La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Laura De Sandro in collaborazione con Stefania Fegatelli Il trattamento delle mancate risposte: utilizzo dei dati delle Capitanerie di porto Roma, 06.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Laura De Sandro in collaborazione con Stefania Fegatelli Il trattamento delle mancate risposte: utilizzo dei dati delle Capitanerie di porto Roma, 06."— Transcript della presentazione:

1 1 Laura De Sandro in collaborazione con Stefania Fegatelli Il trattamento delle mancate risposte: utilizzo dei dati delle Capitanerie di porto Roma, 06 dicembre 2011 Innovazione nelle Indagini statistiche sui trasporti

2 1.Esplicitazione del problema 2.Trattamento Mancate Risposte 3.Record Linkage 4.L integrazione con dati delle capitanerie di porto 5.Utilizzo dei mirror data 2 SOMMARIO Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti Roma, 6 dicembre 2011

3 LA CAUSA: Complessità organizzativa dellindagine Difficoltà di individuare luniverso dei rispondenti LEFFETTO: dichiarazioni mancanti (non pervenute o non effettuate) di Arrivo/Partenza MANCATE RISPOSTE TOTALI dichiarazioni non complete di Arrivo/Partenza Levento nave A/P viene rilevato, ma senza dettagli sul carico MANCATE RISPOSTE PARZIALI 3 Esplicitazione del problema Roma, 6 dicembre 2011 Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

4 TRATTAMENTO MANCATE RISPOSTE 1.Utilizzo modelli delle capitanerie di porto 2.Utilizzo mirror data 4 Roma, 6 dicembre 2011 Esplicitazione del problema Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

5 5 Roma, 6 dicembre 2011 Il metodo di IMPUTAZIONE scelto: Record Linkage (RL) tra la base dati Istat e una fonte amministrativa La FONTE amministrativa UFFICIALE scelta: il modello 61 delle CAPITANERIE DI PORTO, trasmesso allIstat dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti Esplicitazione del problema Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

6 Perché un Record Linkage? Perché la nave, dichiarata in arrivo (partenza) dallagente marittimo, viene registrata anche in capitaneria di porto con il suo carico, cioè con la sua merce e i suoi passeggeri 6 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

7 Punti di forza dei modelli 61 stesso campo dosservazione dellindagine fornisce luniverso delle navi arrivate/partite permette di integrare eventuali MR, totali e parziali, rispetto ai viaggi (navi arrivate/partite), alla merce o ai passeggeri 7 RECORD LINKAGE Roma, 6 dicembre 2011 Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

8 Punti di debolezza dei modelli 61 non sono generati da una procedura automatizzata, quindi non sono immediatamente trattabili da Istat contengono informazioni aggregate con riferimento al numero di navi arrivate/partite e alle tonnellate di merce e al numero di passeggeri sbarcati/imbarcati 8 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

9 Ipotesi di base le unità statistiche devono essere definite allo stesso modo nelle diverse fonti o provenire dalla stessa fonte le unità devono fare riferimento allo stesso collettivo statistico il contenuto informativo delle variabili della fonte donatrice deve essere identico a quello delle variabili oggetto di indagine IPOTESI SODDISFATTE!! 9 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

10 Il match e la match key Tecnica di exact matching con una chiave di abbinamento che identifichi univocamente levento nave arrivata/partita Ad ogni evento (nel nostro caso levento nave arrivata/partita) da integrare corrisponde un solo record donatore 10 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

11 Il match e la match key La chiave di abbinamento: Numero IMO (International Maritime Organization) mese direzione (arrivo/partenza) porto dichiarante porto di origine/destinazione zona di origine/destinazione 11 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

12 LA FORMALIZZAZIONE Dallinsieme di tutte le coppie formate da unità appartenenti alle fonti A e B, A × B ={(a, b) : a є A, b є B}, si determinano due sottoinsiemi disgiunti ed esaustivi M e u, per cui M u =ø e MU u = A × B 12 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

13 LA FORMALIZZAZIONE M = unità rilevate in entrambe le fonti match u = unità rilevate in A e non presenti in B, e viceversa non-match 13 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

14 LA FORMALIZZAZIONE A=la base dati Istat B=la base dati delle capitanerie di porto; IL RL VIENE EFFETTUATO SU SOTTOINSIEMI DELLE 2 FONTI, selezionati in base alla variabile TIPO DI NAVE, per individuare correttamente il tipo di carico da integrare Gli insiemi finali M ed u sono pertanto lunione di tanti sottoinsiemi, le cui coppie contengono, in entrambe le fonti, la merce e i passeggeri da integrare 14 Roma, 6 dicembre 2011 RECORD LINKAGE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

15 TIPI DI CARICO INTEGRATI: merce in Rinfusa liquida attraverso il tipo nave Portarinfuse liquide merce in Rinfusa solida attraverso il tipo nave Portarinfuse solide merce in container attraverso tipo nave Portacontainer merce in traghetto attraverso il tipo nave Traghetto merce in Trasportatore non specializzato attraverso lomonimo tipo nave 15 Lintegrazione della MERCE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

16 segue ALTRE INTEGRAZIONI segue ALTRE INTEGRAZIONI: Numero di passeggeri attraverso il tipo nave Traghetto-Aliscafo Movimenti di TUTTE le NAVI Arrivate/Partite 16 Lintegrazione di PASSEGGERI e NAVI Roma, 6 dicembre 2011 Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

17 17 L INTEGRAZIONE Roma, 6 dicembre 2011 RISULTATI DEL linkage levento Nave Arrivata/Partita si rileva nei modelli 61 e non nella fonte Istat INTEGRAZIONE MR TOTALI Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

18 18 Roma, 6 dicembre 2011 levento Nave Arrivata/Partita si rileva in entrambe le fonti, ma merce, passeggeri e/o il numero di navi A/P non coincidono, si tiene conto di quanto dichiarato nei modelli 61 INTEGRAZIONE MR PARZIALI L INTEGRAZIONE Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

19 19 ESEMPIO di integrazione delle tonn. merce Roma, 6 dicembre 2011 RINFUSA LIQUIDA ISTAT RINFUSA LIQUIDA Fonte AMM. RINFUSA SOLIDA ISTAT RINFUSA SOLIDA Fonte AMM. TRAGHETTI ISTAT TRAGHETTI Fonte AMM. PORTACONTAINER ISTAT PORTACONTAINER Fonte AMM. Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

20 20 Lutilizzo dei MIRROR DATA Roma, 6 dicembre 2011 Il Trattamento delle MR totali e parziali prevede anche una integrazione utilizzando i mirror data. Attualmente sono utilizzate entrambe le tecniche: -RL per lIntegrazione con i mirror data -RL per lIntegrazione con dati amministrativi delle capitanerie di porto Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

21 Ogni porto può avere al massimo 2 eventi (Nave Arrivata/Partita) verificabili per una coppia di porti AB il n. max = 4 21 Roma, 6 dicembre 2011 Partenza da A per B Arrivo in B da A A B Lutilizzo dei MIRROR DATA Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

22 La chiave differisce da quella utilizzata per integrare con dati delle capit. di porto nella variabile Direzione (Arrivo/Partenza): Numero IMO (International Maritime Organization) mese direzione (arrivo/partenza) porto dichiarante porto di origine/destinazione zona di origine/destinazione 22 RL e mirror data: la match key Roma, 6 dicembre 2011 Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

23 23 ESEMPI DI MIRROR Roma, 6 dicembre 2011 Olbia Civitavecchia Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

24 24 ESEMPI DI MIRROR Roma, 6 dicembre 2011 Lampedusa Linosa P.Empedocle Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti

25 25 Roma, 6 dicembre 2011 a) INFORMATIZZAZIONE dei modelli 61, ad opera del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti b) Procedure automatiche per lindividuazione e il recupero dei non rispondenti, utilizzando anche i risultati del RL Sviluppi futuri Innovazione nelle indagini statistiche sui trasporti


Scaricare ppt "1 Laura De Sandro in collaborazione con Stefania Fegatelli Il trattamento delle mancate risposte: utilizzo dei dati delle Capitanerie di porto Roma, 06."

Presentazioni simili


Annunci Google