La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’ablativo L’ablativo propriamente detto L’ablativo strumentale-sociativo Lessico Verifica sommativa L’ablativo locativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’ablativo L’ablativo propriamente detto L’ablativo strumentale-sociativo Lessico Verifica sommativa L’ablativo locativo."— Transcript della presentazione:

1

2 L’ablativo

3 L’ablativo propriamente detto L’ablativo strumentale-sociativo Lessico Verifica sommativa L’ablativo locativo

4 L’ablativo Il caso ablativo risulta dalla fusione di tre casi che, in una fase antichissima e non documentata della lingua, erano distinti. Questi erano: l’ablativo propriamente detto, che esprime l’idea dell’allontanamento (ablatus è participio di aufero, «portar via»), ovvero del movimento a partire da; lo strumentale- sociativo, che esprime l’idea di compagnia e dello strumento con cui si svolge un’azione; il locativo, che esprime l’idea del luogo in cui si svolge un’azione. a/ab, e/ex e talvolta de + ablativo esprimono l’idea dell’allontanamento; cum + ablativo esprime l’idea della compagnia-unione e del modo; in + ablativo esprime l’idea dello stato in luogo (reale o figurato). Spesso l’ablativo è accompagnato da preposizioni, che consentono di orientarsi meglio tra i suoi molteplici usi:

5 L’ablativo propriamente detto ablativo di allontanamento e separazione: espresso in ablativo semplice o preceduto da a/ab, e/ex + ablativo; esso può essere retto da verbi, aggettivi, sostantivi e avverbi; L’ablativo propriamente detto implica un’idea di allontanamento che può essere nello spazio o nel tempo, in senso proprio o figurato e pertanto si realizza nei seguenti usi: ablativo di privazione: espresso con l’ablativo semplice; esso può essere retto da verbi, aggettivi e sostantivi; ablativo di origine o provenienza: espresso in ablativo semplice o preceduto da a/ab, e/ex, de + ablativo; esso può essere retto da verbi, aggettivi e sostantivi; ablativo di materia: espresso con e/ex, de + ablativo; esso può essere retto da sostantivi e da qualche verbo, come sum;

6 L’ablativo propriamente detto ablativo di argomento: espresso con de, (super) + ablativo; esso può essere retto da verbi o sostantivi che implicano l’idea del raccontare, esporre, discutere; L’ablativo propriamente detto implica un’idea di allontanamento che può essere nello spazio o nel tempo, in senso proprio o figurato e pertanto si realizza nei seguenti usi: ablativo partitivo: espresso con e/ex, de + ablativo; esso ricorre si trova in dipendenza da pronomi interrogativi e indefiniti, da aggettivi di grado superlativo, e da numerali; ablativo di paragone: espresso in ablativo semplice ; esso ricorre come secondo termine di paragone nelle comparazioni di maggioranza; ablativo di agente: espresso con a/ab + ablativo; esso, costituito da un sostantivo indicante persona o animale, ricorre in dipendenza da forme passive del verbo.

7 L’ablativo strumentale-sociativo parte I ablativo di mezzo: espresso con l’ablativo semplice; esso può essere retto da verbi e ricorre solo se il mezzo è una cosa: se invece è una persona si usa per + accusativo; ablativo di abbondanza: espresso in ablativo semplice; esso ricorre in dipendenza da verbi, aggettivi e participi attributivi implicanti l’idea del “pieno di”; ablativo di prezzo: espresso in ablativo semplice; esso ricorre in dipendenza da verbi di stima e inerenti alla compra-vendita; ablativo di pena: espresso in ablativo semplice; esso ricorre in dipendenza da verbi di condanna e punizione; L’ablativo strumentale-sociativo implica l’idea del mezzo con cui si compie l’azione (funzione strumentale) ed esprime la compresenza di qualcuno o qualcosa unito al soggetto che compie l’azione (funzione sociativa). Il valore strumentale-sociativo si realizza nei seguenti usi: ablativo di limitazione: espresso in ablativo semplice; esso ricorre in dipendenza da verbi e aggettivi che implicano un’idea di superiorità, uguaglianza o differenza; ablativo di misura: espresso in ablativo semplice; esso ricorre in dipendenza da verbi di stima, valutazione e misura;

8 L’ablativo strumentale-sociativo parte II ablativo di compagnia e unione: espresso con cum + ablativo; esso è inteso come contemporaneo e parallelo al processo verbale (non dipende da esso); ablativo di modo: espresso con cum + ablativo o in ablativo semplice se accompagnato da un aggettivo (se l’aggettivo è determinativo cum è sempre assente, se invece l’aggettivo è qualificativo cum può essere espresso, interposto fra aggettivo e sostantivo, o meno); ablativo di qualità: espresso in ablativo semplice; esso è retto soprattutto da sostantivi e ricorre specialmente per esprimere qualità fisiche, mentre per le qualità morali si usa di preferenza il genitivo di stima; ablativo di causa: espresso in ablativo semplice o preceduto da e/ex, de + ablativo soprattutto se la causa è interna: quando invece è esterna di solito è espressa con ob, propter + accusativo; ablativo strumentale retto da utor, «usare», fruor, «fruire», fungor, «adempiere», potior, «impadronirsi», vescor, «nutrirsi»: questi verbi reggono l’ablativo semplice con valore strumentale; potior talvolta può reggere anche il genitivo (potiri rerum, «impadronirsi del potere») ablativo strumentale retto da dignus e indignus: questi aggettivi reggono l’ablativo semplice con valore strumentale della persona o della cosa di cui si è degni o indegni; ablativo strumentale retto dall’espressione opus est «c’è bisogno, occorre»: questa espressione regge l’ablativo semplice di ciò che occorre e il dativo della persona a cui occorre.

9 Gli aggettivi dignus e indignus possono reggere anche una proposizione completiva con ut o una proposizione relativa impropria con valore consecutivo, entrambe con il verbo al congiuntivo presente (in dipendenza da un tempo principale) o imperfetto (in dipendenza da un tempo storico). Ricorda che… L’ablativo strumentale-sociativo

10 Verifica immediata Scrivi di che tipo è l’ablativo contenuto in ciascuna delle seguenti espressioni. ESPRESSIONIABLATIVO a natura datum Inserire qui il testo excelsa statura erat Inserire qui il testo damanre capite Inserire qui il testo magna voce dicere Inserire qui il testo incola nomine Pothinus Inserire qui il testo re cibaria copiosus Inserire qui il testo Ablativo di pena – ablativo di modo – ablativo d’agente – ablativo di qualità – ablativo di abbondanza – ablativo di limitazione Forme da scrivere L’ablativo strumentale-sociativo

11 L’ablativo locativo L’ablativo locativo implica l’idea del luogo e, per estensione dal piano spaziale a quello temporale, del tempo in cui si colloca il processo verbale. Tale valore si realizza nei seguenti usi: ablativo di stato in luogo: espresso, sia in senso proprio che figurato, con in + ablativo o più raramente in ablativo semplice; ablativo di tempo determinato: espresso in ablativo semplice, talvolta preceduto da in come se fosse un complemento di luogo figurato.

12 Verifica sommativa Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. Il sistema dei casi latino originariamente comprendeva 8 casi. Vero Falso Esercizi di base

13 Verifica sommativa Esercizi di base Indica quali fra questi complementi non è espresso da de + ablativo. Complemento partitivo Complemento di materia Complemento di argomento Complemento di misura

14 Verifica sommativa Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. Il complemento di limitazione ricorre con aggettivi e verbi che implicano un’idea di superiorità, uguaglianza o differenza. Vero Falso Esercizi di base

15 Verifica sommativa Esercizi di base Indica la corretta traduzione della seguente espressione. L’espressione opus est regge la costruzione del Dativo della cosa che è necessaria e ablativo della persona a cui la cosa è necessaria Ablativo della cosa che è necessaria e dativo della persona a cui la cosa è necessaria Doppio ablativo, della cosa che è necessaria e della persona a cui la cosa è necessaria Doppio dativo, della cosa che è necessaria e della persona a cui la cosa è necessaria

16 Verifica sommativa Esercizi di base Indica la corretta traduzione della seguente espressione. Il verbo utor significa usare, servirsi fruire, godere adempiere, svolgere impadronirsi

17 Verifica sommativa Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. L’antico caso locativo esprimeva l’idea del luogo e del tempo in cui si svolge il processo verbale. Vero Falso Esercizi di recupero

18 Verifica sommativa Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. L’ablativo d’agente si trova accompagnato da forme verbali medie. Vero Falso Esercizi di recupero

19 Verifica sommativa Indica quali fra queste funzioni può svolgere l’ablativo preceduto da a/ab o e/ex. Allontanamento e separazione Origine o provenienza Privazione Materia Esercizi di recupero

20 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. L’espressione opus est indica è necessario è proprio è ricco accade Esercizi di recupero

21 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. Il verbo fungor significa usare, servirsi fruire, godere adempiere, svolgere impadronirsi Esercizi di recupero

22 Verifica sommativa Esercizi di consolidamento Indica se la seguente affermazione è vera o falsa. In origine l’ablativo esprimeva soltanto i complementi di mezzo, di compagnia e di modo. Vero Falso

23 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. Il complemento di agente si esprime con l’ablativo preceduto da a o ab l’ablativo preceduto da de l’ablativo preceduto da e o ex l’ablativo semplice Esercizi di consolidamento

24 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. Il complemento di qualità si può esprimere con l’ablativo il genitivo il dativo per + accusativo Esercizi di consolidamento

25 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. L’aggettivo dignus non esprime ciò di cui si è degni con l’ablativo semplice con de + ablativo con una completiva con ut con una relativa impropria consecutiva Esercizi di consolidamento

26 Verifica sommativa Indica quale tra queste risposte è quella corretta. L’espressione potiri rerum significa Impadronirsi delle cose Impadronirsi del potere Sfruttare le cose Fruire delle cose Esercizi di consolidamento

27 Lessico Parole da sapere Impara a memoria alcuni verbi che reggono l’ablativo (talvolta precedeuto da preposizioni). PARADIGMASIGNIFICATO abduco, -is, -duxi, -ductum, -ĕreallontanare abstineo, -es, -tinui, -tentum, -ēretrattenere averto, -is, -verti, -versum, -ĕredistogliere careo, -es, carui, -ēreessere privo deterreo, -es, -terrui, -territum, -ēredistogliere egeo, -es, egui, -ēreessere privo eicio, -is, -ieci, -iectum -ĕrescacciare exuo, -is, -ui, -utum, -ĕrespogliare nudo, -as, -avi, -atum, -arescoprire privo, -as, -avi, -atum, -areprivare spolio, -as, -avi, -atum, -arespogliare


Scaricare ppt "L’ablativo L’ablativo propriamente detto L’ablativo strumentale-sociativo Lessico Verifica sommativa L’ablativo locativo."

Presentazioni simili


Annunci Google