La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Aspetti fiscali e previdenziali DSGA : Dott. Giovanni PROCOPIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Aspetti fiscali e previdenziali DSGA : Dott. Giovanni PROCOPIO."— Transcript della presentazione:

1 REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Aspetti fiscali e previdenziali DSGA : Dott. Giovanni PROCOPIO

2 TIPOLOGIA DI RAPPORTI LAVORO DIPENDENTE CO.CO.CO LAVORO AUTONOMO RIFORMA BIAGI CO.CO.CO A PROGETTO CO.CO.CO OCCAS. PUBBLICA AMMIN. CON FATTURA OCCAS.

3 LAVORO AUTONOMO: RIFERIMENTI NORMATIVI CIRCOLARE INPDAP N. 5 DEL CIRCOLARE INPS N. 103 DEL CIRCOLARE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO N. 2 DEL

4 LAVORO AUTONOMO: CARATTERISTICHE Nessun vincolo di subordinazione Propria organizzazione Propri tempi e metodi IMPORTANTE: ISCRIZIONE IN ALBI PROFESSIONALI O IL POSSESSO DI TITOLI ABILITANTI ALLO SVOLGIMENTO DELLATTIVITA

5 LAVORO AUTONOMO: CARATTERISTICHE In pratica: Non imposto un orario prestabilito Non siano previsti vincoli e sanzioni disciplinari Compenso non orario ma in base alla prestazione

6 LAVORO AUTONOMO & CO.CO.CO: CONFINI LAVORO AUTONOMO CO.CO.CO PROFESSIONISTA INCARICATO 626 ESPERTO CHE COLLABORA CON LA SCUOLA ESPERTO SENZA PARTITA IVA IMPIEGATO NELLA SCUOLA PER SEGUIRE UN PROGETTO?

7 LAVORO AUTONOMO: ABITUALE Il soggetto rilascia fattura (al momento dellincasso del corrispettivo) Professionista con Cassa di previdenza Professionista senza Cassa di previdenza RITENUTA FISCALE DEL 20% Contributo integrativo 2/4% Obbligatorio Contributo INPS 4% Facoltativo

8 PARCELLA PROFESSIONISTA CON CASSA COMPENSO 1.000,00 Contributo 4% 40,00 ________ Imponibile IVA 1.040,00 IVA 20% 208,00 Ritenuta 20% - 200,00 Netto da pagare 1.048,00

9 PARCELLA PROFESSIONISTA ISCRITTO ALLINPS COMPENSO 1.000,00 Contributo rivalsa INPS 4% 40,00 ________ Imponibile IVA 1.040,00 IVA 20% 208,00 Ritenuta 20% - 208,00 Netto da pagare 1.040,00

10 VERSAMENTO RITENUTA Versamento da effettuarsi entro il 16 del mese successivo alla data del pagamento della fattura

11 LAVORO AUTONOMO ABITUALE & IRAP/ADDIZIONALI La fattura del professionista non comporta a carico dellIstituto scolastico Pagamento dellIRAP Pagamento delle addizionali PROVVEDE DIRETTAMENTE IL PROFESSIONISTA

12 PRESTAZIONI OCCASIONALI Senza vincolo di subordinazione Senza coordinamento Senza rispettare un orario di lavoro Supporto al raggiungimento di obiettivi programmatici del committente Carattere episodico della prestazione Prestazioni occasionali di lavoro autonomo diverse dalle prestazioni dei co.co.co occasionali ART C.C.

13 continua Sulle prestazioni occasionali di lavoro autonomo si applica in ogni caso la ritenuta fiscale del 20% e non a scaglioni di reddito Le prestazioni occasionali di lavoro autonomo di importo superiore a euro devono essere assoggettate a contributo INPS (come i co.co.co)

14 VERSAMENTO RITENUTA LAVORO AUTON. OCCASION …… Versamento da effettuarsi entro il 16 del mese successivo alla data del pagamento della fattura

15 LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE: OBBLIGHI Il compenso: Versamento IRAP da parte dellIstituto scolastico Escluso dallIVA RITENUTA FISCALE DEL 20% Addizionali a carico del prestatore dopera

16 LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE: OBBLIGHI PREVIDENZIALI Obbligo di iscrizione alla gestione separata INPS quando viene superato il limite di 5.000,00 euro Contributo INPS calcolato e versati con le stesse modalità previste per i co.co.co Fascia di esenzione annuale di 5.000,00 euro, anche se proveniente da più committenti OBBLIGO DEL LAVORATORE DI COMUNICARE IL SUPERAMENTO DEL LIMITE ANCHE DURANTE IL RAPPORTO

17 LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE: ESEMPIO SUPERAMENTO LIMITE EURO Diversi committenti FINO A OTTOBRE EURO A NOVEMBRE euro da committente 1 e da committente 2 POSIZIONE COMMITTENTE 1 MONTANTE INPS SUPERATI I DI POSIZIONE COMMITTENTE 2 MONTANTE INPS 600 IN PROPORZIONE COMMIT. 1 = 70% COMMIT. 1 = 30%

18 PUBBLICITA DELLE CONSULENZE ESTERNE (FINANZIARIA 2008) ART. 3 c. 18 Efficacia dei contratti: I contratti sono efficaci dalla data di pubblicazione: Nominativo Oggetto dellincarico compenso PUBBLICA- ZIONE SUL SITO DELLAMMINI STRAZIONE ART. 3 c. 54 Pubblicità dei contratti: Responsabilità dirigente Nominativo Ragione dellincarico Ammontare erogato Si veda art. 54 d.lgs n. 82 (contenuto dei siti delle P.A.)

19 SPECIALIZZAZIONE UNIVERSITARIA (FINANZIARIA 2008) ART. 3 c. 76 Modifica dellart. 7, c. 6 del D.Lgs. 165/2001 Comma modificato Per esigenze cui non possono far fronte con personale in servizio, le amministrazioni pubbliche possono conferire incarichi individuali, con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa, ad esperti DI PARTICOLARE E COMPROVATA SPECIALIZZAZIONE UNIVERSITARIA, in presenza dei seguenti presupposti:

20 SPECIALIZZAZIONE UNIVERSITARIA (FINANZIARIA 2008) 1. POSSESSO DELLA LAUREA MAGISTRALE O DEL TITOLO EQUIVALENTE 2. PERCORSI DIDATTICI UNIVERSITARI COMPLETI (NO LAUREA TRIENNALE) COSA DIRE DI UN GEOMETRA CHE SEGUE LAPPLICAZIONE DELLA LEGGE 626?

21 REVISORI PROFESS. PROFES. REVIS. REVIS. CONSENZA AMMIN. INCARIC FATTURA CO.CO.CO NO SINO SI RIT. FISC. 20% IN BASE AL REDDITO IRAP NO SISI SI INPS NO SINO SI


Scaricare ppt "REDDITI DI LAVORO AUTONOMO Aspetti fiscali e previdenziali DSGA : Dott. Giovanni PROCOPIO."

Presentazioni simili


Annunci Google