La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

P OST I MPRESSIONISMO E P OST I MPRESSIONISTI LA DIVERSIFICAZIONE DEI LINGUAGGI (Pag. 126 – 128 – 132/133 – 160/173)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "P OST I MPRESSIONISMO E P OST I MPRESSIONISTI LA DIVERSIFICAZIONE DEI LINGUAGGI (Pag. 126 – 128 – 132/133 – 160/173)"— Transcript della presentazione:

1 P OST I MPRESSIONISMO E P OST I MPRESSIONISTI LA DIVERSIFICAZIONE DEI LINGUAGGI (Pag. 126 – 128 – 132/133 – 160/173)

2 POSTIMPRESSIONISMO: CHE COSÈ? Con questo termine non si suole indicare un movimento artistico, ma un clima particolare culturale, nel quale si svilupparono nuove tendenze pittoriche (Pointillisme) e in cui operarono singole personalità artistiche che svilupparono ricerche originali nel tentativo di superare le sperimentazioni impressioniste P OST I MPRESSIONISMO : DOVE NASCE E SI SVILUPPA ? Nasce e si sviluppa in Francia tra il 1880 e il 1890, dallopera di artisti che partendo dalle basi essenziali poste dall'impressionismo (nuova visione intuitiva della realtà) proseguono la loro ricerca su strade nuove fino a raggiungere esperienze diverse o addiritua opposte. Questi artisti sono: Seurat e Signac, che con il Pointillisme portano le esperienze dell'impressionismo alle estreme conseguenze; Cezanne, che con la sua pittura costruttiva butterà le basi per il cubismo. Gauguin, che aperto alle culture extraeuropee, dà l'avvio al simbolismo e alla pittura dei Fauves; Van Gogh e Toulouse-Lautrec che aprono la strada all'espressionismo Il termine PostImpressionismo fu coniato nel 1910, in occasione di una mostra collettiva, dal critico inglese Roger Fry per identificare la generazione immediatamente successiva allimpressionismo

3 Come per gli Impressionisti anche per i loro successori non si può definire una poetica precisa ed univoca. Infatti risulta molto difficile imbrigliare allinterno di elementi costanti personalità molto travagliate ed originali come Cézanne, Van Gogh o Gaugin. Tuttavia la loro arte parte da una comune necessità di costruire sulle fondamenta dellImpressionismo un nuovo mondo pittorico attraverso : Una maggiore consistenza della fugacità dellimpressione L applicazione scientifica e consapevole delle scoperte sullottica Manifestando il senso di inquietudine e di disagio spirituale che si avverte alla fine dell800 in opposizione alla visione serena e disincantata della natura proposta dagli impressionisti. Altre Esperienze Artistiche di fine secolo Parallelamente alle esperienze postimpressioniste di sviluppano in Francia il Simbolismo e in Italia il movimento dei Macchiaioli e il Divisionismo. P OST I MPRESSIONISMO : P OETICA

4 Iniziatore del Neoimpressionismo e massimo esponente del Pointillisme. Formatosi allEcole des Beaux-Arts di Parigi si interessò molto presto della pittura impressionista. La frequentazione degli impressionisti e delle loro mostre furono il punto di partenza delle sue teorie basate sullapplicazione scientifica delle leggi ottiche della visione e dei colori complementari. Nel quadro Una Dom…. che rappresenta il manifesto del Pointillisme si trovano tutti gli elementi fondamentali delle sue teorie e gli elementi di frattura con lImpressionismo. Il continuatore e divulgatore delle teorie di Seurat è Paul Signac, che usa pennellate più grosse, disposte in modo poco rigoroso, e costruisce le forme attraverso un mosaico di colori G EORGES S EURAT P AUL S IGNAC

5 Pittore più avventuroso e rivoluzionario del XIX sec. In viaggio per il mondo (Panama, Martinica, Bretagna, Arles) alla ricerca di un mondo puro vero ed incantato. Il rifiuto dei modelli artistici tradizionali lo spinge a ricercare ispirazione nellarte egizia, in quella medioevale, nelle sculture primitive e nelle stampe giapponesi. La sua pittura è fatta di colori forti e non naturali stesi con campiture grandi, piatte e bidimensionali. La luminosità è ottenuta da Gauguin dallaccostamento di colori complementari e dalluso di colori primari I colori sono adoperati in con libertà e fantasia visto che hanno un valore simbolico ed esprimono le passioni dellartista. Io dipingo ciò che sento e non ciò che vedo P AUL G AUGUIN

6 Uomo dal carattere inquieto e tormentato, giunse tardi alla pittura dopo essere passato attraverso diverse esperienze. Linizio della carriera è segnato dallesperienza fatta presso una comunità di minatori..(1).. I colori sono cupi e terrosi tesi a sottolineare la dignitosa povertà della famiglia rappresentata. A Parigi conosce Gauguin, Toulouse- Lautrec le opere impressioniste e quelle di Seurat. Tutti questi stimoli furono rielaborati in maniera personale ed originale che daranno vita ad un stile pittorico unico fatto di segni e colori violenti, di pennellate immediate, frantumate e grosse che rivelano il suo stato danimo e mettono a nudo il suo male di vivere. Ad Arles la ricerca di calore e quiete viene infranta dalle crisi e dal ricovero in ospedale. Lattività è febbrile e nelle opere.. (2) … (3).. si trovano tutte le caratteristiche essenziale della sua pittura. V INCENT VAN G OGH 1 2 3

7 Artista ironico, smodato, libero e sincero capace di rappresentare i soggetti della vita moderna, anche i più squallidi, con vivacità e freschezza. Discendente da una famiglia si approcciò giovanissimo al disegno e alla pittura che perfezionò a Parigi presso studi privati nei quali entrò in contatto con gli altri PostImprsssionisti. I suoi soggetti preferiti sono tratti dai teatri, dai bordelli …(1), e dal Moulin Rouge..(2).. Ritrae con ironia e sarcasmo caricaturale i borghesi che considera ipocriti e vanitosi. Le sue opere (influenzate dalla pittura di Degas) che hanno quasi sempre tagli fotografici sono caratterizzate dalleleganza del disegno, da contorni sintetizzati, dalla sovrapposizione di successivi piani di profondità. La sua tecnica è particolare e consiste nel tracciare a grandi linee la composizione con il carboncino, stendere poi il colore nei toni caldi con rapide pennellate che lasciano trasparire la tela, e infine sovrapporre i toni freddi. Si interessò anche di grafica con una cospicua produzione di manifesti pubblicitari H ENRI DE T OULOUSE -L AUTREC 1 2

8 Uomo dal carattere tranquillo e riservato trascorre quasi tutta la sua vita ad Aix-en- Provence, coltivando la sua unica passione la pittura. La sua produzione artistica molto varia si divide in 4 periodi: Periodo Romantico ( ) caratterizzato dalluso di un impasto scuro e della spatola e da soggetti religiosi ed eroici. Periodo Impressionista ( ) influenzato dalla conoscenza e dalla frequentazione di Pissarro e caratterizzato dalluso di colori più chiari e della tecnica impressionista...(1).. Periodo Costruttivo ( ) caratterizzato da un impasto più sottile, da una tavolozza più chiara, da pennellate brevi ed oblique e dalla continua ricerca di ricondurre tutte le forme della natura in tre solidi geometrici fondamentali (cono cilindro e sfera). Periodo Sintetico ( ) caratterizzato dallapprofondimento e dalla rilettura delle sue opere precedenti. I soggetti sono il pretesto per giungere alla semplificazione delle forme e alla loro scomposizione, che saranno successivamente ricomposte da chi guarda …(2) … P AUL C ÉZANNE 1 2


Scaricare ppt "P OST I MPRESSIONISMO E P OST I MPRESSIONISTI LA DIVERSIFICAZIONE DEI LINGUAGGI (Pag. 126 – 128 – 132/133 – 160/173)"

Presentazioni simili


Annunci Google