La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata Palmanova 14 marzo 2009 Dott.ssa G. Fazio Gemona del Friuli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata Palmanova 14 marzo 2009 Dott.ssa G. Fazio Gemona del Friuli."— Transcript della presentazione:

1 Scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata Palmanova 14 marzo 2009 Dott.ssa G. Fazio Gemona del Friuli

2 Anamnesi a 58 Artigiano Peritonite a 13 anni Tonsillectomia a 26 a Obesità: altezza 170 peso103 kgr Ipertensione arteriosa da 10 anni ( in terapia con calcioantagonista e ace-inibitore) Diabete tipo II da 10 anni complicato da neuropatia sensitivo motoria ( in terapia con Glibomet) Dislipidemia

3 Anamnesi 1\03\04 : –piccolo intervento chirurgico in anestesia spinale ( asportazione di neoformazione benigna prepuzio) –esami pre - operatori normali (tranne glicemia 206 mg/dl, col tot. 280 mg/dl, trigliceridi 223 mg/dl, Hb glicosilata 11.3 %) –Rx torace: normale –ECG: sostanzialmente normale (rs EAS) –PA 150/80

4 Anamnesi 13\04\04 in PS : –Comparsa da 3 giorni di edema periorbitatio sx interpretato come puntura dinsetto e posto in terapia antibiotica con amoxicillina –febbre 38° –dispnea ingravescente a riposo

5 Presentazione in PS: Trattenuto in osservazione in AdE: Tachipnea, decubito ortopnoico Torace: crepitii bilaterali Cuore: III tono allascoltazione Arti: edemi declivi Sat % in a.a Temperatura di 38°

6 Esami ematochimici GB Creatinina 1 mgr/ dl PCR 132 FT4 TSH normali Eq AB: pH 7.37, PCO2 40, PO2 46

7 Decorso Miglioramento iniziale con –CPAP( ben tollerata ) –antibiotico-terapia –rapidamente apiretico Trasferito in Medicina con la diagnosi di insuff respiratoria acuta in corso di sepsi (ARDS?)

8 Decorso Medicina dopo 12 ore –Sofferente –Tachicardico, 3° tono –PA 220\110 –Apiretico –Ipossia corretta con 02 ad alto flusso –Edemi declivi

9 ECG Tachicardia sinusale EAS tracciato normale per il resto

10 RX Torace: non evidenti alterazioni pleuro polmonari parenchimali in atto. Cuore globoso con accentuazione del profilo ventricolare sx. Minimo ispessimento della trama bronco vascolare in sede ilare

11 Ecocardiogramma Vengono eseguiti 2 esami a distanza di 48 ore …………. Pessime finestre ecocardiografiche FE % stimabile 60% Dec onda E 170 Vel E 1,1 Vel A 0,7 Atrio sx diam M Mode 4,9 cm Funzione sistolica e diastolica apparentemente normali, non evidenti alterazioni valvolari

12 Decorso Paziente ipossico, sofferente Rx torace: –Presenza di opacità da versamento pleurico a carico del seno costofrenico di sx –Tenue addensamento parenchimale in sede ilo- parailare bilaterale compatibile con lesistenza di edema interstizio alveolare –Ili ingrossati a morfologia vascolare

13 Complicanza Il comparsa di tumefazione localizzata alla coscia sx : – eco e TAC coscia: edema del vasto laterale e piccola raccolta di tipo liquido corpuscolato 3x4 cm Drenaggio

14 Ipotesi diagnostiche Sepsi con insufficienza respiratoria ? Scompenso cardiaco da disfunzione diastolica? Embolia polmonare in corso di infezione ?

15 Decorso Esclusa embolia polmonare con TAC spirale che evidenzia piccola falda di versamento pleurico bilaterale Toracentesi esplorativa: trasudato

16 Decorso Prosegue con CPAP + AB Terapia convenzionale scompenso

17 Ace inibitore Diuretico furosemide e kanrenoato Calcioantagonista Alla dimissione aggiunge beta bloccante

18 Dimissione Calo ponderale di circa 17 Kg ! Saturazione in aria ambiente 96% In compenso emodinamico Classe NHYA 2 Rx torace : nettamente migliorato

19 Prove di funzione respiratoria : lieve sindrome restrittiva ( compatibile con il versamento )

20 Follow up 4\5\04 – in compenso emodinamico –in compenso metabolico Ecocardio di controllo : –FE 60% spessori parietali ai limiti sup di norma –flusso transmitralico apparentemente normale –Atrio sx di dimensioni ai limiti sup di norma –PAP non valutabili Caso concluso

21 Caso concluso? Luglio 2004: –Rapido incremento ponderale di circa 10 Kg –Accentuazione della dispnea da sforzo –Comparsa di edemi declivi Nuovo ricovero in medicina

22

23 Perché nuovamente in scompenso ? Ha assunto correttamente la terapia Non elementi patologici nuovi Non segni di infezione in atto E solo uno scompenso diastolico ?

24 Decorso Rapido miglioramento clinico: –Calo ponderale di 5 kg –Valori pressori controllati –Classe NHYA 2,in politerapia ( diuretico, aceinibitore, betabloccante (37 mg di carvedilolo calcioantagonista, ipoglicemizzante) –Creatinina :1,5

25 Cosa fare ? Eco dobutamina ? Scintigrafia miocardica? Osservazione? Altro ?

26 Cosa fare ? In considerazione dei fattori di rischio chiediamo lesecuzione di coronarografia: Stenosi critica 70% di IVP e cdx a livello distale, vaso esile, senza altra patologia significativa FE 59%.

27 Caso concluso?

28 Nuovo ricovero agosto 2005 –gastroenterite –nuovo episodio di scompenso nonostante avesse incrementato il diuretico ed assunto pochi liquidi –rapida risposta alla terapia convenzionale

29 Tac ad alta definizione Non lesioni diffuse o focali in ambito parenchimale con regolare calibro delle strutture bronchiali

30 Caso concluso? Ricovero marzo 2006 –Nuovo episodio di scompenso –Nei giorni precedenti febbre nel quadro di una s. di tipo influenzale e comunque a partenza non identificata ( colture neg. PCR 56) –Peggiora l insuff renale che resterà stabile. creatinina 2,1 mgr/dl –Iperuricemia

31 Follow up: controlli seriati PA controllata Peso stabile classe NHYA 2 Emoglobina glicata normale

32 Terapia attuale Nessuna modificazione rispetto alla terapia instaurata in precedenza

33 Ecocardiogamma attuale Atrio sx 32 ml Doppler tissutale dellanello mitralico componente Em ridotta

34 QUESITI 1.stabilire la diagnosi 2.definire la sindrome 3.stabilire la causa 4.identificare le comorbilita significative e i fattori precipitanti 5.quali altri accertamenti sono utili per una gestione globale ? 6.è necessario identificare e correggere lischemia ? 7.quale trattamento ? 8.quale gestione e follow up ?

35 STABILIRE LA DIAGNOSI Il paziente ha uno scompenso? Segni e sintomi congruenti Rx torace ECG Ecocardiogramma : FE % normale sia precocemente che nellarco del tempo, minima IVS alt E/A, ingrandimento atriale: è suff.? TAC spirale Tac ad alta definizione Prove spirometriche Non eseguito BNP(non disponibile).

36 Definire la sindrome Funzione diastolicaParametri indispensabili Ventricolo sx Volume TD Volume TS FE calcolata con i volumi Valvola mitrale Velocità picco onda E Velocità picco onda A Durata onda A Deceleration time di E Tempo di rilasciamento isovolumetrico Vene polmonari Velocità di picco di S Velocità di picco onda D Rapporto S/D Durata ondaA reverse Funzione diastolicaParametri utili FEVS normale FEVS ridottacon parametri non univoci Flusso venoso polmonare non valutabile Velocità di picco Ea (TDI su anulus mitralicosu SIV e Pl E/Ea Vp E/Vp Ecocardiogramma: valutazione di parametri possibili

37 Definire la sindrome

38 Inquadramento in classe funzionale Definire la sindrome

39 Stabilire la causa Estrema fragilità del paziente : intervento, infezioni anche banali DD con embolia polmonare e patologia polmonare

40 Identificare le comorbilitasignificative e i fattori precipitanti Buona compliance alla terapia Infezioni Diabete tipo II Obesità Ipertensione Insuff renale Iperuricemia Dislipidemia

41 Quali altri accertamenti sono utili per una gestione globale ? Coronarografia: è necessario identificare e correggere lischemia

42 Quale trattamento ? Trattamento simile allo scompenso sistolico ?

43 Quale gestione e follow up ? Ricoveri ripetuti Accessi regolari allambulatorio come per i pazienti con FE % depressa ? Counseling

44 Scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata Qualunque sia il suo carattere manifesto, ogni cosa mantiene Il suo mistero: sia ciò che appare sia ciò che è nascosto


Scaricare ppt "Scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata Palmanova 14 marzo 2009 Dott.ssa G. Fazio Gemona del Friuli."

Presentazioni simili


Annunci Google