Principi fondamentali Ordinamento giuridico Leggi sulla cittadinanza

27 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro Rispetto intersistemico e interspaziale IL TRATTATO SULLA LUNA CONCETTO: TRATTATI INTERNAZIONALI AMBIENTE / SVILUPPO SOSTENIBILE

28 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro OBIETTIVO 1 SRADICARE LA POVERTA' ESTREMA E LA FAME OBIETTIVO 2 RENDERE UNIVERSALE L'EDUCAZIONE PRIMARIA OBIETTIVO 3 PROMUOVERE L'EGUAGLIANZA DI GENERE E LEMPOWERMENT DELLE DONNE OBIETTIVO 4 RIDURRE LA MORTALITA INFANTILE OBIETTIVO 5 MIGLIORARE LA SALUTE MATERNA OBIETTIVO 6 COMBATTERE L'AIDS, LA MALARIA E LE ALTRE MALATTIE OBIETTIVO 7 ASSICURARE LA SOSTENIBILITA' AMBIENTALE OBIETTIVO 8 SVILUPPARE UNA PARTNERSHIP GLOBALE PER LO SVILUPPO LA MILLENNIUM ASSEMBLY DELLONU CONCETTO: COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

29 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro CONCETTO: ISTITUZIONI EUROPEE Le tre principali istituzioni dellUE Il Parlamento europeo il Consiglio dellUnione europea la Commissione europea.

30 CVM Cipollari - Brunelli Unità di Lavoro Consiglio Regionale Provincia Comune Parlamento ; Governo ; Magistratura; Presidente della Repubblica Corte Costituzionale CONCETTO: ORDINAMENTO NAZIONALE E REGIONALE

31 CVM Cipollari - Brunelli Competenze UDL n. 1E capace di distinguere oggetti biodegradabili e riciclabili. UDL n. 2Riconosce lambiente come un sistema dinamico di elementi interagenti e ne cura le relazioni in situazioni di caso. UDL n. 3Partecipa alla costruzione di regolamenti di vita di gruppo ed individua forme di partecipazione democratica in ambiti esperienziali. UDL n. 4Riconosce la dignità incondizionata della persona e la difende nei vari contesti prescindendo dall etnia di appartenenza. UDL n. 5Acquisisce la coscienza della cittadinanza europea e sa gestire le diverse identità come elementi complementari nelle relazioni trans – nazionali, alimentate da forme di creolizzazione. UDL n. 6Riconosce nelle situazioni concrete della realtà presente forme di rispetto e/o di negazione dei principi fondamentali della Costituzione Italiana. UDL n. 7Affronta con tesi argomentate dibattiti sulle relazioni interspaziali e/o planetarie ed esprime pareri sulla coerenza o no delle politiche di territorio in rapporto a tali temi. UDL n. 8Riconosce gli obiettivi del Terzo Millennio proclamati dallONU come forma di interdipendenza ed attua forme di riciclaggio, di recupero, di riutilizzo, di riduzione dei consumi a iniziare dai contesti quotidiani. UDL n. 9Apprezza le istituzioni europee e individua il principio di sussidiarietà come stimolo per rispettare e diffondere diritti e doveri più ampi rispetto alla legislazione nazionale. UDL n. 10Apprezza le istituzioni nazionali e gli enti territoriali ed individua forme di partecipazione diretta ed indiretta per il corretto funzionamento degli stessi.

32 CVM Cipollari - Brunelli CITTADINANZA con approccio prevalentemente storico 8 * 15 DIRITTI/ DOVERI Concetti: GENERE/GENERAZIONE ; Storia : OMINAZIONE. Narrazione – racconto della vita degli ominidi con ruoli di donne, uomini e bambini. Contestualizzazione dei diritti dei bambini e delle donne oggi attraverso la geografia e il diritto. (DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELLA DONNA E DELLA CITTADINA - CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI- DIRIITI DELLE DONNE NEI VARI PAESI OGGIDELLE DONNE NEI VARI PAESI OGGI) 9 * 15 ISTITUZIONE/ LEGGI Concetto: CITTÀ; Storia : NEOLITICO- MEDITERRANEO ORIENTALE. La formazione della città; la complessità delle classi sociali; Il problema di government- Necessità della istituzione e delle leggi. Dal passato al presente attraverso la geografia e la contestualizzazione del problema che determina la riflessione nei termini del diritto relativi allorganizzazione della città oggi.allorganizzazione della città oggi. 9 * 15 COSTITUZIONEConcetto: POTERE /LEGGE SUPREMA; Storia : MONDO GRECO. Tutte le città del Mediterraneo si governano con un Assemblea, una Magistratura la cui legittimazione del potere deriva dalla Costituzione quale legge a garanzia di tutte le classi sociali. Dal Mediterraneo al mondo di oggi; da Solone alle moderne Costituzioni con un approccio transcalare con Mappe di geografia per comparare le diverse modalità con cui il diritto risponde alle diverse forme di potere. risponde alle diverse forme di potere. 10 * 16 NORME GIURICHE SOCIALI Concetto: RIDISTRIBUZIONE/EQUITÀ. Storia : MONDO ROMANO. La questione delle tasse e del rapporto tra costi/benefici. Attualizzazione attraverso la geografia e analisi norme di diritto pro e contro il welfare statepro e contro il welfare state 11 * CITTADINANZE Concetto: INTERETNICITÀ/ INTERCULTURA. Storia : REGNI ROMANO-BARBARICI. La storia dellAltro ( Germanici, Longobardi, Avari, Unni, Goti …) è la storia di gruppi sparsi che si uniscono, si meticciano e creolizzano e decadono quando avviano una politica identitaria. Successo dei Franchi aperti ad un modello non identitario. Le migrazioni di oggi viste con lausilio della geografia apre il problema del diritto alla Cittadinanza/e.il problema del diritto alla Cittadinanza/e. 12 * CITTADINANZA / IDENTITÀ Concetto: GUERRA SANTA Storia : IMPERO BIZANTINO – SCENARIO MONDIALE TRA LXI – XIII SECOLO. Narrare e comprendere lattributo di sante date alle guerre del passato e attraverso la geografia arrivare ad esaminare i conflittuali attuali anche con la lente del diritto e dei trattati internazionali.dei trattati internazionali.

33 CVM Cipollari - Brunelli GENERE/GENERAZIONI

34 CVM Cipollari - Brunelli ISTITUZIONI /LEGGI

35 CVM Cipollari - Brunelli COSTITUZIONE

36 CVM Cipollari - Brunelli NORME GIURICHE SOCIALI

37 CVM Cipollari - Brunelli CITTADINANZE

38 CVM Cipollari - Brunelli CITTADINANZA/IDENTITA

39 CVM Cipollari - Brunelli UDL n. 1Prende coscienza dei diritti di genere e dei diritti dei bambini ed assume opinioni ed atteggiamenti congruenti UDL n. 2Riconosce limportanza delle leggi e delle regole per una convivenza finalizzata al bene comune partendo dallorganizzazione della città. UDL n. 3Apprezza lordinamento costituzionale dello stato e ne riconosce le caratteristiche democratiche in funzione di una partecipazione attiva e responsabile della quale ciascuno in qualità di cittadino deve rispondere. UDL n. 4Riconosce il valore della giustizia sociale da perseguire con il principio della redistribuzione della ricchezza attraverso una politica equa delle tasse UDL n. 5Acquisisce la coscienza delle diverse identità come elementi complementari nelle relazioni trans – etniche, alimentate da forme di creolizzazione che favoriscono il dialogo interculturale UDL n. 6Riconosce nei conflitti anacronistiche difese identitarie che ostacolano il rispetto della pluralità delle cittadinanze e la formazione di una coscienza europea e cosmopolita. Competenze

40 CVM Cipollari - Brunelli Modello Didattico Didattica per Concetti Mappa Concettuale = definizione delloggetto culturale CC = ascolto e centralità dellallievo Matrice cognitiva Compito di apprendimento Rete Concettuale

41 CVM Cipollari - Brunelli LA DIDATTICA PER CONCETTI

42 CVM Cipollari - Brunelli Sequenze di lavoro 1- Incidente critico ( eventi – problema ) 2 Messa a fuoco dellargomento/problema ( contestualizzazione, immedesimazione, raccolta di informazione 3- Giudizio ( analisi di fonti normative e storiche ) 4- Generalizzazione ( approfondimento e raccolta di informazioni ) 5- Responsabilizzazione (Individuazione di ambiti di impegno personale)

43 CVM Cipollari - Brunelli FaseObiettivoDISC. Attività Allegato/ materiali 1.1.Conoscere la percezione che gli alunni hanno della relazione con la natura ( All.A) ItalianoConversazione clinica sul concetto di ambiente naturale. Protocollo di Conversazione Clinica 2Prendere coscienza delliniquo sfruttamento delle risorse. Scienze, geografia diritto Svolgimento di attività ludica con conseguente de-briefing sul problema della distribuzione delle risorse e dellimpatto ambientale per sviluppo insostenibile. Gioco didattico Il proprio posto nel mondo o Il gioco delle graffette 3Prendere coscienza del legame tra consumi ed ambiente Scienze italiano Diritto Analisi di immagini relative allinquinamento. Riflessione sugli effetti della diossina. Narrazione di situazione di caso: Seveso. Immagini Articolo di cronaca. 4Osservare ambienti di vita compromessi dal mancato rispetto dei suoi elementi vitali. Scienze Italiano Immagine Analisi ed osservazione di immagini. Attività di problem-solving. Immagini Internet Articolo di cronaca. 5Prendere coscienza della relazione tra i diversi elementi di un bosco Italiano Scienze Narrazione di testo. Conversazione orientata. Fuad Aziz Non tagliate quellalbero ILDA 6Approfondire la relazione tra uomo e natura attraverso attività ludica italianoElaborazione di testi multipli ( poesie; narrazioni; descrizioni…) sul tema del bosco Gioco dellalbero 7Consolidare le conoscenze acquisite italianoMeta cognizione ed autovalutazione del proprio processo di apprendimento. Lezione sul Quaderno di lavoro Testo espositivo di esperienza scolastica. 8Trasferire le conoscenze acquisite in un compito in situazione Italiano, scienze e diritto Verifica di competenza con prove multiple.


Scaricare ppt "CVM Cipollari - Brunelli Leducazione alle cittadinanze in una società multietnica CUNEO 15-16 Aprile 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google