La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STORIE DI PAURA A. S. 2011-2012 CLASSE 2D PROF. SSA CATERINA ELIFANI CANALE 121 ISTITUTO COMPRENSIVO PIETROCOLA MAZZINI MINERVINO M.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STORIE DI PAURA A. S. 2011-2012 CLASSE 2D PROF. SSA CATERINA ELIFANI CANALE 121 ISTITUTO COMPRENSIVO PIETROCOLA MAZZINI MINERVINO M."— Transcript della presentazione:

1 STORIE DI PAURA A. S CLASSE 2D PROF. SSA CATERINA ELIFANI CANALE 121 ISTITUTO COMPRENSIVO PIETROCOLA MAZZINI MINERVINO M.

2 Tematica Questo percorso si pone in continuità con il lavoro proposto per la classe prima durante lo scorso anno scolastico, rispetto al quale costituisce un evoluzione per un aspetto sostanziale: lideazione e la produzione di un preciso genere narrativo: il racconto di paura di tipo fantastico. Il percorso oltre ad incrementare la capacità di lettura e scrittura, oltre a provocare divertimento, è importante perché insegna a esorcizzare le proprie paure, per conoscerle più concretamente e trovare strategie per superarle. Insegnare a scrivere racconti di questo genere letterario risulta importante sia dal punto di vista pedagogico che per la messa in atto di strategie cognitive

3 Finalità e obiettivi formativi ideare situazioni, personaggi, vicende e organizzarli in trame narrative; produrre un testo coerente con la sua progettazione; utilizzare un modello, riflettere sul testo e revisionarlo. Metodologia lavoro individuale, a coppie e di piccolo gruppo per favorire sia lideazione e la riflessione sul testo da produrre Apprendimento collaborativo con lutilizzo della Lim Didattica laboratoriale per la costruzione del Power point

4 Verifica e Valutazione La verifica è stata condotta in relazione allattività svolta ed ha accertato sia le abilità e le competenze acquisite dagli alunni sia lefficacia dellintervento metodologico e didattico. Sono state utilizzate oltre al materiale che è inserito in piattaforma anche schede strutturate, test a scelta multipla, giochi linguistici. La valutazione è stata condotta tenendo conto dei seguenti criteri: - livello raggiunto rispetto al livello di partenza - reali capacità e competenze raggiunte dagli alunni - evoluzione del processo di apprendimento - metodo di lavoro - impegno e partecipazione; - frequenza; - autocontrollo e disponibilità; - autonomia e responsabilità.

5

6 Ero seduto davanti alla TV. Ero solo in casa, i miei erano andati a cena dagli zii.

7 Fuori era buio, la luna era coperta dalle nuvole, nessuno girava per la strada. Si sentiva solo ululare il vento.

8 Annoiato cominciai a fare zapping per i canali. Fui attratto da immagini di creature mostruose, spaventose. Mi piacevano i film horror, mi sarei divertito nellattesa dei miei. I mostri sembravano quasi reali.

9 Giravano per una fitta foresta, la lunga coda percuoteva il terreno facendo rumori terrificanti. La paura cominciò ad attanagliarmi le budella. Volevo fuggire di lì,ma una forza soprannaturale mi teneva fermo sulla poltrona.

10 Una creatura mostruosa con le zampe pelose, gli occhi infuocati,ad un tratto uscì dallo schermo. Mi avvolse nelle sue spire e mi strinse quasi stritolandomi. Io urlai, ero terrorizzato. Nessuno mi poteva aiutare, mi avrebbe ucciso.

11 Le luci si accesero, vidi i miei genitori che spaventati mi chiesero cosa fosse successo. Spiegai loro quello che mi era capitato. I mostri però non cerano più, erano spariti, erano ritornati nel canale 121. Era stata la mia immaginazione a crearli.

12 Fine Vito Abruzzese Gianmaria Paglialonga Pierluigi Terzulli


Scaricare ppt "STORIE DI PAURA A. S. 2011-2012 CLASSE 2D PROF. SSA CATERINA ELIFANI CANALE 121 ISTITUTO COMPRENSIVO PIETROCOLA MAZZINI MINERVINO M."

Presentazioni simili


Annunci Google