La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Capitolo 8 La dinamica evolutiva dell’impresa. VIII2  L’azione di governo dell’impresa si configura come modifica in senso evolutivo della struttura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Capitolo 8 La dinamica evolutiva dell’impresa. VIII2  L’azione di governo dell’impresa si configura come modifica in senso evolutivo della struttura."— Transcript della presentazione:

1 Capitolo 8 La dinamica evolutiva dell’impresa

2 VIII2  L’azione di governo dell’impresa si configura come modifica in senso evolutivo della struttura operativa  L’esercizio di tale attività richiede un opportuno modello in grado di offrire una rappresentazione efficace della dinamica evolutiva della struttura Considerazioni introduttive

3 VIII3  L’azione di governo si può manifestare attraverso:  adeguamenti connessi alla modifica delle relazioni tra componenti in costanza dello schema organizzativo di massima e definito;  trasformazioni connesse ad interventi che vanno ad incidere sullo schema organizzativo definito;  ristrutturazioni riguardanti azioni tese a modificare lo schema organizzativo di massima. (Considerazioni introduttive: segue)

4 VIII4 Decisioni Preliminari Decisioni Operative Decisioni di Governo Predisposizione s. organizzativo di massima scelta delle componenti strutturali fissazione delle relazioni Definizione/ Modificazione della struttura specifica Definizione/ Modificazione dello schema organizzativo definito Utilizzo della struttura Controllo e Feedback (Considerazioni introduttive: segue)

5 VIII5  L’insieme di tali decisioni concorre a definire i caratteri della struttura in termini di:  elastiticità intesa come attitudine dell’organo di governo ad adeguare la struttura nel tempo;  flessibilità intesa come attitudine dell’organo di governo a trasformare e/o ristrutturare la struttura specifica nel tempo. (Considerazioni introduttive: segue)

6 VIII6  L’evoluzione della struttura viene nel nostro modello rappresentata attraverso la seguente simbologia:  la variabile T (1,2,…i,…n) viene riferita alla successione delle struttura specifiche che si susseguono nel tempo (S 1, S 2,…,S i,…,S n );  la variabile t (1,2, …,j,…,k) viene riferita alla successione degli stati che si susseguono nel tempo con riferimento ad una specifica struttura nell’intervallo di tempo  T di sua sostanziale invarianza.  Con riferimento alla generica struttura specifica al tempo i, S i, la successione di stati viene quindi indicata nel modo seguente: s i1, s i2, …,s ij,…,s ik Impianto metodologico del modello di analisi

7 VIII7 (Impianto metodologico del modello di analisi: segue)  La rappresentazione della evoluzione della struttura parte dalla distinzione tra:  costi di struttura si qualificano per la valenza strategica in merito al conseguimento di obiettivi d’impresa a prescindere dalle scelte in materia di acquisizione, cessione, negoziazione e/o remunerazione.  costi di utilizzo della struttura si qualificano, viceversa, sulla base delle specifiche scelte poste in essere in vista dell’efficiente utilizzo di una determinata risorsa.

8 VIII8  Esempi:  manodopera qualificata scarsamente reperibile sul mercato;  project management nelle imprese congressuali;  acquisto di materia prima agricola nelle imprese conserviere. (Impianto metodologico del modello di analisi: segue)

9 VIII9 (Impianto metodologico del modello di analisi: segue)

10 VIII10  Esempio: il calcolo dell’unità di mix per il generico stato s ij L’unità di mix

11 VIII11 Stati della struttura e relative leggi di funzionamento

12 VIII12 R(q) C t (q) C u (q) P(q) R(q) C t (q) C u (q) P(q) CS q  CS qq    (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue)

13 VIII13 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue) q = CS MC P(R)=MC(q - q) MC=(p - c u )  Le grandezze caratteristiche dello stato della struttura:

14 VIII14 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue)

15 VIII15 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue)

16 VIII16 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue) CS R  CS R C t (R) C u (R) P(R) R C t (R) P(R) C u (R)   

17 VIII17 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue) R = CS TC P(R)=TC(R - R)  Le grandezze caratteristiche dello stato della struttura:

18 VIII18 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento…: segue)

19 VIII19 (Stati della struttura e relative leggi di funzionamento… : segue)


Scaricare ppt "Capitolo 8 La dinamica evolutiva dell’impresa. VIII2  L’azione di governo dell’impresa si configura come modifica in senso evolutivo della struttura."

Presentazioni simili


Annunci Google