La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ablazione della fibrillazione atriale: quale approccio nel singolo paziente? Un caso clinico Roberto Rordorf Divisione di Cardiologia, IRCCS Policlinico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ablazione della fibrillazione atriale: quale approccio nel singolo paziente? Un caso clinico Roberto Rordorf Divisione di Cardiologia, IRCCS Policlinico."— Transcript della presentazione:

1 Ablazione della fibrillazione atriale: quale approccio nel singolo paziente? Un caso clinico Roberto Rordorf Divisione di Cardiologia, IRCCS Policlinico S. Matteo, Pavia, Divisione di Cardiologia, IRCCS Policlinico S. Matteo, Pavia, Milano, 16 aprile 2011

2 Presentazione clinica 53 anni, ipertesa, sovrappeso Dal 2003 episodi di cardiopalmo parossistico a regressione spontanea. Novembre 2004 ricovero presso altro Centro per EPA, FA rapida Ecocardiogramma: FE=20%, IM 3+/4+ Cardioversione farmacologica con amiodarone+digitale Intrapresa terapia con claritromicina per focolaio broncopneumonico

3 Sincopi recidivanti: ricovero in UTIC QTc 700 msec

4 Durante il ricovero

5 Esami effettuati durante la degenza Ecocardiogramma: FE=25%, DTD=66mm, IM 2+/4+, ASX =49 mm RMN cuore: FE=20%, DTD 62 mm Coronarografia: coronarie indenni Terapia alla dimissione: bisoprololo, ramipril, diuretico e acenocumarolo.

6 Follow-up clinico Ecocardiogramma: FE=35%, IM 2+/4+ Dispnea da sforzo, classe NYHA II Ripetuti episodi di cardiopalmo aritmico con documentazione Holter di fasi prolungate di fibrillazione atriale parossistica 2 Accessi in PS per fibrillazione atriale trattati con CVE

7 Che fare? Terapia antiaritmica: amiodarone, sotalolo, farmaci di classe IC? Ablazione del nodo AV ed impianto di ICD/PM biventricolare? Ablazione della fibrillazione atriale?

8 Ablazione della fibrillazione atriale: quale approccio nel paziente scompensato?

9 extrasistolia atriale extrasistolia atriale tachicardia atriale tachicardia atriale - Dilatazione atriale - Fibrosi dei miociti - Proteine di connessione FA TRIGGER SUBSTRATO FATTORI MODULANTI Sistema Sistema nervoso autonomo Fibrillazione atriale: basi fisiopatologiche

10 Meccanismi elettrofisiologici della FA in paziente senza cardiopatia strutturale (lone AF) substrato trigger Rimodellamento elettrico fibrosi tachicardia atriale PV firing

11 Meccanismi elettrofisiologici della FA nel paziente con cardiopatia strutturale substrato trigger Rimodellamento elettrico fibrosi tachicardia atriale PV firing

12 Ablazione della FA: eliminazione del trigger Haissaguerre M et al, NEJM 1998;339: Shah D et al, PACE 2003;26: Extrasistoli ad origine dalle VP Extrasistoli ad origine non dalle VP Hui-Nam P et al, JCE 2008;19: Isolamento di VP aritmogena vs tutte VP

13 Ablazione della FA: modificazione del substrato Ouyang, F. et al. Circulation 2004;110: Isolamento a coppie delle VP Nademanee K. et al. JACC 2004; 43: Potenziali frammentati

14 Ablazione della FA: modificazione del substrato Linea istmica + linea su tetto Linea istmica + linee posteriori Tamborero D et al. Circ Arrhythm Electrophysiol 2009;2:35-40

15 Pokushalov E et al. Europace 2010;12: Ablazione della FA: modificazione del substrato

16 Ablazione della FA in pz con disfunzione VSX Wilton SB et al. Am J Cardiol 2010

17 Ablazione della FA in pz con disfunzione VSX Wilton SB et al. Am J Cardiol 2010

18 E nel nostro caso? Studio elettrofisiologico ed ablazione (nov 2007)

19 Firing in vena polmonare superiore e inferiore laterale

20 Ablazione transcatetere

21 Prima e dopo isolamento elettrico Potenziale di vena Scomparsa del potenziale di vena

22 Follow-up clinico Dimessa senza terapia antiaritmica Non più episodi di cardiopalmo Peggioramento clinico e strumentale (FE 25%) Dicembre 2008: impianto di ICD biventricolare

23 ICD biventricolare

24 Follow-up a lungo termine

25 Conclusioni LATC della fibrillazione atriale nello scompenso cardiaco può essere una tecnica altamente efficace in pazienti selezionati. Quale sia il miglior approccio (trigger vs substrato) per lATC nel singolo paziente con cardiopatia avanzata non è ancora completamente chiaro.

26 Copyright ©2009 American Heart Association Oakes, R. S. et al. Circulation 2009;119: Fibrosi atriale e RMN Estensione Fibrosi <15% 15-35% >35% Recidiva FA dopo ATC 14% 43% 75%

27 Grazie


Scaricare ppt "Ablazione della fibrillazione atriale: quale approccio nel singolo paziente? Un caso clinico Roberto Rordorf Divisione di Cardiologia, IRCCS Policlinico."

Presentazioni simili


Annunci Google