La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011."— Transcript della presentazione:

1 1Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011

2 5.Migrazioni e nuovi popoli nel Vicino Oriente 6.La civiltà del mar Egeo: Cretesi e Micenei 7.Le nuove città greche 8.La diffusione della civiltà greca Paolucci, Signorini, La storia in tasca volume 1

3 Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 CAPITOLO 5 Migrazioni e nuovi popoli nel vicino Oriente

4 4Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Le grandi migrazioni Tutte le grandi migrazioni del passato furono avviate da popoli nomadi che abbandonavano le loro sedi per trasferirsi altrove, dando così origine a ondate migratorie.

5 5Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Gli Ittiti Favoriti in battaglia dall’uso di carri veloci e di armi di ferro, gli Ittiti riuscirono a creare un forte impero che durò più di due secoli.

6 6Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 I popoli della terra di Canaan: gli Ebrei Gli Ebrei provenivano dalla Mesopotamia. Erano una popolazione di pastori seminomadi di lingua semitica, divisi in tribù ma guidati da un unico patriarca (padre). La loro storia è narrata nella Bibbia.

7 7Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 I popoli della terra di Canaan: i Fenici I Fenici furono un popolo di marinai e commercianti. Abitavano nel territorio dell’attuale Libano e da lì partirono per fondare numerose colonie.

8 8Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Gli Assiri: un popolo guerriero Gli Assiri unificarono le popolazioni del Vicino Oriente fondando un grande impero basato sulla forza.

9 9Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 I Persiani Nel VI secolo a.C. i Persiani unificarono nuovamente tutto il Vicino Oriente e governarono il loro vastissimo impero con saggezza e tolleranza.

10 Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 CAPITOLO 6 Le civiltà del Mar Egeo

11 11Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Creta Il palazzo era il centro della vita economica a Creta. Le donne a Creta godevano di una grande libertà e di una considerazione sociale sconosciuta presso altri popoli antichi.

12 12Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Il progresso della navigazione Fiumi e canali costituivano le principali vie di comunicazione dell’antichità.

13 13Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 I Micenei: i primi greci Dopo il crollo della potenza di Creta, le navi micenee percorrevano il Mediterraneo in lungo e in largo, dall’Egitto all’Anatolia, dalle coste della Siria all’Italia meridionale e alla Sardegna.

14 14Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 La fine della civiltà micenea La civiltà micenea entrò in una fase di decadenza e nel XI secolo a.C. finì per scomparire, forse a causa di ripetute invasioni di altri popoli indoeuropei, fra cui i Dori.

15 Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 CAPITOLO 7 Le nuove città greche

16 16Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 La polis La polis è la nuova città greca: una città – stato basata sull’autogoverno dei cittadini. Atene era una delle polis più importanti.

17 17Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Le poleis: società ed economia Nelle poleis la popolazione era divisa in due gruppi ben distinti: uomini liberi e schiavi, cittadini e non cittadini.

18 18Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Colonizzazione e cambiamento La colonizzazione greca era causata soprattutto dall’eccessivo aumento della popolazione che spingeva i cittadini ad emigrare. Fra l’VIII e il VI secolo a.C. un gran numero di greci abbandonò la propria terra.

19 19Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Sparta: un’oligarchia Gli abitanti di Sparta si consideravano discendenti dell’eroe Eracle (Ercole), figlio di Zeus e fondarono così il loro potere sulla forza delle armi e sulla proprietà terriera.

20 20Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Atene: la prima democrazia Inizialmente anche Atene era un’oligarchia come Sparta, ma cambiò presto grazie al suo sviluppo commerciale e a riforme legislative. Atene

21 21Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 I giochi olimpici Secondo la tradizione i giochi olimpici vennero celebrati fin dal 776 a.C.

22 Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 CAPITOLO 8 La diffusione della civiltà greca

23 23Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 La prima guerra persiana Nel VI secolo a.C. le città greche dell’Asia Minore erano cadute sotto il dominio persiano, ma nel 499 a.C. si ribellarono.

24 24Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 La seconda guerra persiana Nel 480 a.C. Serse costruì un ponte di barche sullo stretto dei Dardanelli per effettuare la traversata dall’Asia all’Europa, con tutto il suo potente esercito.

25 25Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Atene: progressi della democrazia Pericle in un ritratto dello scultore Kresilas. (Londra, British Museum) Sotto la guida di Pericle la democrazia ateniese fece ulteriori progressi.

26 26Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Atene contro Sparta Atene, a capo della lega di Delo, era diventata ricca e potente e cercava di estendere la sua supremazia su tutta la Grecia.

27 27Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 La Macedonia L’esercito macedone era dotato di un’efficiente cavalleria e di un particolare ordinamento di fanti che lo rendevano rapido negli spostamenti.

28 28Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 Alessandro Magno A Filippo il Grande successe il figlio Alessandro che continuò le conquiste del padre invadendo anche l’impero persiano: in breve tempo occupò tutta l’Asia Minore, la Siria, la Palestina e l’Egitto.

29 29Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011 L’eredità culturale del mondo greco In Grecia e nelle colonie hanno origine conoscenze, modi di pensare, comportamenti sociali e politici che sono alla radice di alcuni aspetti della vita di oggi.


Scaricare ppt "1Paolucci, Signorini, La storia in tasca © Zanichelli editore 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google