La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Collaborare e partecipare Giovedì 23 aprile 2009 Sonia Claris Parole di Cittadinanza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Collaborare e partecipare Giovedì 23 aprile 2009 Sonia Claris Parole di Cittadinanza."— Transcript della presentazione:

1 Collaborare e partecipare Giovedì 23 aprile 2009 Sonia Claris Parole di Cittadinanza

2 All.2- Competenze chiave di cittadinanza da acquisire al termine dellistruzione obbligatoria COLLBORARE E PARTECIPARE: interagire in gruppo, comprendendo i diversi punti di vista, valorizzando le proprie e le altrui capacità, gestendo la conflittualità, contribuendo allapprendimento comune ed alla realizzazione delle attività collettive, nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli altri.

3 Nuclei tematici e obiettivi di apprendimento relativi a Cittadinanza e Costituzione Infanzia Obiettivi dapprendimento - Acquisire conoscenze e modi di agire con i genitori, con i compagni, le maestre e con altri adulti. Situazioni di compito - Gestire conflitti, negoziare compiti e impegni, lavorare in cooperazione, definire regole dazione condivise. Primaria Obiettivi dapprendimento - Concetto di formazioni sociali ( art.2 della Costituzione); comunità/società; enti locali… Situazioni di compito Partecipazione: testimoniare la funzione ed il valore delle regole e delle leggi nei diversi ambienti di vita quotidiana ( vita familiare,gioco, sport, ecc.); contribuire allelaborazione e alla sperimentazione di regole più adeguate per sé e per gli altri nella vita della famiglia, della classe, della scuola, dei gruppi a cui si partecipa; avvalersi dei servizi offerti dal territorio; riconoscere quanto sono affidabili per sé e per gli altri e, soprattutto, identificare proposte per renderli sempre meglio tali,quando non lo fossero;riconoscere in fatti e situazioni il mancato o il pieno rispetto dei principi e delle regole relative alla tutela dellambiente ( compatibilità… sostenibilità..); rispettare la segnaletica stradale, con particolare attenzione a quella del pedone e del ciclista

4 Scuola secondaria di I grado Obiettivi di apprendimento Le formazioni sociali delle imprese, dei partiti, dei sindacati e degli enti no profit, con la loro regolamentazione costituzionale e legislativa. La sussidiarietà orizzontale e verticale. I diritti ed i doveri del cittadino ( soprattutto in rapporto alla salute propria e altrui, alla sicurezza stradale e alla libertà di manifestazione del pensiero). I diritti ed i doveri del lavoratore ( I Rapporti economici secondo la Costituzione, lo Statuto dei lavoratori, lo Statuto dei lavori).

5 … Situazioni di compito PARTECIPAZIONE :essere consapevoli delle caratteristiche del territorio in cui si vive e degli organi che lo governano, ai diversi livelli di organizzazione sociale e politica; partecipare alle iniziative promosse per una sempre maggiore collaborazione tra scuola ed enti locali e territoriali; riconoscere i provvedimenti e le azioni concrete che promuovono e tutelano il principio della sussidiarietà orizzontale e verticale in un territorio;trovare fatti storici, situazioni politiche ed esempi giuridici che possano testimoniare la mancata o insufficiente valorizzazione del rapporto costituzionale che dovrebbe intercorrere tra lunità e lindivisibilità della Repubblica e organizzazione istituzionale ed ordinamentale fondata sullautonomia e sul decentramento; comprendere ed utilizzare i codici e gli strumenti di comunicazione delle diverse istituzioni; collaborare allelaborazione ed alla realizzazione dei diversi progetti (salute, ambiente, sicurezza ecc.) promossi dalla scuola e dal territorio.

6 Scuola secondaria di II grado Obiettivi di apprendimento:Il processo di revisione costituzionale e le leggi costituzionali secondo il Titolo v, sez.II del testo del Le libertà personali e le libertà sociali nel testo costituzionale. Situazioni di compito : Partecipare:conoscere le carte internazionali dei diritti umani e dellambiente, gli organismi che le hanno approvate e sottoscritte, le Corti che ne sanzionano le violazioni; praticare i diritti ed i doveri degli studenti secondo la normativa vigente, contribuendo alla realizzazione della democrazia nella scuola e nelle relazioni tra scuola, famiglia e società,analizzare, discutere e condividere lo Statuto dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti; promuovere la conoscenza dei regolamenti di istituto come momento di cittadinanza partecipata, collaborando alla loro redazione o al loro miglioramento e individuando le pratiche e le iniziative necessarie a questi scopi; impegnarsi attivamente nelle forme di rappresentanza previste ( di classe, di istituto, nella Consulta provinciale degli studenti; nelle Associazioni studentesche); partecipare ai lavori dei Forum regionali e nazionali delle Associazioni studentesche; impegnarsi e partecipare ai lavori e alle iniziative della Consulta provinciale degli studenti.

7 Collaborazioni in rete Per i nativi digitali: FORUM CHAT BLOG FACEBOOK Net- etiquette

8 Ambiente di apprendimento pluralità di momenti formativi Ambiente di apprendimento pluralità di momenti formativi Apprendimento come viaggio nella conoscenza Materiali di studio Apprendimento come processo legato al fare (learning by doing) Attività Apprendimento come scambio di conoscenze Forum Il percorso on line potrà essere implementato con materiale aggiuntivo scelto dal coordinatore/e-tutor attraverso un sistema di knowledge management per favorire una personalizzazione del percorso formativo PUNTOEDU EDA DOCENTI CTP e SERALI 3) Progettazione dellambiente

9 Help on line Registro tutor Area risorse Area condivisione materiali Area condivisione materiali Classe virtuale Area avvisi Forum di servizio: - discussione libera - linea diretta con Indire Forum di servizio: - discussione libera - linea diretta con Indire Forum tutor Community Portfolio Corsisti (funzioni tecniche e didattiche) Tutor ORGANIZZAZIONE DELLAMBIENTE Forum tematici Guida alla navigazione Area regionale

10 PUNTOEDU EDA DOCENTI CTP e SERALI 4) Produzione di materiali di studio e attività Autori: IRRE ISFOL UNIVERSITA Autori: IRRE ISFOL UNIVERSITA INDIRE Realizzazione dellambiente Sviluppo multimediale dellOF INDIRE Realizzazione dellambiente Sviluppo multimediale dellOF COMITATO SCIENTIFICO IRRE ( Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Puglia) MIUR COMITATO SCIENTIFICO IRRE ( Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Puglia) MIUR

11 Progetti di sperimentazione Quali idee innovative si possono mettere in cantiere?


Scaricare ppt "Collaborare e partecipare Giovedì 23 aprile 2009 Sonia Claris Parole di Cittadinanza."

Presentazioni simili


Annunci Google