La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STUDIO DELLA STAZIONE Il concetto: area topograficamente definita dove dominano condizioni ecologiche uniformi e caratterizzate da una stessa vegetazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STUDIO DELLA STAZIONE Il concetto: area topograficamente definita dove dominano condizioni ecologiche uniformi e caratterizzate da una stessa vegetazione."— Transcript della presentazione:

1 STUDIO DELLA STAZIONE Il concetto: area topograficamente definita dove dominano condizioni ecologiche uniformi e caratterizzate da una stessa vegetazione naturale

2 LO STUDIO DELLA STAZIONE: ELEMENTI Aspetti fisici (pendenza, giacitura, esposizione, quota, accidentalità del suolo ecc.) Aspetti geo-pedologici Aspetti climatici e fitoclimatici (ai dati dei termopluviogrammi aggiungere umidità relativa, venti, presenza nebbie, persistenza neve ecc.) Aspetti vegetazionali (fitosociologia come studio indiretto) Aspetti storici (ex-pascolo, ex-coltivo?) Aspetti paesaggistici

3

4 DESCRIZIONE DEL SOPRASSUOLO Estensione Forma di governo Origine (gamica/agamica, naturale/artificiale) Composizione Struttura spaziale Caratteri della vegetazione erbacea e arbustiva Rinnovazione Stato fitosanitario Caratteri dendrometrici (H, d, G, V, curva ipsometrica)

5 DENDROMETRIA Scienza che studia le tecniche che permettono di calcolare i valori biometrici relativi ad un albero o ad un bosco. Oggetto delle misurazioni dendrometriche: il volume dei fusti in piedi o dei tronchi atterrati, con o senza ramaglia; il volume di biomassa legnosa ricavabile da un determinato soprassuolo a maturità (fine turno); il tasso di accrescimento nel tempo (incremento) di una singola pianta o di un intero soprassuolo. Indirettamente, tramite i valori relativi al volume e alle altezze delle piante in relazione all'età, si può ottenere anche una stima della fertilità della stazione.

6 Le difficoltà legate alla cubatura di fusti non atterrati portò alla creazione dellIPSOMETRO. Il principio trigonometrico che ne è alla base è quello che permette la determinazione di un cateto conoscendone l'altro e la tangente dell'angolo compreso tra quest'ultimo e lipotenusa. Con l'ipsometro si riesce a calcolare l'altezza dell'albero conoscendo la distanza da esso e l'angolo di inclinazione della linea di mira.

7 ALTEZZE DENDROMETRICHE Le altezze considerate sono essenzialmente di due tipi: media e dominante. La prima è definita come l'altezza del probabile albero di diametro medio, non deve essere confusa con la media delle altezze. La seconda è l'altezza delle 100 piante più grosse ad Ha

8 DIAMETRI ED AREE BASIMETRICHE I diametri si misurano tramite il cavalletto dendrometrico, (una specie di grosso calibro). Dai diametri, distribuiti in classi, si passa alla misurazione delle sezioni circolari Area basimetrica (G): somma delle superfici delle sezioni a petto d'uomo dei fusti di tutti gli alberi di un soprassuolo, normalmente espressa in m 2. ha –1

9 Curva ipsometrica rappresentazione grafica della funzione che esprime la relazione fra classe di diametro e altezza media per classe di diametro. Si ottiene riportando in ascisse i diametri (normalmente a 1,30) e in ordinata le corrispondenti altezze dendrometriche; la compensazione può essere grafica o analitica. La curva ipsometrica varia con l'età, la struttura e la fertilità del popolamento

10 CURVE IPSOMETRICHE

11 CUBATURA Il procedimento tecnico matematico con cui si ottiene il volume di una pianta arborea o di un bosco viene comunemente detto cubatura, in quanto il valore risultante viene espresso m 3. La cubatura del singolo albero avviene mediante prodotto dellarea basimetrica per laltezza, assimilando il fusto a un cilindro: si applica poi un fattore di correzione a causa della rastremazione dei fusti. Nell'ambito dei metodi speditivi per la cubatura di determinati soprassuoli forestali esistono delle tavole dette "di cubatura" realizzate per una data zona e utilizzabili per boschi che si trovano quindi nelle stesse condizioni geografiche e ambientali.

12


Scaricare ppt "STUDIO DELLA STAZIONE Il concetto: area topograficamente definita dove dominano condizioni ecologiche uniformi e caratterizzate da una stessa vegetazione."

Presentazioni simili


Annunci Google