La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Monges de Sant Benet de Montserrat Ricordiamo l’ Amore che Gesù ci ha manifestato ascoltando: T. L. di Victoria II Pasqua B 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Monges de Sant Benet de Montserrat Ricordiamo l’ Amore che Gesù ci ha manifestato ascoltando: T. L. di Victoria II Pasqua B 2009."— Transcript della presentazione:

1

2 Monges de Sant Benet de Montserrat Ricordiamo l’ Amore che Gesù ci ha manifestato ascoltando: T. L. di Victoria II Pasqua B 2009

3 PASQUA: il primo GIORNO della Creazione Gv 20,1-9 Domenica 2: CREDERE senza vedere Gv 20,19-31 Domenica 3: RICONOSCERLO Lc 24, Domenica 4: il PASTORE ci ama Gv 10,11-18 Domenica 5: rimanere in Lui Gv 15, 1-8 Domenica 6: dare la VITA per gli amici Gv 15, 9-17 UNA PASQUA DI 50 GIORNI CENACOLO

4 Il Cenacolo è il luogo della prima sinagoga diventata CHIESA Qui ebbero luogo le due apparizioni del vangelo di oggi cenacolo

5 Gv 20:19-31 La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei,

6 Vedute dal Cenacolo Non vivete chiusi, il mondo ha bisogno della solidarietà PASQUALE IO sono risorto perché INSIEME siate uomini e donne NUOVI Cenacolo

7 venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.

8 Abbracciatevi con un cuore SPALANCATO Il mio costato rimane aperto come segno dell’AMORE con il quale vi ho amato

9 Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo.

10 Lo Spirito è UNIVERSALE Prendete il volo per guardare le cose dall’ALTO Esterno del Cenacolo

11 A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».

12 Con una lotta incorruttibile contro il peccato di ingiustizia L’ umile Spirito Santo è PERDONO senza limiti Sala alta, che ricorda la venuta dello Spirito

13 Tommaso, uno dei Dodici, chiamato Dìdimo, non era con loro quando venne Gesù. Gli dicevano gli altri discepoli: «Abbiamo visto il Signore!». Ma egli disse loro: «Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il mio dito nel segno dei chiodi e non metto la mia mano nel suo fianco, io non credo».

14 Credi anche se non vedi i frutti? Ingresso Credere, quando le porte sono chiuse, apre dimensioni inedite

15 Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in casa e c’era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse, stette in mezzo e disse: «Pace a voi!». Poi disse a Tommaso: «Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani; tendi la tua mano e mettila nel mio fianco; e non essere incredulo, ma credente!».

16 La FEDE non ha arresto Tocca le mie piaghe, sanguinanti in tanti luoghi del mondo...

17 Gli rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!».

18 Riconosci il Dio che è accanto a te Scoprendo nuovi modi di tendere la mano

19 Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!».

20 C’è una Luce più reale che quella degli occhi di carne Beati voi che CREDETE malgrado l’ oscurità

21 Gesù, in presenza dei suoi discepoli, fece molti altri segni che non sono stati scritti in questo libro. Ma questi sono stati scritti perché crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio, e perché, credendo, abbiate la vita nel suo nome.

22 Conservali nel Cenacolo del tuo cuore... Per la RISURREZIONE vediamo i miracoli che avvengono ogni giorno P. Rafael unge Percy (malato di Aids Perú)

23 Signore Risorto, fa’ che per mezzo della vita di ogni giorno scopriamo le grandi vedute della FEDE

24


Scaricare ppt "Monges de Sant Benet de Montserrat Ricordiamo l’ Amore che Gesù ci ha manifestato ascoltando: T. L. di Victoria II Pasqua B 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google