La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Supporto tra scuole in Inghilterra Bill Jerman National Leader of Education Dirigente scolastico Membro internazionale del National College.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Supporto tra scuole in Inghilterra Bill Jerman National Leader of Education Dirigente scolastico Membro internazionale del National College."— Transcript della presentazione:

1 Supporto tra scuole in Inghilterra Bill Jerman National Leader of Education Dirigente scolastico Membro internazionale del National College

2 Oggi parleremo di: Cosa si intende per sistema educativo autosufficiente Cosa si intende per System Leadership? Cosa si intende per sostegno tra scuole National Leaders of Education (NLE) e National Support Schools (NSS) Local Leaders of Education (LLE) Teaching School Alliances (TSA) National Leaders of Governance (NLG)

3 Il sistema scolastico inglese Circa scuole e accademie Secondarie Primarie Speciali Caratteristiche del sistema scolastico inglese Dimensione e varietà Autonomia dei dirigenti scolastici Governance Accountability Settore delle scuole indipendenti

4 Ruolo del Governo Ruolo delle Autorità Centrali Finanziamento Programmi scolastici Governance Esami nazionali Controlli – Ofsted

5 Autorità locali Fino al 2010 Miglioramento scolastico Advisers/ASTs/SIPs SEND Sviluppo della Leadership CPD Supporto scolastico Interpretazione delle politiche e dei programmi nazionali Supporto alla Governance Servizi di gestione risorse umane e immobiliari Retribuzione

6 Autorità locali 2012 SEND Istituti sottoperformanti (Ammissioni) (Servizi di gestione risorse umane e immobiliari) (Retribuzione)

7 Fattori chiave : autonomia, collaborazione, libertà, diversità, auto- miglioramento, accountability Le sfide: creare capacità, fiducia e consapevolezza Lobiettivo: mantenere in equilibrio gli elementi di un sistema decentrato Il quadro generale

8 8 Lopinione del Ministro per lIstruzione Nella visione del Governo listruzione si traduce nella volontà di incrementare i poteri e il controllo da parte dei Leader scolastici, per promuovere miglioramenti non soltanto allinterno dei propri istituti, ma in tutte le scuole che costituiscono il nostro sistema scolastico. Questa politica, come tutte le nostre politiche educative, è fondata sui principi morali che ci ispirano: lesigenza di aumentare il grado di istruzione degli studenti e di eliminare lo scarto tra ricchi e poveri.

9 9 Occorre quindi: Chiarire che la responsabilità del miglioramento ricade sulle scuole. La tendenza che punta a gestire i miglioramenti in maniera centralizzata dovrà essere abbandonata per favorire invece lapprendimento tra scuole. Accertarsi che tutte le scuole abbiano accesso al sostegno necessario sia attraverso i National e Local Leaders of Education, Teaching Schools e gli insegnanti leader, sia tramite la collaborazione con un istituto che possa fungere da traino. The Importance of teaching. Gove 2010

10 10 Il contesto: Un modello che riflette la pratica di altri Paesi Relazione dellOCSE Tra i nuovi compiti dei leader scolastici si sta affermando la capacità di lavorare con altri istituti e altri leader scolastici, contribuendo a sviluppare linterdipendenza e la fiducia. I cd. system leader concentrano sforzi ed attenzione sul successo sia del proprio che degli altri istituti. Essi sono disponibili a farsi carico della leadership a livello di sistema scolastico generale in quanto credono fermamente che per cambiare lintero sistema occorra una partecipazione attiva che riesca a fare la differenza.

11 11 Cambiare prospettiva? I System Leader sono leader che, da un lato, stimolano la capacità di leadership nellambito del proprio istituto scolastico e, dallaltro, agiscono al di fuori del contesto del singolo istituto a favore di tutti i bambini che vivono sul territorio. Gli studenti di altri istituti rivestono per loro la stessa importanza di quelli che frequentano il proprio. Vedono il loro ruolo come promotori di leadership educativa piuttosto che leadership istituzionale. Sono spinti a fare la differenza e ad agire su tutto il territorio e in collaborazione con gli altri. I System Leader sono in prima linea e lottano con le complessità del territorio locale, ponendo domande mirate e profonde a sé stessi, agli altri e al sistema. Leading networks leading change 2006 NCSL

12 12 Unattenta analisi delle possibilità Non si tratta solo di te Non si tratta di lasciare indietro la tua scuola Si tratta di riconoscere cosa tu e la tua scuola potete offrire Si tratta di utilizzare le risorse in maniera creativa e di sopravvivere alla riduzione dei finanziamenti Si tratta di stringere nuove amicizie Si tratta di garantire un impatto su scala più ampia Si tratta di assicurare un futuro migliore in maniera proattiva e non reattiva

13 13 Ma cosa accadrà nella realtà?

14 14 MI AFFASCINA QUESTA TUA TEORIA SULLO SCOPO DELLA VITA, CHARLIE BROWN… DICI CHE SIAMO SULLA TERRA PER RENDERE FELICI GLI ALTRI? ESATTO. MA GLI ALTRI PERCHE SONO SULLA TERRA?

15 15 National Leaders of Education Local Leaders of Education Accademie e sponsor National leaders of Governance SLEs I Protagonisti Teaching Schools

16 16 Programma National Leaders of Education/National Support Schools Assistere gli istituti in difficoltà creando collegamenti con scuole che possiedono grandi capacità e ottima leadership. Sono i Leaders of Education a guidare il sistema. Impegno morale: i leader più bravi e le scuole migliori sostengono gli istituti che mostrano maggiori difficoltà.

17 17 La filosofia del programma La leadership è importante –La qualità di un Leader of Education riconosciuto si riflette sulla qualità dellistituto. Un buon Leader of Education è un fattore essenziale per garantire il miglioramento. E quindi opportuno sfruttare al massimo i migliori Leader of Education e coinvolgerli per: –Mantenerli allinterno del sistema –Dare loro opportunità per una crescita di alta qualità –Garantire che i loro istituti scolastici fungano da bacini per sviluppare la capacità di leadership –Incoraggiarli e sostenerli nellambito delle scuole leader del sistema

18 18 Quindi lidea del programma NLE/NSS è … Riconoscere limportanza della leadership per il miglioramento scolastico MA Prendere le distanze dal modello del superdirigente Il dirigente scolastico non è un eroe che corre in soccorso di una scuola che affonda e la mette in salvo su un gommone con le sue sole forze

19 19 … è basata su... I Leader of Education E ANCHE le loro scuole che agiscono per promuovere il miglioramento tra scuole, da una allaltra. Il sistema NSS è piuttosto una nave ancorata accanto a quella della scuola di cui si occupa per fornire sostegno integrato e assistenza

20 20 I criteri NLE/NSS Al fine di ottenere il riconoscimento NLE/NSS, al dirigente/istituto è richiesto di: Essere un dirigente scolastico in servizio, con capacità di eccellenza (outstanding), almeno tre anni di esperienza e la prospettiva di continuare ad insegnare presso la stessa scuola per almeno altri due anni Essere ritenuta una scuola deccellenza Dimostrare un rendimento eccellente o un costante miglioramento dei propri studenti negli ultimi tre anni. Inoltre la performance deve essere al di sopra degli standard minimi richiesti. Dimostrare di possedere la capacità di fornire un sostegno significativo e determinante a istituti meno performanti Dimostrare di poter fornire tale sostegno

21 21 Local Leaders of Education (LLE) Il programma LLE mira a promuovere miglioramenti sostanziali e a costruire la capacità di generare miglioramenti che possano essere messi in atto lavorando in partnership. Un LLE fornisce sostegno attraverso il mentoring che si rivolge ai nuovi dirigenti scolastici nei primi due anni di attività, nellambito del programma HeadStart Lobiettivo iniziale di arrivare a 2000 LLE entro il 2014 è già stato superato, essendone stati nominati fino ad oggi 2171 In futuro il programma LLE sarà allineato al TS/NLE per garantire elevati standard di qualità sia per le nomine dei Leader che per lassegnazione degli istituti Un quarto di tutti i NLE hanno completato in precedenza il percorso LLE

22 22 Criteri LLE Per poter diventare un LLE, il dirigente scolastico deve: Essere un dirigente scolastico in servizio di buon livello con almeno tre anni di esperienza e che intenda insegnare nello stesso istituto per almeno due anni Essere responsabile di almeno uno o più istituti scolastici che possiedano le caratteristiche richieste Gestire un istituto scolastico di buon livello Dimostrare un rendimento eccellente o un costante miglioramento dei propri studenti negli ultimi tre anni. Inoltre la performance deve essere al di sopra degli standard minimi richiesti Dimostrare di possedere la capacità di fornire un sostegno allistituto in situazioni difficili Essere in grado di garantire un impegno orario minimo

23 23 Differenze NLE/LLE NLELLE Capacità di dare sostegno in modo intensivo alle scuole: ad es. attraverso ruoli di dirigenza ad interim/esecutivi; avere il sostegno di poli scolastici, federazioni o accademie Contribuisce per lo più a sostenere scuole già a livelli discreti o che vogliono massimizzare i progressi (scuole di livello discreto che vogliono migliorare) Essere disponibile ad agire al di fuori del proprio territorio locale e presso una scuola da sostenere con il sostegno di un mediatore del National College Storicamente più incline a lavorare con il contesto locale in team chiamato direttamente dallautorità locale per sostenere scuole specifiche Avere accesso a ulteriore sostegno per la scuola da sostenere attraverso la National Support School Possono scambiare i giorni assegnati con altri membri dello staff per favorire la socializzazione con gli omologhi della scuola partner in maniera più informale

24 24 I National e Local Leaders of Education nelle aree interessate dallapplicazione delle Strategie di Leadership hanno dato il loro sostegno alle scuole primarie che mostravano un rendimento al di sotto della media. La performance di queste scuole è migliorata più rapidamente rispetto a quelle non supportate, contribuendo a colmare il divario. Percentuale di bambini di quinta elementare che ottengono almeno la sufficienza in inglese e matematica a seconda della partecipazione dellistituto al sistema di leadership

25 25 I National e Local Leaders of Education nelle aree interessate dallapplicazione delle Strategie di Leadership hanno dato il loro sostegno alle scuole secondarie che mostravano un rendimento al di sotto della media. La performance di queste scuole è migliorata più rapidamente rispetto a quelle non supportate, contribuendo a colmare il divario. Percentuale di studenti che allesame GCSE ottengono almeno la sufficienza in inglese e matematica a seconda della partecipazione dellistituto al sistema di leadership

26 26 Le Teaching School Alliances

27 27 Domande chiave … Perché le Teaching Schools? Cosa sono le Teaching Schools e le Alliances? Qual è lobiettivo delle Teaching School Alliances? Quali sono le sfide? Ci sono segnali che dimostrano che questo approccio funziona?

28 28 La responsabilità del miglioramento ricade in primis sulle scuole e il nostro sistema scolastico dovrebbe essere organizzato in modo da attribuire maggiori responsabilità alle scuole e ai leader migliori, così che essi possano promuovere il miglioramento dellintero sistema Occorre... aumentare il numero di National e Local Leaders of Education (dirigenti scolastici di istituti di eccellenza impegnati a sostenere altri istituti) e sviluppare le Teaching Schools così da garantire che tutti gli istituti abbiano accesso a un sostegno professionale per lo sviluppo veramente efficace. Libro Bianco 2010

29 29 Per la comunità dei leader educativi in Inghilterra il Libro Bianco Limportanza dellInsegnamento redatto dal governo di coalizione apre un nuovo scenario. In esso si afferma che la possibilità di miglioramento per le scuole dipende in primis da loro stesse … Lo scopo è la creazione di un sistema scolastico virtuoso che promuova lauto-miglioramento, basato sullidea che gli insegnanti imparano di più gli uni dagli altri e che essi debbano avere un maggiore controllo sulla propria crescita professionale e istituzionale rispetto al recente passato. A mio avviso la proposta del governo affinché siano gli insegnanti a guidare la creazione di un sistema scolastico che migliori dallinterno è molto stimolante e dovrebbe essere accolta con entusiasmo. David Hargreaves, 2011

30 30 La storia fino ad oggi in cifre Dopo due cicli 182 Teaching school alliances 215 Teaching schools riconosciute 84 primarie 106 secondarie 25 speciali 84 sono ex accademie 5 accademie con sponsor 1 scuola indipendente 6 licei 12% delle TS hanno 40%+ FSM (in linea con gli standard nazionali) 31 Teaching school alliances a Londra

31 31 Il riconoscimento può essere ottenuto da.... Scuole di ogni ordine e grado: materne, elementari, medie, superiori, scuole speciali (pupil referral unit / short stay school) Scuole di ogni genere, come ad esempio: scuole indipendenti, accademie, scuole federate, confessionali (faith school), scuole e istituti professionali, licei o scuole capofila Scuole di piccole dimensioni, come piccole scuole speciali o primarie, in quanto il programma permette a più di un istituto di condividere il compito di agire da leader di una Teaching Schools Alliance Quali scuole possono diventare Teaching Schools?

32 32 Quali scuole possono diventare Teaching Schools? Criteri di selezione... molto restrittivi... Comprovate e positive collaborazioni con altre scuole Una valutazione eccellente da parte dellOfsted (Ente di Controllo Nazionale) relativamente a efficacia, insegnamento, apprendimento, leadership e gestione Rendimento ottimo e costante degli studenti e miglioramenti costanti Un dirigente di assoluta eccellenza con almeno tre anni di esperienza di leadership e capacità di supportare gli altri.

33 33 Ruolo delle Teaching Schools Oltre ad offrire direttamente formazione e sostegno nellambito dellAlleanza, le Teaching Schools contribuiscono a identificare e coordinare le professionalità presenti allinterno della stessa, affidandosi ai leader e agli insegnanti più validi per: 1 partecipare più attivamente alla formazione dei nuovi entranti nella professione 2 farsi carico dellapprendimento peer-to-peer 3 identificare e coltivare potenziale di leadership 4 fornire sostegno ad altre scuole 5 designare e promuovere gli Specialist Leaders of Education (SLE) 6 impegnarsi in ricerca e sviluppo

34 34 COSA Attività / I grandi 6 COME Ruolo Filosofia

35 35 Specialist Leaders of Education (SLE) Figure di eccellenza in sé, a prescindere dalla scuola dove lavorano Serie di compiti Abilità Esperienza Capacità

36 36 I benefici – Le 5 C Coerenza Connettività Sfide (Challenge) Costanza Comunità

37 37 Nuove caratteristiche dei system leaders in governance Amministratori che operano in maniera efficace e che mettono a disposizione le loro capacità e la loro esperienza per aiutare i propri omologhi in altre scuole e accademie Lo scopo è migliorare le capacità di leadership per contribuire ad innalzare gli standard così da rendere i miglioramenti sostenibili Il primo gruppo di NLG è stato nominato ed è ora disponibile per operare in partnership National Leaders of Governance (NLG)

38 38 Chi può diventare un NLG? Tre anni di esperienza come amministratore di un organo di gestione scolastico negli ultimi 5 anni e ancora in servizio come governor Dimostrazione di come la propria leadership dellorgano di gestione abbia contribuito al miglioramento scolastico Fa parte di un efficace team di leader, in una scuola con standard soddisfacenti e in crescita Sostegno degli altri amministratori e degli organi di gestione Disponibile a dedicare almeno 10 – 20 giorni allanno a questa attività e a viaggiare se necessario

39 39 La forza della collaborazione?

40 40 Il valore delle soluzioni collaborative?

41 41 Il valore dellesperienza?

42 42 Il ruolo fondamentale della competenza?

43 43 Domande / Dibattito


Scaricare ppt "Supporto tra scuole in Inghilterra Bill Jerman National Leader of Education Dirigente scolastico Membro internazionale del National College."

Presentazioni simili


Annunci Google