La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Laritmetica delle macchine e la macchina della mente Dr. Luigi Moretti Dipartimento di Matematica Seconda Università degli studi di Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Laritmetica delle macchine e la macchina della mente Dr. Luigi Moretti Dipartimento di Matematica Seconda Università degli studi di Napoli."— Transcript della presentazione:

1 Laritmetica delle macchine e la macchina della mente Dr. Luigi Moretti Dipartimento di Matematica Seconda Università degli studi di Napoli

2 Storia del calcolo Fin dallantichità luomo ha cercato regole che legassero tra loro i numeri Egiziani e Babilonesi utilizzavano il calcolo nel commercio e in altri aspetti della loro vita Fu in Grecia però che il ragionamento divenne oggetto di studio

3 Arriva il calcolo automatico… Luomo si è sempre servito di strumenti per aiutarsi nel calcolo Col tempo però linteresse si è spostato verso macchine capaci di effettuare un calcolo autonomamente Cronologia dei calcolatori

4 Dallinvenzione deI transistor alla sua integrazione Il transistor, o transistore (acronimo di transfer-resistor, «trasferitore di resistenza»), è un dispositivo formato da semiconduttori. Il primo prototipo funzionante fu realizzato nel 1947 da tre ricercatori dei laboratori Bell Labs, (John Bardeen, Walter Brattain e William Shockley). Nel 1956 i tre ricercatori furono insigniti del Premio Nobel per la Fisica.. Già verso la fine degli anni 50 la produzione di transistor si orientò verso lutilizzo del silicio come elemento semiconduttore e negli anni 70 il transistor al germanio divenne obsoleto. Allo stato attuale la tecnologia di punta è in grado di integrare fino a trecento milioni di transistor in un singolo chip. La dimensione dei transistor è di 65 nanometri nei migliore dei casi mentre in laboratorio si riesce a scendere fino a 45 nanometri. In un microprocessore di un PC ci sono decine di milioni di transistor.

5 Algoritmo Un algoritmo è un elenco finito di istruzioni univocamente interpretabili, ciascuna delle quali deve essere precisamente definita e la cui esecuzione si arresta per fornire i risultati di una classe di problemi per ogni valore dei dati di ingresso. Calcolare la soluzione di ax + b = 0 leggere i valori di a e di b calcolare -b dividere -b per a e assegnare il risultato ad x scrivere x Problema del trasporto della capra, del lupo e del cavolo da una sponda ad un'altra del fiume Porta la capra sull'altra sponda Torna indietro Porta il cavolo sull'altra sponda Porta la capra indietro Porta il lupo sull'altra sponda Torna indietro Porta la capra sull'altra sponda Esempi di Algoritmi

6 La cibernetica e lintelligenza artificiale La cibernetica (cybernetics) è la scienza che studia le analogie dei processi riguardanti la comunicazione ed il controllo nell'animale e nelle macchine. La cibernetica si pone dunque come un campo di studi interdisciplinare tra le scienze e l'ingegneria. Il termine fu coniato nel 1947 dal matematico statunitense Norbert Wiener, derivandola dal greco Kybernetes (timoniere, pilota). Alan Turing Norbert Wiener Johann Von Neumann

7 Teoremi di Gödel M.C. Escher Drawing Hands 1948 Lithograph Questa proposizione è falsa non si può dimostrare che questa affermazione sia vera né chi sia falsa. Gödel formulò una simile affermazione autoreferenziale per laritmentica. Kurt Gödel (Brno, 28 aprile 1906 – Princeton, 14 gennaio 1978) è stato un matematico, logico e filosofo statunitense, di origine austro-ungarica, noto soprattutto per i suoi lavori sull'incompletezza delle teorie matematiche.

8 … la macchina della mente Le implicazioni dei teoremi di Gödel sulle scienze cognitive, sulla filosofia e sulla cibernetica sono tuttora dibattute: La mente umana è solo una macchina molto complessa? Se fosse così si arriverebbe alla possibilità di creare automi intelligenti. Secondo Roger Penrose la differenza tra "ciò che può meccanicamente essere dimostrato" e "ciò che può essere riconosciuto come vero dagli uomini" mostra che l'intelligenza umana non ha una natura esclusivamente algoritmica. Quindi non ci può essere macchina artificiale che riproduca il cervello umano. Paul Benacerraf sostiene che non è vero che noi siamo fondamentalmente diversi dalle macchine in quanto noi esseri umani potremmo essere delle macchine talmente complesse da non poter conoscere il nostro stesso programma.

9 Le macchine di Turing Allinizio del XX secolo i matematici riconsiderarono i fondamenti della matematica Un importante problema: le funzioni effettivamente calcolabili Furono proposti diversi modelli per definire funzioni calcolabili Le Macchine di Turing, proposte dal matematico Alan Turing, è uno di questi. Essa non nasce per scopi pratici. Si tratta di un modello teorico.

10 Cosa calcoliamo? Le operazioni sui numeri sono da sempre oggetto del calcolo Fin dallantichità sono state utilizzate tabelle per indicare relazioni non esprimibili con le operazioni Col passare dei secoli si è arrivati allunico concetto di calcolo di funzione Sia le operazioni che le tabelle sono esempi di modi per esprimere funzioni


Scaricare ppt "Laritmetica delle macchine e la macchina della mente Dr. Luigi Moretti Dipartimento di Matematica Seconda Università degli studi di Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google