La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia economica 2011-121 La relazione tra Asia e Europa 1500-1820.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia economica 2011-121 La relazione tra Asia e Europa 1500-1820."— Transcript della presentazione:

1 storia economica La relazione tra Asia e Europa

2 storia economica La situazione nel 1500 Il livello tecnologico era sofisticato (polvere da sparo, bussola, carta, ceramica etc. La potenza militare dellimpero del Mogul, della Cina e del Giappone era tale da resistere alle pressioni occidentali La distanza dallEuropa si misurava in mesi ed era difficile raggiungere quelle terre

3 storia economica La Cina Paese tecnologicamente avanzato Concezione fisica avanzata, basata sulla osservazione e vicina alla interpretazione copernicana (astronomia) Burocrazia efficiente nella organizzazione della agricoltura Diffusione di manuali per la coltivazione Importazione di coltivazioni nuove (noccioline – 1516; patatadolce – 1560; mais 1574) Doppio raccolto di riso per anno ( dinastia Sung) Inefficiente nella crescita del commercio e delle attività imprenditoriali Ostile alla importazione di beni, in particolare meccanici

4 storia economica LIndia Popolazione China 103,000160,000138,000381,000 India 110,000135,000165,000209,000 LIndia, diversamente dalla Cina aveva molte etnie e religioni Il territorio era organizzato in villaggi, autodifesi (impero Mogul) Sistema di caste (Bramini, Guerrieri, Mercanti, Contadini, paria) Maggiore disponibilità di terra che in Cina Minore produttività. Irrigazione 3% contro 30% della Cina Pressione fiscale doppia che in Cina sotto limpero Mogul La nobiltà Mogul riceveva le terre in base alla rendita fiscale Trasferimento tecnologico modesto nonstante i maggiori contatti con lEuropa

5 storia economica Lespansione portoghese ghese ghese Porti e insediamenti fortificati

6 storia economica Cosa permette lespansione portoghese ? La tecnologia navale cinese era superiore a quella europea nel 400, ma la flotta viene distrutta nei viaggi nellOceano indiano tra il 1405 e il 1433 In seguito la Cina si chiude al commercio internazionale e si concentra sullinterno (Grand Canal). Dal 1639 anche il Giappone dei Tokugsawa si chiude I paesi in cui si insediano I portoghesi non hanno significative forze navali per opporsi Gli imperi di cui I territori occupati dai portoghesi si insediarono basavano il proprio finanziamento sulla tassazione della proprietà della terra e non avevano interesse per le tasse sul commercio (Vijayanagar in India; limpero Mogul)

7 storia economica I flussi commerciali Esportazione di argento Importazione di spezie Tasse portuali negli insediamenti fortificati (commercio intra asiatico)

8 storia economica Il declino portoghese Il commercio portoghese in Asia declina nel XVII secolo La ripresa della vecchia via della seta Cresce la concorrenza militare di Olanda e UK Il Portogallo perde le proprie basi: Hormuz 1622 Muscat 1650 Si concentra sullimpero brasiliano

9 storia economica Quote del commercio con l Asia nel XVIII secolo Il volume del commercio tra XVI e XVIII secolo cresce di nove volte Alle spezie si sostituisce la seta greggia, tessuti di cotone indiano, caffé dallIndonesia, the dalla Cina

10 Il mercantilismo Il Mercantilismo è una politica economica che prevale in Europa dal XVI al XVIII secolo, basata sul concetto che la potenza di una nazione sia accresciuta dalla prevalenza delle esportazioni sulle importazioni Commercio e Stato si integrano attraverso politiche di sviluppo interno e penetrazione commerciale allestero (colonialismo) storia economica

11 storia economica Le compagnie private 1 (La compagnia della indie orientali olandese VOC) La compagnia olandese VOC (Vereenigde Geoctroyeerde Oostindische Compagnie ) fu la principale ed operò dal 1500 al 1800 Gestiva 100 navi di un stazza comprea tra 500 tons (1500) e 1000 tons (1770) Il XVII secolo è la fase di maggiore espansione Perde numerosi stabilimenti nel corso della quarta guerra anglo-olandesequarta guerra anglo-olandese 1795 Fallisce 1800 Viene sciolta

12 Le compagnie private 2 - BEIC (British East India Company) Controllava direttamente lIndia (funzioni militari ed amministrative fino al 1858 Monopolio del commercio nellOceano Indiano (1600) Dal 1763 controlla direttamente lIndia dando una rendita lultimo imperatore Moghul (shall Alam II) Declino e scioglimento Nel 1773 il Parlamento votò la "Legge di Regolamentazione" (Regulating Act) che impose alla Compagnia una serie di riforme economiche e amministrative che avrebbe determinato a poco a poco il suo declino.1773 Nel 1784 (Indian Act) separò il governo dei territori delle Indie Orientali (che spettava alla Corona) e l'attività commerciale (che spettava alla Compagnia). Quest'ultima dovette dunque d'ora in poi rendere conto alla Corona, ciò che non le impedì di continuare a svilupparsi. Verso la metà del XIX secolo, la dominazione della Compagnia si estendeva su un quinto della popolazione mondiale.1784XIX secolo Fu privata del suo monopolio commerciale nel 1813 e del commercio del tè della Cina vent'anni più tardi,1813 Nel 1858 la Compagnia perse infine le sue funzioni amministrative nel 1858 in seguito ai Moti indiani del 1857 Al principio dell'anno 1858Moti indiani del 1857 Nel 1860 tutti i possedimenti della Compagnia passarono sotto il controllo della Corona. Nel 1860 Nel 1874 la Compagnia delle Indie Orientali fu infine sciolta1874 storia economica

13 Le compagnie private 3 (Compagnia francese delle Indie Orientali (La Compagnie française des Indes orientales) Fondata da Luigi XIV e finanziata dai cortigiani Monopolio commerciale verso le Indie 1719 Si stabilì in India, là andò quasi incontro alla bancarotta. Nello stesso anno, la Compagnie des Indes Orientales si fuse, sotto la direzione di John Law con altre compagnie mercantili francesi a costituire la Compagnia Perpetua delle Indie La riorganizzata compagnia riottenne la sua indipendenza operativa 1757 Sconfitti dagli inglesi Compagnia non fui grado di autosostenersi finanziariamente, e fu abolita nel 1769 e liquidata nel 1790 storia economica

14 storia economica Limpatto del commercio asiatico sullEuropa Il commercio asiatico stimolò lindustria delle costruzioni navali Introdusse nuovi beni di consumo (the e caffé); tessuti; suppellettili di porcellana, complementi di arredo che stimolarono nuovi consumi Il commercio sviluppato dalle diverse compagnie era fortemente conflittuale, segnato da guerre tra Olanda e Portogallo, tra Oland e Regno Unito, tra Regno Uniti e Francia

15 storia economica Limpatto del commercio asiatico sullAsia Fino al XVII secolo il commercio è limitato alla costa e non ha effetti sullo sviluppo dellinterno Cresce in seguito al maggior controllo inglese su territori non costieri che segue il crollo dellimpero Mogul Restano fuori Cina e Giappone fino al XIX secolo La domanda di inglesi ed olandesi di merci indiane stimola la produzione tessile del paese (11% delloccupazione) Crescita dellurbanizzazione (Bombay, Calcutta, Madras) Scarsa domanda di beni occidentali Scarslo trasferimento di tecnologia occidentale


Scaricare ppt "Storia economica 2011-121 La relazione tra Asia e Europa 1500-1820."

Presentazioni simili


Annunci Google