La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L' obiezione vaccinale in Emilia Romagna in Emilia Romagna Dott. Giulio Sighinolfi Pediatria di Comunità – AUSL MODENA Ferrara, 6 Giugno 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L' obiezione vaccinale in Emilia Romagna in Emilia Romagna Dott. Giulio Sighinolfi Pediatria di Comunità – AUSL MODENA Ferrara, 6 Giugno 2013."— Transcript della presentazione:

1 L' obiezione vaccinale in Emilia Romagna in Emilia Romagna Dott. Giulio Sighinolfi Pediatria di Comunità – AUSL MODENA Ferrara, 6 Giugno 2013

2 Il fenomeno dellObiezione Vaccinale è complesso. Origina per lo più dal timore di eventi avversi, in particolare nel medio e lungo periodo, ma non si può ridurre alla semplicistica definizione di « paura irrazionale e immotivata». Un ruolo importante va riconosciuto a fattori sociali, culturali, relazionali. Obiezione Vaccinale in Emilia - Romagna

3 Anno 2012 Regione ER - 12° mese n° residenti n° obiettori totali tra i residenti % obiettori tra i residenti ,0 Anno 2012 Regione ER - 24° mese n° residenti n° obiettori totali tra i residenti % obiettori tra i residenti ,9

4 Anno 2012 Rimini - 12° mese n° residenti n° obiettori totali tra i residenti % obiettori tra i residenti ,5 Anno 2012 Rimini - 24° mese n° residenti n° obiettori totali tra i residenti % obiettori tra i residenti ,6

5

6

7 1853 Inghilterra : Obbligatorietà della vaccinazione anti vaiolosa 1898 Inghilterra : Rimozione dell'obbligo vaccinale In Italia lobbligo di vaccinare contro il vaiolo tutti i nuovi nati è stato sospeso nel 1977 e abolito nel Vaccinazioni Obbligatorie in Italia : Difterite (1939) Poliomielite (1966) Tetano (1968) Epatite B (1991)

8 Offerta vaccinale nel tempo Anni '80 : Dt o DTP e OPV ( una iniezione nel gluteo e 2 gocce per os ) Anni '90 : Rosolia alle bambine 10 anni Campagne vaccinali contro Morbillo Vaccinazione anti Epatite B ( 27 maggio 1991 ) Antipertosse Acellulare ( 1993 Rappuoli ) Vaccinazione anti Emofilo b Campagne antinfluenzali Pneumococco e Meningococco Polisacc.

9 1993/94 : Scandalo tangenti, vaccinazione Epatite B Ottobre 1998 : Francia sospende antiepatite B adolescenti 1998 : Autismo e vaccino MPR 1999 : schedula sequenziale IPV - OPV 1999/2000 : Mercurio nei vaccini 2009 : Pandemia H1N1 Eventi di criticità

10 Nascita associazioni antivaccinali e Internet da strumento di elite a strumento di uso quotidiano che favorisce la comunicazione ma pure la rapida diffusione delle tematiche antivaccinali. Eventi di criticità

11

12 Dalla fine degli anni ad oggi. Gestione dell'Obiezione vaccinale Positività del confronto con le istanze promosse dalle famiglie: miglioramento delle competenze professionisti Incontri centrati sulle malattie infettive prevenibili e sulle relative vaccinazioni, eventi avversi, mercurio, ecc. Prime procedure per la gestione del dissenso ( Modena 1998 )

13 Indicazioni alle Aziende Sanitarie per promuovere la qualità delle vaccinazioni in Emilia -Romagna D.G.R. 256 del 13 Marzo acquisizione del dissenso tramite un colloquio informativo sulle vaccinazioni e sulla procedura - dissenso firmato da entrambi i genitori - segnalazione a Responsabile Pediatria di Comunità Responsabile Igiene Pubblica Sindaco Procura della Repubblica presso il TdM

14 Indicazioni alle Aziende Sanitarie per promuovere la qualità delle vaccinazioni in Emilia -Romagna D.G.R. 256 del 13 Marzo omogeneità a livello regionale - basso livello di conflittualità con le Associazioni - necessità di adeguamento alle mutate condizioni di contesto: segnalazione nel sospetto di reale incuria per riportare le vaccinazioni nellambito esclusivamente sanitario

15 Negli ultimi anni modifica del rapporto/ confronto con le famiglie contrarie alla pratica vaccinale più burocratico e formale Rapporto meno diretto e fatto di raccomandate inviate con le ormai tradizionali 50 / 80 domande Gestione dell'Obiezione vaccinale Le famiglie per sottrarsi all'obbligo ed evitare gli eventuali problemi con i servizi sociali e la magistratura minorile, ricorrono al sostegno di una associazione.

16 Gioco delle parti, gravosissimo per i servizi, quanto inutile ai fini delle coperture Gestione dell'Obiezione vaccinale Inviano moduli prestampati cui rispondiamo con altri prestampati….. Oppure lettera che indica la non volontà di vaccinare perchè non si sono trasmessi i foglietti illustrativi, non si è in grado di fornire i vaccini singoli, non si fanno gli accertamenti prevaccinali previsti dalla legge, mancata informazione Legge 210

17 Obbligo Vaccinale : ancora utile nel 3 millennio ? - Servizi vaccinali e mantenimento coperture vacc. Gestione dell'Obiezione vaccinale - Genitori contrari alle vaccinazioni - Servizi sociali / Procura minorile - Associazioni antivaccinali

18 Il fenomeno dellObiezione Vaccinale è influenzato dai dati e dalle evidenze scientifiche disponibili, ma molto anche da fattori sociali, culturali, relazionali, politici ed è quindi in particolare in questi ambiti che si possono ricercare le strategie utili a contrastare in modo efficace il fenomeno stesso. Larson, Lancet Aug Tozzi; Lopalco; Ugazio, Prospettive in pediatria, Apr Obiezione Vaccinale in Emilia - Romagna

19 - Dati ed Evidenze scientifiche - Rapporto di fiducia Gestione dell'Obiezione vaccinale - Condivisione delle strategie - Comunicazione

20 Grazie per lattenzione


Scaricare ppt "L' obiezione vaccinale in Emilia Romagna in Emilia Romagna Dott. Giulio Sighinolfi Pediatria di Comunità – AUSL MODENA Ferrara, 6 Giugno 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google