La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

N EOCLASSICISMO Architettura, Pittura e Scultura nel secondo 700 (Pag. 68, 70-74, 76-80, 82-85, 86-87, 90-92, 104-105, 116-119)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "N EOCLASSICISMO Architettura, Pittura e Scultura nel secondo 700 (Pag. 68, 70-74, 76-80, 82-85, 86-87, 90-92, 104-105, 116-119)"— Transcript della presentazione:

1 N EOCLASSICISMO Architettura, Pittura e Scultura nel secondo 700 (Pag. 68, 70-74, 76-80, 82-85, 86-87, 90-92, , )

2 NEOCLASSICISMO: CHE COSÈ? Fenomeno culturale internazionale, che non coinvolse solo le arti figurative, ma tutti gli aspetti della cultura europea. Rappresentò un vero e proprio stile di vita (valori etici e morali). Il termine con cui si indica questa corrente stilistica e stato coniato alla metà del XIX sec. con intento spregiativo, essendo inteso come banale imitazione dellantico. Artisti e teorici del tempo non usarono mai questo termine ma preferivano definire vero stile la produzione artistica del periodo. N EOCLASSICISMO : DOVE NASCE E SI SVILUPPA ? Nasce intorno al 1750, nellambito del pensiero illuminista, in contrapposizione allarte barocca e alle frivolezze del rococò, grazie alla spinta data allo studio dellarte classica dalle scoperte archeologiche. Si sviluppò nella seconda metà del 700 per concludersi nel Si diffuse velocemente in Europa ma anche negli Stati Uniti. Un centro particolarmente attivo nellelaborazione e diffusione del Neoclassicismo fu Roma per molte ragioni: R uolo di attrazione per leducazione artistica di intere generazioni di artisti Luogo di incontro e di dibattito culturale

3 Recupero del mondo antico depositario di valori etici e morali e della bellezza ideale (intesa come specchio della virtù) Ritorno ai principi di armonia, equilibrio, compostezza e proporzione dellarte classica. Utilizzo di forme semplici, chiare, pure (razionali) liberate da ogni eccesso di sentimenti e di emozioni. Contrapposizione allarte barocca troppo complessa, fantasiosa ed illusionistica Codificato dai più importanti studiosi e teorici del tempo. In modo particolare Winckelmann …. N EOCLASSICISMO : CARATTERISTICHE ( POETICA )

4 Linguaggio in cui sono maggiormente evidenti le caratteristiche dello stile neoclassico Le costruzioni, in linea con le esigenze della nuova società industriale e con il pensiero illuminista, furono ispirate allutilizzo dei seguenti principi: Rigore e razionalità tratti dai modelli greco-romani Semplicità e funzione Utilità, comodità e solidità (Vitruvio) Semplificazione degli ordini Sobrietà decorativa Proporzioni chiare ed armoniche Caratteristiche diverse nei vari paesi europei. I LINGUAGGI DELL ARTE : A RCHITETTURA

5 Architettura visionaria di Etienne-Louis Boullèe Poche opere realizzate Uso di forme geometriche elementari Nessun ornamento Dimensioni colossali Architettura utopistica di Claude-Nicolas Ledoux e CharlesFourier Funzione pubblica e sociale Grande purezza geometrica Solida essenzialità Classicismo imperiale Primo ventennio dell800 Funzione celebrativa (Imperatore Napoleone) Riferimento alle costruzioni della Roma repubblicana I LINGUAGGI DELL ARTE : L A RCHITETTURA IN F RANCIA

6 S ALINE R EALI DI A RC - ET - SENANS C LAUDE -N ICOLAS L EDOUX

7 Ideale Neoclassico in Lombardia Fioritura economica (Dominazione Asburgica) Numerose imprese architettoniche Classicismo imperiale a Milano Primo ventennio dell800 Adeguamento della città al ruolo che aveva assunto allinterno dellorganizzazione imperiale (strade, edilizia pubblica) Progetti del Foro Bonaparte I LINGUAGGI DELL ARTE : L A RCHITETTURA IN I TALIA

8 Linguaggio artistico capace di far rivivere pienamente la classicità Caratterizzata da: Soggetti tratti dallantichità classica e dalla mitologia Ricerca di perfezione esecutiva Levigatezza del modellato Composizione equilibrata e armoniosa Maggiore esponente: Antonio Canova Tantissimo successo quando era ancora vivo Prima formazione (con il nonno) tardo barocca Studio dei cachi antichi (galleria Farsetti a Venezia) Dedalo e Icaro Studio delle opere antiche a Roma Monumento funebre di clemente XIV Monumento funebre a Maria Cristina dAustria I LINGUAGGI DELL ARTE : SCULTURA

9

10 A MORE E P SICHE A NTONIO C ANOVA L OUVRE P ARIGI

11 Rarità di modelli classici Riferimento alla produzione Rinascimentale Soggetti tratti dalla storia e dalla mitologia classica Maggiori esponenti: Jacques-Louis David (pittore della rivoluzione e di Napoleone) Jean August Dominique Ingres I LINGUAGGI DELL ARTE : PITTURA

12 IL GIURAMENTO DEGLI ORAZI J ACQUES -L OUIS D AVID L OUVRE P ARIGI


Scaricare ppt "N EOCLASSICISMO Architettura, Pittura e Scultura nel secondo 700 (Pag. 68, 70-74, 76-80, 82-85, 86-87, 90-92, 104-105, 116-119)"

Presentazioni simili


Annunci Google