La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI SCAMBI CON LESTERO 1 GESTIONE DELLE VENDITE GLI SCAMBI CON LESTERO ASPETTI NORMATIVIASPETTI CONTRATTUALI E CONTABILIASPETTI DOGANALI Scambi intra UE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI SCAMBI CON LESTERO 1 GESTIONE DELLE VENDITE GLI SCAMBI CON LESTERO ASPETTI NORMATIVIASPETTI CONTRATTUALI E CONTABILIASPETTI DOGANALI Scambi intra UE."— Transcript della presentazione:

1 GLI SCAMBI CON LESTERO 1 GESTIONE DELLE VENDITE GLI SCAMBI CON LESTERO ASPETTI NORMATIVIASPETTI CONTRATTUALI E CONTABILIASPETTI DOGANALI Scambi intra UE ed extra UE Operatori con lEstero Modalità di stipulazione Scambi intra UE ed extra UE Dogane Organi di controllo Clausole di consegna Dogane Modalità di regolamento Controllo merceologico Modalità di regolamento Destinazioni doganali delle merci Intervento delle Banche Controllo valutario Intervento delle Banche Dazi e diritti doganali LIVA negli scambiScritture in P.D. LIVA negli scambi Scritture in P.D. con lEstero (import-export)

2 ASPETTI GENERALI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLECONOMIA Integrazione delle diverse economie in un sistema economico sovranazionale (apertura verso lestero per nuovi mercati di sbocco, sviluppo trasporti e mezzi di comunicazione) 2

3 ASPETTI GENERALI SISTEMA ECONOMICO INTERNAZIONALE Paesi occidentali ( Europa occ.le, USA, Giappone) (politica di libero scambio, innovazione tecnologica, competitività prezzo- qualità) Paesi ex-comunisti ( + import + squilibri Bil. Pag. e Inflazione) Paesi produttori di petrolio Paesi poveri del terzo mondo 3

4 ASPETTI GENERALI SCAMBI INTRACOMUNITARI Operazioni di scambio con Paesi Intracomunitari (UE) OPERAZIONI IMPORT/EXPORT Operazioni di scambio con Paesi Extracomunitari 4

5 OPERATORI IMPORTATORI export diretta ESPORTATORI export indiretta (trading companing) SPEDIZIONIERI org.ne e gestione trasporti vettori 5

6 ORGANI (pubblica amm.ne regolamento coordinamento controllo) Ministero commercio estero (regolamenta stimola controlla scambi con lEstero) Ministero delle finanze (Organo esecutivo del Mincomes) Ufficio italiano cambi (monitoraggio e controllo del mercato) Istituto nazionale per il commercio con lEstero ( promuove lo sviluppo dei rapporti comm.li con lEstero) 6

7 DISCIPLINA COMMERCIO ESTERO DEREGOLAMENTAZIONE LIBERALIZZAZIONE CONTROLLI PERSEGUIRE EQUILIBRIO BILANCIA PAGAMENTI qualitativo MERCEOLOGICO quantitativo monitoraggio fiscale (evasione) VALUTARIO antiriciclaggio 7

8 DOGANE ORGANI PERIFERICI DELLAMMINISTRAZIONE FINANZIARIA Controllo merceologico Controllo valutario Controllo sanitario Funzioni fiscali F U N Z I O N I 8

9 OPERAZIONI IMPORT-EXPORT regimi (merce provenienza destinazione) OPERAZIONI A LICENZA autorizzazione (licenza) Ministero commercio estero OPERAZIONI A DOGANA no autorizzazione OPERAZIONI A DOGANA CONTROLLATA No autorizzazione limite quantitativo (contingente) 9

10 moneta di pagamento Regolamento scambi internazionali moneta di pagamento Moneta corrente paese dellimportatore Moneta corrente paese esportatore Moneta di un terzo paese 10

11 Rischio oscillazione cambio Moneta diversa dalla nazionale IMPORTATOREESPORTATORE Deprezzamento valuta Apprezzamento valuta nazionale importatore + uscita - entrata + costo - ricavo 11

12 I CAMBI ESTERI CAMBI o TASSI DI CAMBIO corsi PREZZI (corsi) ai quali è possibile scambiare le valute dei diversi Paesi 12

13 I CAMBI ESTERI CAMBIO contro tot Q valuta X Y 13

14 operazioni in cambio I CAMBI ESTERI operazioni in cambio Cambio manuale Banconote e monete negoziate da privati che necessitano di moneta estera per vari scopi (turismo, studio, salute) Cambio traiettizio crediti in valuta estera (divise ) negoziati per i regolamenti delle transazioni comm.li 14

15 sistemi di quotazione dei cambi I CAMBI ESTERI sistemi di quotazione dei cambi Volume quotation system Certo per incerto Certo per incerto moneta naz.le fissa moneta estera variabile volume volume acquistabile Price quotation system Incerto per certo Incerto per certo moneta naz.le variabile moneta estera fissa 15

16 sistemi di quotazione dei cambi I CAMBI ESTERI sistemi di quotazione dei cambi Certo per incerto q q. var.le moneta estera p q. fissa moneta naz.le GRAN BRETAGNA USA UEM Esprime quotazioni Euro Yen/ 135,91/1 q/p Incerto per certo p q.var.le moneta nazionale q q. fissa moneta estera Nazioni europee no UEM Esprime quotazioni in val. estera CHF/ 1,5697/1 p/q 16

17 I CAMBI ESTERI certo per incerto I CAMBI ESTERI esempi ( certo per incerto ) $ = ? $/ 1,4837 q/p 1 : 1,4837 = x : $ $ x = ,4837 X = ,987 17

18 I CAMBI ESTERI incerto per certo I CAMBI ESTERI esempi (incerto per certo) = CHF ? CHF/ 1,5604 p/q 1 : 1,5604 = : X CHF CHF X = 1, X = CHF

19 19

20 CLAUSOLE DI REGOLAMENTO RIMESSA DIRETTA RIMESSA DIRETTA (Contanti/Assegni) Bonifico bancario Bonifico bancario tratta diretta Tratte documentate Tratte documentate D/A D/Ptratta indiretta (per rimborso banca) 20

21 TRATTA DIRETTA SPICCA TRATTA IMPORTATORE 1ESPORTATORE CONSEGNA INVIA DOC 42 TRATTA D/A-D/P TRASMETTE TRATTA E DOC. DOCUMENTI BANCA 3 BANCA IMPORTATORE ESPORTATORE 21

22 TRATTA INDIRETTA TRATTA INDIRETTA ( PER RIMBORSO DI BANCA) IMPORTATOREESPORTATORE chiede apertura 3 presenta tratta di credito 1 spicca tratta su banca 4 per accett.ne a favoreimportatore o pagamento esportatore chiede alla corrispondente di confermare apertura di credito BANCA 2 BANCA IMPORTATORE ESPORTATORE 22

23 LE IMPORTAZIONI Ausilio spedizionieri doganali (bolletta doganale) Controlli doganali Sdoganamento (pagamento diritti doganali) Assoggettamento IVA 23

24 LE IMPORTAZIONI BASE IMPONIBILE IVA Valore merce (in moneta naz.le) Diritti doganali Spese di trasporto 24

25 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D. 1) Acquisto merci fornitore USA per $ Cambio /$ 1,4235 Valore contratto ( :1,4235)= ,68 ____________../..___________ Merci da ricevere a Fornitori esteri ,68 c/impegni Stipulato contratto con fornitore estero _________________ ________________ 25

26 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D. 2) ricezione fattura /$ 1,4435 ( :1,4435) = ,75 __________../..__________ Merci c/acq. a Fornitori esteri ,75 Ricevuta fattura esportatore XX _____________../.. ______________ Fornitori esteri a Merci da ricevere ,68 c/impegni Storno conti dordine _____________ _______________ 26

27 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D. 3) Ricevuta fattura spedizioniere doganale: IVA assolta in dogana da dog.le /$ 1,410) Diritti doganali 1.500,00 Spese di trasporto 3.000,00 BASE IMPONIBILE: Valore merce ( :1,410) ,72 Diritti doganali 1.500,00 Spese di trasporto 3.000,00 Base Imponibile ,72 IVA 20% su ,72 = ,74 27

28 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D. __________../..__________ Diversi a deb./Fornitori ,74 Ricevuta fatt. n…. dallo Spedizioniere Falsetti c.s. Diritti doganali1.500 Spese di trasporto IVA a credito ,74 _______________ ________________ 28

29 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.A) Rimessa diretta di A/B o con bonifico /$ 1,4330 ( :1,4330)= ,82 ___________../..___________ Diversi a Banca c/c ,82 Reg.to fattura fornitore estero c.s. Fornitori esteri ,75 Perdite su cambi 2.741,07 ____________ ______________ 29

30 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.A.1)Rimessa diretta di A/B o con bonifico /$ 1,4530 ( :1,45330)= ,87 ___________../..___________ Fornitori esteri a Diversi ,75 Reg.to fattura fornitore estero c.s. a Banca c/c ,87 a Utili su cambi 2.445,88 ____________ _____________ c/Utile e perdite su cambi voce C.17 bis C/Economico 30

31 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.B.1) TRATTA DIRETTA B.1) accettazione tratta _____________../..________________ Fornitori esteri a Camb. Pass. Estere ,75 Ns. accettazione tratta del fornitore estero _____________ ________________ B.2) pagamento tratta B.2) pagamento tratta _____________../.._________________ Diversi a Banca c/c ,82 Pagamento tratta del fornitore estero Camb. Pass. Estere ,75 Perdite su cambi 2.741,07 ____________ _________________ 31

32 LE IMPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.C) TRATTA PER RIMBORSO DI BANCA C.1) accettazione tratta da parte della banca ___________../..____________ Fornitori esteri a Banca c/tratte estere ,75 Per accettazione da banca della tratta forn. Estero _________________ ___________________ C.2) pagamento della tratta tramite banca ___________../.._____________ Diversi a Banca c/c ,82 Pagamento tratta del fornitore estero Banca c/tratte estere ,75 Perdite su cambi 2.741,07 ______________ __________________ 32

33 33

34 LE ESPORTAZIONI Operazioni non imponibili* ai fini IVA (D.P.R. n. 633/72) Esportatore abituale : Esportazioni >10% volume daffari Acquisti in sospensione di imposta* entro PLAFOND Plafond fisso = importo esportazioni e cessioni intracomunitarie anno precedente Plafond mobile = cessioni estere - acquisti in sospensione di imposta ( mensile) *evita allesportatore di pagare lIVA e poi richiederne il rimborso 34

35 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D. 1)Vendita merci cliente australiano AUD /AUD 1,6152 ( /1,6152)= ,84 (valore contratto) ___________../..____________ Clienti Esteri c/impegni a Merci da consegnare ,84 Stipulato contratto con cliente estero _________________ __________________ 35

36 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D. 2)Emissione /AUD 1,6252 ( /1,6252)= ,89 ___________../..____________ Clienti esteri a Vendite estero ,89 Emessa fatt. n. …. sulla ditta Spencer _________________../.. ___________________ Merci da consegnare a Clienti esteri c/impegno ,84 Storno per spedizione merce ditta Spencer _________________ _______________________ 36

37 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 3) Ricevimento anticipo export dalla banca ______________../..___________ Banca c/c a Banca c/anticipi export ,00 Ottenuto anticipo export sul credito estero ___________________ ________________ 37

38 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4) Regolamento credito /AUD 1,6160 ( /1,6160) = ,19 4.a) con rimessa diretta di Assegni _____________../..__________ Cassa assegni a Diversi ,19 Regolamento ns fatt. n... a Clienti esteri ,89 a Utili su cambi 350,30 _________________ ______________ 38

39 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.b) tramite bonifico bancario ___________../..__________ Banca c/c a Diversi ,19 Regolamento ns. fatt. n. a Clienti esteri ,89 a Utili su cambi 350,30 ________________ ______________ 39

40 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento 4.c) tramite tratta (diretta o per rimborso di banca) 4.c.1) accettazione tratta (da cliente estero o da banca) ___________../..___________ Camb. Att. Estere a Clienti esteri ,89 Per accettazione ns tratta _______________ 4.c.2) incasso tratta ___________../..___________ Banca c/c a Diversi ,19 Incasso tratta per regolamento ns fatt. n. a Camb. Att. Estere ,89 a Utili su cambi 350,30 _________________ ________________ 40

41 LE ESPORTAZIONI rilevazioni in P.D.: regolamento d) Estinzione dellanticipo export con addebito di interessi per 280 ___________../..__________ Diversi a Banca c/c ,00 Estinto anticipo export con addebito di interessi Banca c/anticipi export30.000,00 Interessi passivi 280,00 ______________ _______________ 41

42 SCAMBI INTRACOMUNITARI Non sono soggetti a formalità doganali ACQUISTI A) Paesi UE con Sistema INTRASTAT (scopi fiscali e statistici) Laliquota IVA sugli acq. è quella del paese di destinazione Le fatture per gli acq. Intracomunitari vanno numerate e integrate con ammontare IVA, se dovuta Annotazione fattura sul Registro fatture emesse e sul Registro Acquisti B) Paesi UE no (Gran Bretagna) Precedenti obblighi + Integrazione fattura con indicazione del controvalore in data fattura/operazioneCESSIONI sono operazioni non imponibili 42

43 ACQUISTI SCAMBI INTRACOMUNITARI rilevazioni in P.D.: ACQUISTI A) Acq. da fornitore inglese merci per £; IVA /£ 0,8959 (30.000/0,8959) = ,88 IVA 20% 6.697,18 ______________../.._____________ Diversi a Diversi ,06 Ricevuta fatt. n. … per acquisto intracomunitario Merci c/acquisti ,88 Iva ns credito 6.697,18 a Fornitori esteri ,88 a Iva ns debito 6.697,18 ________________ 43

44 ACQUISTI SCAMBI INTRACOMUNITARI rilevazioni in P.D.: ACQUISTI B) acq. da fornitore tedesco __________../..___________ Diversi a Diversi ,00 Merci c/acq ,00 Iva ns credito 3.000,00 a Fornitori esteri ,00 a Iva ns credito 3.000,00 __________ 44

45 CESSIONI SCAMBI INTRACOMUNITARI rilevazioni in P.D.: CESSIONI ___________../..___________ Clienti esteri a Merci c/vendite ,00 Emessa fatt. n. Per vendita intracomunitaria ____________ _____________ 45


Scaricare ppt "GLI SCAMBI CON LESTERO 1 GESTIONE DELLE VENDITE GLI SCAMBI CON LESTERO ASPETTI NORMATIVIASPETTI CONTRATTUALI E CONTABILIASPETTI DOGANALI Scambi intra UE."

Presentazioni simili


Annunci Google