La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esempi pratici su: scelte del consumatore

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esempi pratici su: scelte del consumatore"— Transcript della presentazione:

1 Esempi pratici su: scelte del consumatore
Lezione 27 Ist. di Economia Politica 1 –a.a Marco Ziliotti

2 Indice degli esempi/esercizi
Cappuccino e brioche Esercizio DVD e matite Beni normali e inferiori Esercizio Carote e zucchine

3 Problema – testo Matilde ha a disposizione un reddito di 100 euro da suddividere nell’acquisto di cappuccini e brioche. Un cappuccino costa 2 euro e una brioche costa 50 centesimi.

4 Problema – domande a) Costruire il vincolo di bilancio di Matilde.
b) Identificare la scelta ottima di Matilde. Quanto vale nel punto di ottimo il tasso marginale di sostituzione fra cappuccini e brioche?

5 Problema - Vincolo di bilancio
Indichiamo con y la quantità di cappuccini e con x la quantità di brioche. Affinché il vincolo di bilancio sia soddisfatto deve valere: 100 = 2y + 0,5x ovvero la quantità del bene cappuccino per il suo prezzo più la quantità del bene brioche per il suo prezzo deve essere uguale al reddito disponibile. Esprimiamo ora la quantità di cappuccini in funzione della quantità di brioche: y = (100/2) – (0,5/2)x

6 Problema - Vincolo di bilancio
Qual è la quantità massima di cappuccini che posso acquistare? Supponiamo che Matilde spenda tutto il suo reddito solo per i cappuccini ovvero supponiamo che sia x = 0.

7 Problema - Vincolo di bilancio
Sostituendo nell’equazione precedente abbiamo: y = (100/2) – (0,5/2)·0 =50 Qual è la quantità massima di brioche che Matilde può acquistare? Ponendo y = 0: 0 = (100/2) – (0,5/2)·x  x = 50·(2/0,5) = 200

8 Problema -Vincolo di bilancio
Quanti cappuccini posso ottenere se rinuncio a una brioche? y = (100/2) – (0,5/2)·x Se x diminuisce di 1, il consumatore ha a disposizione 50 centesimi per l’acquisto di cappuccini.

9 Problema - Vincolo di bilancio
La quantità di cappuccino che posso acquistare con 50 centesimi è: 0,5/2 = 0,25 = Px / Py Quante brioche posso ottenere se rinuncio a un cappuccino? 2/0,5 = 4 = Py / Px

10 Problema - Vincolo di bilancio
Rappresentiamo tutto su un grafico. In particolare la funzione che vogliamo rappresentare è: y = (100/2) – (0,5/2)·x Ovvero la quantità di cappuccini in funzione della quantità di brioche.

11 Pendenza del vincolo di bilancio
Intercetta sull’asse delle y = quantità massima di cappuccini che Matilde può acquistare y Pendenza del vincolo di bilancio = – Px / Py Quantità di cappuccini che Matilde può ottenere se rinuncia a una brioche. Intercetta sull’asse delle x = quantità massima di brioche che Matilde può acquistare 50 - (0,5/2) x 200

12 Problema - Scelta ottima
Il TMS definisce per ciascun punto (x,y), la quantità di cappuccini necessaria per compensare in termini di utilità la rinuncia ad una brioche. Il punto di ottimo del consumatore è descritto dall’eguaglianza: TMS = Px / Py

13 Problema - Scelta ottima
Il punto di ottimo del consumatore è: TMS = Px / Py Questa condizione di ottimo indica che se Matilde rinuncia ad una brioche ottiene una quantità di denaro esattamente sufficiente ad acquistare la quantità di cappuccino che gli consente di rimanere sulla stessa curva d’indifferenza. 13

14 y CONDIZIONE DI OTTIMO: TMS = Px / Py = = 0,5/2 50 y* x x* 200

15 Problema – cambia il reddito
Supponiamo ora che Matilde riceva un reddito addizionale di 40 euro da spendere per l’acquisto di cappuccini e brioche. Come cambia la scelta ottima?

16 Problema – cambia il reddito
Consideriamo il vincolo di bilancio modificato per tenere conto del reddito addizionale: 140 = 2y + 0,5x Esprimiamo nuovamente y in funzione di x, ed otteniamo: y = 70 – 0,25x

17 Problema – cambia il reddito
Come cambiano le due intercette? x = 0  y = 70 y = 0  x = 280 La pendenza del vincolo non cambia dal momento che il rapporto fra i prezzi è rimasto lo stesso: - Px / Py = - 0,5/2 = - 0,25

18 Problema – cambia il reddito
In termini grafici questo significa che la retta che descrive il vincolo di bilancio si sposta verso l’alto senza cambiare la propria pendenza La nuova scelta ottima è descritta da: TMS = Px / Py e si trova su una curva d’indifferenza più elevata.

19 y 70 50 y** y* x x* x** 200 280 CONDIZIONE DI OTTIMO: TMS = Px / Py =
= 0,5/2 y 70 50 y** y* x x* x** 200 280

20 Effetto reddito ed effetto sostituzione
b) come cambia il paniere ottimale supponendo che per le brioche l’effetto di sostituzione sia superiore all’effetto di reddito (dopo ↑ prezzo cappuccini)?

21 …aumenta il consumo di brioche Cappuccini c* c** Brioche VB1 VB2 I1 I2

22 Effetto reddito ed effetto sostituzione
c) come cambia il paniere ottimale supponendo che per le brioche l’effetto reddito sia superiore all’effetto di sostituzione?

23 …diminuisce anche il consumo di brioche Cappuccini c* c** Brioche VB1

24 Esercizio DVD e matite Andrea può spendere il suo reddito totale (100 Euro) per acquistare due tipi di beni: DVD oppure matite. Le possibili quantità di DVD e matite desiderabili per Andrea si possono descrivere con 3 possibili panieri: il paniere A, con 5 DVD e 70 matite il paniere B, con 9 DVD e 40 matite il paniere C, con 4 DVD e 30 matite

25 Esercizio DVD e matite a) Se il prezzo dei DVD è pari a 10 Euro, mentre quello dei quaderni è pari a 2 Euro, disegna il vincolo di bilancio di Andrea, mettendo la quantità di DVD sull’asse delle y e quella delle matite sull’asse delle x. Quali panieri possono essere acquistati da Andrea? b) Come cambiano il vincolo di bilancio e le scelte di Andrea se il prezzo dei DVD aumenta fino a 20 Euro, mentre quello delle matite rimane invariato? Perché?

26 Vincolo di bilancio di ANDREA
Esercizio DVD e matite Vincolo di bilancio di ANDREA Quantità di DVD (10 DVD e nessuna matita) 10 B A C (50 matite e nessun DVD) 50 Quantità di matite

27 Esercizio DVD e matite a) Il vincolo di bilancio (con il numero di DVD sull’asse delle y e con il numero di matite sull’asse delle x), è 100 = 10y + 2x. Dunque, solo il paniere C (10x4 + 2x30=100) è acquistabile da Andrea. Il paniere A costa 120 Euro, mentre il paniere B costa 170 Euro: tutti e due i panieri sono al di fuori del suo vincolo di bilancio.

28 Esercizio DVD e matite b) Se il prezzo dei DVD sale fino a 20, allora il vincolo di bilancio diventa 100 = 20y + 2x. Il vincolo di bilancio risulta ruotato, con l’intercetta sull’asse delle y che passa da 10 (100/10) a 5 (100/20). A questo punto, nessuno dei tre panieri diventa acquistabile da Bruno

29 Vincolo di bilancio di ANDREA
Esercizio DVD e matite Vincolo di bilancio di ANDREA Quantità di DVD 10 B A 5 C 50 Quantità di matite

30 Beni superiori e beni inferiori
Mario consuma solo formaggio e cracker. Formaggio e cracker possono essere beni inferiori per Mario ? Perché ? Non è possibile che entrambi i beni siano inferiori. Se il reddito di Mario aumenta, dovrà aumentare il consumo di almeno uno dei due beni.

31 Entrambi i beni sono beni normali
cracker Entrambi i beni sono beni normali y** y* formaggio x* x**

32 I cracker sono un bene inferiore.
y* y** formaggio x* x**

33 Beni normali e beni inferiori
Supponiamo che per Mario il formaggio sia un bene normale e i cracker un bene inferiore. Se il prezzo del formaggio diminuisce cosa accade al consumo di cracker? Cosa accade al consumo di formaggio? Spiega perché.

34 cracker Effetto reddito e effetto sostituzione agiscono nello stesso modo: fanno diminuire il consumo di cracker e aumentare quello di formaggio y* y** formaggio x* x**

35 Es. carote e zucchine Il signor Green al mercato a comprare carote e zucchine. (a) Spiegare che cos’è il tasso marginale di sostituzione del signor Green e indicare quale informazione ci fornisce sulle sue preferenze di consumo

36 Es. carote e zucchine (b) Sappiamo che il signor Green sceglie la migliore combinazione di carote e zucchine a sua disposizione. Visto che il tasso marginale di sostituzione di una carota con una zucchina è pari a 2 e il prezzo di una zucchina è pari a 1 euro, calcolare il prezzo di una carota.

37 Es. carote e zucchine- risposte
(a) Il tasso marginale di sostituzione (TMS) è il rapporto al quale un consumatore è disposto a scambiare un bene con un altro, mantenendo inalterata la sua soddisfazione.

38 Tasso marginale di sostituzione
Quantità di carote TMS 1 Curva di indifferenza, I1 Quantità di zucchine

39 Es. carote e zucchine- risposte
(b) Se il signor Green sta facendo la sua scelta ottimale, allora siamo certi che il TMS tra carote e zucchine (la quantità di carote che il signor Green vuole in cambio per rinunciare a consumare una zucchina) è uguale al rapporto tra il prezzo delle zucchine e il prezzo delle carote. Se il rapporto è pari 2 e il prezzo di una carota è pari a 1, allora il prezzo di una zucchina è pari a 0,5 euro.

40 Fine


Scaricare ppt "Esempi pratici su: scelte del consumatore"

Presentazioni simili


Annunci Google