La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ascoltando “Qui sedes ad dexteram Patris” (4’15) del Gloria della messa si minore di Bach, confessiamo Gesù nella terra, perché ci riconosca nel cielo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ascoltando “Qui sedes ad dexteram Patris” (4’15) del Gloria della messa si minore di Bach, confessiamo Gesù nella terra, perché ci riconosca nel cielo."— Transcript della presentazione:

1

2 Ascoltando “Qui sedes ad dexteram Patris” (4’15) del Gloria della messa si minore di Bach, confessiamo Gesù nella terra, perché ci riconosca nel cielo Monges de Sant Benet de Montserrat 12 ANNO A

3 Il vangelo odierno continua il DISCORSO di Gesù ai missionari che Egli manda Matteo ha 5 parti, con 5 Discorsi, illuminate da 5 citazioni dell’AT: c8-10 “Egli prese su di sé le nostre ferite” “Egli prese su di sé le nostre ferite”

4 Galilea dove gli apostoli annunziano il Regno

5 Mt 10,26-33 In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non abbiate paura degli uomini, poiché nulla vi è di nascosto che non sarà svelato né di segreto che non sarà conosciuto.

6 Non vi nascondete, paurosi. La Vita è vostra, e nessuno ve la potrà prendere Siete i re della creazione (salmo 8)

7 Quello che io vi dico nelle tenebre voi ditelo nella luce, e quello che ascoltate all’orecchio voi annunciatelo dalle terrazze.

8 Annunziate dalle terrazze la vostra LIBERTA’ Solo il peccato vi schiavizza (Rm 6)

9 E non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo, ma non hanno potere di uccidere l’anima;

10 Anche se vi ammazzano, rimarrà VIVO il MESSAGGIO che vi ho dato “Siete Dei” perché Egli vi ha dato la sua dignità

11 abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo. abbiate paura piuttosto di colui che ha il potere di far perire nella Geènna e l’anima e il corpo.

12 ABBIATE PAURA piuttosto che la vostra “ricchezza” possa far diventare un INFERNO il mondo che vi ho dato Perireste e l’anima e il corpo... Impianto petrolifero

13 Due passeri non si vendono forse per un soldo? Eppure nemmeno uno di essi cadrà a terra senza il volere del Padre vostro.

14 Non è il denaro quello che importa, bensì la VITA che è nelle vostre mani... Voi valete più di molti passeri

15 Perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!

16 IO vi guardo sempre con TENEREZZA Come se contassi i vostri capelli

17 Perciò chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli».

18 Fino al giorno che ci riconosceremo Si riconoscono solo i volti che da sempre si sono cercati

19 Signore Gesù, facci vivere nella tranquilla FIDUCIA, sapendo quanto valiamo nelle tue mani

20


Scaricare ppt "Ascoltando “Qui sedes ad dexteram Patris” (4’15) del Gloria della messa si minore di Bach, confessiamo Gesù nella terra, perché ci riconosca nel cielo."

Presentazioni simili


Annunci Google