La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 1/3, durata 41’34’’

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 1/3, durata 41’34’’"— Transcript della presentazione:

1 Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 1/3, durata 41’34’’ 0,00-7,56 Introduzione alla lezione. Il tema del “disegno della ricerca valutativa” è poco diffuso: ragioni. Occorre impostare in maniera diversa la sua importanza partendo da un ragionamento sulle tecniche per poi “risalire” concettualmente alle logiche del “disegno”. 7,56-19,37 Come si fa usualmente ricerca valutativa in Italia che, in realtà, non è propriamente “valutativa” 19,37-29,20 Perché l’usuale ricerca non può essere definita “valutativa”: manca il nesso fra tecniche impiegate e contesto che ha motivato la valutazione. Tecniche diverse costruiscono informazioni differenti. 29,20-41,30 La scelta delle tecniche conduce a risultati valutativi differenti: l’unica guida quindi alla scelta delle tecniche da impiegare è il contesto valutativo. Cosa intendere con ‘contesto’.

2 Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 2/3, durata 32’44’’ 0,00-8,49 Uno degli aspetti per la comprensione di questi problemi è quello linguistico: il linguaggio costruisce la realtà. Scarsa sensibilità nella comunità dei valutatori. 8,50-32,39 Chiarimenti sul contesto. Esempi basati su casi reali.

3 Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 3/3, durata 42’14’’ 0,00-8,85 Digressione sugli obiettivi degli attori sociali (che sono parte delle loro credenze); la valutazione basata sulla teoria del programma. Conclusione sul contesto. 8,86-14,08 Digressione: consenso e partecipazione nella valutazione. Valutazione come argomentazione. 14,08-31,50 Importanza del mandato valutativo. Dal mandato, alle domande valutative e quindi orientamento verso le tecniche. 31, Analisi delle risorse disponibili e sua influenza sul metodo. 34,48-36,36 Relazione Contesto-Mandato in valutazione. 36,36-42,10 Solo dopo tutto ciò si possono scegliere opportune definizioni operative. Breve riepilogo conclusivo.


Scaricare ppt "Il disegno della ricerca valutativa e le ragioni della sua necessità Genova, 28 Giugno 2010 – Facoltà di Scienze della Formazione File 1/3, durata 41’34’’"

Presentazioni simili


Annunci Google