La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2° COMPITO VANIA PASCALE MATRICOLA 566409. GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE DOMINIO APPLICATIVO : il dominio applicativo è rappresentato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2° COMPITO VANIA PASCALE MATRICOLA 566409. GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE DOMINIO APPLICATIVO : il dominio applicativo è rappresentato."— Transcript della presentazione:

1 2° COMPITO VANIA PASCALE MATRICOLA

2 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE DOMINIO APPLICATIVO : il dominio applicativo è rappresentato da tutte le entità coinvolte nella biblioteca personale di un soggetto che frequentemente presta dei libri ai propri amici, ed in particolare quelle entità relative ai prestiti quali nome o soprannome degli amici ed i libri prestati.

3 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE SCHEMA ENTITA’ - RELAZIONI : AMICILIBRI PRESTITI N : N 1 : N N : 1

4 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE CONCETTUALE : consideriamo le seguenti entità : 1. AMICI 2. LIBRI

5 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE CONCETTUALE: per ogni entità sono stati individuati i seguenti attributi AMICI ID AMICO NOME AMICO SOPRANNOME AMICO LIBRI ID LIBRO TITOLO LIBRO

6 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE DEFINIZIONI DELLE RELAZIONI : AMICILIBRI N : N 1 : N N : 1 PRESTITI La relazione N : N è caratterizzata dal fatto che ad ogni record dell’archivio “Amici” sono associati più record dell’archivio “Libri” e viceversa. Dalla relazione N : N deriva una ulteriore entità (Prestiti)

7 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE CONCETTUALE: per l’entità “prestiti” sono stati individuati i seguenti attributi PRESTITI ID PRESTITO CAMPO LINK DELLA TABELLA AMICI CAMPO LINK DELLA TABELLA LIBRI DATA FINE PRESTITO

8 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE LOGICA: definizione delle caratteristiche e degli attributi TABELLA AMICI Nome Campo Tipo CampoDimensioneVincoliNote IdAmicoNumericoInterolungoPrimary Key NomeAmicoTesto20Not null Soprannome Amico Testo20

9 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE LOGICA: definizione delle caratteristiche e degli attributi Nome Campo Tipo CampoDimensioneVincoliNote IdLibroNumericoInterolungoPimary key NomeLibroAlfanumerico40Not null TABELLA LIBRI

10 GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE PROGETTAZIONE LOGICA: definizione delle caratteristiche e degli attributi TABELLA PRESTITI Nome CampoTipo CampoDimensioneVincoliNote IdPrestitoNumericoInterlo LungoPrimary key FkLibriNumericoIntero LungoForeign Key Link tabella Libri FkAmiciNumericoIntero LungoForeign Key Link tabella Amici DataFine Prestito DataNot Null

11 BASE DATI OSPEDALE LE CHIAVI :LE CHIAVI : –PRIMARIE Attributo “codice” della tabella “Pazienti”Attributo “codice” della tabella “Pazienti” Attributo “codice” della tabella “Reparti”Attributo “codice” della tabella “Reparti” Attributo “matricola” della tabella “Medici”Attributo “matricola” della tabella “Medici” –SECONDARIE Attributo “nome” della tabella “Pazienti”Attributo “nome” della tabella “Pazienti” Attributo “nome” della tabella “Reparti”Attributo “nome” della tabella “Reparti” Attributo “nome” della tabella “Medici”Attributo “nome” della tabella “Medici” Attributo “cognome” della tabella “Medici”Attributo “cognome” della tabella “Medici”

12 BASE DATI OSPEDALE I VINCOLI DI INTEGRITA’ REFERENZIALE :I VINCOLI DI INTEGRITA’ REFERENZIALE : Attributo “primario” della tabella “Reparti”Attributo “primario” della tabella “Reparti” Attributo “paziente” della tabella “Ricoveri”Attributo “paziente” della tabella “Ricoveri” Attributo “reparto” della tabella “Ricoveri”Attributo “reparto” della tabella “Ricoveri” Attributo “reparto” della tabella “Medici”Attributo “reparto” della tabella “Medici”

13 BASE DATI OSPEDALE ATTRIBUTI CON VALORI NULLI :ATTRIBUTI CON VALORI NULLI : Eventuali valori nulli si potranno ammettere solo in quei attributi che non hanno la funzione di “chiave” all’interno delle tabelle del Data Base, soprattutto nelle “chiavi primarie” dove l’eventualità di inserire valori nulli è esclusa.


Scaricare ppt "2° COMPITO VANIA PASCALE MATRICOLA 566409. GESTIONE DEI PRESTITI DI UNA BIBLIOTECA PERSONALE DOMINIO APPLICATIVO : il dominio applicativo è rappresentato."

Presentazioni simili


Annunci Google