La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Stato di ATLAS, installazioni nel 2004 ed analisi finanziaria Commissione Scientifica Nazionale I 22-26 settembre 2003 S. Patricelli Stato di ATLAS Aspetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Stato di ATLAS, installazioni nel 2004 ed analisi finanziaria Commissione Scientifica Nazionale I 22-26 settembre 2003 S. Patricelli Stato di ATLAS Aspetti."— Transcript della presentazione:

1 Stato di ATLAS, installazioni nel 2004 ed analisi finanziaria Commissione Scientifica Nazionale I settembre 2003 S. Patricelli Stato di ATLAS Aspetti generali Test beam 2003 Software manpower Produzione RPC Installazioni nel 2004 Installazioni nel pozzo Integrazione MDT-RPC Analisi finanziaria Aggiornamento piano finanziario CtoC Manteinane & Operation costs 2004 C&I e CC costs 2004 Piano di spesa e finanziamenti CORE

2 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 2 Aspetti generali (1) La costruzione dei vari sottosistemi di ATLAS procede in modo molto soddisfacente. Maggiori dettagli nelle presentazioni dei vari sottosistemi. Tuttavia …. alcuni items sono tenuti sotto stretta osservazione: - Assemblaggio e test delle bobine del Barrel Toroid (vedi oltre) - Produzione moduli del SCT e di circuiti del TRT - Produzione elettronica DMILL e voltage regulators per il LAr - Produzione RPC (vedi oltre) - Mancanza di software engineers (vedi oltre) C‘è un’attenzione sempre maggiore alla preparazione del commissioning del detector con raggi cosmici (workshop dedicato durante l’ultima ATLAS week a Praga). In questo ambito una notevole importanza rivestirà il test beam combinato (una full slice di ATLAS) nel 2004.

3 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 3 Aspetti generali (2) SCT support structure Commissioning della criogenia del calorimetro e solenoide Inserimento del calorimetro LAr Barrel nel criostato Produzione moduli TRT

4 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 4 Aspetti generali (3) 24 moduli del calorimetro Tile Barrel preassemblati Calorimetro adronico EC pronto per l’inserimento nel criostato Calorimetro Tile Extended Barrel preassemblato Cablaggio del calorimetro LAr dopo l’inserimento nel criostato

5 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 5 Aspetti generali (4) Gli edifici e le infrastrutture al Point 1 vanno avanti molto speditamente…… …abbiamo già una Control Room con vista sul Monte Bianco !

6 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 6 Test beam 2003

7 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 7 Test beam Setup

8 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 8 Test beam Motivazioni

9 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 9 Software & Computing Ruoli importanti nel progetto ricoperti da ricercatori INFN: D. BarberisATLAS Computing Coordinator G. PoleselloATLAS Physics Coordinator I contributi italiani al software sono molto significativi. Computing manpower review per gli esperimenti LHC (2-5 sett): 164 FTE necessari 103 FTE disponibili (-37%) ma le necessità sono aumentate del 30% rispetto alla Hoffmann Review del 2000 Le principali lacune sono presenti nelle aree Core Services, Infrastructure e Data Management

10 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 10 Software & Computing Chi fornisce manpower per queste aree: - Maggior impegno da parte di USA, UK e Francia - Nessun impegno da parte del CERN - Molto limitato il contributo INFN - Sono necessari urgentemente 18 software engineers - E’ possibile indirizzare parte delle risorse che l’INFN assicura a LGC o altri progetti verso gli esperimenti ?

11 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 11 Produzione RPC (1) Sebbene il ritardo nella produzione degli RPC sia considerevole i gruppi RPC ritengono che sia ancora possibile completarla entro il E’ stato provato che la produzione di 3 Unità/giorno a Lecce è possibile. La CCRPC sta valutando la possibilità di assegnare ad ATLAS una maggiore produzione di volumi di gas a GT. Il rate di produzione dei piani di strisce ed il loro assemblaggio sono quasi sufficienti. Le interruzioni nell’assemblaggio delle Unità degli ultimi tempi hanno permesso di accumulare un buffer dei vari items. Abbiamo meno sotto controllo la produzione e le consegne dei pannelli di supporto da Protvino. Il Tech. Coord. di ATLAS ci sta aiutando molto su questo problema.

12 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 12 Produzione RPC (2) Pannelli di lettura BML BMS BOLBOS Tot.

13 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 13 Produzione RPC (3) Volumi di gas BMLBMS BOLBOS Tot.

14 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 14 Produzione RPC (4) Pannelli di supporto disponibili a Lecce BML-A100%BOS-B29% BML-D100%BOS-X 0% BML-E100% BMS-E100% (da ieri) BMS-D 0% BMS-X 0% BOL-B 42%Totale64% BOL-D 0% BOL-E 0%

15 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 15 Installazione (1) L’installazione in caverna di ATLAS è organizzata in 6 fasi ed è iniziata con la consegna di UX15 ad aprile La fase 1 interessa le infrastrutture e, ad oggi, nonostante gli inevitabili problemi sorti in corso d’opera (ritardi nelle consegne, rapporti con le ditte, sicurezza….) sono visibili grandi progressi.

16 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 16 Installazione (2) La situazione oggi:

17 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 17 Installazione (3) I prossimi passi: sett-ott 03: bedplates nov-dic 03: feet gen-feb 04: BT assembly preparation

18 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 18 Installazione (4) Installazione del Toroide Barrel: L’installazione della prima bobina era prevista iniziare a Gennaio Ora l’inizio è previsto con un ritardo di due mesi. A questo ritardo contribuisce in modo significativo la mancata disponibilità nei tempi previsti degli schermi termici prodotti dalla Zanon. E’ necessaria un’azione dell’INFN nei confronti della ditta per evitare che il ritardo attuale aumenti per l’installazione delle altre bobine. Al momento non è stata cambiata la baseline schedule e sono allo studio strategie per minimizzare l’effetto di questo ritardo sulla schedule globale. La decisione se modificare o meno la baseline schedule sarà presa solo quando la prima bobina sarà pronta e se la comunità Tile darà il suo assenso ad anticipare l’installazione del calorimetro (vedi oltre).

19 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 19 Installazione (5) We face a delay of 1.5 to 2 months in starting the installation of the first coil. Recently in the EB we discussed possible strategies to contain this delay and minimize the impact on the final schedule (before using our contingency!)  We will start with a proper (and as much as possible advanced) installation of the support structures and platforms for the BT and calorimeters.  We are asking the Tile community to be ready to install the lower half barrel as soon as possible in January, therefore not waiting for coil 4 to be installed. This should simplify many logistics problems. Their answer is due in October  We are investigating if some of the services can be installed before the BT is finished. This could restore part of the delay  We are investigating the possibility of advancing the installation of some muon chambers which are particularly difficult to install (e.g. the ones inserted in the feet of ATLAS).

20 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 20 Installazione (6) In questo scenario: gen-magg 04: lower Tile mar-giu 04: BT coils 1-4 giu-nov 04: BT & Barrel calorimeter complete

21 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 21 Preassemblaggio e test di MDT ed RPC Cosenza Pavia Roma1 Roma3 Frascati Lecce Napoli Roma2

22 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 22 Piano di finanziamento CtoC ATLAS Piano finanziario presentato da ATLAS al RRB di ott per la costruzione dello staged detector Necessari68.2 MCHF Disponibilità dichiarata dalle F.A.46.5 MCHF Da recuperare da staging e deferrals21.7 MCHF Possibili ulteriori contributi delle F.A.13.6 MCHF Oggi il quadro finanziario è migliorato in quanto altri 6.6 MCHF sono stati garantiti dalle F.A. (Giappone, Canada ……..) ed il piano di finanziamento è coperto per 53.1 su 68.2 MCHF. Nel corso del prossimo anno verrà deciso come utilizzare queste risorse (3° layer Pixel, HLT).

23 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 23 ATLAS staged detector staged Guiding physics principles: -- all sub-detectors needed already in 1st year -- physics potential decreases fast with decreasing  coverage (e.g. H   significance decreases linearly) -- full radial redundancy in tracking less crucial at ~  technical (e.g. installation) and schedule constraints Staged components for the initial physics run staged in part staged Staged/deferred components: -- One pixel layer -- TRT outer end- caps -- Gap scintillator -- EEL/EES MDT and half CSC layers -- Part of forward shielding -- Part of Lar ROD -- Large part HLT/DAQ CPUs

24 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 24 Piano di finanziamento CtoC ATLAS

25 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 25 Profilo di upgrade del sistema di HLT/DAQ Rispetto ad ottobre 2002 è oggi disponibile anche un piano dettagliato del profilo di installazione delle risorse di HLT/DAQ per portare il sistema da 37.5 kHz di LVL1 rate iniziali a 100 kHz

26 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 26 ATLAS cash flow problem April 2003 RRB Funding Agencies, and CERN, have helped to improve the cash balance already significantly! But further help is needed Oct 2003 RRB (preliminary)

27 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 27 Mantainance & Operation costs kCHF

28 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 28 Mantainance & Operation costs INFN Le quote 2004 per l’INFN sono (k€): E’ in corso l’aggiornamento della lista degli autori per la suddivisione della parte A (141/1305 al 30/9/02).  Variazioni possibili all’RRB ! La parte B è suddivisa secondo CORE ed è utilizzata per le attività di test beam. -50 kCHF

29 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 29 C&I e CC costs 2004 La cifra totale per i CC-A 2004 dovrebbe essere di kCHF. Quella per i CC-B di kCHF. Il condizionale è legato ad una verifica (in corso d’opera) dei profili temporali di finanziamento delle varie F.A. Per l’INFN verranno inserite le cifre presenti nel piano già presentato (vedi oltre) C & I CC

30 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 30 Cost to Completion INFN Suddivisione dei 4 MCHF (2.736 k€) tra le varie categorie e profilo temporale: Leggera variazione per il totale C&I + CC del LAr 2004 rispetto ai numeri presentati ai referees a Pisa (inserito nel database).

31 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 31 Piano di spesa e finanziamenti CORE Rispetto al piano di spesa presentato alla CSN1 il 2 aprile 2003 (extracosti rispetto al piano di spesa M€) il piano di spesa presentato oggi prevede extracosti sui deliverables di 2.46 M€. La riduzione dei costi è stata ottenuta mediante: -Riduzione del costo del cablaggio degli RPC -Ridimensionamento del sistema HV-LV degli RPC -Limitazione del costo delle pad boards del LVL1 trigger -Contenimento del costo del sistema del LVL1 trigger entro 4M€ Il piano di spesa presentato contiene ancora alcuni items sui quali contiamo di poter risparmiare: -Costi di sovraproduzione degli RPC (180 k€) -Contingenza sul progetto pixel (200 k€) -Sistemi di bassa tensione di MDT, RPC e LVL1 per alcuni dei quali stiamo valutando soluzioni alternative a quelle commerciali.

32 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 32 Piano di spesa e finanziamenti CORE Secondo il piano di spesa 2003 resterebbero da finanziare: Deliverables:8.361 k€ Deferrals:1.800 k€ I finanziamenti necessari al completamento dei deliverables dovrebbero essere erogati entro il 2005 a parte k€ per HLT che vanno nel Alcuni possono essere anticipati al La suddivisione del rimanente tra 2004 e 2005 va bilanciata tra necessità urgenti ed esigenze di bilancio della CSN1. I referees hanno ben chiare le nostre esigenze.

33 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 33 Una anticipazione sulla discussione finale Da giugno ad oggi abbiamo avuto interazioni molto frequenti e fruttuose con i referees mirate soprattutto alla discussione degli extracosti del LVL1 e degli RPC. Come al solito ci hanno anticipato le proposte di finanziamento che presenteranno alla CSN1. Se la CSN1 accetterà le proposte dei referees, il finanziamento degli items con la scala temporale più critica sarà assicurato. Purtroppo i vincoli di bilancio sul capitolo specifico pongono il livello di finanziamento proposto sulle ME ben sotto a quello necessario per le attività di integrazione e commissioning che sono previste nel 2004 e che sono state a suo tempo valutate in 168 m.u. Evidentemente l’aumento di questa voce di bilancio non è sufficiente a coprire queste esigenze. Abbiamo soluzioni alternative?

34 24/9/2003 S. Patricelli - CSN1 - Lecce 34 Fondi FAI 2004 Sebbene all’interno della collaborazione non abbiamo ancora discusso i dettagli, è molto probabile che le richieste di fondi FAI (ottobre ?) da dedicare al termine delle produzioni degli MDT ed RPC prossimo o saranno allo stesso livello globale del 2003 o richiederanno un incremento di 1-2 unità per gli RPC.


Scaricare ppt "Stato di ATLAS, installazioni nel 2004 ed analisi finanziaria Commissione Scientifica Nazionale I 22-26 settembre 2003 S. Patricelli Stato di ATLAS Aspetti."

Presentazioni simili


Annunci Google