La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riunione Informativa vincitori Erasmus+15/16 e riapertura Bando 13 maggio 2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riunione Informativa vincitori Erasmus+15/16 e riapertura Bando 13 maggio 2015."— Transcript della presentazione:

1 Riunione Informativa vincitori Erasmus+15/16 e riapertura Bando 13 maggio 2015

2 Finalità Il programma Erasmus+ Studio consente di trascorrere un periodo di studi presso un’Università partner dell’UE senza pagare ulteriori tasse usufruendo di un contributo economico con la garanzia del riconoscimento delle attività svolte, purché previste nel Learning Agreement approvato dal proprio Corso di Studio

3 Attività che si possono effettuare durante il periodo Erasmus+ attività formative (insegnamenti) e relative prove di accertamento (esami) preparazione della tesi di laurea e/o di dottorato tirocinio (solo se previsto dall'ordinamento didattico) frequenza (solo se approvata dal Consiglio di Corso di Studio in sede di approvazione del Learning Agreement) N.B. Specializzandi e dottorandi devono concordare le attività con il direttore della Scuola/coordinatore del dottorato.

4 Note sulla riapertura del bando Il bando si riferisce solo a coloro che sono interessati a partire il II semestre dell’a.a. 2015/16; qualora l’Università ospitante lo conceda è possibile partire anche il I semestre. In generale, lo studente è tenuto a verificare autonomamente le scadenze poste dalla sede estera prima di fare domanda. La permanenza all’estero sarà determinata in base al calendario delle attività didattiche dell’Università ospitante. In ogni caso, lo scambio non potrà protrarsi oltre il 30/09/2016.

5 Incompatibilità Lo studente potrà ricevere una borsa Erasmus+ (per studio, tirocinio) per ogni ciclo di studio e max 12 mesi per ciclo; per i cicli unici il numero massimo dei mesi è 24. Pertanto, in ciascun ciclo di studio, sarà possibile effettuare anche più scambi Erasmus+. Nel calcolo dei 12 mesi si tiene conto delle precedenti esperienze di mobilità effettuate nell’ambito dei programma LLP Erasmus / Erasmus Placement. Gli studenti incoming che usufruiscono della borsa Erasmus Mundus Action 2 non possono ricevere contemporaneamente il contributo Erasmus+.

6 Chi può partecipare Possono presentare domanda coloro che: non avevano fatto domanda per il primo bando; hanno vinto un posto scambio per il primo bando e non hanno accettato; hanno vinto un posto scambio per il primo bando e sono stati formalmente rifiutati dall’Università ospitante per motivi esterni (es. improvvisa disdetta accordo); hanno già partecipato al primo bando e sono rimasti idonei; sono risultati non idonei al primo bando; hanno svolto la mobilità Erasmus negli scorsi anni accademici e hanno ancora a disposizione delle mensilità. I vincitori che hanno accettato nel primo bando e successivamente rifiutato non possono presentare la candidatura.

7 Esempio di offerta

8

9 Requisiti linguistici Come requisito di accesso al bando è richiesta una soglia minima di competenza linguistica pari al livello A2 del CEFR (Quadro Comune di Riferimento per la conoscenza delle lingue riconosciuta dal Consiglio d’Europa); non sono considerate valide le attestazioni delle idoneità curriculari; test da effettuare presso il Centro Linguistico d’Ateneo - CLA ( maggio 2015): è possibile sostenere il test per massimo due lingue, e per ogni lingua scelta, una sola volta; per i Paesi in cui è indicata una doppia lingua, è possibile effettuare il test a scelta in una delle due lingue; è possibile ottenere il riconoscimento del test come idoneità curriculare (condizioni da verificare nel bando).

10 Requisiti linguistici CASI DI ESONERO Iscrizione a Corsi di studio interamente impartiti in lingua inglese (Allegato del bando) e solo per le offerte che richiedono l’inglese; Possesso di un certificato ufficiale rilasciato da uno degli Enti Certificatori previsti nella tabella di equipollenza del Quadro Comune Europeo di Riferimento e integrata dalla certificazione per la lingua portoghese (Allegato). Non sono considerati validi certificati che riportino una data anteriore all’1/1/2013, indipendentemente dalla durata ufficiale del test stabilita dall’Ente Certificatore; Possesso di un certificato attestante la frequenza con profitto dei corsi della durata di 50 ore presso il Centro Linguistico d’Ateneo (CLA) che faccia esplicito riferimento ai livelli CEFR. Sono escluse le attestazioni di superamento delle prove di idoneità linguistica. Non sono considerati validi certificati che riportino una data anteriore all’1/1/2013; Aver sostenuto e superato, presso Centro Linguistico d’Ateneo (CLA), una prova di accertamento linguistico negli ultimi due anni accademici 2013/14 e 2014/15 per altri bandi di mobilità (Erasmus, Erasmus Placement o Overseas). Si considera valido il risultato dell’ultimo accertamento linguistico sostenuto.

11 Requisiti linguistici Prima di presentare la candidatura, è molto importante verificare, attraverso il sito internet dell’Università partner (sezione studenti exchange/international), i requisiti linguistici richiesti per l’ammissione. I candidati che hanno già sostenuto il test linguistico per il primo bando 15/16 non possono rifare il test nella medesima lingua a meno che non abbiano raggiunto la soglia minima richiesta (livello A2). Il mancato raggiungimento del livello richiesto dall’offerta è elemento di non idoneità; il mancato raggiungimento del livello richiesto dall’Università partner è causa di non accettazione da parte dell’Università ospitante.

12 Scelta delle destinazioni La scelta va effettuata tra le offerte disponibili in AlmaRM in base a: competenze linguistiche; verifica delle scadenze poste dalle Università partner per le procedure di application; verifica a priori delle attività didattica disponibili per gli studenti di scambio sul sito delle Università partner; colloquio con il docente responsabile dello scambio (consigliato anche se non è indicato come obbligatorio). ATTENZIONE Si ricorda che la decisione finale circa l’ammissione degli studenti vincitori spetta alle Università ospitanti e non è previsto, in caso di rifiuto, un ricollocamento da parte di UniBo.

13 Presentazione delle candidature Ciascun candidato può presentare domanda per una sola offerta; la domanda deve essere presentata esclusivamente on line collegandosi ad AlmaRm muniti delle credenziali e dopo aver letto il testo del bando e le note per la presentazione della candidatura. Documenti da allegare alla domanda: 1.autocertificazione della carriera pregressa (SOLO se svolta presso altro Ateneo); 2.progetto di studi (non vincolante nella predisposizione del LA), motivazioni accademiche e culturali; 3.eventuale certificato di lingua; 4.altre attestazioni relative ritenute utili ai fini della valutazione

14 Criteri di selezione I criteri per la formulazione delle graduatorie sono uniformi per gli studenti di tutte le Scuole dell’Ateneo e sono: 1. Il giudizio del docente responsabile dello scambio (fino ad un massimo di 40 punti). 2. La valutazione della carriera (fino ad un massimo di 60 punti) basata su : regolarità degli studi: numero di crediti registrati in carriera al 25 maggio 2015 rapportato all’anno di iscrizione; profitto: media ponderata

15 Scadenze martedì 28 aprile 2015: apertura della presentazione delle candidature in AlmaRm; lunedì 18 maggio 2015 – ore 13.00: scadenza per la presentazione delle candidature. giovedì 11 giugno 2015: pubblicazione delle graduatorie on-line in AlmaRm e inizio accettazioni. giovedì 18 giugno 2015 – ore 13.00: scadenza per l'accettazione dei posti vinti.

16 Prima della partenza Gli Uffici Relazioni Internazionali (DIRI) comunicano alle università i nomi dei vincitori con un atto formale di nomina. Se hai vinto e accettato in AlmaRm il posto scambio, è necessario compiere alcuni adempimenti che coinvolgono l’Università ospitante, l’Ufficio Mobilità di Scuola, il DIRI e il CdS.

17 Prima della partenza Adempimenti richiesti dall’Università ospitante Compilare e inviare l’application form secondo le modalità e le scadenze presenti sul loro sito. Se non rispetti le scadenze potresti non essere accettato dall’Università partner. Oltre all’application form l’Università ospitante può chiederti anche:  Transcript of records (certificato con gli esami sostenuti scaricabile da Studenti On Line)  Piano delle attività didattiche (utilizzando modello messo a disposizione all’interno dell’application form)  Attestazioni linguistiche  Richiesta di alloggio

18 Prima della partenza Adempimenti richiesti dall’Ateneo di Bologna Definire e far approvare il LA al proprio Corso di Studio. L’iter di validazione/approvazione del LA avviene on-line attraverso AlmaRm: presentazione del LA validazione del LA da parte docente responsabile dello scambio (tagliando verde chiaro); approvazione del LA da parte del Consiglio di Corso di Studio (tagliando verde scuro) ATTENZIONE! Il piano didattico (o LA) inviato all’Università ospitante sul suo modello NON sostituisce il LA da presentare tramite AlmaRM per l’approvazione da parte del Consiglio di Corso di Studio.

19 Prima della partenza Consegnare (o inviare per fax insieme alla copia del documento d’identità) all’Ufficio Relazioni Internazionali di Ateneo (DIRI, via Filippo Re 4, Bologna): 1) copia del LA con firma di approvazione del CCdS; 2) contratto Individuale Erasmus compilato e sottoscritto con l’indicazione del codice IBAN per il pagamento del contributo economico; N.B Chi parte nel II semestre deve consegnare tutta la documentazione entro e non oltre il 26 gennaio 2016 (pena perdita del posto scambio). rinnovare l’iscrizione ad UniBo per l’a.a. 15/16 Adempimenti richiesti dall’Ateneo di Bologna

20 Prima della partenza Il Learning Agreement Importante! E’ possibile inserire: esami obbligatori, esami a scelta libera, tirocinio, attività di preparazione tesi. Per quanto riguarda gli esami, questi devono essere presenti nella carriera, oppure essere attivi nell’a.a. della mobilità (15/16). Non è possibile inserire le idoneità linguistiche del CLA (Es IDONEITA' LINGUA SPAGNOLA B – 1). L’inserimento nel LA di attività di lingua straniera avviene mediante il settore scientifico disciplinare - SSD corrispondente, reperibile nel portale UniBo (Es. L-LIN/12 per inglese) Non è possibile inserire l’attività Prova Finale in quanto la mobilità finalizzata alla preparazione della tesi non prevede l’attribuzione di CFU.

21 Prima della partenza Importante! La scelta degli opzionali deve essere regolarmente effettuata secondo le scadenze fissate (ottobre). La preparazione del LA richiede molto tempo, quindi deve essere compilato con congruo anticipo per poter essere approvato dal Consiglio di Corso di Studio prima della partenza.

22 Prima della partenza Il Learning Agreement : gruppi di corrispondenza L’inserimento delle attività formative avviene mediante gruppi di corrispondenza («pacchetti» di esami) e non creando un unico elenco di attività; si può avere una corrispondenza 1-1 quando un’attività estera corrisponde ad un’attività UniBo, ma è possibile inserire anche situazioni più articolate quando a 1 attività estera corrispondono 2 attività UniBo, oppure a 2 attività estere corrisponde 1 attività UniBo, etc i gruppi non devono necessariamente avere lo stesso numero di CFU (sarà necessario prendere accordi per eventuali integrazioni da sostenere al rientro).

23

24 Prima della partenza Il Learning Agreement : corrispondenza 1 a 1

25 Prima della partenza Il Learning Agreement : preparazione tesi

26

27

28

29 Durante il periodo di mobilità Certificato di periodo – dichiarazione di arrivo Una volta arrivati presso l’Università ospitante bisogna far certificare, entro la prima settimana, la data di arrivo: scaricare il certificato di periodo da AlmaRM e farlo firmare dall’ufficio relazioni internazionali dell’Università ospitante; caricare in formato pdf il certificato di periodo su AlmaRM. N.B. Una volta caricato in AlmaRm il certificato firmato, non saranno consentite successive sostituzioni

30 Durante il periodo di mobilità  Effettuare le eventuali modifiche del LA entro 5 settimane dall’inizio delle lezioni; si può presentare una modifica per semestre. Per i periodi di mobilità di un solo semestre è ammessa, in via eccezionale, la seconda modifica;  far firmare la versione definitiva del LA dall’ufficio relazioni internazionali dell’Università ospitante e caricarla in AlmaRM;  richiedere l’eventuale prolungamento dello scambio mediante il modulo Request for extension, scaricabile da AlmaRm;  alla fine del periodo all’estero occorre far certificare la data di fine periodo sul «modulo certificato di periodo», scaricabile da AlmaRm nella sezione «comunicazione di rientro»;  richiedere il rilascio del transcript of records, o di un attestazione che certifichi il lavoro preparatorio della tesi / svolgimento del tirocinio.

31 Al rientro Cosa richiede il DIRI Entro 15 giorni dalla fine dello scambio (e comunque non oltre il 7 ottobre 2016): caricare il certificato di fine periodo con l’indicazione della data di rientro. La data di rilascio del certificato non deve essere antecedente alla data di fine periodo attestata; stampare la relazione finale da AlmaRm, firmarla e consegnarla al DIRI (via Filippo Re 4, Bologna) oppure inviarla per fax ( ) con la copia della carta d’identità. Non è ammesso l’invio tramite ; Compilare un questionario online a seguito di una comunicazione , che verrà inviata in automatico, dopo la chiusura del periodo di studio, all’indirizzo di posta istituzionale.

32 Al rientro Cosa richiede l’ufficio mobilità internazionale di Scuola Caricare il Transcript su AlmaRM e consegnare l’originale all’ufficio per la validazione; presentare la Richiesta di Riconoscimento tramite AlmaRM, al massimo entro il 16 gennaio 2017; N.B.: la Richiesta di Riconoscimento deve essere presentata anche in caso di mobilità per la preparazione della tesi o per tirocinio.

33 Al rientro Approvazione Richiesta di Riconoscimento L’iter di validazione/approvazione della Richiesta di Riconoscimento avviene on-line attraverso AlmaRm: presentazione della Richiesta di Riconoscimento, riportando le votazioni delle attività estere così come indicate nel Transcript; validazione da parte del docente responsabile dello scambio (tagliando verde chiaro); approvazione da parte del Consiglio di Corso di Studio (tagliando verde scuro) e conversione dei voti sulla base della tabella ECTS. N.B. L’approvazione della Richiesta di Riconoscimento è indispensabile per l’aggiornamento della carriera. In mancanza di riconoscimento i contributi economici ricevuti verranno revocati.

34 Al rientro Attenzione! Gli esami superati in mobilità non devono essere verbalizzati in AlmaEsami: è necessario attenersi unicamente alla procedura di riconoscimento indicata, da svolgere attraverso AlmaRm. Le eventuali integrazioni di CFU richieste in sede di approvazione del LA da parte del CCdS dovranno essere verbalizzate in AlmaEsami soltanto dopo che la carriera sarà stata aggiornata con le attività superate durante la mobilità.

35 Contributo finanziario Il contributo finanziario è un contributo alle maggiori spese sostenute durante il periodo all’estero. Viene calcolato in base al paese di destinazione, ai giorni di effettiva permanenza presso l’Università partner ed è condizionato al riconoscimento di almeno un’attività didattica da parte del CdS (studio, tirocinio, preparazione tesi, indipendentemente dal numero di CFU conseguiti).

36 Contributo finanziario Tipologie di contributo Contributo dell'Unione Europea: da un minimo di 230 ad un massimo di 280 euro al mese integrazione di UniBo e MIUR, in base ai fondi disponibili (a.a. 2013/2014: 50 eur/mese) eventuale contributo aggiuntivo per gli assistiti ER.GO Per informazioni, contattare direttamente ER.GO: eventuali finanziamenti speciali per gli studenti in situazione di disabilità o provenienti da fasce socio - economiche svantaggiate, che possono essere stanziati dall'Unione Europea. L’informazione sarà veicolata tramite il sito web:

37 Contributo finanziario Tutti i finanziamenti sono assegnati esclusivamente per lo svolgimento all'estero di attività ammissibili (studio, tirocinio, preparazione tesi), la cui durata sia di almeno 3 mesi (90 giorni) e non superiore ai 12 mesi. Il periodo si deve svolgere tra il 1°giugno 2015 ed il 30 settembre 2016 e deve essere continuativo (non è possibile cioè svolgere alcun tipo di attività presso l’Ateneo di Bologna, inclusi gli esami). Gli studenti che non completano alcuna attività con risultato soddisfacente, o che non chiedano alcun riconoscimento, dovranno restituire l’intero ammontare del finanziamento ricevuto.

38 Contributo finanziario Contributo mensile a.a. 2015/16 La prima rata sarà erogata entro dicembre 2015 (per gli studenti in partenza nel I semestre) ed entro maggio 2016 (per gli studenti in partenza nel II semestre, a seconda della data di arrivo nella sede straniera). La seconda rata sarà erogata per tutti novembre 2016, incluse le eventuali mensilità di prolungamento. Gruppo 1 (costo della vita alto €280 mensili): Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Lichtenstein, Norvegia, Svezia, Svizzera, Regno Unito; Gruppo 2 (costo della vita medio €230 mensili): Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Cipro, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Slovenia, Spagna, Turchia; Gruppo 3 (costo della vita basso €230 mensili): Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, l’ex Repubblica Iugoslava di Macedonia.

39 Contributo finanziario Calcolo La durata viene calcolata secondo l’anno commerciale di 360 giorni; pertanto ogni mese, indipendentemente dalla sua durata, viene considerato di 30 giorni. 1. Mobilità dal 01/10/2015 al 31/03/2016 Calcolo: 30 gg x 6 mesi interi (ottobre – novembre – dicembre – gennaio - febbraio – marzo) gg totali = 6 x 30 = 180 gg 230,00 / 30 x 180 = € 1.380,00 2. Mobilità dal 16/10/2015 al 02/03/2016 Calcolo: 15 gg (dal 16/10 al 30/10) + 30 gg x 4 mesi interi (novembre – dicembre – gennaio – febbraio) + 2 gg di marzo gg totali = 15 + (30 x 4) + 2 = 137 gg 230,00 / 30 x 137 = 1.050,33

40 Contatti Unità di servizio didattico – Area Scientifica Ufficio Mobilità Studentesca Internazionale Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie Dott.ssa Federica Campi Via San Donato, 19/2 - Bologna Tel. 051/ Orario di sportello: lun. mart. merc. ven. ore mart. giov. ore Prof.ssa Patrizia Fattori Delegato alle Relazioni Internazionali

41 Contatti Unità di servizio didattico – Area Scientifica Ufficio Mobilità Studentesca Internazionale Scuola di Scienze Dott.ssa Tiziana Labriola Via Zamboni, 33 – Bologna Tel. Orario di sportello: lun, mart, merc e ven: ore :15 mart. e giov.: ore

42 Contatti DIRI - Settore Area Geografica Europa Ufficio Mobilità per Studio Via Filippo Re, Bologna Tel: – Fax:

43 Contatti Servizio HousingAnywhere Il servizio permette di "scambiare" l’alloggio con altri studenti stranieri in mobilità, facilitando così la ricerca di alloggi per periodi brevi ed integrando i servizi già esistenti. https://housinganywhere.com/ Feleg Tesema, Student Ambassador:

44 Altre opportunità di studio all’estero Erasmus+ mobilità per tirocinio: offre la possibilità di arricchire il proprio curriculum formativo e professionale attraverso un’esperienza lavorativa all’estero presso imprese, centri di formazione e di ricerca usufruendo di un contributo economico. Il prossimo bando sarà pubblicato a ottobre 2015 per partenze nell’a.a. 15/16. Overseas: offre la possibilità di trascorrere parte del percorso accademico in una delle sedi universitarie extraeuropee che fanno parte del Programma. Il prossimo bando sarà pubblicato a ottobre 2015 per partenze nell’a.a. 16/17. Bando per tesi all’estero: La Scuola mette a disposizione dei propri laureandi e laureati da non più di sei mesi borse di studio per attività di studio e ricerca finalizzate alla preparazione e al perfezionamento della tesi di laurea.

45 FAQ Quando rientro dall’Erasmus gli esami mi verranno riconosciuti? Prima della partenza, lo studente è tenuto a concordare e farsi approvare un learning agreement dal proprio CdS. Le attività presenti nel learning approvato, se superate, verranno riconosciute al termine della mobilità. Durante l’Erasmus, posso dare esami in Italia? Poiché il periodo di mobilità deve essere continuativo, non è possibile svolgere alcun tipo di attività presso l’Ateneo di Bologna (sostenere esami, svolgere un periodo di tirocinio o conseguire il titolo di laurea). Ci sono dei piani di studio /learning agreement concordati? Non ci sono piani di studio concordati; ciascuno deve consultare le offerte didattiche sul sito dell’Università ospitante. Si suggerisce di chiedere informazioni anche al Docente responsabile dello scambio. Quanti crediti devo ottenere durante la mobilità? Non è previsto un numero minimo/massimo di crediti da acquisire; per ottenere il contributo economico è sufficiente il riconoscimento di un’attività formativa, indipendentemente dal numero di crediti.

46 FAQ Che compiti ha il docente proponente? Devo chiedere informazioni a lui nel caso sia interessato ad una meta da lui proposta? Il docente responsabile dello scambio può dare utili informazioni sullo scambio di cui si occupa circa la didattica e l’attinenza con il percorso formativo. In alcuni casi il colloquio è obbligatorio. E’ comunque sempre consigliato. Come faccio a compilare l’application form per l’Università ospitante se in AlmaRm il mio learning non è ancora stato approvato? L'application richiesta dall'Università ospitante è indipendente rispetto al Learning che ciascuno studente dovrà compilare in AlmaRm e farsi approvare dal CdS. La priorità, in questa fase, è completare la procedura di application entro le scadenze indicate dall'Università ospitante, tenendo a mente che gli insegnamenti indicati nell’application hanno carattere indicativo e non ancora vincolante. Il mio learning agreement è stato validato, ma poi ho ricevuto la comunicazione del rifiuto e devo ripresentarlo, vuol dire che devo utilizzare una delle due modifiche a mia disposizione? No, le due modifiche riguardano i cambi di learning effettuati dopo l’approvazione del CdS.

47 FAQ Posso inserire nel learning esami esteri che non hanno un corrispettivo tra le attività Unibo? Il corso di studio approva le corrispondenze tra attività all’estero e quelle Unibo. Nel caso non sia possibile ricondurre l’attività estera ad una corrispettiva attività Unibo occorre relazionarsi con il proprio CdS per verificare la possibilità di inserire un numero di crediti corrispondenti su di un Settore Scientifico Disciplinare (SSD) congruente. Prima della partenza, a chi devo consegnare una copia del learning approvato e il contratto Erasmus+? Questi documenti devono essere consegnati al DIRI, Ufficio Mobilità per studio in via Filippo re 4, oppure, in alternativa inviati per posta ordinaria o fax allo stesso ufficio con una copia del documento di identità. Non verranno accettati documenti inviati per , né documenti recapitati agli uffici di Scuola. I contatti dell’ufficio competente sono reperibili nel portale Unibo erasmus erasmus

48 Grazie per l’attenzione !!!


Scaricare ppt "Riunione Informativa vincitori Erasmus+15/16 e riapertura Bando 13 maggio 2015."

Presentazioni simili


Annunci Google