La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Calcolo LHC Francesco Forti, Università e INFN – Pisa Per il gruppo di referaggio: F. Bossi, C. Bozzi, R. Carlin, R. Ferrari, F.F., D.Martello, M.Morandin,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Calcolo LHC Francesco Forti, Università e INFN – Pisa Per il gruppo di referaggio: F. Bossi, C. Bozzi, R. Carlin, R. Ferrari, F.F., D.Martello, M.Morandin,"— Transcript della presentazione:

1 Calcolo LHC Francesco Forti, Università e INFN – Pisa Per il gruppo di referaggio: F. Bossi, C. Bozzi, R. Carlin, R. Ferrari, F.F., D.Martello, M.Morandin, M. Taiuti Commissione Scientifica Nazionale I Roma, 2 Aprile 2006

2 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC2 Outline Modifiche ai modelli di calcolo esperimenti LHC Tier1 Tier2

3 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC3 Calcolo esperimenti LHC Computing Models  Gli esperimenti LHC hanno presentato i computing models a dicembre 2004 Review di LHCC gennaio 2005  Computing TDRs presentati a giugno 2005 Review di LHCC ottobre 2005  Nuova schedule di LHC presentata a giugno 2006 Update dei piani di calcolo degli esperimenti novembre 2006 WLCG (LCG Phase II)  Gestisce i servizi di Grid per LHC  MoU con le agenzie firmato a fine 2005  Definisce le risorse che ciascuna nazione si impegna a mettere a disposizione  Da updatare ad Aprile 2007 con i nuovi piani

4 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC4 Running assumptions 2007 plan compared to

5 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC5 Basic parameters 2007 plan compared to Note: first reality checks are coming with cosmic challenges etc.

6 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC6 ATLAS Changes in computing model: ESD size increase: 0.5  1 MB/ev Simulation time increase: 100  400 kSI2k-s/ev Introduzione dello streaming degli eventi

7 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC7 CMS Computing model revision  No change in basic numbers  Increase in HLT rate from 150Hz to 300Hz initially, reduced down to 150Hz by 2010.

8 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC8 Motivation for HLT rate increase

9 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC9 LHCb Basic parameters reassessment More output streams from stripping (30 instead of 4)

10

11 Pledges will be updated in April

12 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC12 Overall comments Changes in LHC running schedule has been incorporated in experiments’ plans  Delay used to fill the gap between required and available resources  Reality checks on basic parameters assumptions (event size etc.) Overall requirements reduced to about 80% for 2008 and 2009  Back to TDR value for 2010 Requirements are not far from pledged resources for all experiments except Alice  But often pledged resources do not appear at T1/T2 centers Remodulation of LHC schedule should be used to make the best use of available funds  Buy as late as possible

13 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC13 Tier1 Il Tier1 è stato finanziato nel 2003 per 22 M€  E’ la cifra di riferimenti per l’investimento totale, inclusa l’infrastruttura.  Gare autorizzate di volta in volta dai referee  Spesi circa 6-7M€ per l’infrastruttura e le farm  Necessari altri 4M€ per l’upgrade infrastrutturale  Le capacità necessarie per LHC devono essere realizzabili con i fondi allocati  dominano le dimensioni del centro  Il supporto per gli esperimenti non-LHC è parzialmente incluso Grosse richieste devono essere finanziate a parte Comunque dal 2008 le risorse degli esperimenti non LHC dovranno essere finanziate dalle CSN Chiara indicazione dell’ente: utilizziamo il CNAF per quanto possibile  Necessario adeguarsi alla struttura GRID esistente per non gravare sul già scarso manpower.

14 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC14 Suddivisione risorse CNAF Comitato di gestione  Gruppo deputato a definire la suddivisione delle risorse e le altre scelte operative del centro Da utilizzare in modo sistematico e continuativo  Nuovo coordinatore delle richieste degli esperimenti è Umberto Marconi (sostituisce Paolo Capiluppi) Richieste esperimenti LHC  Basate sui Computing TDR degli esperimenti e successive modifiche  Vagliate da questo comitato  Risorse disponibili dichiarate al CERN e firmate in un MoU Richieste esperimenti non-LHC  Babar e CDF – Comitato calcolo non-LHC di CSN1 Referaggio in fase di transizione per unificazione  Esperimenti di CSN2: Argo, Virgo, Pamela, Opera, Magic Valutazione in CSN2  Esperimenti di CSN4 – numeri piccoli  Esperimenti di CSN3 – Per ora nessuno oltre Alice.

15 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC15 Terabyte e costi Il significato di terabyte si presta ad alcune ambiguità  Net o raw: effett % a seconda della tecnologia  Decimale (10 12 ) o binario (2 40 ): effetto 10% Definiamo lo standard Terabyte Netto Decimale: TB-N Estrapolazione dei costi (ovviamente incerta)

16 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC16 Upgrade infrastrutturale CNAF L’infrastruttura del CNAF è insufficiente a ospitare la potenza di calcolo necessaria  Progettato per 3700 KSI2K nel 2007 contro le necessità di 11000KSI2K nel 2010  Presenti limitazioni dovute al sistema di raffreddamento Nel 2006 è iniziato un processo per l’upgrade infrastrutturale del centro  Necessità di nuova distribuzione elettrica e nuovo raffreddamento  Lavori molto significativi che si svolgeranno nel 2007  Piano di migrazione definito per garantire la funzionalità del centro durante i lavori.

17 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC17 Situazione upgrade Progetti di massima e preliminare completatti Impianti elettrici e raffreddamento  Progettazione esecutiva lavori assegnata con contratto del 15/1/07. Dovrebbe concludersi in questi giorni.  Appalto lavori subito a seguire Cabina elettrica  completata progettazione esecutiva, in fase di selezione ditta esecutrice Isole ad alta densità  Gara completata

18 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC18 Isola HD MAX. 36 Rack CNAF dopo upgrade infrastrutturali ZONA1 ZONA2 ZONA3

19 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC19 Migrazione Racks presenti oggi al T1  Rack (27) di Nodi Calcolo Zona 2: 10 Rack di Worker Node + 1 DB Zona 3: 10 Rack di Worker Node + 1,5/2 Babar Zona 2: 4 Rack di Server (Interni e Nazionali) Zona 2: 4 rack server Grid  Rack (21) di Storage 13 Rack di dischi (IBM, STK, Infotrend) 2 Rack di Disk Servers 1 Rack NAS Procom 5 Rack 400TB EMC Piano di migrazione:  La zona 1 viene attrezzata con distribuzione elettrica e raffreddamento.  Vengono spostati tutti i rack in zona 1 (un po’ per volta)  Si compartimentano le zone grid, rete, garr  Si eseguono i lavori Alla fine  La zona 1 rimane dedicata allo storage  La zona 2 sara’ dedicata ai server, worker node, servizi  Possibilita’ di espansione in zona 1 o 3 per le librerie lineari

20 P2P = Planned to be pledged = MoU committment. Significantly smaller than the plan

21 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC21 Costi del Tier1 (LHC)

22 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC22 Costi del Tier1 (CSN1)

23 TIER2

24 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC24 Sedi Tier2 ALICE  Torino e Catania approvati  Legnaro e Bari in incubatore ATLAS  Roma1 e Napoli approvati  Milano SJ  Frascati in incubatore CMS  Legnaro e Roma1 approvati  Pisa SJ  Bari in incubatore LHCb  CNAF SJ  si propone l’approvazione  Fa parte strutturalmente del TIER1, ma deve essere finanziato dalla CSN1 come gli altri TIER2. Solo CPU per simulazione Intensa attività: vedi dettagli nelle slides della riunione di referaggio: conferenceDisplay.py?confId=19

25 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC25 Definiti degli sheet standard Mantenuti insieme alla documentazione progetti

26 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC26 ATLAS Roma1  Lavori edili in corso. Consegne rack in maggio. Sala operativa giugno 2007 Napoli  Sala Tier2-INFN operativa da dicembre  Sala addizionale progetto Scope operativa a febbraio 2008 Milano SJ  Questioni infrastrutturali (raffreddamento) risolte.  Infrastruttura in fase di implementazione Frascati (in incubatore)  Non necessita upgrade infrastrutturali per il 2008

27 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC27 Richieste ATLAS 2007

28 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC28 CMS Legnaro  Infrastruttura sostanzialmente pronta Roma1  Infrastruttura vedi ATLAS.  A corto di CPU rispetto alle necessità Pisa SJ  Infrastruttura realizzata con collaborazione di SNS, Dipartimento  Grossa quantità di CPU installata Bari (in incubatore)  Nuova sala calcolo in fase di preparazione da parte della sezione PISA

29 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC29 Richieste CMS per 2007

30 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC30 Richieste 2007 Sono stati previsti 500K€ sj sul bilancio 2007 per i Tier2 di Atlas e CMS. I referee considerano urgenti le richieste di disco. Per le CPU, pensiamo sia più saggio acquistarle a fine anno  rapida evoluzione del mercato  disponibilità effettiva di CPU proveniente da altre sorgenti (PON, accordi, etc.)  unica eccezione Roma1/CMS, per portarla a livello degli altri Tier2 approvati e permettergli il salto di qualità.

31 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC31 ATLAS: Sblocchi SJ

32 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC32 CMS: sblocchi SJ

33 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC33 Piano dei Tier2 com’era nel 2005

34 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC34 Piano dei Tier2 nel 2007 Tiene conto delle modifiche di schedule di LHC Permette una crescita graduale delle risorse Suddivide i TIER2 in 4 federazioni  necessaria l’approvazione formale del Tier2 di LHCb al CNAF.

35 2 Aprile 2007F.Forti - Calcolo LHC35 Piano dei Tier2 (SOLDI)


Scaricare ppt "Calcolo LHC Francesco Forti, Università e INFN – Pisa Per il gruppo di referaggio: F. Bossi, C. Bozzi, R. Carlin, R. Ferrari, F.F., D.Martello, M.Morandin,"

Presentazioni simili


Annunci Google