La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I due teoremi fondamentali dell’economia del benessere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I due teoremi fondamentali dell’economia del benessere."— Transcript della presentazione:

1 I due teoremi fondamentali dell’economia del benessere

2 Il primo teorema dell’EB La desiderabilità dei mercati di concorrenza perfetta ai fini di efficienza - ogni equilibrio di concorrenza perfetta è un ottimo paretiano Le ragioni principali - le diverse caratteristiche dei mercati di concorrenza perfetta - il ruolo cruciale dei prezzi unici e dati al fine del raggiungimento automatico dell’ottimo paretiano

3 Dimostrazione per la produzione (1) Il punto di ottimo dell’imprenditore nella scelta dei fattori produttivi: - tangenza fra vincolo di bilancio e isoquanto più elevato Consideriamo l’imprenditore che produce il bene x: come ricaviamo retta di bilancio? R = wL + iK

4 Dimostrazione per la produzione (2) Nel punto di ottimo, l’isoquanto ha la stessa inclinazione della retta di bilancio, ossia, w/i (R/i/R/w). Dunque TMST K,L = w/i. OL 1 = R/w OK 1 = R/i Poiché anche l’imprenditore che produce Y uguaglierà TMST K,L e w/i, essendo w e i unici e dati, TMST x K,L = TMST y K,L O A K1K1 K L L1L1

5 Dimostrazione per il consumo Il punto di ottimo per il consumatore (A) TMS A y,x = p x /p y (ricordatevi R = P x X + P y Y) Se i prezzi sono unici e dati e se ciascun consumatore persegue il suo ottimo TMS A y,x = TMS B y,x

6 Dimostrazione per l’efficienza nella composizione del prodotto La scelta della quantità da produrre per un imprenditore che massimizza i profitti: C mgx = p x ; C mgy = p y C mgx / C mgy = p x/ p y C mgx / C mgy = TMT y,x p x /p y = TMS y,x

7 Implicazioni per l’intervento pubblico Il ruolo dell’intervento pubblico -la definizione e la tutela dei diritti di proprietà - il carattere non naturale dei mercati (Polany e le enclosures) Ascendenze nella prospettiva della mano invisibile -“it is not from the brewer, or the baker that we expect our dinner, but from their regard to their own interest" -seppure diversità rispetto a Smith (con riferimento sia agli effetti di efficienza sia ad altri pre-condizioni per il funzionamento dei mercati (simpatia)

8 Il secondo teorema dell’EB (1) La possibilità di raggiungere l’ottimo degli ottimi redistribuendo in modo opportuno le risorse iniziali e lasciando poi operare i mercati libero concorrenziali Innanzitutto, cosa intendere per modo opportuno? - il ruolo dei trasferimenti monetari - vs. in kind o di servizi - il vincolo della somma fissa per trasferimenti e per le imposte necessarie al finanziamento della redistribuzione - le ragioni: il contrasto delle distorsioni/inefficienze - un caveat: presenza inevitabile effetti reddito, ma non sostituzione

9 Il secondo teorema dell’EB (2) Inoltre, perché le risorse iniziali, lasciando poi operare i mercati? - il ruolo della libertà di scelta e dell’efficienza


Scaricare ppt "I due teoremi fondamentali dell’economia del benessere."

Presentazioni simili


Annunci Google