La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LETÀ GIOLITTIANA ELVIRA VALLERI 2010-11 1 RIFORMISMO GIOLITTIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LETÀ GIOLITTIANA ELVIRA VALLERI 2010-11 1 RIFORMISMO GIOLITTIANO."— Transcript della presentazione:

1 LETÀ GIOLITTIANA ELVIRA VALLERI RIFORMISMO GIOLITTIANO

2 CRISI DI FINE SECOLO (8/9 MAGGIO MILANO BAVA BECCARIS SPARA SULLA FOLLA, UMBERTO I GLI CONFERISCE LA GRAN CROCE DELLORDINE MILITARE DI SAVOIA E LO NOMINA SENATORE- INTANTO ANTONIO DI RUDINÌ E LUIGI PELLOUX PRESENTANO NUOVE MISURE REPRESSIVE. DI FRONTE A QUESTE MISURE LUNITÀ LIBERALE COSTRUITA CON IL TRASFORMISMO SI SPEZZA: IN PARLAMENTO ALLA FINE DEL SECOLO SI FRONTEGGIANO DUE SCHIERAMENTI: 1. LIBERAL CONSERVATORE 2. LIBERAL-PROGRESSISTA RISPOSTE DIFFERENTI ELVIRA VALLERI Sidney Sonnino- Torniamo allo statuto- centralità assoluta del Sovrano - Interpretazione letterale dello Statuto- Governo responsabile solo di fronte al Sovrano 2. Giuseppe zanardelli e giovanni Giolitti

3 GLI ANTECEDENTI Il contesto storico ELVIRA VALLERI

4 La crisi di fine secolo CRISI DI FINE SECOLO (8/9 maggio Milano Bava Beccaris spara sulla folla, Umberto I gli conferisce la Gran croce dellOrdine militare di Savoia e lo nomina senatore- Intanto Antonio Di Rudinì e Luigi Pelloux presentano nuove misure repressive. Di fronte a queste misure lunità liberale, costruita con il trasformismo, si spezza: in Parlamento alla fine del secolo si fronteggiano due schieramenti che optano per RISPOSTE DIFFERENTI 1. Liberal conservatore 2. Liberal-progressista ELVIRA VALLERI

5 OSTRUZIONISMO ELVIRA VALLERI Dibattito parlamentare lento costellato da discussioni lunghissime da parte di ciascun membro del gruppo liberal progressista risicata vittoria del governo Pelloux nelle elezioni del giugno Pelloux si dimette- sostituito da SARACCO (ex Presidente del Senato) scelta interlocutoria

6 29 LUGLIO Il RECICIDIO BRESCI VUOLE VENDICARE LE VITTIME DI MILANO ELVIRA VALLERI Il nuovo Sovrano, Vittorio Emanuele III, sceglie una politica di attenuazione del conflitto sociale e politico MINISTRO ZANARDELLI ( ) da giovane coltiva simpatie mazziniane, è tra i promotori dei moti del 48 a Brescia. Deputato dal 1860 si schiera nelle fila della Sinistra liberale. Più volte ministro con Depretis e Crispi, si dimetterà dal Governo Di Rudinì per i fatti di Milano

7 Governo Zanardelli ELVIRA VALLERI Ministro dellInterno diventa Giovanni Giolitti Giolitti è convinto che sia necessario integrare le masse nella cornice dello stato liberale Stato e Governo devono svolgere unazione di arbitrato neutrale nelle lotte sociali 1903 G.Giolitti diventa Primo Ministro Già da Ministro dellInterno si adopera perché cessi il sistematico ricorso alla forza pubblica per reprimere le manifestazioni

8 Conflittualità ELVIRA VALLERI Aumento significativo conflitti di lavoro/Valle Padana riso e cereali Scudo doganale(1887) favorisce gli agrari e linnovazione tecnologica

9 I braccianti della Valle Padana ELVIRA VALLERI Diminuisce la domanda di braccianti Molti sono costretti a lunghi periodi di disoccup./sottoccup Ondata di scioperi che non ha paragone in Europa

10 LITALIA DI GIOLITTI Il Governo Giolitti ELVIRA VALLERI

11 Governo Giolitti ELVIRA VALLERI

12 Politica sociale ELVIRA VALLERI Già con il Governo Zanardelli si era inaugurata una nuova politica sociale. Interventi nel complesso disorganici se comparati con analoghi provv. in Europa 1902 UFFICIO DEL LAVORO 1902 vengono fissati i limiti dellimpiego delle donne in fabbrica, viene perfezionata la legge sul lavoro minorile (1886) Vengono rese obbligatorie le leggi sullASSICURAZIONE OBBLIGATORIA CONTRO GLI INFORTUNI ( ) 1912-INA - istituto nazionale assicurazioni Nazionalizzazione delle ferrovie

13 Gruppi criminali organizzati ELVIRA VALLERI Non si compiono azioni efficaci per estirpare il fenomeno/nemmeno nellitalia unificata Il sistema rappresentativo dopo lUnità promuove in forma definitiva loperatività di questi gruppi I gruppi criminali – oltre alle implicazioni civili e politiche- comportano un pesante costo aggiuntivo per leconomia meridionale nei confronti della quale svolgono unazione parassitaria Scarsa competittività

14 Questione meridionale ELVIRA VALLERI FORMAZIONE GRUPPI CRIMINALI ORGANIZZATI Mafia -Sicilia Camorra -napoletano Franchetti inchiesta-abolizione istituzioni feudali/inizio 800. Gli armigeri dei feudi si mettono in proprio e offrono la loro protezione La produzione industriale al SUD non decolla Andamento alterno delle zone agricole/latifondo-produzione del grano Ritmi lenti- Ostacoli strutturali-mancano reti ferroviarie e acquedotti Divario Nord/sud Alcuni distretti meridionali continuano a prosperareMandorle, agrumi, Marsala, olio, frutta

15 IL MINISTRO DELLA MALAVITA Giolitti agli occhi di Gaetano Salvemini ELVIRA VALLERI

16 Gaetano Salvemini ( ) ELVIRA VALLERI Storico delletà medievale Fino al 1911 è membro del PSI Pubblica scritti di denuncia sulla questione sociale o sul malgoverno giolittianoaccusato di non aver fatto nulla per il SUD Giolitti quale ministro della malavita

17 ELVIRA VALLERI

18 LA REALTÀ ITALIANA La poltica economica e sociale di Giolitti ELVIRA VALLERI

19 Provvedimenti per la Campania e la Puglia ELVIRA VALLERI proovedimenti Legislazione speciale per alcune aree di questi territori Provvedimenti speciali per Napoli opere Acquedotto pugliese Appalti al Sud per lacquisto delle nuove carrozze ferroviarie Riforma agraria 1906 legge che migliora le condizioni degli affittuari meridionali

20 Economia italiana ELVIRA VALLERI CRESCITA ITALIANA take off Dinamica positiva delleconomia italiana Comparabile a quella inglese, inferiore tuttavia a quella tedesca PIL Indice che riassume il valore complessivo delle merci e dei servizi prodotti da un paese /base annua Servizi: tutte quelle attività generatrici di beni di consumo immateriali per usufruire dei quali bisogna pagare un corrispettivo andamento Andamento positivo delleconomia italianaAumento PIL

21 ELVIRA VALLERI

22 POLITICA E SOCIETA CIVILE Il progetto politico giolittiano ELVIRA VALLERI

23 Progetto politico ELVIRA VALLERI Manovre personalistiche Dopo un iniziale appoggio esterno i socialisti si collocano allopposizione Inclusione della sinistra /radicali e socialisti Pratiche clientelari e personalsistiche sono ampiamente diffuse a livello politico

24 IL PARTITO SOCIALISTA ELVIRA VALLERI Congresso del PSI Linea intransigente 1904 Primo Sciopero generale della storia dItalia. Il Gov. Giolitti non reagisce Dallappoggio al governo borghese alla rivoluzione Turati spiega così il suo riformismo come una tattica in vista della conquista del potere Dal 1903 i socialisti ritirano il loro appoggio PSI Linea riformista(appoggio Gov.Zanardelli)Filippo Turati

25 Partito Socialista Italiano ELVIRA VALLERI Non concedere la fiducia i gov.liberali Votare a favore di leggi di carattere riformatore Dal 1904 al 1911 il PSI è guidato dalla corrente riformista 1906 Confederazione Generale del Lavoro Forte radicamento del partito al NORD 1901 Federterra

26 I cattolici ELVIRA VALLERI Per lungo tempo il NON EXPEDIT AVEVA TENUTO I CATTOLICI ITALIANI FURI DALLA VITA POLITICA.Per la prima volta proclamato da Pio IX e più volte riconfermato. SOLO NEL 1919 LA SANTA SEDE CANCELLO IL DIVIETO Attività di apostolato svolta dallOPERA DEI CONGRESSI (FONDATA NEL 1975)FINO A CONCRETIZZARSI IN UN PROGETTO COMPIUTO DI DEMOCRAZIA CRISTIANA Per la CONCILIAZIONE DELLECLASSI SOCIALI, RUOLO DELLA PICCOLA PROPRIETA CONTADINA E DELLE CLASSI MEDIE

27 I cattolici ELVIRA VALLERI GIUSEPPE TONIOLO SI AFFIANCA LAUTOREVOLE VOCE DI Leone XIII Enciclica RERUM NOVARUM che incoraggia limpegno sociale dei cattolici 1897 LOPERA dei CONGRESSI controllava circa 600 casse rurali, quasi 700 società operaie Guido Miglioli Nascita tra i contadini dei primi nuclei di sindacato cattolico Leghe bianche

28 MURRI E I DEMOCRATICI CRISTIANI ELVIRA VALLERI I CATTOLICI APPOGGIANO I CANDIDATI LIBERALI NELLE ELEZIONI SI TRATTAVA DI UN PERCORSO TRAVAGLIATO che si era realizzato contro le spinte autoritarie del 1898 Creazione di sindacati bianchi

29 La crisi del sistema giolittiano ELVIRA VALLERI Dopo i governi Sonnino ( ) e Luzzatti ( )/ GIOLITTI TORNA AL GOVERNO Giolitti promuove un programma di riforme ma si prepara anche ad una nuova fase di politica coloniale Intesa come contrappeso allespansione austriaca nei Balcani, la guerra fu decisa da Giolitti nel sett.1911, quando la conquista francese del Marocco rese il quadro internazionale favorevole alliniziativa italiana /CONSENSO di tutte le potenze europee Molti erano gli interessi che si muovevano per questa guerra: Banco di Roma La guerra di Libia

30 Guerra di Libia ELVIRA VALLERI Difficoltà della penetrazione italiana per la resistenza delle popolazioni arabe Ott.1912 dichiarata lAnnessione della Libia allItalia La Pace di Losanna concedeva allItalia anche le isole di Rodi e del Dodecanneso, appartenenti alla Turchia

31 NAZIONE-NAZIONALITA-NAZIONALISMO Il Nazionalismo italiano ELVIRA VALLERI

32 NAZIONALISTI ELVIRA VALLERI Giolitti si era spinto verso la Libia anche per soddisfare le esigenze dei giovani intellettuali e dei nazionalisti I NAZIONALISTI AUSPICAVANO LA FORMAZIONE DI UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE STRETTA ATTORNO AL CONCETTO DI NAZIONE Questo modello ipotizzava la proiezione del conflitto sociale (classista)allesterno IN QUESTO ITINERARIO LA CRITICA AL GIOLITTISMO DIVENTAVA LA CRITICA ALLA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA

33 1912 suffragio universale maschile ELVIRA VALLERI Giolitti riuscì a definire la sua politica riformista 1913 le elezioni assunsero uninedita dimensione di massa, il diritto di voto fu esteso al 24 per cento della popolazione, il 60% dellelettorato. I socialisti e lestrema sinistra ottennero un successo elettorale, arginato dallAFFLUENZA CATTOLICA ALLE URNE/PATTO GENTILONI

34 Governo Salandra ELVIRA VALLERI Nella nuova Camera e nel paese si era ormai affermato un blocco sociale e politico intenzionato a porre fine alla democrazia liberale di Giolitti Nel marzo 1914 venne chiamato dal Sovrano a formare il nuovo governo Antonio Salandra, esponente di tale blocco sociale TERMINAVA così LEtà GIOLITTIANA


Scaricare ppt "LETÀ GIOLITTIANA ELVIRA VALLERI 2010-11 1 RIFORMISMO GIOLITTIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google