La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Temperamento : esprime la disposizione affettiva fondamentale e caratteristica di ognuno. E una disposizione di fondo che precede lesperienza e che predispone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Temperamento : esprime la disposizione affettiva fondamentale e caratteristica di ognuno. E una disposizione di fondo che precede lesperienza e che predispone."— Transcript della presentazione:

1 Temperamento : esprime la disposizione affettiva fondamentale e caratteristica di ognuno. E una disposizione di fondo che precede lesperienza e che predispone ad essa. Temperamento DEPRESSIVO: Tendenza alla tristezza, alla scarsa autostima, al pessimismo, allisolamento Temperamento IPERTIMICO: tendenza all intraprendenza, alla socievolezza e allestroversione Temperamento CICLOTIMICO: caratterizzato da frequenti oscillazioni dell umore, che rendono il soggetto instabile Temperamento DISFORICO: prevalgono rabbia, irritabilità e irascibilità

2 Si definisce Disturbo di Personalità una modalità di esperienza interiore e di comportamento che devia marcatamente rispetto a quanto ci si potrebbe aspettare dal livello culturale dellindividuo. Tale modalità è patologica in quanto è pervasiva e inflessibile, è stabile nel tempo e determina disagio e compromissione funzionale.

3 Linsorgenza dei disturbi di personalità avviene alla fine della adolescenza e allinizio delletà adulta 18-20a.

4 A)ODD CLUSTER Disturbi schizotipico, paranoide, schizoide Sono tutte tre particolarmente gravi, caratterizzati da stranezza nel comportamento, nel modo di pensare, nel percepire la realtà, insolito e stravagante, in contrasto con la norma abituale dei soggetti appartenti a quel gruppo. B) DRAMATIC CLUSTER Disturbi narcisistico, istrionico, borderline, antisociale Caratterizzato da esasperazione delle emotività e degli stati affettivi. C) ANXIOUS CLUSTER Disturbi ossessivo-compulsivo, passivo-aggressivo, dipendente, di evitamento Laspetto comune è un persistente stato di ansia legato alle caratteristiche della personalità.

5 CLUSTER A: DISTURBO SCHIZOTIPICO DI PERSONALITA Caratterizzato da: 1) stranezza 2) gravità: è considerato il più grave in base a studi di genetica e comorbilità familiare. E strettamente imparentato con la schizofrenia, ed è stato collocato nei disturbi mentali che fanno parte dello spettro schizofrenico. Spettro è un termine relativamente recente e molto usato: per ogni spettro esiste un disturbo definito nucleare, in questo caso la schizofrenia, che presenta la piena espressione clinica di quello spettro>>sintomi clinici conclamati e tipici; in questo disturbo la base genetica che si presuppone esistere trova una espressione completa.

6 Secondo alcuni autori la schizotipia esprime le alterazioni genetiche e biologiche che stanno alla base della schizofrenia, ma questultima si manifesta conclamata in questi soggetti solo in certe condizioni di stress, in particolari epoche di sviluppo. La probabilità di sviluppare la schizofrenia dai soggetti schizotipici è maggiore rispetto la popolazione generale aggirandosi attorno al 5-10% di svilupparla nellarco della vita. E importante una volta riconosciuto il disturbo schizotipico seguirlo poi nel tempo, per individuare in modo precoce la possibile insorgenza della schizofrenia.

7 Definizione disturbo schizotipico 1) idee di riferimento (il contenuto è simile ma non si tratta di deliri perché qui vi è ancora senso critico) 2) sospettosità e ideazione paranoide: soggetto penserà che gli altri abbiano un atteggiamento ostile e vendicativo (il tema è simile ma non cè assoluta certezza). 3) Credenze strane o pensieri magici che influenzano il comportamento in contrasto con le norme culturali: sono soggetti superstiziosi credono in fenomeni paranormali (esempio telepatia sesto senso) con un certo grado di convinzione anche se non assoluto. 4) Esperienze percettive insolite incluse le illusioni corporee (la maggiorparte somatiche), anche se non allucinazioni (percezioni di oggetti non esistenti ) a differenza delle illusioni (percezioni distorte alterate degli oggetti passibili di criticità e disponibili a rivedere la propria tesi). 5) Forma del pensiero non è disorganizzato come nella schizofrenia, ma vago e circostanziato metaforico a volte iperelaborato a valote impoverito o sterotipato; linguaggio strano. 6) Affettività impropriata o inadeguata, o con espressone ridotta o coartata. 7) Comportamento aspetti strani eccentrici. 8) Pochissime relazioni al di fuori della famiglia: no amici stretti. 9) Provano unansia sociale a differenza della fobia sociale, questa non si riduce col tempo, inseguito alla conoscenza di persone inizialmente non note (esempio pubblico gruppo in particolare se giudicanti). Cio è dovuto al fatto che il disturbo è particolarmente grave.

8 Cluster B: DISTURBO ISTRIONICO DI PERSONALITA Il disturbo istrionico è un quadro di personalità caratterizzato da emotività eccessiva e caricaturale e dalla ricerca di attenzione. Caratteristiche: 1) Disagio in situazioni nelle quali non si è al centro della attenzione. 2) Linterazione con gli altri è caratterizzata da comportamento seduttivo e provocatorio. 3) Considera il rapporto con gli altri più importante di ciò che sia realmente: ciò lo espone naturalmente a delusioni perché ne immagina una irreale profondità. 4) Manifesta espressioni ed emozioni rapidamente mutevoli e superficiali oltre che in modo esasperato e teatrale (comorbilità con i disturbi depressivi, spesso ma non necessariamente). 5) Rimane ad una visione superficiale delle cose (impressionistico): leloquio, lo stile, il pensiero sono superficiali in una visione di insieme ed incapaci di andare in profondità a cogliere i dettagli. 6) E facilmente suggestionabile.

9 Cluster b: DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITA 1) Grande instabilità di relazioni interpersonali Può assumere i connotati della dipendenza, con profonda angoscia di abbandono, e comorbidità con ansia panico e doc. 2) Deficit di formazione dellidentità di se Difficoltà a prendere decisioni sulla vita prova, a fare programmi su famiglia affettività lavoro studio. Talvolta comporta instabilità nellidentità di genere e sessuale. 3) Umore instabile e comorbidità elevata per disturbo bipolare e depressivo, spesso accompagnato da irritabilità e rabbia. 4) Impulsivita: difficoltà a controllare i propri impulsi con possibili azioni rischiose per se e per gli altri (abuso e dipendenza da sostanze, disturbi comportamento alimentare

10 In condizioni di stress, i pazienti borderline possono andare incontro a brevi periodi di scompensi psicotici, descritti dal DSM IV come psicosi reattive brevi. Si tratta di reazioni psicotiche acute della durata di ore-giorni secondarie a eventi stressanti, in soggetti dalla personalità fragile con: alterazioni dello stato di coscienza (sempre presente, a differenza che nella schizofrenia disorientamento spazio-temporale deliri poco organizzati, frammentati allucinazioni poco organizzate

11 Cluster C: DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO DI PERSONALITA 1) Tratti di personalità rigidi e poco adattativi con scarse capacità di modulare le proprie reazioni alle modificazioni dellambiente. 2) Attenzione per dettagli regole, perfezionista (a scapito del raggiungimento del risultato in scuola e lavoro: perde tempo per stare dietro allordine). 3) Eccessiva dedizione per il lavoro tende a considerare come perdita di tempo svago amici e famiglia. 4) Moralmente rigido e scrupoloso, coscenzioso e avaro sia nellusare denaro sia nel gettare via gli oggetti inutili. 5) Incapace di delegare agli altri il proprio compito perché solo lui è in grado di farlo bene.


Scaricare ppt "Temperamento : esprime la disposizione affettiva fondamentale e caratteristica di ognuno. E una disposizione di fondo che precede lesperienza e che predispone."

Presentazioni simili


Annunci Google