La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI STUDI DI OUTCOME Franco Valagussa Firenze ottobre 2001.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI STUDI DI OUTCOME Franco Valagussa Firenze ottobre 2001."— Transcript della presentazione:

1 GLI STUDI DI OUTCOME Franco Valagussa Firenze ottobre 2001

2 GLI STUDI DI OUTCOME Problema: gap tra interventi efficaci nei trials clinici per migliorare le cure e la pratica clinica quotidiana così come il comportamento dei pazienti

3 New targeted AHA Research Program CV CARE and OUTCOMES RESEARCH PROGRAM 1. Valutazione della qualità delle cure 2. Gestione coordinata delle cure 3. Efficacia clinica e costo/efficacia 4. Scelte informate del paziente / aderenza del paziente 5. Promozione della salute a livello individuale e di comunità Circulation 1998; 97:1221

4 THE OUTCOMES MOVEMENT : diversi studi mostrano sostanziale variabilità geografica nella pratica medica, dovuta a fattori non medici COMPONENTI CHIAVE 1.Linee guida da usare per selezionare interventi appropriati 2.Misure sistematiche delle funzioni e del benessere del paziente 3.Raccolta dati clinici e di esito 4.Analisi del database e diffusione dei risultati Ellwood –NEJM 1988

5 Definizione di outcomes End points biologici Sopravvivenza Sopravvivenza libera da malattia Qualità di vita / stato funzionale Soddisfazione del paziente Costi Costo - efficacia

6 STUDI DI OUTCOMES esaminano la pratica clinica reale, mentre i clinical trials sono selettivi verso pazienti più giovani, più sani e meglio informati/educati sono rappresentativi delle cure prestate dal servizio sanitario valutano i risultati delle procedure mediche in condizioni normali (effectiveness) rispetto a condizioni ideali (efficacy) Es. Patient Outcome Research Teams (PORTS, 1989): impatto di sprechi individuati

7 BENEFICI e CRITICISMO dellOUTCOME RESEARCH I risultati servono per migliorare lo standard delle cure È valida per larghi campioni e non per il paziente o il medico individuale Secondo alcuni è il risultato della preoccupazione della società per il controllo dei costi

8 e.mail:

9 Piemonte11 Lombardia20 Liguria1 Friuli 4 Veneto12 Trentino4 Emilia Romagna 12 Toscana10 Marche4 Umbria2 Lazio10 Abruzzo4 Campania13 Puglia14 Basilicata1 Calabria6 Sicilia15 Sardegna7 Distribuzione geografica dei GTR: ANMCO99 ANCE 28 SIC 23

10 GTR coinvolti GTR attivati ANMCO ANCE 2512 SIC 17 9 TOTALE Stato di avanzamento Studio SPS MMG coinvolti /10/2001 PAZ reclutati

11 Considerazioni dopo il GISSI-Prevenzione ritardo del trasferimento nella pratica medica dei dati derivati dai trials che generano evidenze rilevanti esigenza di outcome research per dare forza e senso alle cure indispensabilità di misurare la compliance ai molteplici trattamenti raccomandati insufficiente o assente coordinazione nel trattamento e nel follow-up di cardiologi e MMG

12 Raccomandazioni della II CONFERENZA NAZIONALE SULLA PREVENZIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA (Roma aprile 1999) È importante promuovere il concetto della valutazione e della conseguente gestione del rischio CV globale per migliorare efficienza ed efficacia degli interventi…. È indispensabile comunque misurare i risultati dellazione preventiva. La verifica deve sempre accompagnare le azioni promosse, ed inoltre va sviluppata la ricerca sugli outcomes (lANMCO si appresta a farlo con lo Studio SPS)……..

13 Studio sulla Prevenzione Secondaria/SPS progettato da ANMCO/NEGRI aperto successivamente ad ANCE e SIC studio collaborativo che coinvolge la cardiologia e la medicina generale per una gestione integrata che riesca a ottimizzare la cura del paziente che ha superato lIMA sperimentazione di una rete di continuità assistenziale ospedale-territorio per il paziente post-IMA nodi della rete i gruppi Territoriali di Ricerca/ GTR (100:1000:10000)

14 Obiettivi principali dello Studio coinvolgere gli addetti ai lavori (medici di medicina generale e cardiologi) in un gruppo di studio-ricerca descrivere le modalità attuali di gestione in Italia dei pazienti con storia di infarto miocardico valutare la fattibilità/resa di un intervento di ottimizzazione della prevenzione secondaria produrre una carta aggiornata del rischio cardiovascolare in pazienti sopravvissuti ad un infarto miocardico più o meno recente

15 Flow-chart dello Studio SPS Inizio dello studiofollow-up 1° anno2° anno3° anno Visita di valutazione iniziale Rivalutazione dello stato del paziente Rilevazione della comparsa di complicanze (IMA, ictus, morte, ecc)

16 Fase di fattibilità riunioni per la discussione del protocollo di Studio e della scheda di raccolta dati con i MMG Cardiologo MMG discussione protocollo e schede, problemi organizzativi, ritiro dei registri dei paz. con storia di IMA compilati

17 Programma operativo di attivazione dello Studio A. Studio di fattibilità 1. Costruzione della rete cardiologi/MMG 2. Valutazione delloperatività della rete 3. Stesura definitiva del protocollo e del materiale di studio B. Inizio dello Studio 1. Visita di valutazione iniziale dei paz. con storia di IMA C. Presentazione/discussione dei risultati iniziali dello Studio

18 SPS – Piano operativo seconda parte durata dello Studio : 3 anni (senza visite o accertamenti aggiuntivi alla usuale pratica clinica) per ogni MMG: allinizio inclusione dei propri paz. con storia di IMA, man mano che si presentano a controllo registrazione delle informazioni essenziali (scheda di reclutamento) nel follow-up aggiornamento annuale dei dati sui paz. inclusi inclusione di nuovi casi di IMA

19 SPS – Comitati e Segreteria Comitato Direttivo: Franco Valagussa (chairman), Fausto Avanzini, Antonio Barsotti, Alfio Bianchi, Antonio Curti, Carlo Fernandez, Pantaleo Giannuzzi, Roberto Marchioli, Filippo Mercuro, Salvatore Novo, Sergio Pede, Lorenza Pilotto, Carlo Schweiger, Diego Vanuzzo Segreteria Organizzativa: Maria G.Silletta, Giulio Maresca Gestione Dati: Barbara Ferri, Anna Flamminio, Marco Olivieri, Carla Pera, Anna Polidoro Analisi Statistiche : Federica Barzi, Rosa M. Marfisi

20 NOVITA POSITIVE ACCREDITAMENTO DA PARTE DELLA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA dello Studio SPS (x 10 crediti) NEWS on line su pagina Web SPS Elenco di tutti i ricercatori sul sito SPS e sul News Inserimento on line su pagina Web dei dati statistici aggiornati dello Studio


Scaricare ppt "GLI STUDI DI OUTCOME Franco Valagussa Firenze ottobre 2001."

Presentazioni simili


Annunci Google