La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vaccinazioni: ancora utili o dannose? Rocco Russo Pediatra Unità Operative Materno Infantili AA.SS.LL. Benevento e Napoli 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vaccinazioni: ancora utili o dannose? Rocco Russo Pediatra Unità Operative Materno Infantili AA.SS.LL. Benevento e Napoli 1."— Transcript della presentazione:

1 Vaccinazioni: ancora utili o dannose? Rocco Russo Pediatra Unità Operative Materno Infantili AA.SS.LL. Benevento e Napoli 1

2 Tecnologia e industria Viaggi internazionali Cambiamenti ambientali Cambiamenti comportamentali Cambiamenti demografici Sicurezza cibi e acqua Miglioramento condizioni igieniche ed abitative Vaccinazioni Antibiotici Fattori che hanno determinato DIMINUZIONE Fattori che hanno determinato AUMENTO Malattie infettive nel XX Secolo

3 * Fonte (modificata): Centers for Disease Control and Prevention (1) and Roush and Murphy (2) Casi stimati di alcune malattie infettive degli Stati Uniti in epoca prevaccinale in rapporto ai rispettivi casi di decesso in epoca postavaccinale. *

4 1796 Edward Jenner testa il vaccino sul figlio di 11 mesi

5 “Quando penso a una malattia non è per trovarvi rimedio ma, invece, per prevenirla”

6 1800 Volantino degli antivaccinatori inglesi

7 1892 Tratto da : opuscolo che riportava gli eventi avversi della vaccinazione DTP, minimizzandone i benefici

8 Seduta di vaccinazione di massa

9

10 1998

11

12

13 Nabel G. - N Engl J Med 2013;368: (modificata) Storia dei vaccini

14 PREPARAZIONE DI VACCINI IERI OGGI

15 MODO DI SOMMINISTRAZIONE DEI VACCINI IERI OGGI

16 controllo eradicazione eliminazione Riduzione del numero di casi e/o delle sue complicanze Interruzione della trasmissione endemica di una malattia in una determinata area geografica, con assenza di casi autoctoni di malattia. Traguardo più ambizioso! Definitiva scomparsa dell’agente causale e della malattia a livello globale. Obiettivi di una strategia vaccinale

17

18

19 Use of vaccines as probes to define disease burden Daniel R Feikin, J Anthony G Scott, Bradford D Gessner Lancet Volume 383, Issue 9930, 17–23 May 2014, Pages 1762–1770

20 Estimated number of illnesses, hospitalizations, and deaths prevented by routine childhood immunization for selected vaccine-preventable diseases among children born during the Vaccines for Children era MMWR / April 25, 2014 / Vol. 63 / No. 16 BENEFITS FROM IMMUNIZATION DURING THE VACCINES FOR CHILDREN PROGRAM ERA — UNITED STATES, 1994–2013 Cynthia G. Whitney, Fangjun Zhou, James Singleton, Anne Schuchat † Includes invasive pneumococcal disease, otitis media, and pneumonia Cases prevented Cases prevented (in thousands) Among 78.6 million American children born during 1994–2013 Vaccine-preventable disease*Illnesses Hospitalizations Deaths Diphtheria5, Tetanus330.5 Pertussis54,4062, Haemophilus influenzae type B Polio1, ,8 Measles70,7488, Mumps42,7041, Rubella36, Congenital rubella syndrome Hepatitis B4, Varicella68, Pneumococcus-related diseases†26, Rotavirus11, Total322,08921,

21 Lancet Infect Dis (May 2015);15: 535–43

22 Measles Measles - All cases - Reported cases previous 12 months Data by Country and Month Current time period: Itala1199 Romania20 Cipro2 Grecia1 Corazia88 Slovenia65 Austria132 Rep. Ceca 224 Polonia76 Lituania11 Lettonia36 Finlandia2 Svezia22 Germania1111 Danimarca24 Norvegia3 Svizzera74 Belgio77 Francia203 Spagna134 Portogallo2 Irlanda34 Regno Unito 83 DOSI NON NOTE 1,5% 1 DOSE9,5% ≥ 2 DOSI6,7% NON VACCINATI82,3%

23 POLIO IMMUNISATION STATUS IN THE AGE GROUPS 0–29 YEARS AMONG THE EU/EEA POPULATION (IN MILLIONS) Estimate based on WHO/CISID vaccine coverage and Eurostat population data

24 è assolutamente necessario che vaccinazione e screening si integrino, e che TUTTI gli operatori sanitari sottolineino l’importanza cruciale di coniugare i benefici della prevenzione primaria e della prevenzione secondaria. Il messaggio:

25 Magritte. Les Amants, 1928 Comunicazione informazioni “La comunicazione è un processo di interazione che prevede lo scambio di informazioni e di influenzamento fra due o più persone, che avviene in un determinato contesto”

26 “la buona informazione è la miglior medicina” questo è il motto del National Library of Medicine e……. questo è l’Uomo che ci ha insegnato a metterlo in atto!

27 Graz ie

28

29 I determinanti del rifiuto dell’offerta vaccinale Tratto da 2012ReportDeterminantiRifiutoVaccinale.pdf


Scaricare ppt "Vaccinazioni: ancora utili o dannose? Rocco Russo Pediatra Unità Operative Materno Infantili AA.SS.LL. Benevento e Napoli 1."

Presentazioni simili


Annunci Google