La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pianificazione Strategica La pianificazione strategica rappresenta lidea di divenire del territorio di medio/lungo periodo che unorganizzazione pubblica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pianificazione Strategica La pianificazione strategica rappresenta lidea di divenire del territorio di medio/lungo periodo che unorganizzazione pubblica."— Transcript della presentazione:

1 Pianificazione Strategica La pianificazione strategica rappresenta lidea di divenire del territorio di medio/lungo periodo che unorganizzazione pubblica si propone di raggiungere con i mezzi a disposizione

2 Perché si parla di P.S.? Come risposta al dibattito che per anni ha visto contrapporsi due idee di pianificazione: PianivsProgetti Visione complessiva Certezza nella realizzazione delle opere

3 Come si inserisce il P.S. nel dibattito? Nel definire una strategia, tesa ad assicurare un futuro ad una società; Nellindividuare gli assi di intervento come sintesi della raccolta delle istanze; Nel definire attraverso lanalisi del contesto interventi puntuali realizzabili e finanziabili.

4 …segue Nel propone una visione futura e condivisa di sviluppo della città e del territorio in modo integrato e multidisciplinare; dove per: visione condivisa, si intende il processo di negoziazione tra tutti gli attori pubblici e privati;

5 …segue sviluppo integrato, si intende la ricaduta trasversale degli interventi previsti nel piano; approccio multidisciplinare, si intende la necessità di osservare lo stesso territorio sotto ogni suo aspetto e variabile e per comprendere lintreccio di queste ultime e i rapporti di causa – effetto che si producono.

6 Pianificazione Strategica 1. Analisi Territoriale 2. Raccolta delle istanze 3. Definizione di ciò che fa problema 4. Definizione degli obiettivi 5. Definizione della dimensione e del campo del programma e individuazione dei beneficiari 6. Individuazione e valutazione dei metodi alternativi di intervento 7. Verifica delle coerenza e compatibilità con altri livelli di pianificazione e programmazione (ripartizioni economiche interessi) 8. Definizione dei programmi di intervento 9. Definizione degli indicatori di prestazione e risultato 10. Verifica degli effetti dei programmi

7 Pianificazione Strategica I contenuti essenziali di un processo di pianificazione strategica Lidentificazione dei soggetti, dei mandati, dei destinatari e degli interessati del processo di pianificazione e di gestione. La strutturazione di programma e lidentificazione connessa degli indicatori di programma. La temporalizzazione dei processi e lintroduzione connessa dei modelli di valutazione inerenti ad esso. Lanalisi dei costi operativi e lo studio del loro finanziamento, la costruzione di un bilancio di programma Il monitoraggio dei programmi, la loro revisione, e il feed-back del processo

8 Pianificazione Strategica definizione della popolazione obiettivo Quante sono le persone interessate? Quali sono i criteri di eleggibilità per rientrare nel programma? Quali sono le caratteristiche delle popolazioni coinvolte nel Programma (fattori geografici, fattori socio-economici)? Quale livello di diversità cè fra le persone coinvolte nel Programma? Quale è la dimensione minima necessaria per ottenere i risultati richiesti?

9 Pianificazione Strategica Il primo passo in una analisi degli stakeholders richiede che il gruppo di pianificazione strategica identifichi: 1. chi sono gli stakeholders di una organizzazione; 2. quali sono i loro criteri nel giudicare le prestazioni di una organizzazione (quale è la "posta in gioco" o scommessa sulla orgnizzazione o sul suo output); 3. come può agire l'organizzazione in coerenza con detti criteri, dal punto si vista dello stakeholder.

10 Pianificazione Strategica Classificazione degli stakeholders in funzione del grado di relazione che essi hanno con il programma dellorganizzazione prevede la loro suddivisione in quattro classi denominate: bassa priorità antagonisti problematici sostenitori

11 Pianificazione Strategica bassa priorità impegno poco oneroso per quelli che si pongono al confine con limportanza; promuovere il coinvolgimento con i sostenitori per supportare la necessità del supporto per le strategie.

12 Pianificazione Strategica antagonisti identificare coalizioni potenziali che si possono verificare fra attori neutri o della categoria di bassa priorità con stakeholders antagonisti; cercare di evitare coalizioni fra gli stakeholders antagonisti e quelli problematici; prevenire la possibilità degli antagonisti di minare i sostenitori; determinare quale stakeholders antagonista deve essere sorpreso per prevenire la loro opposizione al cambiamento; anticipare la natura delle obiezioni e sviluppare le controargomentazioni per selezionati stakeholders antagonisti; iniziare con gli stakeholders selezionati una contrattazione, definire cambiamenti strategici che assicurino la loro neutralità, se non il loro sostegno.

13 Pianificazione Strategica sostenitori fornire informazioni per rafforzare i motivi del consenso; cooptare i sostenitori-chiave in alcune delle decisioni o come membro del gruppo; chiedere ai sostenitori di vendere le strategie agli stakeholders neutrali chiedere, quando un bilancio è necessario, agli stakeholders che sono più vicini alla neutralità di commentare le strategie dopo che i sostenitori e i critici abbiano preso le loro posizioni.

14 Pianificazione Strategica problematici preparare tattiche di difesa da usare se coalizioni emergono e costituiscono una pubblica opposizione alle strategie; mirare ai moderati per tirarli dalla propria parte; ridefinire le strategie in maniera drastica al fine di buttar fuori gli stakeholders negativi.


Scaricare ppt "Pianificazione Strategica La pianificazione strategica rappresenta lidea di divenire del territorio di medio/lungo periodo che unorganizzazione pubblica."

Presentazioni simili


Annunci Google