La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Cosè il marketing territoriale, come farlo, come procedere metodologicamente Tuscania,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Cosè il marketing territoriale, come farlo, come procedere metodologicamente Tuscania,"— Transcript della presentazione:

1 Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Cosè il marketing territoriale, come farlo, come procedere metodologicamente Tuscania, 5 marzo

2 GIORNATA DI STUDIO Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Programma Apertura dei lavori Maria Rita Fiasco, Presidente di Assotuscania Massimo Natali, Sindaco di Tuscania Relazioni Alessandra Corradini, consulente di direzione e formatrice in marketing, comunicazione e gestione del cambiamento Piero Frasconi, economista, consulente ed esperto in piani di sviluppo territoriale e marketing urbano 2

3 GIORNATA DI STUDIO Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Contenuti Cosè il marketing territoriale e perché si fa Come si fa. La metodologia: analisi delle esigenze e caratteristiche del territorio, analisi della domanda, e identificazione degli obiettivi a breve, medio e lungo termine, le possibili fonti di finanziamento (dagli enti pubblici, fondazioni, UE) Marketing territoriale per Tuscania/Tuscia: come promuovere progetti e iniziative coerenti con la destinazione e la vocazione del territorio. Le azioni possibili 3

4 Assotuscania: chi siamo Siamo persone che amano Tuscania e che hanno a cuore lo sviluppo della città Alcuni di noi sono residenti a Tuscania da sempre, altri sono tuscanesi di adozione, altri ancora semplicemente innamorati di questa bella e importante città, che è patrimonio del nostro Paese e parte integrante della nostra identità culturale 4

5 Perché lAssociazione (costituita il 16 settembre 2008) Promuovere limmagine della città di Tuscania con il ricorso ai più avanzati servizi e mezzi di informazione e comunicazione Definire e realizzare tutte le iniziative idonee a sostenere lo sviluppo socio-economico e culturale della città Collaborare con le istituzioni pubbliche competenti per le attività di promozione e sviluppo 5

6 Le caratteristiche dellAssociazione Apartitica, indipendente e senza fini di lucro Aperta al contributo di tutti coloro che condividono i principi e gli obiettivi dellAssociazione e che abbiano le caratteristiche di eticità e correttezza per poterne fare parte Le attività sono prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri associati 6

7 Come operiamo In modo concreto, rapportandoci innanzitutto con Attraverso iniziative finalizzate a temi e obiettivi specifici (gruppi di lavoro) 7 IstituzioniTerritorioCittadini Azione istituzionale (Limone) Ambiente (Gasparri) Turismo (Salaparuta) Commercio e Artigianato (Urgo Iachini) Cultura,sport, giovani (Cavalli) Marketing territoriale & Comunicazione (Corradini) Formazione (Bargero) I gruppi di lavoro riuniscono e organizzano progettualità incanalandole in proposte, sulle quali mobilitare le Istituzioni, i cittadini, il territorio

8 Temi-guida fondamentali 8 Temi-guida programmatici fondamentali Trasparenza Buongoverno Patrimonio culturale e ambientale Rapporto con i cittadini, democrazia partecipata

9 Iniziative realizzate nel 2009 …… GIORNATE DI STUDIO E TAVOLE ROTONDE La trasparenza e la semplificazione dellazione politica ed amministrativa nelle autonomie locali. Dalla trasparenza teorica alla trasparenza reale.Aspetti politici, organizzativi e gestionali –6 dicembre 2008 La legge 241/90:il diritto ad una amministrazione trasparente e semplificata –15 maggio 2009 Tuscania sul cammino etrusco: Progetto speciale della Via Clodia, un piano socio-economico e territoriale di area vasta per la qualità del territorio e il benessere della comunità locale, - 10 luglio 2009 Società, economia e territorio di Tuscania: piani di assetto e uso del territorio, analisi e proposte 31 ottobre 2009 CONFERENZE E INCONTRI CON LE REALTA POLITICHE E SOCIALI Assotuscania si presenta: incontro pubblico, 3 aprile 2009 I candidati Sindaco si presentano e illustrano ai cittadini i loro programmi per Tuscania, 16 maggio 2009 Per aiutare Tuscania, incontriamoci!, 27 giugno 2009 EVENTI CULTURALI Festa Grande per Libro Grosso di Ennio Cavalli. 2 ottobre

10 Iniziative 2010, in corso e pianificate PROGETTI IN CORSO Progetto Speciale della Via Clodia. Protocollo dintesa proposto da Assotuscania ai comuni dellarea vasta della Via Clodia sottoscritto dai comuni di Tuscania, Arlena, Canino, Cellere, Farnese, Ischia di Castro, Montalto di Castro, Tessennano, Vetralla, Villa San Giovanni in Tuscia, Viterbo, Monteromano, Provincia di Viterbo GIORNATA DI STUDIO 2010 Il decreto Brunetta. Organizzazione del lavoro, performance, eGovernment nelle Autonomie Locali. Come attuare il dlgs 150/2009: linee guida, 15 gennaio 2010 Il nuovo modello di organizzazione del lavoro nellamministrazione digitale, 26 febbraio 2010 Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania, Cosè il marketing territoriale, come farlo, come procedere metodologicamente, 5 marzo 2010 CONFERENZE E INCONTRI CON LE REALTA POLITICHE E SOCIALI LAmministrazione di Tuscania un anno dopo. Bilancio del primo anno di attività, stato di attuazione del programma del governo locale, giugno

11 …. E molte altre iniziative ancora! 11 Seguiteci sul nostro sito Grazie per lattenzione e buon lavoro!


Scaricare ppt "Il marketing territoriale: competenza e metodologia per Tuscania Cosè il marketing territoriale, come farlo, come procedere metodologicamente Tuscania,"

Presentazioni simili


Annunci Google