La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Figure retoriche in pubblicità. Servono ad esprimere in modo più calzante e suggestivo un’idea, utilizzando un’immagine che ha con essa una relazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Figure retoriche in pubblicità. Servono ad esprimere in modo più calzante e suggestivo un’idea, utilizzando un’immagine che ha con essa una relazione."— Transcript della presentazione:

1 Figure retoriche in pubblicità

2 Servono ad esprimere in modo più calzante e suggestivo un’idea, utilizzando un’immagine che ha con essa una relazione di somiglianza -

3 L’Antitesi Accostamento di due parole o di due frasi che esprimono pensieri di significato opposto o fortemente divergente Gli altri augelli contenti, a gara insieme per lo libero ciel fan mille giri pur festeggiando il lor tempo migliore tu pensoso in disparte il tutto miri non compagni, non voli, Non ti cal d'allegria, schivi gli spassi; (Giacomo Leopardi, Il passero solitario ) Gli altri augelli contenti, a gara insieme per lo libero ciel fan mille giri pur festeggiando il lor tempo migliore tu pensoso in disparte il tutto miri non compagni, non voli, Non ti cal d'allegria, schivi gli spassi; (Giacomo Leopardi, Il passero solitario )

4 Antitesi in pubblicità - Hot = caldo Cold = freddo

5 L’Iperbole Consiste nell'esprimere un concetto o un'idea con termini esagerati, tanto esagerati che, presi alla lettera, risulterebbero inverosimili o assurdi. Molto frequente nel linguaggio comune ("Ti ho aspettato un secolo"; "Mi si spezza il cuore"; "Facciamo quattro passi"; "Te l'ho detto un milione di volte").

6 L’iperbole in pubblicità: Ti mando un bacio ENORME

7 La Metafora Sono presenti due termini, (la cosa di cui stiamo parlando e quella a cui la paragoniamo), messi in relazione da caratteristiche comuni. Tradizionalmente la metafora è considerata una similitudine abbreviata capelli d’oro per capelli biondi

8 La Metafora in pubblicità: Usare Super attak è facile, scivola bene ed è (come) fare uno slalom

9 La Personificazione Quando si attribuiscono ad animali o cose sentimenti o azioni propri delle persone. Di solito i nomi, anche se si tratta di “nomi comuni di cose”, sono scritti con l'iniziale maiuscola.

10 La personificazione in pubblicità: "La scarpa che respira"

11 La Similitudine Modo di esprimersi consistente nel paragonare una cosa ad un'altra per meglio chiarirla o darle risalto Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie (Giuseppe Ungaretti, Soldati )

12 La similitudine in pubblicità: Dolce come un abbraccio

13 La Sineddoche a) Quando si nomina una parte e si vuole intendere il tutto e viceversa b) Quando si dice un termine generico e si vuole intendere quello particolare e viceversa c) Quando si dice il singolare e si vuole intendere il plurale e viceversa

14 La sineddoche in pubblicità La parte per il tutto: l'intera bicicletta si intuisce da un particolare

15 La sineddoche in pubblicità La specie per il genere: (pane sta per cibo)

16 La sineddoche in pubblicità Il singolare per il plurale: (colore sta per colori)


Scaricare ppt "Figure retoriche in pubblicità. Servono ad esprimere in modo più calzante e suggestivo un’idea, utilizzando un’immagine che ha con essa una relazione."

Presentazioni simili


Annunci Google